• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 17

Discussione: Ho Bisogno Di Voi!

  1. #1
    AlbaKiara
    Ospite non registrato

    Ho Bisogno Di Voi!

    Ciao a tutti.
    Sono all'ultimo anno di Liceo Classico e mi trovo in una situaz abbastanza critica x quel ke riguarda la scelta universitaria. Sono una persona molto insicura e nn so proprio verso cosa orientarmi . Ecco le mie preferenze:
    PSICOLOGIA (so che nn c'è lavoro!E' COSI? )
    MEDICINA (nn so se me la sento.. )
    DIETISTA (il mio sogno. ma posti disponibili?20!!)
    FISIOTERAPIA (C'è lavoro e nn è male.. )

    Come orientarmi? Avete dei consigli voi ke siete gia dentro? GRAZIE

  2. #2
    simo3
    Ospite non registrato

    ciao


    Ciao!Il tuo nickname è veramente eccezionale!Ankio sono una super fan di Vasco.
    Vedo che hai molte idee per il tuo futuro e non ho una soluzione "più giusta" da darti dipende da quanti anni vuoi ancora studiare e il tuo reale interesse. Tieni comunque conto che sia per la laurea in Medicina che in Psicologia il percorso di studi è molto lungo:Medicina 6 anni di università + 5(circa) di specialità;
    Psicologia 5 anni di università + 4 per fare lo psicoterapeuta che, anche se non è neccessario, è praticamente obbligatorio per lavorare. Per Dietista e Fisioterapia NON SO ma credo che
    come professione il fisioterapista sia abbastanza ricercato e se riesce a lavorare anche con privati guadagna anche bene,poi gli anni di studio sono di meno.
    Questo è tutto ciò che so e mi sento di consigliarti!
    Valuta bene due cose principalmente:
    - il tuo REALE interesse
    - quanto vuoi investire ancora come SOLDI,TEMPO e IMPEGNO DI STUDIO.
    Cmqe INFORMATI BENE prima di decidere!
    In bocca al lupo!

  3. #3
    posso dirti solo una cosa. Mi sono laureata in psicologia perchè ci ho sempre creduto. ma questo vale per me. Segui il tuo sogno e credici fino in fondo, non te ne pentirai.
    Un abbraccio

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di pippi66
    Data registrazione
    02-11-2004
    Residenza
    prov VE
    Messaggi
    132
    Concordo con Lucina...... bisogna fare ciò che più piace . Non puoi scegliere una facoltà in prospettiva di un lavoro certo perchè comunque il futuro è sempre un'incognita. Oggi magare la professione dello psicologo è un pò svalutato ma fra 3-4- anni la situazione può essere diversa ; stessa cosa per gli altri indirizzi.
    Con il cuore si supera tutto e tutti per realizzare i propri sogni!!!!
    Pippi66

    Esercitare liberamente il proprio ingegno, ecco la vera felicità (Aristotele)

  5. #5
    Partecipante L'avatar di lale
    Data registrazione
    26-07-2004
    Residenza
    SALENTO
    Messaggi
    42
    Fisioterapia. Questo è ciò che mi sento di consigliarti, un mio amico è al primo anno ma ha già una laurea in scienze motorie (e diversi esami convalidati), dalla sua esperienza mi sembra davvero interessante. Se poi vogliamo fare un discorso esclusivamente "materiale" le prospettive lavorative sono molto più rosee con impegni minori sia di tempo che di denaro. Quanto detto, è ovvio, non prescinde dal fatto che la tua scelta dovrà essere dettata soprattutto dalle tue propensioni, dai tuoi interessi e motivazioni. Rifletti valutando sbocchi professionali ma soprattutto fa che la tua professione possa essere anche la tua passione. In bocca al lupo!!!
    lale

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di LuisaMiao
    Data registrazione
    07-02-2005
    Residenza
    Monza
    Messaggi
    3,204
    io ho fatto psicologia, senza dubbi allora... ma l'importante è che i dubbi non li ho adesso. Mi ricordo che per consegnare la tesi dovevo compilare il questionario di ALmalaurea (una tortura infinita!) e chiedeva qualcosa del tipo "risceglieresti questa facoltà?"... bhè, la mia risposta era e resta sì. ne sono convinta. ma come me c'era tanta gente che diceva no, mai +! tutto dipende da te.. nessuno può dirti qual è la strada giusta...
    e poi, per consolarti, ora come ora lavoro nn ce n'è in giro, almeno insegui i tuoi sogni!
    Não sei o motivo pra ir
    só sei que não posso ficar
    não sei o que vem a seguir
    mas quero procurar.
    (Mafalda Veiga)

    Il mio blog

  7. #7
    Partecipante Assiduo L'avatar di Serena75
    Data registrazione
    31-03-2005
    Messaggi
    206
    ......"la dietista, il mio sogno".......
    In effetti penso come gli altri che seguire i propri sogni sia la cosa più saggia e gratificante da fare!

    Cerca solo, se non l'hai ancora fatto, di capire se davvero quello che sogni di fare non sia frutto di un'immagine distorta della professione che sceglierai.
    Approfondisci bene quali materie studierai, leggi qualche libro di testo, informati accuratamente su cosa farai concretamente e dove opererai.
    A volte le passioni sono solo fuochi di paglia, e nel caso della scelta degli studi penso che valga la pena porsi dei quesiti, come del resto tu stai facendo!

    Per il resto, io, che ho studiato psicologia, pur essendo 1 po' amareggiata e un po' stanchina, sento che la spunterò.

    Però è dura, ed il fatto che non ci sia lavoro è una realtà, almeno attualmente.
    Magari tra 3 anni sarà tutto diverso, me lo auguro! però OGGI il lavoro non c'è, non per la maggioranza, specie, mi sembra, nelle grandi città.
    Quindi, a te che lo chiedi, ribadisco, il lavoro non c'è.
    Per cui, se la psicologia è il tuo grande amore, buttati pure e insisti.
    In caso contrario, la situazione è quella che ti ho descritto:quindi per lavorare devi lottare, faticare, tapparti al naso se finisce che fai tutt'altro nel mentre, inventare, proporre, studiare, pensare, entusiasmarti e magari ancora di più: devi pensare che chi-la-dura-la-vince o attaccarti a quei detti da scuola media tipo "insisti resisti raggiungi conquisti"....ma non tutti abbiamo assorbito l'ottimismo maniacale stile Candy Candy, quindi vedi un po' tu....

    Naturalmente, solo un po' di sana ironia, spero che il mio messaggio ti sia arrivato.

  8. #8
    AlbaKiara
    Ospite non registrato
    X quanto riguarda Psicologia , mi piacerebbe solo se la mia professione fosse psicoterapia.. x il resto lo studio della psiche lo amo , il lavoro ke ne segue non molto.
    X quanto riguarda Fisioterapia avete ragione , mi devo informare meglio su cosa consiste lo studio..
    Infine....mi sta sorgendo il dubbio di Infermieristica! HELP

  9. #9
    Partecipante Affezionato L'avatar di stegg
    Data registrazione
    13-10-2003
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    111
    fai la fisioterapista!
    non c'è paragone, dopo 3 anni hai il titolo per lavorare e C'E' lavoro, sia come dipendente in ospedale sia come libero professionista.

    per gli psicologi no... dopo 3 anni hai in mano un titolo che non serve a niente.
    devi sapere che il percorso formativo di uno psicoterapeuta dura la bellezza di 10 anni...

  10. #10
    Matricola L'avatar di notteluna
    Data registrazione
    08-07-2005
    Residenza
    provincia di VICENZA
    Messaggi
    26
    concordo!!!

    Vai con la FISIOTERAPIA...
    troverai subito lavoro e casomai potrai riprendere a studiare ancora con calma, avendo un lavoro sicuro alle spalle.

    laurearsi in Psicologia equivale a NON trovare lavoro almeno per i tre anni successivi alla laurea...(inoltre le scuole di specializzazione per diventare psicoterapeuti costano moltissimo e sono lunghissime = 4 anni!!)... si possono sempre leggere libri di psicologia nel tempo libero...

    in bocca al lupo!!!

    ah...fisioterapista o infermiera dipende da te...entrambe sono cmq figure richiestissime!!!

  11. #11
    Partecipante Assiduo L'avatar di cieffe
    Data registrazione
    12-08-2004
    Residenza
    Toscana
    Messaggi
    232

    segui il sogno..

    Ciao!

    Posso solo consigliarti di seguire la tua passione...

    L'alternativa è la fisioterapia, troverai lavoro....

    La Psicologia va fatta con amore e passione assoluta, vista la pazienza che ci vuole per trovare uno straccio di lavoro e visti i continui schiaffi che i neo laureati prendono dalla mattina alla sera. Se non è prioritaria nella tua testa, lascia perdere...

    Scusa il cinismo ma ne troverai diversi che la pensano così, purtroppo...

    In bocca al lupo...

    Cieffe

  12. #12
    Matricola L'avatar di elsafiore
    Data registrazione
    20-12-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    28
    ciao albakiara...cerca di fare la cosa che ami di più..
    io ho svolto il mi otirocinio in ospedale passando il tempo a somministrare questionari sul burn out ad infermieri e al personale ospedaliero arrivato al limite del sopportazione.
    se non sei motivata nel svolgere il tuo lavoro nulla potrà riempirti le giornate e non c'è niente di peggio che un madico, uno psicologo, o un infermiere bruciato dal suo lavoro...
    in bocca al lupo

    elsa

  13. #13
    AlbaKiara
    Ospite non registrato
    Grazie a tutti ..preferisco la cruda verità alle risposte retoriche , mi informerò molto su fisioterapia x capire se mi piace davvero..
    Quando avrò fatto la mia scelta sarete i primi a saperlo (si fa per dire heheh )
    Basiii

  14. #14
    Partecipante L'avatar di lale
    Data registrazione
    26-07-2004
    Residenza
    SALENTO
    Messaggi
    42
    .....e invece no!!! Io gradirei conoscere l'esito di questo tanto interrogarsi!!! Ancora in bocca al lupo!!!
    lale

  15. #15
    Neofita
    Data registrazione
    20-12-2005
    Residenza
    Budrio
    Messaggi
    7

    informazioni in più su psicologia

    Sarei ripetitiva, per cui anziché riscriverteli, ti dico che concordo con tutti i consigli degli altri circa i sogni e la motivazione. ti dico però che anche per fisioterapia i posti potrebbero essere pochi (almeno, a Firenze è così) e che il cammino è lungo, forse particolarmente lungo per medicina e psicologia. Il lavoro... "se non c'è bisogna inventarselo!".... Fosse semplice....!
    Io sto finendo la triennale in psicologia clinica, mi manca la laurea specialistica di 2 anni, a cui seguirà la scuola di specializzazione (in cui puoi, se ti piace, scegliere psicoterapia) di 3 o 4 anni. se tutto va bene inizierò a lavorare a tempo pieno e con una qualifica in mano a 28-29 anni. durante tutto il percorso ovviamente si pagano le tasse e l'eventuale iscrizione all'albo. e lo studio non finisce certo con la laurea... Ma questo dovrebbe essere così ovunque, qualunque strada si scelga.
    In bocca al lupo per tutto

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy