• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 31
  1. #1
    Partecipante Super Esperto L'avatar di valevalens
    Data registrazione
    20-10-2004
    Residenza
    Arezzo
    Messaggi
    651

    psicologia dello sport e arti marziali....

    ....sapete dirmi se è stato scritto qualcosa in termini di incremento delle abilità nella psicologia sportiva ambito arti marziali????

    Vale

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di sportgirl
    Data registrazione
    24-11-2005
    Residenza
    trieste
    Messaggi
    5,056
    ciao, io conosco una ragazza che ha fatto una tesi su un argomento simile, psico e karate. cosa ti serve in particolare?
    "chi la dura la vince"

    "non c'è niente di più comune che il desiderio di essere importanti"

    "la vita è come una battaglia navale...oggi ci sei...domani effe otto"

  3. #3
    Partecipante Super Esperto L'avatar di valevalens
    Data registrazione
    20-10-2004
    Residenza
    Arezzo
    Messaggi
    651
    Originariamente postato da sportgirl
    ciao, io conosco una ragazza che ha fatto una tesi su un argomento simile, psico e karate. cosa ti serve in particolare?
    In particolare sul ruolo dello psicologo dello sport nel karate: cosa fa, come agisce. Poi anche come incrementare le risorse in questo tipo di sport: su che cosa si punta, come si interviene.
    Immagino che gli interventi dello psicologo dello sport siano diversi a seconda delle varie discipline.
    Magari se potessi mettermi in contatto con questa ragazza che ha fatto la tesi, sarebbe l'ideale.

    Ciao

    Vale

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di sportgirl
    Data registrazione
    24-11-2005
    Residenza
    trieste
    Messaggi
    5,056
    ciao vale, allora x quanto riguarda la tesi della mia amica: lei ha argomentato sul transfert bilaterale, necessità che deve essere sviluppata nel karate; sulle abilità motorie chiuse e che prevede un gran controllo del movimento che diventa automatizzato; capacità di codificare i movimenti nel karate. lei si è concentrata più a livello cognitivo-motorio e niente sul ruolo dello psico dello sport, cmq mi ha detto di aver letto un articolo interessante a riguardo, ora lo sta cercando se lo vuoi...
    "chi la dura la vince"

    "non c'è niente di più comune che il desiderio di essere importanti"

    "la vita è come una battaglia navale...oggi ci sei...domani effe otto"

  5. #5
    Partecipante Super Esperto L'avatar di valevalens
    Data registrazione
    20-10-2004
    Residenza
    Arezzo
    Messaggi
    651
    Originariamente postato da sportgirl
    ciao vale, allora x quanto riguarda la tesi della mia amica: lei ha argomentato sul transfert bilaterale, necessità che deve essere sviluppata nel karate; sulle abilità motorie chiuse e che prevede un gran controllo del movimento che diventa automatizzato; capacità di codificare i movimenti nel karate. lei si è concentrata più a livello cognitivo-motorio e niente sul ruolo dello psico dello sport, cmq mi ha detto di aver letto un articolo interessante a riguardo, ora lo sta cercando se lo vuoi...
    ok, grazie...fatemi sapere se trovate qualcosa....

    Vale

  6. #6
    Postatore Epico L'avatar di sportgirl
    Data registrazione
    24-11-2005
    Residenza
    trieste
    Messaggi
    5,056
    allora gli articoli sono stati trovati, sono tre che ti potrebbero interessare. mandami un pm che ti do le altre info.
    "chi la dura la vince"

    "non c'è niente di più comune che il desiderio di essere importanti"

    "la vita è come una battaglia navale...oggi ci sei...domani effe otto"

  7. #7
    Neofita L'avatar di chiara.mascia
    Data registrazione
    13-11-2005
    Residenza
    Modena
    Messaggi
    4

    arti marziali, emozioni, motivazioen all'allenamento

    Ciao a tutti OPSiani,
    anche io chiedo un piccolo aiuto perché sto iniziando a lavorare sull'argomento "arti marziali" ed in particolare mi interessa capire se ci sono studi e ricerche in merito (leggo in inglese senza problemi).
    Ho in particolare alcune curiosità in questo ambito vasto, che sto affrontando nell'ottica della promozione del benessere individuale inteso come benessere somatopsichico:
    - esperienza degli amatori più che degli atleti professionisti
    - aspetti emotivi e motivazionali dell'allenamento
    - aspetti emotivi e motivazionali nell'autodifesa
    - strumenti testistici utilizzati

    Grazie mille :-)
    Chiara Mascia
    Chiara Mascia - Psicologa, Psicoterapeuta, Progettista formativa
    e-mail: chiara.mascia@gmail.com
    skype: chiara.mascia

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di francesco27
    Data registrazione
    22-06-2006
    Residenza
    Long Island, N.Y.
    Messaggi
    3,732
    in ambito sportivo e sopratutto professionistico ci si riferisce alle attività di gestione dello stress, quindi tecniche di rilassamento, tecniche motivazionali e di capacità di vincere, questo da alcuni libri che ho letto e in qualità di artista marziale.
    Poi a livello più amatoriale certo uno psicologo può spiegare meglio le mappe mentali i feedback cognitivi , le emozioni, i pensieri automatici nell'ambito della difesa personale e/o arti marziali in genere.
    Mi interessa questo tread se trovo qualcos'altro di utile lo posto, ciao a tutti fra


    花は桜木人は武士
    "tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero".
    Nessun Metodo Come Metodo Nessun Limite Come Limite. B.Lee

  9. #9
    Neofita L'avatar di chiara.mascia
    Data registrazione
    13-11-2005
    Residenza
    Modena
    Messaggi
    4

    titoli

    Grazie dei chiarimenti!!!
    Ho capito che hai in mente alcuni titoli, coretto?
    Chiara
    Chiara Mascia - Psicologa, Psicoterapeuta, Progettista formativa
    e-mail: chiara.mascia@gmail.com
    skype: chiara.mascia

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di francesco27
    Data registrazione
    22-06-2006
    Residenza
    Long Island, N.Y.
    Messaggi
    3,732
    c'è anche lo studio della psicologia sociale inteso come linguaggio del corpo, cmportamento bob verbale e prossemica, questo in ambito della difesa personale...
    non ho dei libri specifici ma in alcuni libri di arti marziali ogni tanto vengono trattati qualcuno dei questi argomenti o quelli che ho scritto nell'altro post.
    cmq appena posso te li posto tranquillamente....
    ciao fra


    花は桜木人は武士
    "tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero".
    Nessun Metodo Come Metodo Nessun Limite Come Limite. B.Lee

  11. #11
    Postatore Compulsivo L'avatar di francesco27
    Data registrazione
    22-06-2006
    Residenza
    Long Island, N.Y.
    Messaggi
    3,732
    intanto vi posto il sito in cui è contenuta un'intervista alla Dott.ssa Distefano Psicoterapeuta e Psicologo dello Sport, Istruttrice di arti marziali

    Le Arti Marziali e Psicologia del Corpo

    qui c'è un documento scaricabile in pdf su Psicologia del Corpo Nelle Arti Marzial

    www.taochi.it/www.taochi.it/docs/d0103.pdf


    qui una Tesina finale master in Mental Training e Psicologia dello Sport

    http://www.psymedisport.com/Articoli...lo%20Sport.doc

    per ora è tutto


    花は桜木人は武士
    "tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero".
    Nessun Metodo Come Metodo Nessun Limite Come Limite. B.Lee

  12. #12
    Partecipante Veramente Figo
    Data registrazione
    09-05-2007
    Residenza
    liguria
    Messaggi
    1,277
    Volevo ringraziare pubblicamente Francesco27.

    Mi stai facendo appassionare a qs 3d.


    Il mio piccolo fa karate si diverte un sacco agli allenamenti ma non vuole fare le gare anche se il maestro dice che è il più bravo della classe considerando l'età. Va beh qs non c'entra nulla qui ma per me che leggo si.

    GRAZIE
    il silenzio è pace, è serenità. A.G.

  13. #13
    Partecipante Esperto L'avatar di allialli
    Data registrazione
    05-07-2007
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    323
    Il mio prof di psico dell'attenzione una volta ci ha detto quanto il tatami sia utile con bambini che soffrono di disturbi dell'attenzione. Le arti marziali necessitano di un'elevata soglia dell'attenzione ed aiutano a prolungare il focus, ad esempio con l'esercizio del bastone (l'allievo deve evitare il bastone dell'insegnante spostandosi dall'altra parte...per evitare una bastonata la soglia dell'attenzione aumenta!!!). Non ne so molto di più, però può essere uno spunto.

  14. #14
    Postatore Compulsivo L'avatar di francesco27
    Data registrazione
    22-06-2006
    Residenza
    Long Island, N.Y.
    Messaggi
    3,732
    Grazie a te tanatoss!
    si ragazzi in effetti se ci soffermiamo un attimo gli spunti sono tantissimi e meritano di essere discussi per bene, continuiamo qui!
    Ciao a tutti
    fra


    花は桜木人は武士
    "tra i fiori il ciliegio, tra gli uomini il guerriero".
    Nessun Metodo Come Metodo Nessun Limite Come Limite. B.Lee

  15. #15
    Partecipante Assiduo L'avatar di fairy2004
    Data registrazione
    13-02-2007
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    226
    vi rimando allo psichiatra che si occupa di questo, Mark Palermo, psichiatra della FIAM (federazione italiana arti marziali), si occupa di karate ed ADHD. guardate sul sito della FIAM!
    martina

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy