• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 26

Discussione: Il test di Wartegg

  1. #1
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    01-03-2006
    Residenza
    macerata
    Messaggi
    81

    Il test di Wartegg

    Lo conoscete?
    E' uno strumento clniico assolutamente snello e interessante che la mia tutor del tirocinio mi ha insegnato a "manovrare".
    E' agevole e di facile interpretazine pur esendo un reattivo a tutti gli effetti.
    Con un po di prudenza è possibile comprendere dinamiche psicologiche piuttosto profonde con uno sforzo relatiamente ridotto i termini di tempo e di fatica.
    Che ne pensate?
    ...Se impari la strada a memoria
    non troverai certo granché
    se invece smarrisci la rotta
    in mondo è lì tutto per te...

  2. #2
    Daidaidaidai
    Ospite non registrato
    A me è piaciuto molto tenendo presente che è un test proiettivo e che non mi risulta abbia una cospicua mole di bibliografia, forse per il suo aspetto apparentemente semplice. Io studio il Rorscach e devo dire che sono interessato ai meccanismi percettivi evocati dal test di Wartegg che mi pare siano strettamente imparentati con gli stimoli più complessi costituiti dalle macchie del Rorschach. Puoi consigliarmi qualche testo?

    A presto,

    Fabrizio

  3. #3
    Io l'ho visto usare nel servizio dove lavoro con risultati alquanto discutibili. Non mi sembra personalmente di grande utilità (il Rorschach è ancora il "gold standard" dei proiettivi), in quanto manca di studi di validazione seri e rigorosi. In effetti usarlo per fini diagnostici non è soltanto consigliabile ma oserei dire pericoloso... Ai fini di una comprensione delle strutture di personalità ho visto che cambiando gli osservatori e i siglatori si potevano avere profili differenti (cosa cmq frequente per i proiettivi). Poi il test dovrebbe essere, se ricordo bene, di matrice junghiana, con tutti gli annessi e connessi che ciò comporta. Se ne volete sapere di più andate qui http://www.gubbernet.com/wartegg/index_ITA.html

  4. #4
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    01-03-2006
    Residenza
    macerata
    Messaggi
    81
    ovviamente è molto meglio usarlo per confermare i risultati di altri test gia fatti oppure un'idea che abbiamo gia ma di cui non siamo sicuri...
    mi ha colpito pero il fatto che sono emersi, da alcune somministrazioni che ho fatto a degli amici per impratichirmi, riscontri piuttosto netti e veritieri nonche combacianti su quello che gia sapevo su di loro...
    ovviamente pesa un po l'incognità neutralità...comunque...
    dategli un'occhiata...
    ...Se impari la strada a memoria
    non troverai certo granché
    se invece smarrisci la rotta
    in mondo è lì tutto per te...

  5. #5
    Daidaidaidai
    Ospite non registrato
    Il problema è che spesso i proiettivi vengono usati male cioè come un riscontro delle 'sensazioni' del clinico (cosa centrale in psicodinamica ma lasciatemelo dire... di dubbio interesse scientifico...); personalmente io seguo il Rorschach e vi posso dire che l'attenzione alla validità è attendibilità di un test proiettivo deve essere massima; molti psicologi si fanno ingannare dall'apparente facilità dello strumento mentre è proprio la 'facilità' dello strumento a renderlo estramente fuorviante e ambiguo. Insomma invece di avere in mano un test semplice l'ideale sarebbe di immaginare di avere in mano una bomba ad orologeria e di trattare la cosa con la stessa attenzione e sangue freddo

    x ordell: spesso si dice - giustamente - che somministratori diversi fanno siglature diverse; il discorso è un po' complesso ma se ti interessa lo approfondiamo. Vorrei avere l'opportunità di spiegare questa cosa perchè so che spesso gli psicometristi e i rorschachisti sono venuti ai ferri corti e ogni occasione di abbassare la tensione facendo chiarezza è benvenuta :-D!
    Personalmente non do molto spago ai campanilismi o alle obiezioni basate sui pregiudizi (reciproci) piuttosto che su un interesse scientifico.

    A presto,

    Fabri

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di LuisaMiao
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    Monza
    Messaggi
    3,204
    ciao
    io non lo conosco ancora, ma nel corso di testistica che sto facendo ci sarà. e mi era parso un modo di avvicinarmi ai proiettivi graduale :-) quando lo speigheranno, vi dirò le mie impressioni
    Não sei o motivo pra ir
    só sei que não posso ficar
    não sei o que vem a seguir
    mas quero procurar.
    (Mafalda Veiga)

    Il mio blog

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di susanna1
    Data registrazione
    20-12-2003
    Residenza
    Napoli
    Messaggi
    349

    Riferimento: Il test di Wartegg

    Salve colleghi!
    La mia tutor mi sta insegnando il Wartegg, come primo approccio alla psicodianosi è abbastanza carino.
    Ovviamente voglio avere una preparazione più alta, quindi, a settembre inizio un corso biennale prevalentemente Rorschach.
    Nel frattempo mi esercito su questo test, e vorrei chiedervi dove posso trovare materiale.
    Grazie

    Sabrina


    12/12/2007

    Giudichiamo gli altri, per come consideriamo noi stessi.

  8. #8

    Riferimento: Il test di Wartegg

    salve a tutti, a breve dovrei dare l'esame di tecniche dei test, tra i tanti test c'è anche quello di wartegg, ma non mi sembra che ci sia una spiegazione soddisfacente circa il sistema di valutazione,ma parla solo di un sistema di siglatura complesso, di 5 assi di valutazione, senza spiegarli, e di un sistema articolato di attribuzione di punteggi. mi rivolgo a voi esperti, cosa c'è da sapere circa la siglatura di questo test? grazie a chiunque risponda

  9. #9
    Partecipante Esperto L'avatar di LETIZIA@
    Data registrazione
    11-09-2006
    Messaggi
    266

    Riferimento: Il test di Wartegg

    Citazione Originalmente inviato da littlegirl Visualizza messaggio
    salve a tutti, a breve dovrei dare l'esame di tecniche dei test, tra i tanti test c'è anche quello di wartegg, ma non mi sembra che ci sia una spiegazione soddisfacente circa il sistema di valutazione,ma parla solo di un sistema di siglatura complesso, di 5 assi di valutazione, senza spiegarli, e di un sistema articolato di attribuzione di punteggi. mi rivolgo a voi esperti, cosa c'è da sapere circa la siglatura di questo test? grazie a chiunque risponda
    Ti consiglio un manuale fatto bene si questo test, lo uso anche io:
    "Contributi allo studio del wartegg" di Bianca Torazza; Edizioni Borla
    Lì trovi tutto, perchè vi sono riportate tutte le tabelle d'attribuzione dei punteggi.
    Inlotre a partire da una spiegazione iniziale dei quadri, il manuale presenta una parte teorica interessante, in cui si piegano modelli che possono tornarti utili in generale. (Affettività, Sè etc...) Il costo del manuale è di circa 20 euro.
    Ciao!!

  10. #10
    Partecipante Figo L'avatar di klaudia82
    Data registrazione
    20-09-2007
    Residenza
    in un meraviglioso paesino del nord
    Messaggi
    862

    Riferimento: Il test di Wartegg

    ciao letizia, ti volevo chiedere se all'interno di tale manuale trovi anche il test cartaceo fa fotocopiare e somministrare...grazie!

  11. #11
    Partecipante Figo L'avatar di klaudia82
    Data registrazione
    20-09-2007
    Residenza
    in un meraviglioso paesino del nord
    Messaggi
    862

    Riferimento: Il test di Wartegg

    ciao letizia, ti volevo chiedere se all'interno di tale manuale trovi anche il test cartaceo da fotocopiare e somministrare...grazie!

  12. #12
    Postatore Compulsivo L'avatar di arwen
    Data registrazione
    04-07-2002
    Residenza
    in viaggio verso il Paradiso (o qualcosa che ci assomiglia)
    Messaggi
    3,739

    Riferimento: Il test di Wartegg

    Citazione Originalmente inviato da klaudia82 Visualizza messaggio
    ciao letizia, ti volevo chiedere se all'interno di tale manuale trovi anche il test cartaceo da fotocopiare e somministrare...grazie!
    ciao, il test è commercializzato dalla Giunti O.S., quindi bisogna acquistare le schede tramite il loro sito/librerie specializzate

    per quanto riguarda il test in generale, secondo me è sempre meglio il rorschach... il Wartegg è molto usato nella scuola, in particolare nelle attività di orientamento e riorientamento, perchè alcuni riquadri sono specifici per misurare quanto nel soggetto sia integrata la capacità di convogliare le energie (intese nel senso psicodinamico, come energie libidiche) verso il raggiungimento dello scopo e il superamento degli ostacoli, come pure altri riquadri misurano lo sviluppo delle capacità logico-matematiche... per quanto ne so io il test viene usato solo in quest'ambito, come test diagnostico invece non è molto diffuso, perchè si preferisce il rorschach o altri strumenti specifici

    Dott.ssa Chiara Facchetti
    Ordine Psicologi della Lombardia n.12625


    Io credo che le pietre respirino. Non possiamo percepirlo con le nostre brevi vite.

    Siamo tutti nella fogna, ma alcuni di noi guardano alle stelle (Oscar Wilde)

  13. #13
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140

    Re: Il test di Wartegg

    arwen quali sono i quadri che misurano il "convogliamento" delle energie e le abilità logico matematiche? E' molto interessante questa applicazione nell'orientamento...sai se viene affiancato da altro? Io sto cercando adesso di studiarlo perché lo trovo davvero carino, purtroppo nel mio corso biennale di psicodiagnostica non è incluso , intanto sto studiando i manuali di Crisi, che suggerisco perché sono fatti molto bene!
    Ultima modifica di ste203xx : 27-06-2011 alle ore 23.20.31

  14. #14
    Partecipante Figo L'avatar di klaudia82
    Data registrazione
    20-09-2007
    Residenza
    in un meraviglioso paesino del nord
    Messaggi
    862

    Riferimento: Il test di Wartegg

    ciao, io ho appreso, in modo fin troppo diretto,la tutor ce lo ha somminitrato e 'interpretato' ,l'esistenza di tale test nel master di ps scolastica che sto svolgendo e perciò in contesto di orientamento ci sta proprio!

    volevo sapere se nel manuale di crisi ci sta la scheda del test da somministrare...

    grazie!

  15. #15
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140

    Riferimento: Il test di Wartegg

    che figo klaudia ! Cmq, sul manuale di Crisi non c'è il foglio con gli 8 riquadri, c'è solo il foglio di siglatura, valido per il metodo Crisi, che viene spiegato, con tutti i vari calcolini, e poi ci sono alcuni wartegg fatti. Su internet però si trova il foglio dei riquadri, su google>immagini
    Ultima modifica di ste203xx : 03-07-2011 alle ore 09.09.31

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy