• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 6 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 86
  1. #1
    psiko'77
    Ospite non registrato

    Cerco consigli:urgente!!!

    Ciao a tutti, avrei bisogno del consiglio di qualcuno con più esperienza di me. Sono una psicologa, regolarmente iscritta all'albo, ho anche esperienza pratica, non tantissima, ma non sono "a digiuno"!
    Una persona che conosco mi ha chiesto un favore, ossia seguire dal punto di vista psicologico un suo familiare, un ragazzo sui 15 anni. Pare stia attraversando un periodo particolare, probabilmente dovuto all'età, e stia manifestando alcuni sintomi, probabilmente attacchi di panico, comunque da accertare.
    Come mi consigliate di muovermi?
    In pratica si tratterebbe della mia prima esperienza a livello privato. Ho seguito molti adolescenti, ma in altri contesti, non privatamente.
    Mi consigliate qualche test? Avevo pensato a qualche disegno ( disegno della famiglia, dell'albero, ecc) e poi?
    Grazie, Laura

  2. #2
    prima cosa fare l'assessment... cioè raccogliere più dati possibili sul disturbo, sul ragazzo, la famiglia, ecc...
    dopodichè dipende da te.... che approccio segui? visto i test che proponi, immagino che il tuo orientamento sia psicodinamico... di solito i test che si utilizzano sono coerenti alla ricerca delle informazioni che si utilizzano durante il trattamento.... io per esempio del disegno dell'albero non saprei proprio che farmente, magari a te non dicono niente i test di natura cognitivo comportamentale....
    insomma è un po' difficile così....

  3. #3
    psiko'77
    Ospite non registrato
    Accetto qualsiasi consiglio, indipendentemente dall'approccio!! Cosa mi consigli di tipo cognitivo-comportamentale?? Io per ora non sono iscritta ad 1 scuola, pertanto utilizzo tutto ciò che ho appreso durante il tirocinio o durante altri lavori svolti in passato. Ecco perchè ho citato il test della famiglia. Ma se hai qualcosa da consigliarmi va benissimo!!!!

  4. #4
    ti consiglio intanto di parlarci, farti descrivere bene qual'è il problema, meglio ancora se ti racconta l'ultima volta che è successo, cercando di approfondire l'evento attivante, le emozioni che ha provato, i comportamenti che ha messo in atto, e i pensieri che gli sono passati per la testa.
    poi un test interessante potrebbe essere l'scl 90
    ma prima parlaci....

  5. #5
    psiko'77
    Ospite non registrato
    Ma noi psicologi come facciamo a procurarci i test da somministrare? Può sembrare una domanda stupida, ma sinceramente non so.

  6. #6

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di illy1980
    Data registrazione
    08-02-2006
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    259
    In pratica i test andrebbero acquistati? Quindi in teoria chiunque potrebbe... Invece a me era stato detto che bisogna esseere psicologi ed iscritti all'albo.
    Illy

  8. #8
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    i test si acquistano previo invio di certificazione di iscrizione all'albo...quindi solo gli psicologi ed alcuni sono per altre categorie, ma non quelli di cui paliamo qui.

    poi per il test..il test dell'albero e tutti i carta matit danno info indispensabili e utilissime, a patto che tu li sappia usare bene..come tutti i test del resto...
    cmq prima di fare i test fai due o tre colloqui cecando di circoscrivere il problema...stabilisci la relazione, costruisci la fiducia e solo al terzo o quarto colloquio fai il test...e poi quelli successivi...

    magari h olo bisgno di essere ascoltato e si risolve in breve...se poi vedi e rilevi che va oltre le tue possibilità, non esitare a dirlo e ad inviarlo ad un collega più esperto..hai qualcuno intorno che ti fa supervisione?

    di dove sei?
    magari posso darti qualche indicazione in più...
    Ultima modifica di manuelas : 26-03-2006 alle ore 16.58.10

  9. #9
    Partecipante Esperto L'avatar di illy1980
    Data registrazione
    08-02-2006
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    259
    Scusate se mi inserisco ancora con le mie domande...Ma in pratica ognuno sceglie dei test in base al proprio orientamento e alle proprie conoscenze e poi li somministra? E poi un'altra cosa, per effettuare primi colloqui e somministrazione test è sufficiente essere psicologi o bisogna già essere almeno iscritti ad una scuola di psicoterapia?
    Illy

  10. #10
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    Originariamente postato da illy1980
    ognuno sceglie dei test in base al proprio orientamento e alle proprie conoscenze e poi li somministra?

    di solito durante i tirocini impari un metodo di approfondimento, se durante l'uni non lo hai imparato (come la mggior parte di noi!)
    ad es. di solito chi utilizza il metodo cognitivo comprtam usa certi test e neanche sempre mi pare (ma chiedo scusa se non è così) e si focalizza di più sui pensieri, convinzioni, risorse che ognuno pensa di avere..

    chi abbraccia la psicodinamica utilizza in fase diagnostica test di livello cognitivo e proiettivi per indagare certi costrutti...e indaga alcune aree piuttosto che altre del soggetto...ma lì dipende molto dalla formazione che hai.

    Non va bene usare strumenti che non conosci bene e soprattutto senza supervisione...

    E poi un'altra cosa, per effettuare primi colloqui e somministrazione test è sufficiente essere psicologi o bisogna già essere almeno iscritti ad una scuola di psicoterapia?

    l'abilitazione in psicologia ti abilita alla diagnosi, colloqui di sostegno e orientamento...quindi sì, basta!
    se guardi il codice deontologico lo prevede..

  11. #11
    ciao scusate se mi inserisco nella discussione ma sono molto interessata alla psicodiagnosi, non ho un orientamento specifico, ho appena iniziato il tirocinio ma non nell'ambito clinico, vorrei iscrivermi ad un corso di formazione sui test (scuola romana): cosa mi consigliate visto che siete più esperti. grazie mille.

  12. #12
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    io sono di reggio ho informazioni su qsta zona..tu di dove sei?

  13. #13
    Partecipante Figo L'avatar di Pandora
    Data registrazione
    21-02-2005
    Residenza
    Roma, nata e vissuta :)
    Messaggi
    906

    Re: Cerco consigli:urgente!!!

    Originariamente postato da psiko'77
    Ciao a tutti, avrei bisogno del consiglio di qualcuno con più esperienza di me. Sono una psicologa, regolarmente iscritta all'albo, ho anche esperienza pratica, non tantissima, ma non sono "a digiuno"!
    Una persona che conosco mi ha chiesto un favore, ossia seguire dal punto di vista psicologico un suo familiare, un ragazzo sui 15 anni. Pare stia attraversando un periodo particolare, probabilmente dovuto all'età, e stia manifestando alcuni sintomi, probabilmente attacchi di panico, comunque da accertare.
    Come mi consigliate di muovermi?
    In pratica si tratterebbe della mia prima esperienza a livello privato. Ho seguito molti adolescenti, ma in altri contesti, non privatamente.
    Mi consigliate qualche test? Avevo pensato a qualche disegno ( disegno della famiglia, dell'albero, ecc) e poi?
    Grazie, Laura
    Ciao Laura
    la questione è abbastanza delicata, nel senso che tu, come psicologa puoi fare diagnosi, sostegno e consulenza, il che equivale ad un numero limitato di incontri.

    Questo significa fare le opportune valutazioni attraverso colloqui e test: se i risultati ti portano a concludere che esiste qualche disturbo dell'umore o di personalità faresti bene a concludere il rapporto con l'invio ad uno pscicoterapeuta (consulenza).

    Dove c'è la Ragione c'è il dispotismo, dove ci sono le ragioni c'è la libertà.
    (P. Martinetti)

    Giace l'alta Cartago, appena i segni
    dell'alte sue ruine il lito serba.
    Muoiono le città, muoiono i regni
    copre i fasti e le pompe arena et erba...

    (T. Tasso)

    -Membro del Club Del Giallo - tessera n°6-SEGRETARIA DI REDAZIONE

    TUTTO CIO' CHE NON CI UCCIDE CI RENDE PIU' FORTI

  14. #14
    Partecipante Esperto L'avatar di sarasarafr
    Data registrazione
    27-03-2006
    Messaggi
    327
    Ho visto la discussione e non ho potuto non dire la mia...
    Secondo me, sarebbe segno di professionalità cedere il "paziente" ad uno psicoterapeuta esperto...
    si parla di adolescenti, di vita e di problemi reali...un test dell'albero mi sembra VERAMENTE riduttivo!
    è la sua vita...si merita il meglio!

  15. #15
    Partecipante Esperto L'avatar di illy1980
    Data registrazione
    08-02-2006
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    259
    X Sarasarafr:Sono d'accordo con te, però ritengo che uno psicologo almeno abbia le potenzialità per poter valutare la situazione ed eventualmente indirizzare la persona verso uno psicoterapeuta. Magari il ragazzo ha solo bisogno di sostegno psicologico, perchè inviarlo immediatamente da uno specialista?
    Illy

Pagina 1 di 6 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy