• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7
  1. #1
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    26-01-2006
    Messaggi
    365

    posso raccontarvi il mio ??

    ero a casa di una mia cara amica sensazione che l'ambiente fosse familiare ma niente era al suo posto e poche cose ricordavano la sua vera casa ..eravamo sole chiacchieravamo ..dopo poco tornano la sorella e la madre che mi chiedono il piacere di scendere.. avevano dimenticato qualcosa in macchina il probl e' che nn c'era modo per scendere se nn uno strano tunnel dall'imboccatura molto stretta avevo paura ma mi ci sono imbattuta xke' pareva importante la discesa stracolma di sensazioni di estrema paura sembrava nn finisse mai e termina con acqua mi sveglio x la paura di essere finita in mare aperto..

  2. #2
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    26-01-2006
    Messaggi
    365
    pardon.. ho omesso un particolare ,forse imp. , l'unico modo era infilarmi con la testa ed ho come scivolato velocemente x tutto il tunnel a testa in giu' !!!!!!!!! come lo interpretereste !!!????

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    un'interpretazione "ortodossa" si diletterebbe con disquisizioni sulle fantasie o reminescenze del momento del parto

    a me interessa di più un altro aspetto, questo mondo "al femminile" ...

    Pat
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  4. #4
    Partecipante Super Esperto L'avatar di ariuxe
    Data registrazione
    24-09-2005
    Messaggi
    506
    l'idea del parto mi sembra buona, però mi solletica la curiosità il particolare di due persone che ti chiedono di scendere e tu lo fai ma questo fa paura...di cosa? dacci qualche altro appiglio
    ciaoooooo!
    Molti vedono le cose così come sono e si domandano il perchè. Io sogno di cose che non sono mai state e mi domando perchè NO!
    G.B. Shaw

  5. #5
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    26-01-2006
    Messaggi
    365
    mi faceva paura nn scendere x le scale e imbattermi in questo tunnel buio e stretto !! mi sono svegliata angosciata e felicissima di aver aperto gl'occhi e essermi svegliata e' stata la discesa la cosa che piu' mi ha impaurita buia stretta in discesa e a testa in giu'... boohhhh e......anche il finire in mare aperto :nn so nuotare

  6. #6
    Partecipante Super Esperto L'avatar di ariuxe
    Data registrazione
    24-09-2005
    Messaggi
    506
    sembra proprio il vissuto del parto, dalla parte del neonato...però valutiamo anche la possibilità di una sfida della vita che stai o hai affrontato e che ti mette ansia perchè ha messo in discussione le tue sicurezze, ti trovi in mare aperto non sai nuotare incapacità di adattarsi? paura del nuovo sconosciuto?
    ciao e buona domenica
    Molti vedono le cose così come sono e si domandano il perchè. Io sogno di cose che non sono mai state e mi domando perchè NO!
    G.B. Shaw

  7. #7
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    26-01-2006
    Messaggi
    365
    ..ho una strana paura che definirei un po' psicotica che mi accompagna da tempo ..ho sofferto di attacchi di panico.. ..soffro di attacchi di panico ma.. "oggi" va molto meglio ho imparato a conosceli e a viverli con "serenita" si.. e' come se stessi rinascendo xke' ho un po' vegetato in questi anni anche se non ho mai perso la voglia estrema di vivere di amare e di dare ..un amore circoscritto alle mura di casa xro' che mi ha chiuso tanto nei confronti del mondo ..ora voglio esserci voglio vivere anch'io voglio vivere e amare nn voglio solo amarla voglio amarla vivendola la mia vita ..credo sia questo il "nuovo" di cui parli (che mi mette ansia ma che non voglio piu' negarmi xke' la gioia che mi da e' superiore alla paura) vivere ogni giorno le mie giornate e vivere tutto cio' che gia' sapevo di amare ma che riuscivo solo ad osservare in silenzio.. ciao santina.. e.... scusa x lo sfogo e........grazie x avermi "ascoltata "

Privacy Policy