• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 6 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 81
  1. #1
    Partecipante
    Data registrazione
    09-01-2006
    Residenza
    Riccione
    Messaggi
    45

    Qualcuno è di Rimini o zone limitrofe?

    Aiuto, sono disperata! Sto cercando lavoro come psicologa a Rimini e dintorni da due mesi ma nessun risultato. Qualcuno può darmi qualche dritta? Vi ringrazio in anticipo...

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di cinzia
    Data registrazione
    13-01-2003
    Messaggi
    208
    io di Cesena..ma non ho ancora contattato nessuno..i miei amici colleghi sono educatori..in zona!

  3. #3
    Partecipante
    Data registrazione
    09-01-2006
    Residenza
    Riccione
    Messaggi
    45
    Tu sei già laureata ed iscritta all'albo? Io sto ancora cercando lavoro o anche stage gratuiti...ho capito che l'unica cosa da fare è aprire uno studio che si occupi di un unico disturbo, io pensavo disturbi alimentari ed obesità, ma prima di tutto occorre un minimo di preparazione pratica. Mi sono anche iscritta ad un corso di marketing per clinici. Tu che ne pensi, hai qualche idea?

  4. #4
    Partecipante L'avatar di alessandra
    Data registrazione
    18-01-2005
    Messaggi
    43
    Ciao anch'io sono della provincia di Rimini e per quel che è la mia esperienza non è sicuramente facile trovar qualcosa soprattutto se quello che vuoi fare e cerchi e quello per cui hai studiato per anni. Io sono iscritta all'albo e mi sono informata anche con l'Asl per fare volontariato, consulenze o progetti, ma prendono soltanto quelli che fanno la scuola di specializzazione e i tirocinanti. Speriamo comunque che qualcosa si muova in tal caso vi farò sapere.

  5. #5
    Partecipante
    Data registrazione
    09-01-2006
    Residenza
    Riccione
    Messaggi
    45
    Ciao Alessandra, posso chiederti in quale campo ti piacerebbe lavorare? Sai, dopo tutti questi rifiuti ho deciso di fare un corso per aprirmi uno studio...ho tante cose per la testa ma da sola mi sento un pò persa. Se ti va potremo parlarne e magari collaborare...io sono qui.

  6. #6
    Partecipante
    Data registrazione
    09-01-2006
    Residenza
    Riccione
    Messaggi
    45
    Ovviamente l'invito è anche per Cinzia. Ragazze bisogna avere spirito di iniziativa e buttarsi, altrimenti si finisce con l'accontentarsi di lavoretti poco retribuiti e soprattutto con scarsa soddisfazione a livello personale...

  7. #7
    Partecipante L'avatar di alessandra
    Data registrazione
    18-01-2005
    Messaggi
    43
    Ciao Arianna, hai pienamente ragione! Capisco lo smarrimento che provi e mi piacerebbe molto parlare, confrontarci e magari collaborare. 2 o + teste funzioneranno certo meglio di una! Da quello che ho letto mi sembra che hai già fatto l'esame di stato, posso chiederti se stai facendo la specializzazione? Penso che i disturbi alimentari siano estremante interessanti e di grande attualità purtroppo, ma son d'accordo con te ci vuole un minimo di preparazione clinica. Io spero di riuscir a fare un corso di specializzazione in psicopatologia del comportamento alimentare usufruendo dei voucher formativi, ma purtroppo non so ancora niente, intanto faccio volontariato in un centro di accoglienza per tossicodipendenti da diversi mesi, ma invece di fare quello per cui ho studiato faccio segretariato e senza neanche essere pagata, altro che lavoretti poco retribuiti e con scarsa soddisfazione a livello personale, questo è sfruttamento!!

  8. #8
    Partecipante
    Data registrazione
    09-01-2006
    Residenza
    Riccione
    Messaggi
    45
    Se hai qualche informazione riguardo a corsi vari sarò ben lieta di esserne messa al corrente. Per il momento sto seguendo dei corsi gratuiti on-line e sto pensando ad una scuola di psicoterapia da seguire a Rimini, in modo da fare pratica in zona e quindi farmi conoscere e/o conoscere qualcuno. Giovedì sono andata a fare un colloquio in un centro per disturbi alimentari e ho capito che i nostri colleghi cercano di tenersi stretti i propri segreti operativi, forse si sono dimenticati dei loro inizi...non ti permettono nemmeno di fare stage gratuiti. Se ti va possiamo incontrarci per vedere se riusciamo a combinare qualcosa...forse la tua attività di segretariato non è da giudicare così negativamente: avrai carpito qualcosa in questo intrico di carte e scartoffie, no?
    Buona giornata e buon lavoro.
    NB: mi sto iscrivendo all'albo in questi giorni e pensavo di farlo nella mia regione di nascita (Trentino Alto Adige) perchè costa 100 euro in meno (!!!). Tu sai se l'iscrizione in una regione piuttosto che in un'altra porta dei particolari vantaggi?

  9. #9
    Partecipante
    Data registrazione
    09-01-2006
    Residenza
    Riccione
    Messaggi
    45
    Or ora ho telefonato in uno studio di Rimini per fare collaborazione e avere la possibilità di affittare una stanza presso di loro. Che pensi? Sarà vantaggioso? Se ti va la prossima settimana possiamo incontrarci per un caffè e fare due chiacchiere.

  10. #10
    Partecipante L'avatar di alessandra
    Data registrazione
    18-01-2005
    Messaggi
    43
    Ciao Arianna,
    non ho idea circa l'iscrizione all'albo, però penso che se provi a chiamare in sede ti sapranno dire con sicurezza come stanno le cose. Per incontrarci la prossima settimana in un caffè a fare due chiacchere sono pienamente d'accordo, magari potremmo sentirci privatamente con una e-mail per metterci d'accordo per il posto e l'ora.
    Buona serata.

  11. #11
    Ciao Alessandra e Arianna, ho letto i vs messaggi.Sono una neo abilitata iscritta all'ordine della regione puglia. Ho cercato di trovare lavoro nella vs regione ma ho incontrato notevoli difficoltà, anche solo per avere un colloquio conoscitivo. Attualmente sono in puglia in quanto le mie origini sono qui e pare che si stia aprendo una porticina, ma visto le delusioni nn ci spero più di tanto. Poiché nn posso scartare l'idea di stabilirmi in Emilia Romagna, mi piacerebbe avere contatti e magari riuscire a collaborare con colleghi residenti in Emilia Romagna. Se riusciamo ad aprire uno studio con diverse specializzazioni (la mia verte sui minori e la scuola) sarebbe una grande vittoria.
    Fatemi sapere cosa ne pensate.
    A presto,
    Micaela

  12. #12
    Partecipante Esperto L'avatar di saperessere
    Data registrazione
    13-10-2005
    Residenza
    Ferrara
    Messaggi
    425
    Se va bene Ferrara, a me Rimini va bene. Mi sono laureato nel 1977, ho lavorato soprattutto con aziende, formazione e selezione. Un anno fa mi è venuto in mente di iscrivermi all'Albo e di cambiare vita. Farò l'esame a giugno. Collaboro con L'Università di PD e mi sono occupato di recente di demenze e di psiconcologia. Penso di riuscire a darvi un contributo anche in termini di "marketing di se stessi". Mi sono venduto per anni alle aziende per cui o lavorato. Come ha detto qualcuno, da idea nasce idea. Venire a Rimini per un caffè, non è un problema. Ciao a tutti
    Chi non è impegnato a risorgere, è impegnato a morire. Bob Dylan

  13. #13
    Partecipante
    Data registrazione
    09-01-2006
    Residenza
    Riccione
    Messaggi
    45
    Bene! Allora direi che si può organizzare questo incontro, chissà che finalmente possa chiarirmi le idee o che magari si riesca iniziare una collaborazione... sogno!!!
    Vi lascio la mia mail: arianna.d@hotmail.it

    L'unione fa la forza, alla faccia di tutte le difficoltà e dei nostri colleghi più anziani che non ci permettono nemmeno di fare un colloquio, VERGOGNA!

  14. #14
    Partecipante
    Data registrazione
    14-01-2005
    Residenza
    bologna
    Messaggi
    56

    ciao saperessere

    ciao saperessere...

    ancha io mi occupo di demenze..., o meglio di training per la stimolazione cognitva ed emotiva...

    tu nel detteglio che fai con questo tipo di pazienti...?


    zvangio

  15. #15
    Partecipante Esperto L'avatar di saperessere
    Data registrazione
    13-10-2005
    Residenza
    Ferrara
    Messaggi
    425
    Mi sono occupato dei rapporti tra malattia oncologica-demenza e situazione famigliare, ruolo del caregiver, uso dei deliri. Sto cercando di documentare alcuni casi, nel senso di storie di casi. La presenza della malattia oncologica in una situazione di assistenza domiciliare facilita l'osservazione in ambiente famigliare e spesso la decodifica dei deliri in base alla storia personale e famigliare. Più che terapia e intervento si tratta per ora di uno studio in una situazione di comorbidità, frequente negli anziani. Stanno emergendo cose interessanti, per ora su una quindicina di casi. Vi terrò informati.....in cambio delle vostre esperienze. Buon lavoro a tutti
    Chi non è impegnato a risorgere, è impegnato a morire. Bob Dylan

Pagina 1 di 6 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy