• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 56

Discussione: Psicologi Infuriati

  1. #1
    psicokoken
    Ospite non registrato

    Psicologi Infuriati

    Se non avete l'acqua alla gola, invito tutti gli PSICOLOGI in cerca di occupazione, a rifiutare i contratti precari di collaborazione (Co.Co.Co.-Co.Co.Pro.- STAGE, ecc...), tali contratti ci negano i più elementari diritti, leggasi maternità, infortunio, malattia. Diciamo basta all'umiliazione per poter lavorare!
    Nella maggior parte dei casi in tutta Italia propongono un contrattino anche a sei euro lorde l'ora come educatore !!!!!!!!!!
    Inoltre la maggior parte delle aziende (soprattutto le agenzie interinalI anzichè rivolgersi a degli Psicologi per la ricerca e la selezione del personale, affidano questa fase delicatissima a degli stagisti laureati in tutto tranne che in Psicologia.
    STIAMO DIVENTANDO LA BARZELLETTA D'ITALIA, E' LA PURA E SEMPLICE REALTA' !!!
    FACCIAMO VALERE LA NOSTRA LAUREA IN PSICOLOGIA, IMPONIAMOCI CON IL PESO DELLA NOSTRA PROFESSIONALITA': LE AZIENDE, LE COOPERATIVE DEVONO ATTENERSI AL TARIFFARIO DELL'ORDINE DEGLI PSICOLOGI !!!!
    Colleghi vi prego rifiutiamoci in blocco altrimenti qui DIVENTA UN TUNNEL SENZA USCITA !!!!

  2. #2
    molly2003
    Ospite non registrato
    Concordo... ma la cosa mi sa che poi, in pratica, non sia così facillmente applicabile....io ad esempio sto cercando uno stage in risorse umane, ho fatto Ps. lavoro e il tirocinio clinico e quindi di aziende non so nulla, non ho la famosa esperienza e quindi come dovrei fare?? Vado all'azienda e mi propongo per un lavoro?? Bisognerebbe averla questa esperienza per dire, tra le righe, che vorremmo essere pagati...

    Il problema a sto punto non sono i tre mesi di stage gratis, ma quello che segue - o non segue - dopo.

    Se hai dei suggerimenti da applicare proponi!

  3. #3
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    16-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957
    Hai ragione ma.... Bisogna pur mangiare!!!

    Quando due anni fa mi hanno offerto un co.co.pro. per fare la consulente in ricerca e selezione a 500 euro al mese, per 40 ore settimanali, avrei dovuto rifutare... Ma al mio rifiuto avrebbero risposto un centinaio di persone - psicologi e non - con un sì!
    Cosa potevo fare????

    Non saremo mai tutti disponibili ed allineati su questa posizione.
    Il tuo ragionamento è giusto, ma utopico...
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  4. #4
    molly2003
    Ospite non registrato
    Beh doni con i tempi che corrono adesso i tuoi 500 euro per 40 ore settimanali non sono, paradossalmente, malaccio...

    E' vero non si campa d'aria, queste aziende avranno pure ragione ma si godono troppo il fatto che "tanto funziona così...", da che mondo è mondo il periodo di "prova" è sempre stato retribuito, anche per lavori per cui non necessita laurea o abilitazione, perchè noi professionisti dobbiamo essere sempre declassati in questo modo????

    IO sono sinceramente molto confusa dallo stato delle cose lavorative che non ci permette di metter via due lire...

    Intanto io non sto trovando neppure lo stage agratisss, Doni ma questo tuo contratto co.co.pro. è stato il tuo primo lavoro, come lo hai trovato e a cosa ti ha portato oggi?

    Grazie, a presto!

  5. #5
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    16-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957
    No, è stato il mio terzo lavoro dopo il tirocinio. Prima avevo avuto delle collaborazioni occasionali di qualche mese.

    L'ho trovato - con grande fortuna - rispondendo ad un annuncio!
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  6. #6
    psicokoken
    Ospite non registrato

    attenzione

    Vi posso garantire che propongono lo stage anche a chi ha VENT'ANNI DI ESPERIENZA NELLA RICERCA E SELEZIONE DI PERSONALE (GIURO !!!!)
    Con la scusa che uno non ha esperienza ti mettono a fare il cameriere senza pagarti!!!
    La malattia è sempre quella: NON VOGLIONO PAGARE !!!
    Per fare ciò trovano mille scuse.
    Quindi per risponderti cara collega: anche quando avrai esperienza, avrai fatto mille master , ecc. ti proporranno sempre sti co co co e sti maledetti stage.i
    RIFIUTIAMOCI IN BLOCCO A QUESTE FORME DI SFRUTTAMENTO: io lo sto già facendo.
    Un noto docente universitario disse tempo fa durante una lezione: "Cari studenti per un piatto di lenticchie non mettete a repentaglio la reputazione degli psigologi".
    Aggiungerei che lavorare per 500 euro al mese significa gettare fango sulla categoria.
    ESISTE UN TARIFFARIO DELL'ORDINE DEGLI PSICOLOGI !!!
    ALTRO CHE 500 EURO AL MESE!!!!!


    Originariamente postato da molly2003
    Concordo... ma la cosa mi sa che poi, in pratica, non sia così facillmente applicabile....io ad esempio sto cercando uno stage in risorse umane, ho fatto Ps. lavoro e il tirocinio clinico e quindi di aziende non so nulla, non ho la famosa esperienza e quindi come dovrei fare?? Vado all'azienda e mi propongo per un lavoro?? Bisognerebbe averla questa esperienza per dire, tra le righe, che vorremmo essere pagati...

    Il problema a sto punto non sono i tre mesi di stage gratis, ma quello che segue - o non segue - dopo.

    Se hai dei suggerimenti da applicare proponi!

  7. #7
    psicokoken
    Ospite non registrato

    SE SIAMO CON L'ACQUA ALLA GOLA..

    ritengo che il discorso "bisogna pur mangiare" vada bene per chi ha famiglia con figli e debiti sulle spalle, se invece siamo giovani e senza sti problemi imponiamoci con la nostra professionalità e rifiutiamo finchè possiamo lo sfruttamento puro !!!


    Originariamente postato da Doni
    Hai ragione ma.... Bisogna pur mangiare!!!

    Quando due anni fa mi hanno offerto un co.co.pro. per fare la consulente in ricerca e selezione a 500 euro al mese, per 40 ore settimanali, avrei dovuto rifutare... Ma al mio rifiuto avrebbero risposto un centinaio di persone - psicologi e non - con un sì!
    Cosa potevo fare????

    Non saremo mai tutti disponibili ed allineati su questa posizione.
    Il tuo ragionamento è giusto, ma utopico...

  8. #8
    molly2003
    Ospite non registrato

    Re: attenzione

    Originariamente postato da psicokoken

    RIFIUTIAMOCI IN BLOCCO A QUESTE FORME DI SFRUTTAMENTO: io lo sto già facendo.
    ok, psicokoken, in che modo lo stai già facendo?

  9. #9
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    16-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957

    Re: SE SIAMO CON L'ACQUA ALLA GOLA..

    Originariamente postato da psicokoken
    ritengo che il discorso "bisogna pur mangiare" vada bene per chi ha famiglia con figli e debiti sulle spalle, se invece siamo giovani e senza sti problemi imponiamoci con la nostra professionalità e rifiutiamo finchè possiamo lo sfruttamento puro !!!
    Allora, lungi dal voler spargere fango sulla professione, io in quel momento avevo bisogno di lavorare.
    Certo, non avevo nè famiglia, nè debiti (che chiaramente non avrei potuto sostenere con 500 euro), ma avevo comunque l'esigenza di iniziare a provvedere per me stessa. Evito di tediarti con le mie disgrazie personali ma, vedi, purtroppo non siamo tutti figli di papà e mammà. Non tutti possono permettersi di rifiutare un lavoro perchè sottopagato!
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  10. #10
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    18-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    non lavorando...!

    sono discorsi un po' utopistici mi sa...
    chi ha un famiglia fa tutto quello che gli propongono, chi non ce l'ha lo fa lo stesso perchè non avendo esperienza non può pretendere di meglio...
    chi ha esperienza da 30 anni non viene pagato 500 euro al mese...l'azienda cosa ci guadagna scusa...dopo 6 mesi ne deve assumere uno nuovo!!! sono costi su costi.. se sono aziende serie non lo fanno, l'esperienza di 20 anni non ha prezzo...
    ma che azienda è???

  11. #11
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    16-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957
    Originariamente postato da manuelas
    ma che azienda è???
    ...Se l'è inventata!
    Io capisco e sottoscrivo la rabbia del collega, ma è utopistico pensare che ci si possa ribellare tutti a questo sistema. Ci sarà sempre la "pecora nera" che accetta proposte non in linea con i tariffari.
    E in effetti, le proposte di legge per l'abolizione degli Ordini professionali mirano anche a questo: l'abolizione dei tariffari.
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  12. #12
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    18-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    a proposito..l'altro giorno sentivo al tg che era passata la proposta per la riforma dell'accesso alle professioni e albi...ma non ho capito..ne sai di più?

  13. #13
    Partecipante L'avatar di kenomis
    Data registrazione
    08-11-2004
    Residenza
    roma
    Messaggi
    43
    io sinceramente preferisco lavorare con un co.co.co che non lavorare per niente.purtroppo al momento il mercato del lavoro é questo e non si puó cambiare rifiutando il lavoro, anche perché lo dovrebbero fare tutti, non solo gli psicologi, allora si che si potrebbe cambiare.
    è un mese e mezzo che non lavoro e ti devo dire se adesso mi offrono un lavoro a contratto a progetto o co.co.co accetto, e magari poi cerco qualcosa di diverso, ´piú tutelato.
    anche se non ho una famiglia, anzi é mia famiglia che mi mantiene. ho comunque dei costi, devo pagare l´affitto, le bollette, devo mangiara...

  14. #14
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    16-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957
    Originariamente postato da manuelas
    a proposito..l'altro giorno sentivo al tg che era passata la proposta per la riforma dell'accesso alle professioni e albi...ma non ho capito..ne sai di più?
    So solo che sia la CDL che l'Ulivo prevedevano una riforma di questo tipo, che dovrebbe abolire gli albi (dubito che chiunque possa riuscirci in poco tempo, visto la potenza di certi albi - non sicuramente il nostro!)
    Adesso mi informo, questa cosa mi interessa molto per i suoi risvolti sia positivi che negativi....
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  15. #15
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    16-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957

    Riforma professioni

    Da l'Espresso 29/03: http://finanza.espressonline.it/scri...codnews=116794
    ORDINI PROFESSIONALI: RIFORMA A META'

    (AGI) - Roma, 30 mar. - Il Consiglio dei ministri ha varato le nuove norme sugli ordini professionali ma non ha sciolto i nodi avanzati dall' Antitrust europeo. 'Una riforma a meta'', commenta Repubblica spiegando le nuove regole nel sistema dell' accesso alle professioni. 'E' l' inizio di un percorso' per avviare quelle riforme che l' Antitrust e i sindacati invocano da tempo ma 'non affronta i nodi che Bruxelles ha piu' volte denunciato. La chiusura degli ordini, le tariffe minime, le lobby che difendono lo status quo'. Le norme decise ieri riguardano l' estensione generalizzata del tirocinio di almeno sei mesi alle professioni che finora non lo prevedevano; la revisione degli esami di Stato e delle loro modalita' di svolgimento, anche se per consulenti del lavoro e giornalisti la laurea non diventera' requisito obbligatorio ma affianchera' il tradizionale diploma superiore. Il Sole-24 Ore informa che se la tabella di marcia verra' rispettata gia' alla seconda sessione degli esami di Stato del 2006, la nuova disciplina vedra' la luce.
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

Pagina 1 di 4 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy