• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 26

Discussione: Cambio di Moderatore

  1. #1
    Ospite non registrato

    Cambio di Moderatore

    Concordo con stillmad! (vedi thread in apice)

    ..Vorrei ora aggiungere un'altro concetto forse troppo filosofico ma credo adeguato ad un forum di psicologi.. ovvero che la serenità (nel senso generale di benessere) non la si raggiunge livellando i sentimenti, ma entrando in contatto con essi, viverli ed imparando a conoscerli e controllarli, senza averne paura (compresa la rabbia).
    Aggiungerei.. per precisazione: a parole.. rabbia solo a parole!!

    Sò che mi direte che l'altro va rispettato nei suoi credo.. ma non si possono eliminare discussioni franche e sincere su temi scottanti per evitare che l'altro entri in contatto con verità scomode. Sarebbe come tenerlo sotto una campana di vetro ( e fra questi mi ci metto anch'io che, purtroppo, non potrei più avere riscontri 'veri' su ciò che penso).


    p.s.
    Mi viene da pensare a cosa succederebbe se uno psicologo dicesse ad un suo clinete.. parla pure, ma attento a ciò che dici sennò ti censuro!!

  2. #2
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702
    Dal regolamento:
    Lo staff di A&C ci tiene a sottolineare che non siamo contro le IDEE DELLE PERSONE ma contro l'errato modo di comunicare online di alcuni di voi
    Dal primo appunto che ti ha fatto lo staff:
    Affermi cose giuste, contesti cose giuste ma SBAGLI il modo in cui le dici.
    Nessuno ha mai detto che non puoi esprimere le tue opinioni, nessuno ti "tarpa" le ali, nessuno ti sta mettendo all'indice.
    Mi pare sia chiaro dal regolamento e dall' appunto che ti ha fatto Haruka che non sono in discussione le idee, ma il modo di esprimerle
    L'unica cosa che chiediamo è di argomentare le nostre opinioni, di fornire agli altri partecipanti una base solida su cui confrontarsi, una fonte attendibile sul quale discutere, per evitare fraintendimenti e Thread dove le risposte sono "Si, è giusto"oppure"no, è sbagliato"...
    Vediamo di aggiungerci anche qualche perchè e compagnia bella, non mi pare così impossibile...
    Sennò sembra di stare all'asilo "Gnegne mi hai rubato il secchiello cattivo "
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  3. #3
    Ospite non registrato
    Capisco..

    Riassumendo.. le regole che avete stabilito sono:
    1) Non verranno più tollerati attacchi, post sopra le righe, errati modi di comunicare e più o meno velate frecciate.
    2) Non verrà più tollerata l'offesa a credo politici, religiosi e sessuali. Quindi nessun attacco alla Chiesa o ai non credenti, nessun attacco alla destra o alla sinistra e nessun trattato sull'omosessualità et similia anche solo VELATAMENTE offensivo.

    Sinceramente.. se dovessi seguire queste regole non posso negare che mi troverei in profonda difficoltà. Farò qualche esempio pratico per meglio intenderci:

    --Politica
    se io volessi affermare che la cdl non è democratica (per non dire altro..) perchè ha censurato parecchi personaggi della cultura e dello spettacolo? non li offenderei?

    --Religione
    se io volessi affermare che la religione mussulmana è arcaica ed incivile perchè non da eguali diritti alla donna come all'uomo? non li offenderei?

    --Sesso
    e se io, questa volta per assurdo, volessi affermare che l'omosessualità è una malattia poichè va contro il principio naturale della riproduzione della specie? non li offenderei?

    grazie

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di sunflower
    Data registrazione
    28-04-2002
    Residenza
    Taranto
    Messaggi
    3,664
    Blog Entries
    25
    Originariamente postato da psiaac


    Sinceramente.. se dovessi seguire queste regole non posso negare che mi troverei in profonda difficoltà. Farò qualche esempio pratico per meglio intenderci:

    --Politica
    se io volessi affermare che la cdl non è democratica (per non dire altro..) perchè ha censurato parecchi personaggi della cultura e dello spettacolo? non li offenderei?

    --Religione
    se io volessi affermare che la religione mussulmana è arcaica ed incivile perchè non da eguali diritti alla donna come all'uomo? non li offenderei?

    --Sesso
    e se io, questa volta per assurdo, volessi affermare che l'omosessualità è una malattia poichè va contro il principio naturale della riproduzione della specie? non li offenderei?

    grazie
    Li offenderesti e siccome và contro il nostro regolamento non puoi scrivere queste cose. Mi dispiace questo ti crei difficoltà, ma garantisce il rispetto di tutti e riteniamo di attenerci a questi rpincipi e farli rispettare. Ti preghiamo, SE vuoi scrivere qui, di farlo anche tu. Grazie

  5. #5
    Ospite non registrato
    Sei stata chiarissima!

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    Sarò schietta, come sempre

    Questa stanza è in "agonia", le rigidissime norme che prevedono un impossibilità di parlare, ovviamente misurando toni ed evitando assolutamente offese, ma argomentando il perchè si pensa una cosa della politica di mister fghiur o le motivazioni che spingono ad avere una posizione piuttosto che un altra sono assolutamente incompatibili con la dicitura "attualità e cronaca" della stanza stessa.
    Prova ne sia che da oltre un mese i contenuti dei suoi argomenti sono assolutamente "lievi" e a mio avviso molto da dolce vita.

    Ovviamente ognuno è libero di postarci o meno, ma si potrebbe usare questo tread per aprire un confronto pacato su questo argomento, senza alcuna vena polemica.

    Pat
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  7. #7
    Postatore Compulsivo L'avatar di sunflower
    Data registrazione
    28-04-2002
    Residenza
    Taranto
    Messaggi
    3,664
    Blog Entries
    25
    Originariamente postato da ghiretto
    argomentando il perchè si pensa una cosa della politica di mister fghiur o le motivazioni che spingono ad avere una posizione piuttosto che un altra sono assolutamente incompatibili con la dicitura "attualità e cronaca" della stanza stessa.

    (Anche io, senza polemica): perchè argomentare una posizione x y sarebbe incompatibile col nome Attualità e cronaca, che, per antonomasia, e proprio al contrario della Dolce vita - dove è più ammissibile dire: mi piace il cioccolato bianco, senza dare spiegazioni -, è il luogo dove argomentare e confrontarsi?

  8. #8
    credi che sia colpa del regolamento? cioè: per come la vedo io, il regolamento dovrebbe servire a migliorare la comunicazione: se la inibisce, c'è qualcosa che non va. io non credo che siano le norme *per sé*, a rendere impossibile un confronto; in fondo si chiede solo di non insultare, di argomentare le proprie posizioni, cose cioè che *dovrebbero* venire spontanee, quando si affronta una discussione.
    io credo che il clima attuale potrebbe derivare da più fattori, per esempio gli strascichi della situazione di qualche tempo fa, quando alla fine la maggior parte delle discussioni si trasformavano in sterili botta e risposta che hanno cementato antipatie e rivalità.
    a me spiace il fatto che questa stanza non riesca davvero a decollare, che non riesca a essere un luogo nel quale confrontarsi e crescere: mi spiace soprattutto in questo momento, perché credo che sarebbe davvero importante.
    quindi, cos'è che davvero non funziona?
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  9. #9
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    Perchè se io dicessi che il politico tiziocaiosemproniopincopallo ha sexcondo me una posizione sull'argomento democraziaguerraeconomia che non condivido per i motiviunoduetrequattro stare offendendo tutti quelli che la pensano al contrario, il che onestamente mi pare assurdo.

    Perchè sarebbe migliore, sempre in my opinion, non dire tiziocaio è uno/a stupido/a perchè pensa questo, ma discutere delle idee e dunque affermare tiziocaio ha detto una cosa stupida per questoequest'altro.

    In attualità e cronaca è ovvio che non si parli di cioccolato (io preferisco il fondente extra al peperoncino ) ma di argomenti ben più "corposi" e dunque anche emotivamente più pregnanti e anche pragmaticamente più significativi per le nostre vite.

    Se ho male interpretato le nuove disposizioni, chiedo venia e mi appello alla demenza precoce

    Pat
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    Rispondo a Mia che ha postato insieme a me

    Originariamente postato da Mia_Wallace
    credi che sia colpa del regolamento? cioè: per come la vedo io, il regolamento dovrebbe servire a migliorare la comunicazione: se la inibisce, c'è qualcosa che non va.
    Secondo me si, c'è qualcosa che non va, spero che anche altri si esprimano.

    Più "regole" si mettono, a mio avviso, più risulta complicato contemporaneamente esporre le proprie idee, politiche, religiose, di genere sul mondo e su ciò che vi accade e allo stesso tempo non prendere una posizione che necessariamente ne esclude altre.

    Continuo a pensare che si possa parlare e confrontarsi, anche in modo acceso, senza necessariamente offendere nè insultare, basta che si abbia la compiacenza di argomentare il perchè la si pensa in un modo o nell'altro.

    Originariamente postato da Mia_Wallace

    la maggior parte delle discussioni si trasformavano in sterili botta e risposta che hanno cementato antipatie e rivalità.
    Io su questa cosa non sono daccordo. Ci sono state discussioni che hanno avuto derive come quelle da te esposte, ce ne sono state molte che hanno contribuito ad arricchire, parlo personalmente ovviamente, di visioni diverse e di approfondimenti che altrimenti non si sarebbero palesate

    Sulle antipatie ritorniamo al mio appunto di cui sopra, discutere le idee e non le persone, anche questo è crescere e credo che il confronto, ancorchè duro seppur corretto, sia la base da cui partire.

    Originariamente postato da Mia_Wallace

    a me spiace il fatto che questa stanza non riesca davvero a decollare
    siamo già in più d'uno....

    Originariamente postato da Mia_Wallace
    quindi, cos'è che davvero non funziona?
    Aspettiamo altre idee in merito

    Pat
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  11. #11
    Originariamente postato da ghiretto
    Più "regole" si mettono, a mio avviso, più risulta complicato contemporaneamente esporre le proprie idee, politiche, religiose, di genere sul mondo e su ciò che vi accade e allo stesso tempo non prendere una posizione che necessariamente ne esclude altre.
    a dire la verità non è stata aggiunta nessuna regola
    quello che non capisco è da dove derivi questa *percezione*. nessuno ha vietato di esporre le proprie idee: abbiamo solo chiesto di farlo nel rispetto dell'altro e argomentando le proprie posizioni (cose che, ripeto, mi sembrano il minimo indispensabile per poter sostenere una conversazione. se io ti dico "sono contro la guerra per questo, questo e quest'altro motivo", e tu mi rispondi "ma vai a lavorare" stai giudicando me, e allora chi di dovere potrà tirare fuori il cartellino rosso; se tu invece mi dici, no, guarda, secondo me è giusta per questo, questo e quest'altro motivo, nessuno ha nulla da ridire.


    Originariamente postato da ghiretto

    Continuo a pensare che si possa parlare e confrontarsi, anche in modo acceso, senza necessariamente offendere nè insultare, basta che si abbia la compiacenza di argomentare il perchè la si pensa in un modo o nell'altro.
    è quello che ci auguriamo anche noi

    Originariamente postato da ghiretto

    Io su questa cosa non sono daccordo. Ci sono state discussioni che hanno avuto derive come quelle da te esposte, ce ne sono state molte che hanno contribuito ad arricchire, parlo personalmente ovviamente, di visioni diverse e di approfondimenti che altrimenti non si sarebbero palesate

    Sulle antipatie ritorniamo al mio appunto di cui sopra, discutere le idee e non le persone, anche questo è crescere e credo che il confronto, ancorchè duro seppur corretto, sia la base da cui partire.
    ma sì, mica volevo dire che *tutte* le discussioni fossero sterili. volevo solo dire che ritengo che parte del disagio attuale sia da attribuirsi a determinate situazioni passate, purtroppo. ma siamo qui anche per imparare dagli errori, no?
    il fatto di discutere le idee e non le persone...be', mi ripeto, è quello che ci auguriamo anche noi: e proprio per questo abbiamo voluto ricordare che gli attacchi ad personam non sono graditi. a me spiace che sia qualcosa che si debba ricordare, in fondo siamo tra adulti ma è un fatto che spesso le discussioni degenerino.
    abbiamo una possibilità, e dipende da noi, come sfruttarla: possiamo farlo in modo responsabile, nel rispetto dell'altro. possiamo rovinare tutto perché non conosciamo bene il mezzo attraverso il quale stiamo comunicando, perché ci divertiamo a fare casino o per chissà quale motivo; in questo caso, non credo ci sia niente di male ad arginare la situazione.

    (spero abbia senso )
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  12. #12
    Postatore Compulsivo L'avatar di Itsuki
    Data registrazione
    10-12-2004
    Residenza
    ROMA
    Messaggi
    3,057
    secondo me è inevitabile che su argomenti di "attualità e cronaca" ci si scontri...la bravura e l'eleganza di chi decide di dibattere sta nel come affronta tale discussione: cercando di far capire la propria posizione senza per forza usare toni forti e senza dover necessariamente dire a tizio che è un deficiente perchè non ha capito niente della vita...

    come al solito sono combattuta: da un lato quello che dice ghiretto lo trovo sacrosanto ...dall'altro capisco tutti i problemi inerenti alla moderazione (per ovvi motivi) che a volte hanno portato a prendere decisioni pesanti a sfavore di alcuni utenti che sembrava si divertissero soltanto a stuzzicare gli altri utenti...

    l'intento del cambio di moderazione era proprio quello di mettere in chiaro quali fossero le modalità espressive che possono essere tollerate per una discussione civile e matura...anche se mi rendo conto che a volte è difficile argomentare senza demolire il punto di vista di un altro, è cmq però possibile, ed inoltre, trattandosi di un forum in cui scriviamo ogni tanto e non di un'attività irrinunciabile su cui si impernia la vita di noi tutti che vi partecipiamo, quando vediamo che in una discussione non si può raggiungere un accordo, e nessuno è disposto a far crollare qualche barriera difensiva a favore di quanto detto dall'altro, sarebbe anche segno di maturità "abbozzare" ogni tanto e lasciar perdere, invece di farsi venire l'ulcera per delle cose scritte da persone che in fondo nemmeno conosciamo e chi lo sa cosa hanno passato, che vita fanno e come vivono...

    in ogni caso, io ritengo che sia possibile, in una certa misura, argomentare senza gettare fango sulle idee degli altri...ma sono anche d'accordo con il lasciare liberi gli utenti di argomentare, e non stare sempre a prevenire, per qualsiasi frase venga affermata, chi potrebbe offendersi da quella frase, anche perchè poi non è detto che qualcuno si debba offendere per forza...

    inoltre ricordare molto spesso, mentre si scrive, che quello che si dice è "secondo noi" e non "la sacrosanta verità svelata ai nostri occhi in un momento d'estasi suprema", secondo me aiuta anche gli altri a non offendersi, poichè il "secondo me" è sempre un'attenuante che limita il punto di vista alla persona che lo esprime...
    Frequentatrice (ormai) molto saltuaria di opsonline!!
    EX-moderatrice della stanza di neuropsicologia e scienze cognitive

    Finalmente ho un sito personale "SERIO"
    + visita il sito scientifico +


    Ho anche un altro sito "demenziale" con gli appunti di psicologia & altre cavolate divertenti...tutto GRATIS!!

    + entra nel sito demenziale +

    My soul is painted like the wings of butterflies, fairy tales of yesterday will grow but never die...I can fly, my friends!

  13. #13
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    Ma certo che ha senso ciò che scrivi Mia spero anche io di non avere detto una marea di stupidonterie

    vero è che siamo tra adulti, ma questo non vuol dire nè che noi si sia perfetti (certo al nostro super-io viene difficile da digerire, ma tant'è ) nè che non si possano avere momenti regressivi, basta che rientrino prontamente....

    (Ps: i cognitivisti sono pregati di non massacrare le mie metafore )
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  14. #14
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    Originariamente postato da Itsuki

    inoltre ricordare molto spesso, mentre si scrive, che quello che si dice è "secondo noi" e non "la sacrosanta verità svelata ai nostri occhi in un momento d'estasi suprema", secondo me aiuta anche gli altri a non offendersi, poichè il "secondo me" è sempre un'attenuante che limita il punto di vista alla persona che lo esprime...
    Sei troppo avanti !!!

    scusate
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  15. #15
    ma ovvio il problema è quando gli attacchi diventano deliberati...io sono la prima a non essere brava a moderarmi però insomma, non è obbligatorio rispondere immediatamente, il bello del forum è che posso fermarmi a pensare prima di dire...
    teniamo conto di questo: in una discussione faccia a faccia ci sono mille sfumature per cui si può passare dalla rabbia al sorriso, qui le cose sono diverse, e le parole hanno un peso diverso. imparare a dosarle, contare fino a dieci, o sbagliare e rispondere e imparare sbagliando a contare fino a dieci, sono possibilità che questo medium ci dà. il lavoro dei moderatori dovrebbe essere quello di aiutare *tutti* a coglierle, niente di più, niente di meno
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy