• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 47
  1. #1
    Partecipante Figo L'avatar di Pandora
    Data registrazione
    21-02-2005
    Residenza
    Roma, nata e vissuta :)
    Messaggi
    906

    feto annegato accidentalmente nel water

    http://www.corriere.it/Primo_Piano/C.../03/feto.shtml



    Sinceramente non so se rimanere più perplessa dalla sentenza o dal fatto che la donna, non solo non si fosse accorta di essere incinta, ma che non si fosse addirittura accorta di partorire
    io non ho figli ma chi ne ha fatti mi ha sempre raccontato l'esperienza del parto come un evento estremamente doloroso...

    quanto al fatto relativo alla sentenza, cioè che il feto non sia da considerare "giuridicamente mai nato" se non fa il primo respiro all'esterno, perdonate la mia ignoranza ma francamente cado dalle nuvole...

    Dove c'è la Ragione c'è il dispotismo, dove ci sono le ragioni c'è la libertà.
    (P. Martinetti)

    Giace l'alta Cartago, appena i segni
    dell'alte sue ruine il lito serba.
    Muoiono le città, muoiono i regni
    copre i fasti e le pompe arena et erba...

    (T. Tasso)

    -Membro del Club Del Giallo - tessera n°6-SEGRETARIA DI REDAZIONE

    TUTTO CIO' CHE NON CI UCCIDE CI RENDE PIU' FORTI

  2. #2
    skunk9183
    Ospite non registrato
    piu che dolore "estremo"
    magari il fatto di non avere piu il ciclo per un tot di tempo....non è la menopausa...che se fosse cosi se sarebbe pur fatta qualche visita...e di certo i medici non se sarebbero non accorti...o almeno penso!

    SAR@

  3. #3
    Partecipante Figo L'avatar di Pandora
    Data registrazione
    21-02-2005
    Residenza
    Roma, nata e vissuta :)
    Messaggi
    906
    So di donne con squilibri ormonali, come potrebbe averne una persona obesa come la tizia in questione che possono presentare periodi più o meno lunghi di amenorrea...
    una mia amica tanti anni fa aveva perso le mestruazioni da parecchi mesi, tutti pensavano che fosse incinta (ci rimase molto male visto che era sedicenne, vergine e cattolicissima), l'endocinologo le diede una cura e le mestruazioni tornarono.

    Dove c'è la Ragione c'è il dispotismo, dove ci sono le ragioni c'è la libertà.
    (P. Martinetti)

    Giace l'alta Cartago, appena i segni
    dell'alte sue ruine il lito serba.
    Muoiono le città, muoiono i regni
    copre i fasti e le pompe arena et erba...

    (T. Tasso)

    -Membro del Club Del Giallo - tessera n°6-SEGRETARIA DI REDAZIONE

    TUTTO CIO' CHE NON CI UCCIDE CI RENDE PIU' FORTI

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di LuisaMiao
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    Monza
    Messaggi
    3,204
    appunto, la cosa che mi ha sconvolto è che ancora, qui in italia, nella grande città che vuole atteggiarsi da metropoli, la gente ha una totale ignoranza e di conseguenza non cura del proprio corpo...
    certo, sono anche le conseguenze di politiche educative dove il corpo non si conosce, non se ne parla e, spesso, non fa parte del programma scolastico. certo, si studiano le cellule, ma non si danno gli strumenti per prendersi cura del proprio corpo e sentirsi liberi di parlarne.
    cosa ne pensate?
    ciao!
    Não sei o motivo pra ir
    só sei que não posso ficar
    não sei o que vem a seguir
    mas quero procurar.
    (Mafalda Veiga)

    Il mio blog

  5. #5
    skunk9183
    Ospite non registrato
    Che per fare una caizen di visita convenzionata in un qualsiasi ospedale (pagando solo il ticket) te la danno fra tre quattro mesi, seppur c'è un problema reale sul momento.

    Per farmi una artroscopia idiota al menisco, mi sono messa in lista di attesa e ho dovuto aspettare un anno, prima che mi chiamassero...da un clinico, 6 anni fa, mi chiesero 7milioni di lire...

    Difatti, se vai a fare una sola visita da un privato paghi tantissimo, seppur il tempo per aspettare è molto relativo.

    Feci una risonanza magnetica ultimamente da un privato e mi chiesero 250 euro, ed era un posto quasi conveniente. Comunque ero costretta perchè mi servivano i risultati il prima possibile. Se avrei dovuto aspettare il tempo delle liste di attese, sarebbe passato un altro anno...

    Si perde molto la voglia di andare a farsi controllare per entrambi i casi.

    SAR@

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di vivaladomenica
    Data registrazione
    29-03-2006
    Residenza
    roma
    Messaggi
    146
    ho letto anch'io di questa notizia....... incredibile davvero!

  7. #7
    Partecipante Figo L'avatar di Pandora
    Data registrazione
    21-02-2005
    Residenza
    Roma, nata e vissuta :)
    Messaggi
    906
    Originariamente postato da LuisaMiao
    appunto, la cosa che mi ha sconvolto è che ancora, qui in italia, nella grande città che vuole atteggiarsi da metropoli, la gente ha una totale ignoranza e di conseguenza non cura del proprio corpo...
    certo, sono anche le conseguenze di politiche educative dove il corpo non si conosce, non se ne parla e, spesso, non fa parte del programma scolastico. certo, si studiano le cellule, ma non si danno gli strumenti per prendersi cura del proprio corpo e sentirsi liberi di parlarne.
    cosa ne pensate?
    ciao!
    Quello che tu dici è giusto, non si parla adeguatuamente del corpo, in particolar modo di tutto ciò che ha a che vedere con la sessualità, eppure quando se ne parlava meno molte donne capivano di essere incinte immediatamente, senza fare analisi o visite mediche...a volte se ne accorgevano le persone care attraverso un semplice sguardo.

    A questo punto mi viene da domandarmi se abbiamo perso questo "potere" che i nostri lontani parenti esercitavano con tanta naturalezza nonostante un'istruzione che a volte si fermava alla seconda elementare, oppure siamo semplicemente in tutt'altre faccende affaccendati?

    Dove c'è la Ragione c'è il dispotismo, dove ci sono le ragioni c'è la libertà.
    (P. Martinetti)

    Giace l'alta Cartago, appena i segni
    dell'alte sue ruine il lito serba.
    Muoiono le città, muoiono i regni
    copre i fasti e le pompe arena et erba...

    (T. Tasso)

    -Membro del Club Del Giallo - tessera n°6-SEGRETARIA DI REDAZIONE

    TUTTO CIO' CHE NON CI UCCIDE CI RENDE PIU' FORTI

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di Itsuki
    Data registrazione
    10-12-2004
    Residenza
    ROMA
    Messaggi
    3,057
    a parte la curiosità del fatto che c'è gente che partorisce dolorosamente e invece questa donna è andata al bagno "normalmente"...(ma non senti che sta passando qualcosa?? tirati su subito e partorisci in piedi...o nel lavandino...insomma!!)...cmq in 9 mesi non le si è mai gonfiata la pancia??
    Frequentatrice (ormai) molto saltuaria di opsonline!!
    EX-moderatrice della stanza di neuropsicologia e scienze cognitive

    Finalmente ho un sito personale "SERIO"
    + visita il sito scientifico +


    Ho anche un altro sito "demenziale" con gli appunti di psicologia & altre cavolate divertenti...tutto GRATIS!!

    + entra nel sito demenziale +

    My soul is painted like the wings of butterflies, fairy tales of yesterday will grow but never die...I can fly, my friends!

  9. #9
    flame81
    Ospite non registrato
    ma come è possibile partorire senza rendersene conto????
    a me sembra assurda come cosa!!
    e poi non sentiva una cosa scivolare?? e il dolore???
    Ao che partorire un bambino non è certo come far pipì! e ce cos proprie!!

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di LUTHIEN
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    grosseto
    Messaggi
    3,501
    Io francamente resto senza parole a certe notizie: sento dire di un sacco di gente che non si accorge di essere incinta, ma ora addirittura partorire come se si andasse normalmente al bagno, questa mi mancava...e comunque anche non accorgersi di essere incinta è paradossale: ma santo dio, la pancia non ti cresce? Le mestruazioni non si bloccano?
    Proprio la settimana scorsa la donna che viene a fare le pulizie da me se ne è uscita che ha deciso di abortire al secondo mese perchè non si era ccorta di essere incinta...al secondo mese Le mestruazioni ti si bloccano, ti viene la nausea e non ti rendi conto della realtà dei fatti??? E poi decidi bella mente di abortire? La seconda volta oltretutto??? Non te ne è bastata una?
    Mi sconvolge alquanto la faciloneria con cui si prende un evento importante come la gravidanza e il mettere al mondo un figlio...e poi non mi si venga a dire che per chi fa questa scelta è un evento doloroso e ben ponderato: lei di getto ha deciso questa cosa e alla mia obiezione "Ma ti rendi conto di quello che stai facendo?" lei ha bellamente risposto "Eh che ci devo fare, sono cose che capitano...tanto è solo un girino" Un girino???? E' solo inquietante la facoloneria con cui si fanno affermazioni del genere, con cui si parla di gravidanza, con cui si va a fare sesso senza pensare alle conseguenze...una rieducazione globale è l'unica cosa che si può fare per cambiare la testa di questa gente!
    "Sono un viandante sullo stretto marciapiede dela terra e non distolgo il pensiero dal Tuo volto, che il mondo non mi svela..." Karol Woitila
    +Luthien Tinuviel+

  11. #11
    Partecipante Super Figo L'avatar di alita
    Data registrazione
    04-06-2003
    Residenza
    roma
    Messaggi
    1,727
    E' inquietante anche la facilità e la leggerezza di giudizio, la superficialità con cui si interpretano le vicende altrui.
    Potremmo anche occuparci un po' di più degli affari nostri e lasciare gli altri liberi di scegliere, non sarebbe male!


    C'è come un dolore nella stanza,
    ed è superato in parte:
    ma vince il peso degli oggetti,
    il loro significare peso e perdita.
    |Amelia Rosselli|

    Charlotte - Vorrei poter dormire -
    | Lost in Translation|

  12. #12
    Partecipante Super Figo L'avatar di marcheseblu
    Data registrazione
    27-10-2004
    Residenza
    Roma - SudTirol
    Messaggi
    1,635
    Originariamente postato da alita
    E' inquietante anche la facilità e la leggerezza di giudizio, la superficialità con cui si interpretano le vicende altrui.
    Potremmo anche occuparci un po' di più degli affari nostri e lasciare gli altri liberi di scegliere, non sarebbe male!
    Non penso ci siano vicende soggette ad interpretazione per atti d'irresponsabilità di questa portata
    Non è che ti stai scordando l'acqua della pasta sul fuoco è? Quì la cosa mi sembra un tantino più grave non pensi?
    Poi in tal caso non si è affatto - come dici tu - "liberi di scegliere" per simili vicende. Ci mancherebbe altro...
    "La voce dell'intelligenza è una voce sommessa, ma non tace finché non trova ascolto"

    Hai dato un'occhiata al Regolamento di Ops? Clicca [Quì] o [Quì]

    *Die schöpferische Gestaltung des Ganzen ist mehr als die Summe der einzelnen Teile*


    *Il mio spazio* sulla "Cucina Giapponese"
    Visita il sito di Altra Psicologia

  13. #13
    Postatore Compulsivo L'avatar di sunflower
    Data registrazione
    28-04-2002
    Residenza
    Taranto
    Messaggi
    3,664
    Blog Entries
    25
    Mi rendo conto che leggendo quella notizia IO non avrei poi riportato, come titola questo, 3d "feto annegato ...". Già la trasposizione che facciamo indica una lettura dei fatti soggettiva. A me, infatti, colpiscono altri elementi della storia, e sicuramente ad ognuno di voi ne sono rimasti impressi altri.

    A quanto pare quella donna non era in perfette condizioni psichiche, nè l'intento era omocida.
    Poi mi colpisce una cosa delle vostre affermazioni: lo stupore, l'inconcepibilità, di fronte alla dichiarazione di non sapere di essere incinta. Ci sono più motivi a favore di questa tesi o della tesi secondo cui dovrebbe mentire?
    Ultima modifica di sunflower : 05-04-2006 alle ore 16.35.23

  14. #14
    Partecipante Figo L'avatar di Pandora
    Data registrazione
    21-02-2005
    Residenza
    Roma, nata e vissuta :)
    Messaggi
    906
    Originariamente postato da marcheseblu

    Poi in tal caso non si è affatto - come dici tu - "liberi di scegliere" per simili vicende. Ci mancherebbe altro...
    In effetti spesso è proprio così, a volte la donna che abortisce non sceglie affatto lei medesima di farlo, spesso è costretta dalle circostanze o da pressioni esterne.....anche un'espressione "è soltanto un girino", al di là dell'impatto emotivo che può suscitare secondo me, da psicologi, dobbiamo interpretarla....potrebbe essere un meccanismo di difesa che la donna mette in atto per mettere le distanze da qualcosa che desidera ma non può avere, un pò come la volpe della famosa fiaba che dice che l'uva è amara perchè non può averla

    Ho conosciuto una ragazza di 23 anni, cattolica, che ha sofferto come un cane perchè nonostante lei volesse il bambino che si portava dentro la famiglia di lui la ha costretta ad abortire, lei veniva da una situazione economica e familiare disastrata, i genitori di lui hanno minacciato di toglierle il lavoro che le avevano dato e di lasciarla in mezzo ad una strada....è andata in sala operatoria con il rosario in mano e successivamente è piombata in una crisi depressiva da cui non so se si sia ripresa.....

    Sono d'accordo con te marchese, se c'è di mezzo l'irresponsabilità, ma ritengo che ogni caso sia unico e va valutato in base agli elementi del contesto;
    molto spesso accade che ci siano di mezzo l'ingnoranza, l'impotenza e la disperazione e per quanto grave possa sembrarci un evento è importante cercare di comprendere le ragioni per poter fare delle valutazioni non dico obiettive ma costruttive.
    Voglio precisare che non c'è nessuna intenzione polemica da parte mia, io tendo semplicemente a ragionare da sistemica

    Dove c'è la Ragione c'è il dispotismo, dove ci sono le ragioni c'è la libertà.
    (P. Martinetti)

    Giace l'alta Cartago, appena i segni
    dell'alte sue ruine il lito serba.
    Muoiono le città, muoiono i regni
    copre i fasti e le pompe arena et erba...

    (T. Tasso)

    -Membro del Club Del Giallo - tessera n°6-SEGRETARIA DI REDAZIONE

    TUTTO CIO' CHE NON CI UCCIDE CI RENDE PIU' FORTI

  15. #15
    Partecipante Figo L'avatar di Pandora
    Data registrazione
    21-02-2005
    Residenza
    Roma, nata e vissuta :)
    Messaggi
    906
    Originariamente postato da sunflower
    Mi rendo conto che leggendo quella notizia IO non avrei poi riportato, come titola questo, 3d "feto annegato ...". Già la trasposizione che facciamo indica una lettura dei fatti soggettiva. A me, infatti, colpiscono altri elementi della storia, e sicuramente ad ognuno di voi ne sono rimasti impressi altri.

    A quanto pare quella donna non era in perfette condizioni psichiche, nè l'intento era omocida.
    Poi mi colpisce una cosa delle vostre affermazioni: lo stupore, l'inconcepibilità, di fronte alla dichiarazione di non sapere di essere incinta. Ci sono più motivi a favore di questa tesi o della tesi secondo cui dovrebbe mentire?

    Sorry, sun, non sono molto ferrata nell'inserire questo tipo di 3d, ho comunque inserito il link, così chi vuole può leggere la notizia, anche se ho notato dalle risposte che a volte la tendenza è non leggere e commentare i commenti altrui, bada bene, non mi riferisco al caso specifico, il mio è un discorso generale e senza polemica...fortunatamente siamo in democrazia e ognuno è libero di fare quel che crede , sta poi ai moderatori intervenire se e quando lo ritengono opportuno.

    Nella seconda parte del post ho poi menzionato una questione di natura giuridica che non conoscevo e mi sarebbe piaciuto approfondire ma se la discussione è virata sull'altro versante, ben venga, evidentemente si preferisce argomentare di questo, io sono del parere che gli scambi di opinioni che avvengono in maniera civile sono sempre e comunque fonte di arricchimento.

    Dove c'è la Ragione c'è il dispotismo, dove ci sono le ragioni c'è la libertà.
    (P. Martinetti)

    Giace l'alta Cartago, appena i segni
    dell'alte sue ruine il lito serba.
    Muoiono le città, muoiono i regni
    copre i fasti e le pompe arena et erba...

    (T. Tasso)

    -Membro del Club Del Giallo - tessera n°6-SEGRETARIA DI REDAZIONE

    TUTTO CIO' CHE NON CI UCCIDE CI RENDE PIU' FORTI

Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy