• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4

Discussione: Strana situazione

  1. #1
    Partecipante
    Data registrazione
    08-01-2006
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    55

    Strana situazione

    Il nostro è proprio il paese delle anomalie. Per ogni Scuola di Specializzazione pubblica ce ne sono almeno 15 private. Credo che la normalità sia il contrario. Pensiamo a tutte le specializzazioni della Facoltà di Medicina. Osservate la storia, intesa come tradizione, delle strutture private che forgiano specialisti in medicina e confrontatelo con quella di molte Scuole di Specializzazione in psicoterapia (certo non tutte, alcune di esse hanno una tradizione ormai consolidata e riconosciuta).

    Io credo che gli eletti nei diversi Consigli Ordinistici siano tutti professionisti validi e persone serie e corrette. Sarebbe però interessante osservare con cura la loro formazione e la loro attività professionale. Lavorano come psicologi o come psicoterapeuti?

    Altra osservazione. Quanti tra i professionisti “che contano, che fanno opinione” hanno rapporti con istituti di specializzazione? Se il dato fosse alto comincerei a pensare alla famigerata ipotesi “conflitto di interessi”.
    Il "conflitto di interessi" può infatti mettere in difficoltà anche quelle persone che tentano di scegliere facendosi sempre guidare dalla loro buona fede.

    Secondo me urge però un problema più serio che sta a monte di quanto detto prima.

    Così come è formulata la Legge 56/89 sta consentendo una progressiva erosione della nostra professione. L’insieme della Legge va assolutamente rivisto ed aggiornato. Nella prossima legislatura (indipendentemente dal suo colore) si discuterà la Riforma degli Ordini. È un treno da non perdere. Purtroppo non ho però elementi per valutare quanta voglia abbia il nostro Ordine di spingere il Legislatore verso aggiustamenti e modifiche che migliorino le condizioni della nostra comunità professionale.

  2. #2
    Yezidism
    Ospite non registrato
    dipende a quale ordine ti riferisci.... purtroppo abbiamo troppi ordini reggionali forti e uno debole nazionale..... nelle ultime elezioni del lazio si ebbe la geniale idea di mettere come data di votazione il 26/27/28 dicembre..... quando in pratica tutti i terapeuti sono con gli scarponi da sci a festeggiare il natale.... l'avrebbe capito anche un ratto di skinner che non si sarebbe raggiunto il quorum.... anche il più stupido degli economisti avrebbe capito che mettere una data del genere sarebbe significato sistematicamente perdere 60 000 euro per ridover ripetere le votazioni....
    ora mi spieghi come lo stesso sistema che partorì quella data di votazione possa spingere addirittura il leggislatore come dici tu a: spingere il Legislatore verso aggiustamenti e modifiche che migliorino le condizioni della nostra comunità professionale.
    se poi mi rispondi che quella data poteva essere messa di proposito perchè qualcuno poteva ritenere vantaggioso il non ragiungimento del quorum... allora ti rispondo che quel qualcuno molto difficilmente può far pressioni sul leggislatore affinchè le cose cambino.... visto che per qualcuno il cambiamento sarebbe come darsi la zappa sui piedi e mi riferisco anche ai torbidi monopoli con cui hai aperto il trehad... cmq penso a titolo del tutto personale che per cambiare le cose ci vorrebbero meno psicologi in televisione e più psicologi in parlamento..... perchè dalle mie conte certosine mi risulta che anche in queste elezioni nazionali non ci sia i nessun schieramento nessun candidato al parlamento laureato in psicologia.... questo dovrebbe dire tutto sul cambiamento leggislativo che si appresta a venire nella nostra professione...
    without tassation without rappresentation gridavano i coloni americani perchè non erano rappresentati nel parlamento inglese......

  3. #3
    Partecipante
    Data registrazione
    08-01-2006
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    55
    Yezidism hai colto totalmente il senso del mio messaggio. Io sono entrato da poco in questa comunità professionale ma avverto odori cattivi, sapori che proprio non riesco a mandare giù. Il problema è che non riesco a starmene fermo accettando situazioni che non tollero.

    Dici bene per le elezioni dell’Ordine. Io aggiungo che al secondo turno (Ordine del Lazio) ha votato circa il 30% degli iscritti e che gli eletti hanno raccolto voti che un intervallo che va da circa 750 a circa 1650. Dunque, più o meno, il Consiglio rappresenta la scelta politico-professionale del 20% di tutti gli psicologi del Lazio.

    Non ci vedo nulla di cui vantarsi!!!!!!!!!

    Se per assurdo quel 80% di non-rappresentati presentasse un documento di protesta/proposta al Consiglio dell’Ordine, non si tratterebbe di una spinta ma di una vera e propria trazione. La “chiamata al Legislatore” diventerebbe obbligatoria.


    A costo di subire critiche affermo nuovamente ciò che ho già detto in un altro messaggio: se ci sentiamo contenti di poter lavorare come pseudo-educatori a 5 euro l’ora siamo alla “frutta”. Se non ci “rimbocchiamo le mani e non svegliamo le nostre coscienze” il futuro lo vedo di un solo colore: nero.

  4. #4
    Yezidism
    Ospite non registrato
    si quello che dici è vero.... il problema c'è... sulle ultime elezioni si potrebbe aprire un treahd.. perchè tu si hai detto cose strane.. ma hai omesso la cosa più strana che mai mi aspettavo si poteva verificare nelle elezioni natalizie dell'ordine... è ciò dire oltre scegliere la data natalizia per le votazione c'è stata la brillante idea di ricordarti di votare anche tramite SMS! il terapeuta che stava sugli sci in valle d'aosta a farsi la sacrosanta settimana bianca si vede arrivare un sms che lo pregava di recarsi in via ripetta per votare!!!!
    a me il tutto sa di eperimento di psicologia sociale......
    ovvero quanto incide la variabile sms sulla scarsissima voglia di recarsi alle urne...
    non per essere paranoico ma l'impressione mi dice che dietro certe cose ci sia qualche disegno ad arte.... capisco altresì che nella materia esistono oligarchie di vecchi baroni come quelli a cui accennavi aprendo il trehad.... che detengono il potere e stanno ben barricati dietro i vari cartelli fatti di cattedre statali, scuole private, ecc... come capisco chi come me e te ha voglia di una ventata di cambiamento e innovazione nella nostra materia... soprattutto secondo me servono leggi chiare e le leggi purtroppo le fa il parlamento, quindi come facciamo noi ad interagire con il parlamento? potremo usare l'ordine professionale? ma come tu hai visto... non mi sembrerebbe una grande idea.. visto che l'ordine ha palesato di voler lasciare le cose esattamente come stanno... ad esempio come facciamo noi a dire a quelli del parlamento che a noi ci serve una legge chiara e univoca che affidi la selezione del personale solo ed esclusivamente a psicologi regolarmente iscritti all'albo? a dire a quelli del parlamento che a noi ci servono scuole di specializzazione pubbliche di centinaia di posti a prezzi umani visto che il diritto allo studio è costituzionale....
    Come si può pensare che l'oligarchia dei baroni dell'IO e degli ordini pressi sul parlamento affinchè apra più scuole di specializzazione pubbliche a prezzi bassi? sarebbe come darsi la zappa sui piedi....
    ecco perchè ti arrivano SMS dall'inconscio che ti invitano a recarti presso la betlemme di via ripetta nello stesso istante in cui il nostro signore gesù cristo 2000 anni fà si fece uomo...
    cmq non disperare spero che sarai con me nelle prossime elezione che si terranno ignoro l'anno ma di sicuro il 15 di agosto nell'assolata via ripeta a cambiare le cose...
    mi raccomando cancellate le ferie.... ci penserà il solito sms dall'inconscio a ricordarvi che votare è importante e di recarvi in via ripetta nei giorni 12/13 e 14 Agosto!

Privacy Policy