• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7
  1. #1

    valutare un progetto educativo

    Vediamo se qualcuno mi può aiutare:

    mi hanno chiesto di valutare l'impatto di un progetto sulle competenze relazionali, emotive e sulle conoscenze personali dei partecipanti. Il progetto, cui parteciperanno alunni di classi elementari e medie inferiori, riguarda un'attività ludica che si presume incrementi queste abilità.
    qualcuno di voi colleghi sa dirmi se esistono strumenti atti a valutare la capacità dei bambini di gestire le emozioni e relazionarsi agli altri? Quali strumenti o mezzi vengono utilizzati per valutare l'autostima e l'autoefficacia dei bambini di queste età?

    Io ho fatto il clinico, quindi in materia sono poco preparata

    mi dareste una mano

    grazie!!!

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di chinoppi
    Data registrazione
    09-06-2005
    Residenza
    Viareggio
    Messaggi
    164
    Blog Entries
    4
    Per l'autostima ti consiglio il Five-Scale Test of Self-Esteem for Children di Alice Pope, è uno strumento testologico di fame internazionale facilmente reperibile, vai in biblioteca e chiedi: "Migliorare l'autostima" di Alice Pope. Lo trovi in fondo al libro.
    Per quanto concerne l'autoefficacia la cosa si complica in quanto il target di età a cui fai riferimento è piuttosto basso, l'autoefficacia è un costrutto in relazione ma indipendente dall'autostima la cui misurazione in età inferiore ai 12-13 anni può essere un nodo spinoso, semmai te lo faccio sapere poi. Le competenze che citi sono "trasversali" ti consiglierei di andarti a vedere le "life skills" attraverso programmi educativi che sono già ampiamente testati. Nello specifico guarda testi concernenti la psicologia della salute.
    Ciao!

  3. #3
    grazie per il suggerimento!

  4. #4
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    17-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957
    Guarda anche il catalogo della Erickson: c'è il TMA, test multidimensionale dell'autostima per ragazzi e adolescenti, e libro di Caprara sull'autoefficacia, con svariati test x diversi ambiti.
    Ciao
    Doni
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  5. #5
    Aggiusto il tiro, visto che mi hanno dato altre indicazioni.Aggiusto il tiro.
    Mi hanno chiesto di elaborare un progetto di ricerca che consenta di valutare l’effetto di un’attività ludica su classi di bambini di elementari e medie rispetto a variabili quali:

    Vissuti rispetto a vittoria e sconfitta
    Gestione delle emozioni
    Rispetto delle regole
    Valutazione dei propri comportamenti
    Fiducia in se stessi

    Avevo pensato a questionari da somministrare prima e dopo l’intervento, soluzione che mi sembrava efficace e semplice…ma scartata dai committenti, che preferirebbero usare la procedura dell’osservazione. In teoria questo progetto dovrebbe essere svolto nell’arco di una settimana.
    Volevo sapere se esistono degli strumenti (tipo griglie di osservazione) che consentano di rilevare queste variabili. Mi sapete dare qualche dritta sull’argomento o qualche indicazione su ricerche scientifiche già svolte?

    Grazie a tutti!

  6. #6
    Partecipante
    Data registrazione
    05-03-2005
    Residenza
    provincia Varese
    Messaggi
    53
    Ciao l'osservazione è la modalità più utilizzata nell'infanzia ma non credo sia un'ottimo strumento di autovalutazione, a meno che la situazione non crei la possibilità che vengano create quelle situazioni in cui SICURAMENTE possano manifestarsi le variabili in esame. Ti consiglio inoltre di effettuare delle osservazioni non sistematiche prima dell'inizio del progetto per poter preparare autonomamente delle griglie.

    Per questo ti consiglio D'Odorico, L'osservazione del comportamento infantile, dove puoi trovare degli spunti per creare delle griglie di osservazione.

  7. #7
    ho parlato con una psicologa che lavora nella neuropsichiatria infantile e mi avrebbe consigliato di somministrare il Rorschach.
    Come cosa la trovo un po' troppo impegnativa, soprattutto perchè devo fare i conti con le risorse economiche e temporali
    (limitate) che mi hanno messo a disposizione...

    grazie a tutti, se vi viene in mente altro, fatemi sapere

Privacy Policy