• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 18
  1. #1
    ciclopeoscar
    Ospite non registrato

    progetto sportello d'ascolto-chiarimenti

    Ciao a tutti,
    ho appena superato la prima prova dell'eds mi aspetta il resto...per l'abilitazione! mi è stato proposto all'inizio dell'anno il progetto sportello d'ascolto rivolto a genitori, alunni e docenti.
    Lo sportello in sè non ha finalità nè psicodiagnostiche nè psicoterapeutiche ma solo di espressione libera di eventuali disagi o qualsiasi tipo di problematica che si riverberi sul normale percorso di crescita persolale e formativo.
    Allora il mio dubbio è che nel contratto (di poche ore 20) mi ha qualificato come esperta in attività di psicodinamica dello sviluppo e delle relazioni familiari poichè ho sostenuto la tesi in questa materia, ma mi chiedo è giusta questa dicitura? anche perchè non sono ancora abilitata e nel curriculum cmq ho precisato:prossima abilitazione. Mi sto un pò preoccupando visto che amo fare le cose per bene e senza alcun rischio.
    Il contratto l'ho firmato perchè credo che sia un abuona occasione e non volevo prendermi il lusso di rifiutare. Per cui se non va bene quella dicitura propongo di rifare il contratto.
    Cosa mi consigliate?

  2. #2
    Matricola
    Data registrazione
    21-10-2004
    Residenza
    Jesi (AN)
    Messaggi
    19
    Ciao,
    quando ho inziato io a lavorare con una piccola collaborazioe in una scuola ho chiesto all'ordine professionale della mia regione e mi hanno detto che per avere un "contratto" come psicologo o svolgere delle mansioni da psicologo bisogna essere iscritti all'albo.
    Nel caso non far figurare nel contratto la specificità dei contenuti psicologici...

  3. #3
    ciclopeoscar
    Ospite non registrato
    Ti ringrazio per avermi risposto.
    quindi il contratto in qualità di esperta in attività di psicodinamica dello sviluppo e relazione familiare non è idoneo?

    per favore rispondimi

  4. #4
    danielik74
    Ospite non registrato
    Assolutamente ci vuole l'abilitazione...o almeno io non ho mai sentito di nessuna scuola che non affidasse lo sportello ascolto ad uno psicologo...per fortuna direi!

  5. #5
    ciclopeoscar
    Ospite non registrato
    Cmq...sono sorti dei problemi con i finanziamenti per cui il contratto è tutto da rifare...
    speriamo bene...
    nel frattempo sono volontaria

  6. #6
    danielik74
    Ospite non registrato
    comunque mi sembra un ottima occasione per il futuro prossimo...in bocca al lupo per l'esame di stato...

  7. #7
    Partecipante
    Data registrazione
    21-02-2005
    Messaggi
    35

    centro di ascolto

    ciao ho letto la tua mail e ti dico che è assolutamente vero che per lo sportello ci vuole l'abilitazione all'esercizio della professione!! poi riguardo la dicitura esperta in psicodinamica delle relazione familiari....
    è altrettanto rischioso perchè non hai una specializzazione in psicoterapia familiare quindi non sei una esperta in questo settore.
    comunque io con due mie colleghe curiamo un centro di ascolto presso una scuola superiore. io e una delle mie amiche siamo abilitate e figuriamo come psicologhe, l'altra mia amica non è ancora iscritta all'ordine per cui nel contratto non figura come psicologa ma come nostra tirocinante. ti consiglio di pensare a qualcosa di simile
    buona fortuna e un consiglio fai attenzione !!!!!

  8. #8
    Partecipante L'avatar di **kioko**
    Data registrazione
    23-02-2005
    Messaggi
    43
    scusate se mi intrometto, ma volevo chiedervi una cosa:
    da tre anni collaboro a corsi di formazione per insegnanti di scuola elementare e faccio l'educatrice, ma, siccome non sono ancora certa che l'anno prossimo io possa ripetere questa bellissima esperienza, e anche perchè mi piacerebbe allargare le mie competenze, stavo pensando di proporre a delle scuole di aprire uno sportello per genitori ed insegnanti (magari 2-4 ore la settimana) (nella speranza che la seconda prova dell'eds sia andata bene!) e volevo sapere come avete fatto a proporre il progetto ai dirigenti scolastici:
    cosa si scrive nella lettera per contattarli, li si chiama anche per telefono, quanto si chiede all'ora, .........che fatica costruirsi questo lavoro!
    grazie mille

  9. #9
    Matricola
    Data registrazione
    18-01-2005
    Residenza
    Varese
    Messaggi
    21
    Attenzione non solo serve l'abilitazione ma anche l'iscrizione all'albo e l'apertura partita iva come psicologa... chiedi poi per quanto riguarda se soggetto a iva o esente all'ordine perché dipende da cosa scrivi.
    Cinzia

  10. #10
    Partecipante Esperto L'avatar di valeria_cen
    Data registrazione
    18-10-2004
    Residenza
    monza
    Messaggi
    410
    per fare sportello non occorre l'abilitazione e l'iscrizione all'albo: esistono sportelli di consultazione pedagogica, psicopedagogica e filosofica.
    basta che non si chiami sportello psicologico, quindi "esperta in psicodinamica ecc" non vabene.
    però se scrivi consulatzione psicopedagogica e poi fai le stesse cose si.

  11. #11
    Partecipante Assiduo L'avatar di orsogatto
    Data registrazione
    18-08-2005
    Residenza
    Torino
    Messaggi
    155
    confermo ciò che dice valeria: una mia amica lavora in una scuola media dove tiene un fantomatico "sportello d'ascolto" e non è ancora iscritta all'albo! d'altronde, anche un insegnante (= non uno psicologo) può far parte dello sportello d'ascolto.. nel mio liceo era così!

  12. #12
    ciclopeoscar
    Ospite non registrato
    Grazie ragazze per le informazioni.

    Cmq mi hanno detto che l'importante è che nel curriculum che si presenta insieme al progetto non sia dichiarato il falso, per cui se non c'è l'abilitazione o eventuale specializzazione non si corre alcun rischio.
    Speriamo che va in porto, nel frattempo faccio esperienza


  13. #13
    danielik74
    Ospite non registrato
    Tutto questo mi lascia perplessa...ecco un altro campo in cui la nostra professionalità ne viene sminuita. se un'insegnante può aprire uno sportello d'ascolto la cosa è proprio grave. tutela nulla. non ne posso più di arrabbiarmi per queste cose...certo è che una scuola seria dovrebbe rivolgersi ad uno psicologo, serio ed iscritto all'albo!! poi i vari sgamini da più parti evidenziati onestamente mi ratristano e basta! saluti a tutti!

  14. #14
    Partecipante Assiduo L'avatar di rachele*
    Data registrazione
    18-02-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    193
    ma voi che lavorate in questi sportelli... da chi vi siete fatti finanziare il progetto?
    E potreste indicare come farlo questo benedetto progetto?
    Sono troppo ignorante in materia....
    sx-dx-sx!

  15. #15
    valentina77
    Ospite non registrato

    Re: progetto sportello d'ascolto-chiarimenti

    Originariamente postato da ciclopeoscar
    il mio dubbio è che nel contratto (di poche ore 20) mi ha qualificato come esperta in attività di psicodinamica dello sviluppo e delle relazioni familiari poichè ho sostenuto la tesi in questa materia, ma mi chiedo è giusta questa dicitura?
    Credo che non ci siano problemi con la "legge".. nel senso che ti assumono come esperta in attivtà psicodinaminca.. quindi questo è quello che si aspettano tu faccia, non la psicologa.. altrimenti ti avrebbero assunto con questa dicitura.
    Forse è un modo per non far passare casini a te, e non incasinarsi loro visto che assumere uno psicologo abilitato e iscritto all'ordine implica delle diciture, pagamenti in più, mentre con te se la cavano con un solito CoCCOCO'(dè..) sòla...
    In bocca al lupo

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy