• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 16
  1. #1
    Penelope*
    Ospite non registrato

    Voglia di seconda laurea

    Allora vi espongo i miei enormi dubbi
    Sono del vecchio ordinamento clinico naturalmente fuori corso e ho ancora qualche esame e tesi da sotenere.
    Da tempo mi sento soffocata da molti dubbi sulla scelta di studio che ho fatto, ma ormai sono quasi in fondo e non ho intenzione di mollare.La psicologia mi piace, ma allo stesso tempo mi spaventa e ho paura di non essere all'altezza di essere una psicologa.
    Così da tempo mi è balenata l'idea di prendere, una volta presa la prima, una seconda laurea..attinente in qualche modo a psicologia ma che mi desse la possibilità di sviare in un certo senso dalla "psicologia pura".
    Scrivo qui (anche se non so se è la stanza giusta) perchè mi piacerebbe conoscere esperienze di qualcuno che ha preso una seconda laurea e poi perchè mi piacerebbe che qualcuno rispondesse a queste domande che mi martellano in testa:
    Una persona laureata vecchio ordinamento, per prendere una seconda laurea deve ripartire dalla laurea di primo livello o dalla specialistica?
    Quali sono, secondo voi, le facoltà più attinenti a psicologia che ti danno la possibilità di sfruttare gli esami già dati?
    E' possibile iscriverci per una seconda laurea durante il tirocinio di psicologia?
    C'è un sito dove è possibile trovare tutte le facoltà e indirizzi esistenti?
    Prenderò la prima laurea (almeno spero) a 26 anni, sono troppo vecchia per fare altro?
    E' meglio fare dei corsi particolari o master invece di prendere una seconda laurea?
    Grazie

  2. #2
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    26-07-2003
    Messaggi
    743
    Non si è mai troppo vecchi per nulla, il rischio è che se poi non trovi lavoro nemmeno con la seconda laurea ti ritrovi ad avere 30 e nessuna esperienza lavorativa (e questo non fa mai una buona impressione).
    Settori attinenti alla psicologia che vanno molto sono logopedista e (meno però) assistente sociale, però sono lavori diversi dallo psicologo e quindi devono piacerti a prescindere, non essere un ripiego...
    Vanno molto soprattutto perchè avendo uno strettissimo numero chiuso ci sono poche persone e in proporzione ai posti di lavoro disponibili (non come psicologia dove ci sono più psicologi che possibili pazienti!).
    Forse però ti convine capire cosa vuoi fare veramente: se non hai intenzione di "usare" la tua laurea in psicologia perchè vuoi fare un'altra cosa conviene continuare a dare esami e tesi? (che significa che prima di finire e quindi passare all'altra cosa che vuoi fare passano almeno altri 2 anni?).
    E se invece vuoi fare la psicologa ma ritieni che ci siano poche possibilità, non credi che si riducano ulteriormente se invece di ampliare la tua formazione psicologica (corsi, esperienze) cambi settore e ti dedichi ad altro?
    Vimae

  3. #3
    Penelope*
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da Vimae
    Forse però ti convine capire cosa vuoi fare veramente: se non hai intenzione di "usare" la tua laurea in psicologia perchè vuoi fare un'altra cosa conviene continuare a dare esami e tesi? (che significa che prima di finire e quindi passare all'altra cosa che vuoi fare passano almeno altri 2 anni?).
    E se invece vuoi fare la psicologa ma ritieni che ci siano poche possibilità, non credi che si riducano ulteriormente se invece di ampliare la tua formazione psicologica (corsi, esperienze) cambi settore e ti dedichi ad altro?
    Conviene finire gli esami perchè a soli 3 esami dalla fine sarebbe sciocco buttare via tutto, si forse butterò via altri 2 anni per finire ma non finire vorrebbe dire aver buttato via 6 anni della mia vita.
    Forse è vero che sarebbe meglio ampliare la mia formazione psicologica, ma ora come ora so che voglio essere informata su tutte le possibilità che posso avere.. a me piacciono come ambiti la biologia, i bambini, alimentazione (da dietista fino a disturbi alimentari) e pubblicità mi piacerebbe in qualche modo con laurea o corsi o master cercare di inglobare questi contesti

  4. #4
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    17-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957
    Originariamente postato da Penelope*
    a me piacciono come ambiti la biologia, i bambini, alimentazione (da dietista fino a disturbi alimentari) e pubblicità mi piacerebbe in qualche modo con laurea o corsi o master cercare di inglobare questi contesti
    Perchè allora non cambi con Scienze della formazione o dell'educazione? Potresti farlo fin da ora e mantenere buona parte degli esami fatti.... E utilizzare le conoscenze già acquisite, divewntare educatrice e lavorare in diversi ambiti (infanzia, disturbi alimentari, ecc...).

    Sul discorso triennale, credo proprio che si debba comunque cominciare da lì.

    Comunque non pensare che cambiare a 3 esami dalla fine sia un fallimento. significa anzi che tu sia stata in grado di comprendere in tempo di non aver preso la strada giusta. Capita, non c'è niente di strano in questo. Tanti di noi magari se ne rednono conto dopo aver concluso gli studi, forse è anche peggio...

    Piuttosto (scusa se mi permetto una simile considerazione), mi pare che gli ambiti che proponi in alternativa siano un po' lontani gli uni dagli altri. Perchè allora non ricorrere ad un consulente di orientamento per fare un po' di chiarezza? A volte parlare con un esperto può aiutare a fare meglio il punto della situazione e individuare percorsi che non si conoscevano....
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  5. #5
    Penelope*
    Ospite non registrato
    Non credo che gli ambiti che propongo siano molto lontani dalla psicologia sinceramente, forse gli un dagli altri ma infatti non è che voglio farli tutti insieme ma sono cmq ambiti di mio interesse, dovrei solo capire quale è meglio seguire.Cmq di base intanto sono sicura di volere finire questa laurea in psicologia.

  6. #6
    Partecipante L'avatar di kenomis
    Data registrazione
    08-11-2004
    Residenza
    roma
    Messaggi
    43
    fai bene a finire la laurea. secondo me se se devi iniziare dalla laurea di primo livello o da quella specialistica dipende dal corso di laurea al quale di iscrivi e quanti esami di riconoscono. anch´io ho pensato di riprendere gli studi (sono giá laureata e ho giá fatto l´eds) peró non vorrei piú seguire, magari potrei seguire qualche corso online. cmq prima di iscriverti ad un altra facoltá farei il tirocinio, cosi almeno vedi quello che ti piace piú o meno o quello che non ti piace. anch´io ero molto interessata alla pubblicitá e infatti ho fatto anche la tesi in questo ambito, solo che dopo ho fatto il tirocinio nell´ambito delle ru e mi piaceva poi da psicologa é molto difficile trovare qualcosa nella pubblicitá.

  7. #7
    Penelope*
    Ospite non registrato
    Certamente dovrei trovare qualcosa dove è possibile non frequentare, perchè tra tirocinio e studio sarebbe un pò pesante

  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di belanda
    Data registrazione
    25-09-2002
    Residenza
    Il mondo
    Messaggi
    5,261
    Io ti consiglierei di fare l'educatore..ci sono vari indirizzi e di sicuro ti convaliderebbero molti esami ..ma tutto DOPO LA LAUREA.
    Riguardo la possibilità di iscriverti mentre fai il tirocinio non ne so nulla..so che rientreresti nel 2 anno in corso della triennale,se i tuoi esami fossero convalidati!
    E presi coscienza che la forza invincibile che ha spinto il mondo, non sono gli amori felici bensì quelli contrastati.
    (Gabriel García Márquez)

  9. #9
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    17-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957
    Il tirocinio riguarda l'ordine degli psicologi, non tanto l'Università, e non credo che ci siano problemi a fare nel frattempo un altro corso di laurea... Basta che versi le tasse!!!!

    Quanto alle convalide degli esami, mi ero già informata e noon esiste la possibilità di iscriversi direttamente a un'altra specialistica. Anche con scienze della formazione, che è forse la laurea più vicina alla nostra, si deve per forza passare dalla triennale.
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  10. #10
    Partecipante Figo L'avatar di shonin
    Data registrazione
    01-11-2004
    Residenza
    non so dove sono ma sai come trovarmi..
    Messaggi
    935
    Ciao Penelope,
    io avevo il problema opposto:ero iscritta in scienze dell'educazione come ripiego perchè nella mia città non c'era psicologia e non potevo trasferirmi.Non mi piaceva molto studiare quelle materie e appena ho potuto, ho mollato tutto perdendo circa 12 esami su 20 che avevo dato e mi sono iscritta in psicologia!!!! adesso studio di più e con grande entusismo!!!!
    Ormai che sei alla fine non ti conviene mollare tutto!!!!anche se non farai la psicologa cmq l'ambito in cui vorresti lavorare credo di aver capito rimane quello quindi avere una laurea in più credo che possa migliorare il tuo curriculum.
    in bocca al lupo per la scelta!

  11. #11
    Penelope*
    Ospite non registrato
    Grazie hai proprio centrato le mie intenzioni Non voglio cambiare completamente ambito, il settore sarebbe cmq lo stesso

  12. #12
    Partecipante Esperto L'avatar di larowsky
    Data registrazione
    29-01-2005
    Residenza
    io che sono sempre stata altrove..non so dove..di continuo via..
    Messaggi
    410
    cara Penelope
    ti consiglio anch'io di concludere il tuo iter e poi magari d'iscriverti a scienze della formazione....

    e poi..se può consolarti io mi sono laureata a 27 anni ... come la maggior parte delle mie colleghe...e tra tirocinio....esame di stato...iscrizione all'albo...solo ieri a 29 anni mi è stata recapitata la tessera dell'albo degli psicologi!!

    nel frattempo mi sono iscritta ad un master di psicologia scolastica...
    potrebbe essere un'idea visto che ti piacciono i bambini....

    e dopo credo che anch'io opterò x una seconda laurea

    mi tocca farlo quasi come obbligo....
    per insegnare psicologia nelle scuole superiori mi mancano gli esami di filosofia...
    (quando mi sono iscritta io all'università nemmeno c'erano nel piano di studi!)

    pensa che una mia collega laureata in scienze politiche, avendo sostenuto esami di psicologia e filosofia, può accedere alla classe di concorso per psicologi ed io no!!!!

    quindi se ti piace l'insegnamento potresti aprirti anche quest'ulteriore possibilità...
    Carpe Diem



    La mia parte di letto in questa parte di vita
    il tuo respiro che mi calma se ci appoggio il cuore
    so che è successo già che altri già si amarono
    non è una novità
    ma questo nostro amore è come musica
    che non potrà finire mai
    mai
    mai

  13. #13
    LaMaralda
    Ospite non registrato
    ciao! se ti vuoi muovere sempre nel tuo settore ti consiglio caldamente
    TECNICA DELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA
    (abilitante alla professione sanitaria di riabilitatore psichiatrico). E' una laurea sanitaria, dura tre anni e da quanto ho saputo è una figura ricercata, le quote di assorbimento nel mercato precise non le ho ma informati perché secondo me potrebbe valerne veramente la pena.

    http://www.trp.unimore.it/pp.html è il sito di un corso di laurea ma è attivo presso molte facoltà di medicina e chirurgia!

    Io ti sconsiglio scienze della formazione o altre lauree un po' generiche, oltre ad essere lunghe sono meno professionalizzanti (senza toglierne la validità ma secondo me sono percorsi lunghi che conviene intraprendere in vista di ulteriori specializzazioni)
    Ultima modifica di LaMaralda : 20-03-2006 alle ore 22.14.38

  14. #14
    Penelope*
    Ospite non registrato
    Grazie a tutti mi state dando ottimi consigli e sopratutto mi state aprendo strade che non sapevo esistessero

  15. #15
    Registered User L'avatar di effina
    Data registrazione
    11-07-2003
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    144
    Io se fossi inte finirei gli esami e mi laureerei in psicologia, poi ho letto che ti interessa l'ambito dei disturbi alimentari, specializzati in quello, magari facendo un corso specifico. Per vedere se effettivamente ti piace l'ambito puoi comunciare facendo il tirocinio in una clinica per disturbi alimentari.. Almeno prosegui il tuo percorso senza allontanarti e puntando di più su quello che ti piace!
    In bocca al lupo!!

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy