• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10

Discussione: Diagnosi organizzativa

  1. #1
    Postatore Epico L'avatar di Andalucia
    Data registrazione
    31-05-2005
    Residenza
    Dove mi mandano
    Messaggi
    7,678

    Diagnosi organizzativa

    Qualcuno mi sa dire dove trivo una definizoone di diagnosi organizzativa? Coincide con l'analisi dei bisogni nel caso della formazione?

    Grazie
    Lucia


  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    circa..è qulacosa di più..l'analisi di clima è un po' più articolata, comprende anche la storia sia a livello di organizzazione sia a livello di individui...

    leggi "il processo di formazione" e le cose di quaglino carrozzi in generale...ne hanno scritte parecchie di cose su questo!

  3. #3
    Postatore Epico L'avatar di Andalucia
    Data registrazione
    31-05-2005
    Residenza
    Dove mi mandano
    Messaggi
    7,678
    holetto fare formazione del quagli...ma non c'era...cmq...prenderò in considerazione anche il processo di formazione..grazie....

    senti,tu hai fattol'eds?
    perchè io sn del lavoro e mi domndavo se fosse necessario fare tutti itemiprevalenti tipo diagnosi,restituzione etc in un'ottica clinica o se invece possiamo ispirarci al nostro indirizzo..parlo della prima prova...
    Lucia


  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    sì l'ho fatto (e passato eheheheh ) a bologna...
    io l'ho fatto proprio così...
    il tema è generale e lo puoi contestualizzare nell'ambito che meglio credi, anzi una contestualizzazione applicativa è più che apprezzata secondo me...

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di Andalucia
    Data registrazione
    31-05-2005
    Residenza
    Dove mi mandano
    Messaggi
    7,678
    Grazie di cuore. Io, infatti, per la rpima prova sto facendo il codice, alcuni capp.del rovetto e leggo, solo leggo, il colloquio ocme strumento psicologico della lis...
    ma comincio già a aleggere i testiper la seconda prova.
    A questo proposito sto trovando difficoltà nell'adottare un preciso orientamento teroico..per noi del lavoro è difficile attenersi ai modelli psicologici tipo psicanalisi, cognitivismo, etc..tu come hai fatto?che approccio hai adottato?
    perdonami se approfitto della tua disponibilità:-)
    Lucia


  6. #6
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    nessun problema ti capisco benissimo...

    io ho studiato a pr e mi sono resa conto nel trocinio che anche nel campo del lavoro ci sono dei modelli psicologici molto presenti..a pr è preponderante il modello cognitivo.comp..nn saprei a torino...

    cmq ad esempio quaglino carrozzi utilizzano quel tipo di modello..ma tu li citi e sei a posto!!
    l'important eè citare sempre le fonti e non fare ma i confusione tra modelli.
    se lo dice tizio, allora non è contestabile, tranquilla!

    poi ho usato un modello prevalentem cogn-comp, perchè la commissione era di quell'orientamento, anche se o citato i test proiettivi nelle prove, chiaramente dicendo che non erano oro colato, ma che erano molto usati in ambito psicodinamico....

    sono stata chiara?
    era un po' difficile...

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di Andalucia
    Data registrazione
    31-05-2005
    Residenza
    Dove mi mandano
    Messaggi
    7,678
    A torino sono psicodinamici..cioè quaglino lo è...a questo punto mi domando dove prendere il materiale di spico del lavoro che abbia quell'orientamento!
    E'opportuno studiare prima l'orientamento a parte?
    Lucia


  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di Andalucia
    Data registrazione
    31-05-2005
    Residenza
    Dove mi mandano
    Messaggi
    7,678
    Aspetta dimmi se ho capito..io adotto quell'approccio sulla bse dei testi che ho già?cioè..io ho fatto fare formazione di quaglino, intervista dis elezione di argentero e valutaz. e motivaz. delle r.u. di Borgogni...devo ricavare da questo un approccio teorico?
    Cioè..come devo studiare?testo per testo?o gli argomenti sulla base dell'orientamento?
    mamma....angoscissima:-)
    Pensavo di fare anche vita organizzativa di quaglino..che è psicodinamico come testo...
    Lucia


  9. #9
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    no leggi quei testi e dici che QUEL modello di TIZIO dice che....
    non c'è poi bisogno che specifichi di che orientamento sia...

  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di Andalucia
    Data registrazione
    31-05-2005
    Residenza
    Dove mi mandano
    Messaggi
    7,678
    Ok! fin qui ci sono...
    però, per esempio, tu come hai fatto ad adottare un apporcccio cogn comp e applicarlo in ambitolavorativo..?Io ritrovo solo cose cliniche...:-(
    Lucia


Privacy Policy