• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 13 di 13
  1. #1
    gaia.luce
    Ospite non registrato

    informazioni sul master in counseling

    Ciao,sono una laureanda in scienze dell'educazione e della formazione e pensavo dopo la laurea di specializzarmi in counseling.Qualcuno può dirmi delle opportunità concrete di lavoro in quest'ambito e darmi informazioni sui master offerti da centri come quello Energheia- Sidicom con sede a Bari S.Spirito? Vi ringrazio, un saluto a tutti

  2. #2
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834

    Re: informazioni sul master in counseling

    Originariamente postato da gaia.luce
    Ciao,sono una laureanda in scienze dell'educazione e della formazione e pensavo dopo la laurea di specializzarmi in counseling.
    Ciao Gaia e benvenuta

    posso chiederti perché ti interessa proprio il counseling e cosa aspetti poi di poterci fare professionalmente?
    Giusto per curiosità :-P

    Un saluto,
    nico

  3. #3
    gaia.luce
    Ospite non registrato
    Ciao nico, grazie per avermi risposto,comunque il counselor è una professione d'aiuto ed io sento quasi una predisposizione verso questa professione;aiutare gli altri è qualcosa che mi fa sentire bene e pensarlo come un lavoro,beh,mi entusiasma! Mi aspetto di avere la possibilità di esercitare la professione del counselor e mi chiedo vi sono possibilità concrete?

  4. #4
    gaia.luce
    Ospite non registrato
    Vi sono possibilità reali di lavoro relativamente ad ambiti del counseling come quello ospedaliero o comunitario come conduttrice di gruppo?

  5. #5
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    20-10-2004
    Residenza
    milano
    Messaggi
    100
    Ciao Gaia, sono un'educatrice laureata in scienze dell'educazione esto concludendo il secondo anno di una scuola di counseling (familiare e dell'età evolutiva).
    Personalmente ho scelto di intraprendere questo percorso post-universitario non per lavorare come counselor, ma per migliorare le mie competenze comunicative; nella nostra professione, infatti, si lavora molto con la relazione (dove la "parola" e la comunicazione sono due elementi fondamentali). Dal mio punto di vista e' molto difficile trovare lavoro come counselor (libero professionista). Molti dei miei insegnati, oltre ad essere psichiatri e psicologi sono anche counselor. Pochi sono solo counselor e basta. Ma comunque lavorano molto. Questo a mio avviso dipende anche dalla capacità di essere imprenditori di se stessi, proponendosi in modo adeguato e dimostrando di essere dei professionisti. Inoltre credo sia importante avere già dei contatti all'interno del mondo dell'educazione e della formazione. Fondamentalmente sono dell'avviso che mandare curricula dove ci si propoga come counselor, sia fondamentalmente inutile.

    ciao
    "Io non mi stupisco di coloro che cercano di spiegare l'incomprensibile, ma di quelli che credono di aver trovato la spiegazione...".
    Gustave Flaubert

  6. #6
    gaia.luce
    Ospite non registrato
    grazie per avermi risposto, ho bisogno di fare chiarezza e terrò conto di quello che mi hai detto. Ciao e grazie ancora

  7. #7
    Postatore Compulsivo
    Data registrazione
    08-12-2001
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    3,834
    Originariamente postato da gaia.luce
    [B]aiutare gli altri è qualcosa che mi fa sentire bene e pensarlo come un lavoro,beh,mi entusiasma!
    hai mai pensato ad iscriverti alla facoltà di Psicologia?
    purtroppo mi sfugge in quali termini un counselor (che può anche essere un diplomato con 3 anni di un qualunque corso di formazione) può "sostituirsi" allo psicologo

    Originariamente postato da iris77
    Personalmente ho scelto di intraprendere questo percorso post-universitario non per lavorare come counselor, ma per migliorare le mie competenze comunicative; nella nostra professione, infatti, si lavora molto con la relazione
    Questo invece lo condivido in pieno!
    Il counseling è una tecnica sulla relazione e può essere uno strumento in più da utilizzare nel proprio contesto lavorativo.

    Continua invece a suscitarmi perplessità quando si pretende di trasformare una tecnica in una professione e, senza un adeguato percorso formativo/professionale, ci si aspetta di potersi mettere sul "mercato" e prendere "pazienti"


    A dimostrazione di ciò, è il fatto che molti di questi docenti di - cosiddette - scuole per counselor, sono in realtà psicologi...
    Da una parte, ciò conferma che in realtà trattasi di uno specifico ambito psy. Dall'altra rimane qualche perplessità sulla leggerezza con cui questi insigni colleghi formino chiunque su ambiti psy... ed anzi, gli hanno pure inventato un Albo (guarda caso, non regolamentato)


    Buona giornata
    nicola piccinini

  8. #8
    stellatre
    Ospite non registrato

    counseling

    Carissima,
    il counseling è la più completa specializzazione che un laureato in scienze dell'educazione può fare.
    Cmq il centro energheia -sidicom di bari- s.spirito è composto da ottimi professionisti. Vi sono molte mie amiche che frequentano il percorso e mi ossessionano tutti i giorni...forse mi affaccio anch'io.

  9. #9
    psicosarix
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da gaia.luce
    [...]comunque il counselor è una professione d'aiuto ed io sento quasi una predisposizione verso questa professione;aiutare gli altri è qualcosa che mi fa sentire bene e pensarlo come un lavoro,beh,mi entusiasma! Mi aspetto di avere la possibilità di esercitare la professione del counselor e mi chiedo vi sono possibilità concrete?
    ciao gaia.luce
    non ho capito se vuoi fare l'educatrice o no ... mi sembra che anche scienze dell'educazione sia una laurea che permette di fare una professione d'aiuto. e permette di lavorare in ambiti in cui di aiuto c'è molto bisogno.

    se vuoi frequentare una scuola di counseling, secondo me, dovresti farlo nell'ottica di acquisire una competenza che arricchisce la tua preparazione e non considerarla un' alternativa (se non mi sbaglio).
    secondo me è meglio arricchire il prorio curriculum che spezzettarlo ... io, quindi, cercherei una scuola che dia questa formazione nel modo in cui la interpreta iris77, cioè una sorta di arricchimento/aggiornamento, o simili, del proprio lavoro.

    secondo me anche gli psicologi dovrebbero intendelo in questo modo, non si dovrebbe pensare al counseling come ad una alternativa, ma come un perfezionamento, come l'acquisizione di un bagaglio tecnico che all'università non danno ... a me pare che aprire il counseling proprio a tutti ne abbia snaturato il senso ...

    parlo così perchè conosco dei counselor e ti racconto la mia esperinza. ho incontrato più di una persona che aveva già un altro titolo e ha frequentato una scuola di counselig. dopo hanno provato a lavorare solo come counselor, ma non sono riusciti ad ottenre buoni risultati. si sono invece accorti che potevano usare quelle competenze per migliorare il loro lavoro e lì sì che hanno ottenuto dei bei risultati.

    mi viene in mente in particolare un' infermiera, solamente come counselor non ha avuto gran fortuna, invece nel reparto dove lavora e nel suo ruolo ha potuto utilizzare ciò che ha imparato ed ottenere migliori risultati nel suo lavoro di infermiera, attirando positivamente l'attenzione della caposala.

    ti auguro buona fortuna!!!

  10. #10

    Riferimento: informazioni sul master in counseling

    eeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

  11. #11
    iolanda72
    Ospite non registrato

    Riferimento: informazioni sul master in counseling


  12. #12
    iolanda72
    Ospite non registrato

    Riferimento: informazioni sul master in counseling

    ciao io con la scuola di santo spirito non ho avuto bella esperienza.
    All'università dicono sia un'ambiente non bello.
    Il percorso l'ho fatto a Lecce presso una scuola ad approccio gestaltico dove mi sono trovata benissimo anche per la diversità del modello, a lecce è gestalt, la scuola di santo spirito ha un modello poco diffuso e conosciuto che non ho neanche ben capito quale sia.
    Ma l'esperienza è soggettiva secondo me.
    Però posso dirvi che il percorso counselling è meraviglioso ma la scuola fa la differenza.
    Ciao e in bocca al lupo.
    Ioly

  13. #13
    Partecipante Assiduo L'avatar di rosablu77
    Data registrazione
    01-09-2008
    Residenza
    Sardegna
    Messaggi
    132

    Riferimento: informazioni sul master in counseling

    Ciao,
    sono laureta in Scienze dell'educazione e lavoro da diversi anni come educatrice.
    Sto frequentando un master in counselling socioeducativo.
    L'approccio è quello umanistico integrato.
    Lo frequento c/o l'I.F.R.E.P (Istituto di Formazione e Ricerca per Educatori e Psicoterapeuti) in collborazione con l'Università Pontificia Salesiana.
    E' la scuola di Pio Scilligo.
    La preparazione dei docenti è ottima.
    Sono tutti psicologi e psicoterapeuti specializzati all'I.F.R.E.P e Analisti Transazionali.
    La loro scuola di psicoterapia è una tra le migliori in Italia e il master in counselling segue la stessa qualità.
    Spero di esservi stata d'aiuto.

Privacy Policy