• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 34

Discussione: Bella la Cina....

  1. #1
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912

    Bella la Cina....

    Ho ricevuto questa mail giorni fa.... con delle foto davvero agghiaccianti ma che ritengo debbano essere visionate proprio per prenderne coscienza.... Ora le foto nella mail erano via via fra le righe scritte..
    Io posso solo allegarvi le foto.... Mi risulta anche difficile pensare che tutto cio' sia vero e spero che siano tutte bischerate... Ma nel dubbio lo invio....



    Le immagini che seguono sono estremamente dure, però riteniamo doveroso mostrarle, perché fatti così gravi non devono passare inosservati. Il mondo deve sapere, la gente deve essere informata di quanto accade in Cina, di come possa disumanamente divenire normalità il disprezzo per la vita.
    Una bimba appena nata giace morta sotto il bordo del marciapiedi, nella totale indifferenza di coloro che passano.
    La piccina è solo un'altra vittima della politica crudele del governo cinese che pone il limite massimo di un solo figlio nelle città (due nelle zone rurali), con aborto obbligatorio.
    Nel corso della giornata, la gente passa ignorando il bebè.
    Automobili e biciclette passano schizzando fango sul cadaverino.
    Di quelli che passano, solo pochi prestano attenzione.
    La neonata fa parte delle oltre 1000 bambine abbandonate appena nate ogni anno, in conseguenza della politica del governo cinese.
    L'unica persona che ha cercato di aiutare questa bambina ha dichiarato:
    "Credo che stesse già per morire, tuttavia era ancora calda e perdeva sangue dalle narici".
    Questa signora ha chiamato l'Emergenza però non è arrivato nessuno.
    "Il bebè stava vicino agli uffici fiscali del governo e molte persone passavano ma nessuno faceva nulla... Ho scattato queste foto perché era una cosa terribile..."
    "I poliziotti, quando sono arrivati, sembravano preoccuparsi più per le mie foto che non per la piccina..."
    In Cina, molti ritengono che le bambine siano spazzatura.
    Il governo della Cina, il paese più popoloso del mondo con 1,3 miliardi di persone, ha imposto la sua politica di restrizione della natalità nel 1979.
    I metodi usati però causano orrore e sofferenza: i cittadini, per il terrore di essere scoperti dal governo, uccidono o abbandonano i propri neonati.
    Ufficialmente, il governo condanna l'uso della forza e della crudeltà per controllare le nascite; però, nella pratica quotidiana, gli incaricati del controllo subiscono tali pressioni allo scopo di limitare la natalità, che formano dei veri e propri "squadroni dell'aborto". Questi squadroni catturano le donne "illegalmente incinte" e le tengono in carcere finché non si rassegnano a sottoporsi all'aborto.
    In caso contrario, i figli "nati illegalmente" non hanno diritto alle cure mediche, all'istruzione, né ad alcuna altra assistenza sociale. Molti padri vendono i propri "figli illegali" ad altre coppie, per evitare il castigo del governo cinese.
    Essendo di gran lunga preferito il figlio maschio, le bambine rappresentano le principali vittime della limitazione delle nascite.
    Normalmente le ragazze continuano a vivere con la famiglia dopo del matrimonio e ciò le rende un vero e proprio un peso.
    Nelle regioni rurali si permette un secondo figlio, ma se anche il secondo è una femmina, la cosa rappresenta un disastro per la famiglia.
    Secondo i dati delle statistiche ufficiali, il 97,5% degli aborti è rappresentato da feti femminili.
    Il risultato è un forte squilibrio di proporzioni fra popolazione maschile e femminile. Milioni di uomini non possono sposarsi, da ciò consegue il traffico di donne.
    L'aborto selezionato per sesso sarebbe proibito dalla legge, però è prassi comune corrompere gli addetti per ottenere un'ecografia dalla quale conoscere il sesso del nascituro.
    Le bambine che sopravvivono finiscono in precari orfanatrofi.
    Il governo cinese insiste con la sua politica di limitare le nascite e ignora il problema della discriminazione contro le bambine.





    Non è possibile continuare a ignorare una simile tragedia!!
    Che cosa possiamo fare?
    - Inviare una protesta per e-mail all'ambasciata cinese del nostro paese
    - inviare una protesta al Presidente della Cina:

    Excellency President Jiang Zemin of de People's Republic of China
    9 Xihuang - Chenggen Beigie
    Beijing 100032
    PCR - China

    - Infine, ciò che tocca a me, a te, a tutti, è divulgare queste foto. E pensare ogni giorno, ogni minuto, che tutti noi siamo responsabili di ciò che accade in questo benedetto mondo. Per omissione, per complicità, per negligenza, per indifferenza, molte cose cominciano a succedere o continuano a succedere, sotto gli sguardi indifferenti di tutti noi.




    Alla fine, un uomo raccolse il corpo della bambina, lo mise in una scatola e lo gettò nel bidone della spazzatura.

    Immagini allegate Immagini allegate

  2. #2
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    ....
    Immagini allegate Immagini allegate

  3. #3
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    ...
    Immagini allegate Immagini allegate

  4. #4
    L'avatar di Duccio
    Data registrazione
    25-06-2002
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    8,912
    ........
    Immagini allegate Immagini allegate

  5. #5
    Postatore Compulsivo L'avatar di LUTHIEN
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    grosseto
    Messaggi
    3,501
    Io so solo che la Cina è un paese di incivili, sadici e irrispettosi della vita umana e animale. Non ci sono parole per descrivere un simile abominio, una cosa che scatena tutto il mio orrore e il mio schifo per una simile popolazione, capace di concepire certe nefandezze. Il sadismo dei cinesi del resto è noto da tempo, ma questo è davvero terribile! Non hanno pietà di nessuno, uomini, animali, bambini. E' un paese di reietti dove non c'è nessuna legge che tuteli la vita, è semplicemente una vergogna. Tutto ciò che è in nostro potere fare è il caso di farlo, è inconcepibile che accadano cose del genere!
    "Sono un viandante sullo stretto marciapiede dela terra e non distolgo il pensiero dal Tuo volto, che il mondo non mi svela..." Karol Woitila
    +Luthien Tinuviel+

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di Itsuki
    Data registrazione
    10-12-2004
    Residenza
    ROMA
    Messaggi
    3,057
    io credo che sia utile aiutare la cina (ma tale nazione dovrebbe essere ben disposta ad essere aiutata) a trovare un altro modo per controllare le nascite...

    tutti ci lamentiamo che "i cinesi sono troppi", e anche loro non ce la fanno a sfamare tutti i poveri che naturalmente non fanno che aumentare, perchè "casualmente" il numero maggiore di nascite si verifica tra la popolazione povera.

    la politica attuale è atroce, a mio avviso, perchè non hanno considerato tutte le alternative possibili...ma in un paese così pieno di gente, la cosa migliore sarebbe iniziare una politica di sensibilizzazione e prevenzione delle nascite...invece di costringere le donne a gettare le loro figlie per la strada.

    più che chiedermi "perchè fanno così?", perchè il motivo per cui lo fanno lo sappiamo tutti, e più che inorridire disgustata di fronte alle foto di quel povero cadaverino lasciato in balìa di sè stesso ed affermare che "i cinesi sono persone insensibili e schifose", preferisco chiedermi "che cosa potrebbero fare allora, invece di creare situazioni del genere?? come possono ridurre le nascite? come possono evitare di arrivare a tanta violenza e tanta crudeltà e inciviltà?"

    queste foto, ma anche quello che c'era scritto nel testo dell'email, mi hanno fatto pensare molto: siamo tutti disposti a convenire che sia uno schifo trattare degli esseri umani in quel modo (me compresa)...ma siamo in grado di chiederci quali alternative siano disponibili alla cina come nazione, e come livello economico, e come distrubuzione delle risorse, ecc, per evitare tutto questo?
    Frequentatrice (ormai) molto saltuaria di opsonline!!
    EX-moderatrice della stanza di neuropsicologia e scienze cognitive

    Finalmente ho un sito personale "SERIO"
    + visita il sito scientifico +


    Ho anche un altro sito "demenziale" con gli appunti di psicologia & altre cavolate divertenti...tutto GRATIS!!

    + entra nel sito demenziale +

    My soul is painted like the wings of butterflies, fairy tales of yesterday will grow but never die...I can fly, my friends!

  7. #7
    Postatore Compulsivo L'avatar di stillmad
    Data registrazione
    28-07-2004
    Residenza
    peripezie mentali
    Messaggi
    3,577
    non è che sono troppi i cinesi è che ,alcuni ,sono veramente incivili come dice Luthien zero rispetto per LA VITA....ma d'altra parte anche da poco per far evacuare una piazza ..hanno sparato sui civili( ma qui nessuno ne parla eh ...no no...)...bello sto regime....
    speriamo davvero che sia una bufala.
    sono molto contenta che la Cina si stia ,in parte emancipando ed aprendo ad altre realtà....
    bello sì....

    ....di questo non se ne parla eh....

  8. #8

  9. #9
    Postatore Compulsivo L'avatar di LUTHIEN
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    grosseto
    Messaggi
    3,501
    Itsuki ha ragione a dire che noi dovremmo fare qualcosa per civilizzare questa gente...ma quanto saranno disposti a fare proprie delle idee più civili??? Io francamente sono un pò pessimista vedendo che nel 2006 accadono ancora delle cose così terribili
    "Sono un viandante sullo stretto marciapiede dela terra e non distolgo il pensiero dal Tuo volto, che il mondo non mi svela..." Karol Woitila
    +Luthien Tinuviel+

  10. #10
    skunk9183
    Ospite non registrato
    addirittura civilizzare

    Pure nel caro governo italiano, le truppe punitive dai caschi blu, gonfiano di botte la gente che si mobilita per i loro diritti, e a volte alcuni ne rimangono ferite (ragazza in coma dopo la spedizione contro gli "anarchiinsurrezionalisti" anti-tav) o addiruttura morti (Carlo Giuliani)
    Di certo questi eventi non equivalgono a quei esempi che avete reso noto,,,ma servono per dire che se succedono queste cose non è per la mancanza della "civilizzazione".

    Di problemi per la nascita in eccesso, ce n'è pure in africa...legati per di più ai problemi dell'ads...e pensare che una "forza dall'alto" gli nega l'uso dei preservativi.

    Cos'è allora civilizzazione?

    SaR@

  11. #11
    MENTALmente
    Ospite non registrato
    che scempio inaudito.
    ma come si fa a essere così incivili..strano che anche io mi stupisca di queste immagini..ma ancora nel 2006 esistono cose del genere?????
    o mio dio..

  12. #12
    MENTALmente
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da skunk9183
    addirittura civilizzare

    Pure nel caro governo italiano, le truppe punitive dai caschi blu, gonfiano di botte la gente che si mobilita per i loro diritti, e a volte alcuni ne rimangono ferite (ragazza in coma dopo la spedizione contro gli "anarchiinsurrezionalisti" anti-tav) o addiruttura morti (Carlo Giuliani)
    Di certo questi eventi non equivalgono a quei esempi che avete reso noto,,,ma servono per dire che se succedono queste cose non è per la mancanza della "civilizzazione".

    Di problemi per la nascita in eccesso, ce n'è pure in africa...legati per di più ai problemi dell'ads...e pensare che una "forza dall'alto" gli nega l'uso dei preservativi.

    Cos'è allora civilizzazione?

    SaR@
    e allora cara skunk tu che mi parli di prodi uomini per la difesa dei loro diritti queste cose come pensi che si combattano?
    prima o poi vorrei sentire la tua con una tesi reale da portare avanti.
    perchè come ho già scritto a me la vaghezza mi mette ansia..

  13. #13
    Postatore Compulsivo L'avatar di Itsuki
    Data registrazione
    10-12-2004
    Residenza
    ROMA
    Messaggi
    3,057
    scusate, io non volevo affatto dire che li dobbiamo "civilizzare"...non è che noi siamo tanto meglio eh??
    perchè, da noi non li buttano i figli nei cassonetti?? o non ci sono conventi di suore con i sotterranei pieni di cadaverini??

    ripeto, non possiamo schifarci di queste cose senza chiedersi, almeno in un secondo momento "perchè lo fanno??"

    non vi viene da chiedervi "in che altro modo possono controllare le nascite??" a me viene spontaneo chiedermelo... è facile criticare gli altri quando noi non abbiamo il problema...
    inoltre a mio parere noi non siamo mica tanto meglio di loro...ripeto, loro li buttano per la strada, noi siamo più "civili" a gettarli nei cassonetti?? magari per la raccolta differenziata...

    in cina stanno nella cacca, non hanno risorse e sono troppi...perchè credete che vengano tutti da noi??? le donne vengono negli altri paesi per poter mettere al mondo le proprie figlie senza terrore che vengano tolte loro e uccise sotto i loro occhi...vivono in 20 dentro appartamenti con 2 stanze+bagno e fanno lavori in nero sopportandolo benissimo perchè è 100 volte meglio di quello che li avrebbe aspettati a casa loro...almeno possono vedere andare a scuola e vivere le loro figlie, invece di vederle massacrate dalla polizia o di doverle uccidere con le proprie mani...

    allora: * i cinesi non li vogliamo nei nostri paesi, ma ci fa schifo pensare che a casa loro le donne siano costrette ad uccidere le figlie che nascono...
    * ci sembra un abominio che ci esista una legge che obblighi le madri ad uccidere le figlie femmine ma ci lamentiamo che i cinesi siano così tanti e rompano un po' a tutti
    * non vogliamo che si pratichi l'aborto ma ci sembra assurdo che in cina si mettano al mondo tanti figli e il problema non vogliamo capire in che altri modi si possa risolvere
    * i cadaverini gettati ai bordi delle strade no, ma nei cassonetti o nelle cantine o negli inceneritori si
    * la repressione armata (che, sottolineo, fa schifo ovunque e dicendo questo NON la sto supportando affatto, vorrei che sia chiaro) in cina è da biasimare, ma quando la polizia italiana manda all'ospedale o uccide manifestanti con le mani alzate no, allora era una azione di routine (v. casino successo alla diaz)--> spero che nessuno risponda a questa affermazione, la mia non voleva essere una provocazione, soltanto una constatazione...non voglio stimolare OT
    * riteniamo che una politica di soppressione di un qualsiasi problema (per esempio il problema dell'uso delle droghe) sia il modo migliore per diminuirne l'uso e il consumo ma quando questa stessa identica logica viene applicata sul controllo delle nascite non va più bene (anche se questo lo posso pure capire, ed infatti condivido la posizione, perchè si parla di vite umane e la questione non è possibile risolverla in questo modo, urge trovare un'altra soluzione!!)

    scusate, ma mi sembra di notare qualche forte contraddizione...qui si vuole la botte piena e la moglie ubriaca...

    per questo dicevo che la cosa migliore sarebbe aiutarli a trovare sistemi alternativi e, questo si, stavolta lo dico: più civili...ma mentre noi ci stiamo schifando qui davanti al computer, e pensiamo alle miriadi di cose che fanno schifo del loro paese, quelli stanno cercando di non morire di fame perchè sono troppi, e sanno soltanto che mettere al mondo figlie femmine non farà che aumetare esponenzialmente le nascite...quale soluzione alternativa si può trovare per evitare questo scempio, invece di dire soltanto "madonna, che incivili..."???

    naturalmente, il governo cinese dovrà mostrare disponibilità ad essere aiutato...altrimenti è inutile pensare alle soluzioni alternative e proporgliele se poi si rifiutano di metterle in pratica...

    cmq secondo me ormai sono davvero troppi persino per tentare una sensibilizzazione e una campagna di prevenzione... che al momento mi sembra l'iniziativa più sana e allo stesso tempo utile...non me ne vengono in mente altre che non siano altrettanto violente e incivili di quelle che stanno attuando in questo momento...
    Ultima modifica di Itsuki : 29-01-2006 alle ore 12.35.35
    Frequentatrice (ormai) molto saltuaria di opsonline!!
    EX-moderatrice della stanza di neuropsicologia e scienze cognitive

    Finalmente ho un sito personale "SERIO"
    + visita il sito scientifico +


    Ho anche un altro sito "demenziale" con gli appunti di psicologia & altre cavolate divertenti...tutto GRATIS!!

    + entra nel sito demenziale +

    My soul is painted like the wings of butterflies, fairy tales of yesterday will grow but never die...I can fly, my friends!

  14. #14
    Postatore Compulsivo L'avatar di stillmad
    Data registrazione
    28-07-2004
    Residenza
    peripezie mentali
    Messaggi
    3,577
    per me invece non sono troppi e chi sono io per dire che sono troppi o troppo pochi!!!
    il problema è solo uno.il loro regime.da alcuni (purtroppo) ancora osannato.di cui loro stessi sono vittime.

  15. #15
    un attimo: non c'è nessuna legge che imponga di uccidere le figlie femmine, eh? la politica del governo cinese è quella del figlio unico, che può essere maschio o femmina: poi, per questioni culturali, il maschio è preferito alla femmina. per il resto quoto itsuki e se facciamo un rapporto popolazione:abbandoni mi sa che tutta questa differenza non c'è mica. poi ovvio che ci sono problemi, che adesso iniziamo a vederli più vicini per via del ruolo che la cina sta assumendo nell'economia mondiale, ma non è certo una novità. tien an men vi dice niente?
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy