• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 5 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 63
  1. #1
    Partecipante Assiduo L'avatar di petunialueta
    Data registrazione
    29-04-2005
    Messaggi
    124

    Lavorare con gli avvocati

    Ciao a tutti !
    Qualcuno mi saprebbe dire quale tipo di collaborazione uno psicologo può proporre ad un'avvocato se non é ancora iscritto al CTU ?

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di grillo parlante
    Data registrazione
    31-03-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    172
    il ctu è il consulente tecnico d'ufficio nominato dal giudice.
    agli avvocati puoi proporti come ctp ovvero consulente tecnico di parte e non c'è bisogno di attendere i cinque anni dall'iscrizione all'albo come previsto invece per i ctu.
    quindi vai tranquilla l'importante è avere comunque una preparazione adeguata.
    in bocca al lupo
    grillo parlante

  3. #3
    giusiana
    Ospite non registrato

    informazione

    Puoi proporre di lavorare come CPT

  4. #4
    Partecipante Esperto L'avatar di illy1980
    Data registrazione
    08-02-2006
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    259
    E per lavorare come CTP che corso bisogna fare? Intendo dire, come ci si fa a preparare come CTP?
    Illy

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di petunialueta
    Data registrazione
    29-04-2005
    Messaggi
    124
    Grazie mille !

    Grillo parlante....scusa, ho un'altra domanda....
    Per fare il CTP dunque non é neccessaria nessuna iscrizione in tribunale ?
    Posso dunque per es. presentarmi da un avvocato e dire....(es. ho fatto un master di psicologia giuridica, mi occupo di mediazione familiare, adozione ecc.?)
    Basta un curriculum vitae ?


    Federica

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di grillo parlante
    Data registrazione
    31-03-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    172
    esattamente...
    per fare il ctp non è necessaria nessuana iscrizione al tribunale, molti infatti cominciano a farsi le ossa proprio con le ctp tra l'altro pagate meglio (ma questa è un altra storia).
    E' ovvio che più corsi di formazione hai alle spalle (alcuni un po' inutili e costosissimi, ormai l'Italia guarda solo il pezzo di carta...ma anche questa è un altra storia) più verrai presa in considerazione...ma attenta...è una giungla!
    La cosa migliore è la conoscenza di qualche avvocato che poi passa parola, tuttavia vai tranquilla anche così, noi siamo creatori della nostra professione e professionalità.
    L'importante è conoscere la materia, essere sempre aggiornati anche a livello politico (vedi riforme per i tribunali, decreti ecc)...insomma sapere cosa si sta facendo e per chi...l'utenza viene sempre al primo posto.
    In bocca al lupo
    se hai ancora qualche dubbio chiedi pure

    un bacio
    carla
    grillo parlante

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di illy1980
    Data registrazione
    08-02-2006
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    259
    Grillo Parlante, scusa, potresti indicarmi qualche scuola che consenta di avere una formazione come CTP?
    Illy

  8. #8
    Partecipante Assiduo L'avatar di angelocollev
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    chieti
    Messaggi
    138
    mi permetto di intervenire!
    io collaboro ogni tanto con una dottoressa che stila perizie per il tribunale, quindi vi dico come lavoro io.
    dal punto di vista formativo ci vuole molta preparazione per quanto riguarda la psicodiagnostica, sia test che colloqui psicodiagnostici.
    bisogna essere molto ferrati in materia perchè bisogna spiegare alla psicologa che va in tribunale come siamo arrivati alle noste conclusioni.
    bisogna essere ferratissimi perchè la prima cosa che fanno gli avvocati davanti a una perizia e distruggere l'operatore e discutere sul metodo d'analisi.
    solitamente i test devono essere sia tipo cognitivo che di personalità (sia proiettivi che inventari). [il rorschach è molto utilizzato ma anche molto discusso specialmente se dietro non c'è una preparazione teorica ben salda]
    Nuovo blog di psicologia...attendo consigli per migliorarlo www.psicopub.blogspot.com

  9. #9
    Partecipante Assiduo L'avatar di grillo parlante
    Data registrazione
    31-03-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    172
    concordo pienamente con te sulla preparazione anche se per quanto riguarda la testistica lo psicologo incaricato di perizia può avvalersi di uno specialista in tal senso. Non è necessario quindi che il perito debba fare i test (molti grandi periti i test diagnostici li fanno fare ad altri) ovviamente deve sapere di che cosa si sta parlando anche perchè è lui che propone quali test somministrare in base alla problematica (io poi ti parlo di reato perchè sono nel penale minorile) e dunque a ciò che vuole indagare. Hai ragione comunque che ci vuole tanta tanta preparazione.

    baci
    carla
    grillo parlante

  10. #10
    *Saretta*
    Ospite non registrato
    angelocollev ma tu che tipo di scuole hai fatto? e come hai fatto a trovare questo lavoro?

  11. #11
    Lo psicologo può collaborare con gli avvocati come Consulente Tecnico di Parte in ambito Civile e come Perito di Parte in ambito penale. In particolare viene richiesto il suo intervento nella tutela dei minori (ad esempio nei casi di separazione/divorzio con figlio minorenni, affidamento, adozione, maltrattamenti e abusi) e per la valutazione dei danni esistenziali e biologici psichici. Occorre chiaramente una preparazione adeguata teorice e metodologica e una conoscenza buona del contesto giuridico in cui si va ad operare. Si tratta di un'applicazione degli strumenti clinici all'ambito giudiziario che richiede specifiche competenze. Io lavoro in questo settore da molti anni a Roma e ti assicuro che è un'area professionale in crescita. Tra l'altro lavorare "di parte" secondo me aiuta a farsi le ossa per fare poi il Consulente d'Ufficio che è un'attività più articolata e complessa.
    Un saluto,
    Carmen Pernicola
    docente Ops sulla Consulente Tecnica per danni esistenziali e biologici

  12. #12
    Partecipante Assiduo L'avatar di petunialueta
    Data registrazione
    29-04-2005
    Messaggi
    124
    Grazie mille Carmen, sei stata esaustiva !

    Tanti saluti,

    Federica

  13. #13
    Partecipante Figo L'avatar di Pandora
    Data registrazione
    21-02-2005
    Residenza
    Roma, nata e vissuta :)
    Messaggi
    906
    ciao petunia

    ti consiglio il corso d'aula di ops sulla consulenza e la perizia.
    Io lo ho fatto e lo ho trovato molto utile

    Dove c'è la Ragione c'è il dispotismo, dove ci sono le ragioni c'è la libertà.
    (P. Martinetti)

    Giace l'alta Cartago, appena i segni
    dell'alte sue ruine il lito serba.
    Muoiono le città, muoiono i regni
    copre i fasti e le pompe arena et erba...

    (T. Tasso)

    -Membro del Club Del Giallo - tessera n°6-SEGRETARIA DI REDAZIONE

    TUTTO CIO' CHE NON CI UCCIDE CI RENDE PIU' FORTI

  14. #14
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    però come ctp puoi lavorare da subito, mentre come CTu no, devi fare una richiesta specifica, pagare 200 euro circa..e devi avere tre anni di abilitazione no?

  15. #15
    *Saretta*
    Ospite non registrato
    i 3 anni di abilitazione non sono obbligatori... l'ordine degli psicologi li consiglia

Pagina 1 di 5 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy