• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 16
  1. #1
    Partecipante
    Data registrazione
    20-02-2006
    Messaggi
    49

    i progetti per le scuole

    Ciao a tutti,
    ho intenzione di presentare un progetto sul bullismo nelle scuole e vorrei alcune informazione tecniche del tipo (Lo presento ai dirigenti scolastici? Un riassunto schematico di obiettivi, metodologie e costi?ecc...)
    Grazie ed alla prossima

  2. #2
    Partecipante Affezionato L'avatar di zibboooo
    Data registrazione
    14-09-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    101
    Ciao! io ho appene concluso un intervento in una scuola media di Roma sul Bullismo...quello che devi fare è presentare entro maggio-giugno il tuo progetto di intervento alla scuola...specificare tutto nei particolari: di quanti incontri si articola il tuo progetto, come intendi portarlo aventi, finalità, e prezzo....
    Ovviamente devi presentare il progetto di persona...e fare una buona impressione al responsabile della scuola...ovvero...a chi caccia i soldi!!
    in bocca al lupo.
    "Chi ha occhi per vedere e orecchi per intendere si convince che ai mortali non è possibile celare nessun segreto. Chi tace con le labbra chiacchiera con la punta delle dita, si tradisce attraverso tutti i pori.."(S. Freud, 1905)

  3. #3
    Partecipante
    Data registrazione
    20-02-2006
    Messaggi
    49
    Grazie tanto, dato che lo hai già fatto mi permetto di chiederti che strumenti operativi hai usato per la rilevazione e la prevenzione del bullismo
    Ciao ed alla prossima

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    entro maggio giugno perchè decideno adesso per l'anno prossimo?
    quindi aspettare settembre per il nuovo anno non va bene??

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di grillo parlante
    Data registrazione
    31-03-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    172
    posso chiederti se conosci già i dirigenti scolastici?
    Anche io vorrei presentare progetti sulla prevenzione della devianza minirole (quindi anche tematiche sul bullismo) però ho un po' di remore in quanto se non mi conoscono come fare? presentarmi lì tra l'altro neppure appaggiata da qualche coop sociale o associazione?
    tu come ti sei mossa o hai intenzione di muoverti?

    baci e in bocca al lupo
    grillo parlante

  6. #6
    Barbara077
    Ospite non registrato
    Mi associo alla domanda di grillo parlante: presentarsi semplicemente prendendo un appuntamento per telefono? (sempre che te lo diano...) Senza alcun aggancio o appoggio?

    E per quanto riguarda i costi?

  7. #7
    Partecipante Assiduo L'avatar di lulunana
    Data registrazione
    13-01-2006
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    218
    di solito chi entra agevolmente nelle scuole lo fa perchè già conosce il dirigente oppure è stato ex alunno e conosce parte degli insegnanti....gli altri fanno molta più fatica e parlo per esperienza.

    comunque in bocca al lupo a tutti io non demordo!!!!!!!!

  8. #8
    Partecipante
    Data registrazione
    20-02-2006
    Messaggi
    49
    Anzitutto grazie a tutte, comunque ragazze io non conosco nessuno semplicimenti ci provo mandando un rapporto ai dirigenti scolastici su quello che intendo fare nella maniera più dettagliata possibile e poi speriamo bene!
    Ciao ed alla prossima

  9. #9
    Partecipante Assiduo L'avatar di grillo parlante
    Data registrazione
    31-03-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    172
    brava navigatrice
    anche io volevo fare in questo modo...non so se hai letto le altre discussioni sui progetti relativi alle scuole e mi era preso uno sconforto allucinante perchè tutti dicevano che "è meglio che presenti progetti alle scuole se i dirigenti scolastici ti conoscono" oppure "se non sei appoggiata da qualche coop o associazione sociale non ti prendono neppure in considerazione" e via dicendo....quindi capirai...uno sconforto infinito
    Sono contenta dunque che c'è una temeraria come me che tenta la fortuna in questo modo...e poi voglio dire, se il progetto è fatto bene e alla scuola serve chissà, forse saremo le prime a mettere in atto un progetto dove nessuno ci conosce e non siamo appoggiate da nessuno (utopia?).
    Comunque spero di cuore che ti vada bene, giugno e luglio dovrebbe essere il periodo giusto per presentarlo.
    Ti posso chiedere un altra cosa?
    Hai prima scelto la scuola e fatto indagini su quali problemi fondamentali ha e poi ti sei mossa (strategicamente parlando, ovvero sulla stesura del progetto) di conseguenza?

    Fammi sapere
    in boca al lupo
    baci
    Carla
    grillo parlante

  10. #10
    oniria
    Ospite non registrato
    Ciao!
    Ho appena letto del tuo progetto sul bullismo.
    Io sono stata contattata dal preside di una scuola elementare per lo stesso progetto. Naturalmente ne sono molto contenta, ma allo stesso modo temo di non fare un buon lavoro e di bruciarmi in tal senso. Sei riuscita a farlo da sola o insieme a qualche collega? La cosa che più mi spaventa è la formazione che mi hanno chiesto di fare agli insegnanti, i quali il più delle volte si aspettano da noi la formuletta magica per risolvere all'istante ogni problema!
    Per quest'ultimo punto hai qualche libro da consigliarmi?
    E quanti incontri hai dedicato ad ogni classe?
    Scusami se ti ho sommersa di domande ma non riesco a trovare nessuno che abbia svolto un progetto come questo a cui fare riferimento.
    Grazie in anticipo

    Originariamente postato da zibboooo
    Ciao! io ho appene concluso un intervento in una scuola media di Roma sul Bullismo...quello che devi fare è presentare entro maggio-giugno il tuo progetto di intervento alla scuola...specificare tutto nei particolari: di quanti incontri si articola il tuo progetto, come intendi portarlo aventi, finalità, e prezzo....
    Ovviamente devi presentare il progetto di persona...e fare una buona impressione al responsabile della scuola...ovvero...a chi caccia i soldi!!
    in bocca al lupo.

  11. #11
    luciluxa
    Ospite non registrato
    Come si fa a farsi pagare? Bisogna avere x forza la partita iva?

  12. #12
    Partecipante
    Data registrazione
    20-02-2006
    Messaggi
    49
    Allora... provo a rispondere a tutte:
    - ho pensato di farlo da sola
    - Per quanto riguarda come farlo cercando su internet (con molta pazienza!) troverete una quantità di progetti svolti sul tema, anche se tutti molto simili
    - Sempre su internet potete trovare una rassegna bibliografica molto ricca ed aggiornata
    - Per quanto riguarda i prezzi c'è da guardare il tarrifaro dell'ordine e regolarsi (se non avete partita iva penso possiate regolarvi voi molto più facilmente)

    Ciao a tutti

  13. #13
    Salve, io non sono ancora laureata, o meglio, ho già la laurea triennale e sono al 2° anno della laurea specialistica, ma per ora non posso presentare progetti alle scuole, anche se sarebbe il mio principale contesto di interesse...in ogni caso, volevo consigliare per progetti sul bullismo il libro : "Bullismo, che fare?" della Giunti, spiega bene il fenomeno e dà indicazioni per la prevenzione o l'intervento; oppure è possibile utilizzare interventi di Peer Education.
    In bocca al lupo a tutti!!!!

  14. #14
    Partecipante Esperto L'avatar di silviats
    Data registrazione
    06-11-2004
    Residenza
    trieste
    Messaggi
    431
    posso fare una domanda?
    per presentare progetti nelle scuole bisogna essere abilitati? perchè le maestre della scuola dove sto raccogliendo i dati per la tesi vorrebbero fare qualcosa sull'attenzione ma non ho idea se posso fare una cosa del genere dopo la laurea o se dovrei avere anche esame di stato.......

  15. #15
    atenanike
    Ospite non registrato
    Ciao,nel master che frequento i docenti oltre al master e corsi vari presentano progetti nelle scuole e hanno messo a punto un progetto che portano avanti dal 1999,ci hanno mostrato anche delle riprese fatte in alcune scuole difficili di Roma e per tirocinio ci hanno proposto di partecipare a questo progetto,il responsabile dice che una volta che si prepara il progetto si prende l'elenco telefonico e si contattano tutte le scuole,ci si presenta e si chiede un incontro con il dirigente scolastico,si chiama anche diverse volte perchè non è detto che vi ricevano subito,al dirigente si espone il progetto e si lascia tutto il materiale cosi' lo visiona,e se non vi richiam,ma dopo un pò dovete richiamare voi.Lui dice che è la cosa più brutta del lavoro,ora per lui è più facile perchè è conosciut,ma all'inizio si deve insistere parecchio.Comunque qusto progetto si basa sulle idee di P.K. Smith,Watzlavick,Olweus ecc. e provede un focus group con questionari per indivuduare se esiste il fenomeno,l'analisi di questi questionari e l'elaborazione dei dati,il confronto con docenti e genitori,e poi la formazione dei peer educator che andranno poi nelle classi a spiegare cos'è il bullismo e come si affronta,e di solito per farlo scelgono quelli che prima erano i bulli.Questo progetto lo fanno con le elementari fino alla 4 e le medie fino alla 2 perchè le ultime sono classi in uscita ed è inutile fare il progetto con una terza media per esempio,perchè dopo è previsto il mantenimento del progetto per diversi anni,all'inizio costa mi pare sui 2000 euro,poi con il passare degli anni arriva a 5000,considerate che per il lavoro dei questionari usano tirocinanti,quindi lavoro gratis,se dovessero pagare psicologi o pedagogisti per fare questo tipo di lavoro non rientrerebbero nella cifra e il progetto di politica scolastica integrata costerebbe troppo e nessuna scuola avrebbe le risorse finanziarie per sostenere la spesa.Spero di esservi stata utile!

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy