• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8
  1. #1
    ilaryezm
    Ospite non registrato

    sensibilizzazione handicap

    Ciao a tutti!
    Sono a corto di idee e quindi... chiedo il vostro aiuto!
    Devo presentare un progetto per un CORSO DI FORMAZIONE PER INSEGNANTI PER SENSIBILIZZARLI AI PROBLEMI DELL'HANDICAP, ma sono ferma.
    L'unica idea che mi convince è proiettare e commentare un film, tipo "Le chiavi di casa".
    Ho cercato spunti nei libri universitari, ma sono informativi (caratteristiche dell'handicap visivo, motorio...), mentre a me piacerebbe pensare a qualcosa di più profondo, che possa coinvolgere emotivamente gli insegnanti, aiutarli a mettersi in discussione, ad attivarsi nelle realtà dove insegnano per trovare risposte ai problemi che incontrano.
    Tante idee TEORICHE, senza riuscire a CONCRETIZZARLE!
    Avete esperienza su questi temi? Avete dei bei libri da indicarmi? O avete idee di temi da trattare.
    GRAZIE IN ANTICIPO A TUTTI!!!
    QUALSIASI CONTRIBUTO SARA' PREZIOSISSIMO PER AIUTARMI A SBLOCCARMI.

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di dario14
    Data registrazione
    02-12-2004
    Messaggi
    307
    Tra i temi principali, inserirei la questione dell'inserimento scolastico, magari proponendo un laboratorio animativo-interattivo sulla diversità.

    Inoltre, c'è il tema del rapporto con le famiglie, su cui potresti lavorare nel senso di un approfondimento sull'ascolto e sulla valorizzazione delle risorse parentali.

    Non per ultimo, il lavoro di rete, inteso come capacità di rilevazione dei bisogni e contestuale individuazione delle risorse territoriali idonee ad una maggiore integrazione delle persone con handicap. Su questo, potresti proporre, se possibile, un lavoro integrato con operatori di altri servizi territoriali (Asl, Comune, coop., associazioni) oppure un laboratorio mirato sulle strategie di approccio comunitario al territorio.

    Buon lavoro!!

    Ciao.
    Dario

  3. #3
    silviazero
    Ospite non registrato
    A livello teorico, tratterei il concetto delle INTELLIGENZE MULTIPLE di T. Gordon. Credo che ben si addica alla trattazione dell'handicap...
    L'idea di fondo sarebbe quella che, conoscendo e sapendo individuare le diverse intelligenze nel bambino, è poi possibile potenziarle e permettere anche a coloro che partono svantaggiati - i diversamente abili - di conseguire comunque dei risultati in base al loro bagaglio di partenza.

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di orsogatto
    Data registrazione
    18-08-2005
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    155
    Ciao!
    Io ho partecipato ad un progetto del comune di Torino ed ho progettato insieme ad un amico un percorso formativo volto a promuovere l'AUTONOMIA delle persone disabili. penso infatti che si tende spesso ad evidenziare ciò che una persona con disabilità NON può fare, mentre invece può essere importante aiutarla a superare autonomamente gli ostacoli che incontra, trovando modi alternativi per affrontarli.
    penso che questo sia MOLTO importante per la persona disabile ed anche per la sua famiglia!
    una domanda: cosa intendi per handicap? tratterai la disabilità fisica (visiva, uditiva, ecc) o anche patologie psichiche e ritardo mentale? sono aspetti abbastanza differenti..

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di marianna5
    Data registrazione
    10-07-2003
    Residenza
    ragusa
    Messaggi
    167
    CIAO A TUTTI,
    ANKE IO SONO IN PROCINTO DI ORGANIZZARE UNA SERIE DI INCONTRI NELLE PARROCCHIE E NELLE SCUOLE MA PREVALENTEMENTE MI FOCALIZZERò SUI GENITORI DI PERSONE DISABILI E NON, PER INFORMARE E SENSIBILIZZARE. IDEE E SUGGERIMENTI SONO GRADITI, ANCHE A LIVELLO BIBLIOGRAFICO. GRAZIE A TUTTI!

  6. #6
    ilaryezm
    Ospite non registrato
    Dario14, Silviazero ed orsogatto, GRAZIE !
    Rapporto con le famiglie, lavoro di rete, autonomia, intelligenze multiple e, soprattuttto... inserimento scolastico. Tutti temi centrali: solo per questi ci vorrebbero un bel po' di incontri!
    Mi attiverò sicuramente per cercare un po' di materiale su questi aspetti.
    Intanto, una domanda a dario14: cosa intendi per laboratorio animativo-interattivo? Posso più o meno immaginare di cosa possa trattarsi, ma, nello specifico, come si svolge?
    Ancora grazie e, se voleste essere così gentili da indicarmi qualche libro sui temi che mi avete suggerito... bhè, ve ne sarei grata !

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di dario14
    Data registrazione
    02-12-2004
    Messaggi
    307
    Intendo attività quali: giochi interattivi di gruppo, così come simulate, role-playing, etc., tramite le quali far sperimentare situazioni, casi, idee, proposte e risoluzione di problemi.
    Per formazione ed esperienza (pedagogica) tieni conto che per me l'idea sarebbe quella, ovviamente, di non ricorrere poi a interpetazioni, ecc., che lascerei a chi di dovere. Punterei comunque sul mettere in situazione, in "gioco", appunto, anche perchè ritengo che possa essere più apprenditivo di un seminario teorico.

    Inoltre, se ti fosse possibile, vedi se riesci a crearti uno spazio propedeutico con gli stessi insegnanti, in cui co-progettare partendo dai loro stessi bisogni formativi. Non so quante ore e/o giornate hai a disposizione, ma un buon laboratorio potrebbe comprendere - inizialmente - anche questo, ovviamente se c'è il clima, lo spazio, il tempo, ecc. Aiuterebbe te e loro a lavorare meglio, credo.

    Ciao.
    Dario

  8. #8
    silviazero
    Ospite non registrato
    Per quanto riguarda le intelligenze multiple, ti consiglio:


    Editore: Erickson. Ottobre 2005. Educazione e sviluppo della mente - intelligenze multiple e apprendimento. Autore: Howard Gardner


    Editore: La Meridiana. Anno pubblicazione: 1999. A modo loro. Valorizzare le intelligenze multiple nel bambino. Autore: Thomas Armstrong

    Silvia

Privacy Policy