• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 19
  1. #1
    sandra.g
    Ospite non registrato

    Quando presentare progetto alle scuole e quanto chiedere

    Ciao sto preparando un progetto sulla prevenzione delle difficokltà d'apprendimento alla scuola dell'infanzia. Ma quanto chiedere all'ora??? Io non ho prprio idea!!!! E ancora..va bene se lo presento entro giugno e lo devo presentare prima?
    Qualcuno può aiutarmi?
    Grazie mille!

  2. #2
    ilaryezm
    Ospite non registrato
    Ciao, premetto che non ho mai presentato un progetto, per cui le informazioni che scriverò sono basate sul "sentito dire" (per cui da verificare).
    -Ci dovrebbe essere un tariffario delle prestazioni dello psicologo scolastico (chiedi all'ordine)
    -il progetto va presentato entro giugno per permettere di inserirlo nel piano di diritto allo studio dell'Istituto.
    Ora avrei io da chiedere qualche consiglio a te: avresti indicazioni, consigli, materiale, siti... qualsiasi cosa, per la stesura di un progetto per una scuola media. Ad esempio l'argomento del tuo, secondo me, è MOLTO interessante, perchè è concreto e può essere davvero utile per gli insegnanti. MI DARESTI UNA MANO??? GRAZIE!

  3. #3
    Partecipante Assiduo L'avatar di rachele*
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    193
    Ma si può presentare un progetto ad una scuola senza avere ancora l'abilitazione?

    e se si, che tipo di progetto?
    sx-dx-sx!

  4. #4
    Matricola L'avatar di giandany
    Data registrazione
    06-04-2005
    Residenza
    sicilia
    Messaggi
    18

    informazioni

    Volevo rispondere a ilaryezm riguardo ai materiali per imparare a elaborare progetti per la scuola media. Molto utile puoi trovare il libro di Mariani e Schiralli "Costruire il benessere personale in classe" , ma anche il testo di Mario Di Pietro "L'educazione razionale emotiva" entrambi edizioni Erikson. Io li sto utilizzando con buoni risultati. buona fortuna!
    A rachele volevo dire che a quanto ne so io non è possibile svolgere progetti nelle scuole in cui si richiede la figura dello psicologo senza essere abilitati ed iscritti all'Ordine, ma ciò non toglie che se si lavora come animatore, educatore o altro credo che nessuno lo possa vietare. Daniela.

  5. #5
    scioppetta
    Ospite non registrato
    Ciao! Io sto lavorando per un progetto simile in un circolo didattico (il progetto è comunale) e mi pagano 15euro (lordi) all'ora...una vera miseria ma si deve pur cominciare da qualche parte...in bocca al lupo!

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di rachele*
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    193

    Re: informazioni

    Originariamente postato da giandany
    Volevo rispondere a ilaryezm riguardo ai materiali per imparare a elaborare progetti per la scuola media. Molto utile puoi trovare il libro di Mariani e Schiralli "Costruire il benessere personale in classe" , ma anche il testo di Mario Di Pietro "L'educazione razionale emotiva" entrambi edizioni Erikson. Io li sto utilizzando con buoni risultati. buona fortuna!
    A rachele volevo dire che a quanto ne so io non è possibile svolgere progetti nelle scuole in cui si richiede la figura dello psicologo senza essere abilitati ed iscritti all'Ordine, ma ciò non toglie che se si lavora come animatore, educatore o altro credo che nessuno lo possa vietare. Daniela.

    grazie!!!
    sx-dx-sx!

  7. #7
    Partecipante Assiduo L'avatar di rachele*
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    193
    Originariamente postato da scioppetta
    Ciao! Io sto lavorando per un progetto simile in un circolo didattico (il progetto è comunale) e mi pagano 15euro (lordi) all'ora...una vera miseria ma si deve pur cominciare da qualche parte...in bocca al lupo!

    e come è nato questo progetto?
    Lo hai presentato tu?
    sx-dx-sx!

  8. #8
    ilaryezm
    Ospite non registrato

    Re: informazioni

    [QUOTE]Originariamente postato da giandany
    [B]Volevo rispondere a ilaryezm riguardo ai materiali per imparare a elaborare progetti per la scuola media. Molto utile puoi trovare il libro di Mariani e Schiralli "Costruire il benessere personale in classe" , ma anche il testo di Mario Di Pietro "L'educazione razionale emotiva" entrambi edizioni Erikson. Io li sto utilizzando con buoni risultati. buona fortuna!


    GRAZIE! Cercherò i libri che mi hai indicato!
    Ma tu che tipo di progetto hai presentatp?
    Io stavo pensando a qualcosa sulla prevenzione dei disturbi di apprendimento (anche ispirandomi ai contributi dati dalle colleghe su ops) perchè:
    -mi sembra un progetto concreto e utile per la scuola
    -ho qualche conoscenza in proposito avendo svolto il tirocinio in NPI
    L'idea c'è... ora si tratta di concretizzarla:
    -stendere il progetto... come si fa? Quanto si deve scrivere (solo indicazioni operative o anche spunti teorici per motivare il progetto)?
    -cercare strumenti operativi per realizzarla (es.questionari di auto o eterosomministrazione)... quali?
    Non sai, per caso, se esistono siti dove poter trovare bozze di progetti, così, per farmi un'idea.
    GRAZIE ANCORA: TUTTE LE INDICAZIONI CHE VORRAI FORNIRMI SARANNO PER ME PREZIOSISSIME!!!

  9. #9
    Matricola L'avatar di giandany
    Data registrazione
    06-04-2005
    Residenza
    sicilia
    Messaggi
    18

    indicazioni per i progetti

    Mi fa piacere darti qualche suggerimento, perchè vedo che le idee ce le hai, ma poi non sai come metterle in pratica. L'ideale sarebbe prendere visione di qualche progetto già realizzato da qualcuno per apprendere almeno lo schema di riferimento per l'elaborazione di qualsiasi progetto.
    Intanto nella premessa devi spiegare le motivazioni di tale progetto e della scelta di tale impostazione teorica. Poi bisogna indicare le finalità, gli obiettivi che si vogliono raggiungere, la metodologia utilizzata, a chi è rivolto, il personale coinvolto con specifate il numero di ore svolte da ciascuno e il loro compenso, la scansione temporale degli incontri, la metodologia di verifica. Spero di non aver dimenticato nulla, ma senz'altro queste cose non possono mancare ad un progetto per essere accettato.
    Per la valutazione iniziale di abilità scolastiche o di competenze sociali di vario tipo, puoi trovare utili i test pubblicati dalla Erikson a prezzi molto ragionevoli. Ricordati che la loro somministrazione, siglatura e successiva interpretazione richiede un bel pò di lavoro e in genere il loro utilizzo richiede un compenso a parte.
    Spero di esserti stata d'aiuto, buon lavoro
    da Daniela

  10. #10
    Neofita
    Data registrazione
    18-02-2006
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    4
    Ciao, giugno è tardino, solitamente le scuole entro maggio approvano il piano finanziario per l'anno successivo.
    In quanto alla tariffa, scarica il tariffario dall'ordine, solitamente, comunque, i costi si aggirano sui 40€ orari.
    Buon lavoro e in bocca al lupo
    Simona

  11. #11
    Partecipante Assiduo L'avatar di cinzia
    Data registrazione
    13-01-2003
    Messaggi
    208
    Ma se uno psicologo non abilitato propone un progetto di educazione sessuale in cui ricopre la figura dell'educatore..poi quanto lo pagherebbero? Di meno, no?

  12. #12
    Neofita
    Data registrazione
    18-02-2006
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    4
    Sì, come educatore sicuramente dovrai chiedere meno, ma non saprei dirti quanto. Conta che, ad esempio, in una cooperativa il contratto base per gli educatori si aggira intorno i 5/6 € orari netti; come libero professionista non saprei,ma non scvenderei comunque sotto i 20 €

  13. #13
    nadia99
    Ospite non registrato
    Ciao, io lavoro nelle scuole da qualche anno in qualità di psicologa e faccio sportelli di ascolto e qualche incontro formativo con insegnanti e informativo con i genitori sulle problematiche relazionali e per la prevenzione del disagio. I progetti vanno presentati verso la fine dell'anno scolastico in modo da permettere al dirigente di leggerli e decidere in tempo per settembre. Per quanto riguarda la cifra puoi far riferimento all'Albo degli Psicologi ( tariffario): in ogni caso le cifre si aggirano tra i 40 - 50€ + IVA/orarie.
    Ciao e in bocca al lupo

  14. #14
    rosellaf
    Ospite non registrato

    ...interessante...

    CIAO NADIA...molto interessante il lavoro che stai facendo, mi piacerebbe molto avere da te qualche info in più su come hai fatto a ottenere questo posto?
    hai fatto qualche master che ti ha inserito o hai presentato qualche progetto? e come si fa a sapere le scuole interessate?
    ti prego aiutami!!


    Originariamente postato da nadia99
    Ciao, io lavoro nelle scuole da qualche anno in qualità di psicologa e faccio sportelli di ascolto e qualche incontro formativo con insegnanti e informativo con i genitori sulle problematiche relazionali e per la prevenzione del disagio. I progetti vanno presentati verso la fine dell'anno scolastico in modo da permettere al dirigente di leggerli e decidere in tempo per settembre. Per quanto riguarda la cifra puoi far riferimento all'Albo degli Psicologi ( tariffario): in ogni caso le cifre si aggirano tra i 40 - 50€ + IVA/orarie.
    Ciao e in bocca al lupo

  15. #15
    nadia99
    Ospite non registrato
    Ciao, io ho iniziato a lavorare nelle scuole circa 8 anni fa.
    LAvoravo con dei colleghi all'interno di un doposcuola per pre adolescenti a rischio di devianza in qualità di educatore. COnsiderato che eravamo tutti psicologi abbiamo deciso di iniziare a costruire progetti e di presentarli alle scuole. Anche grazie all'aiuto di un collega più esperto e più " introdotto" con alcuni insegnanti abbiamo iniziato a fare le nostre prime esperienze ed ora abbiamo una serie di scuole per cui lavoriamo già da anni. C'è un buon rapporto con i diversi dirigenti scolastici ma il budget che ogni anno mettono a disposizione è un terno al lotto!
    Per quanto mi riguarda non ho master in psicologia scolastica, ma una formazione in psicoterapia sistemico relazionale che mi aiuta a lavorare con i gruppi ( insegnanti e ragazzi) e tanta esperienza come educatrice con adolescenti e preadolescenti (che ritengo una base preziosissima per il mio lavoro odierno).

    Il lavoro di gruppo invece diventa importante per le supervisioni reciproche e per la costruzione di progetti creativi.

    Ciao e in bocca al lupo
    Nadia

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy