• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 22

Discussione: Dis(orientamento)

  1. #1
    pirulicchio
    Ospite non registrato

    Dis(orientamento)

    ok ci siamo! la tesi è consegnata non mi resta che aspettare la discussione.....dovrei essere al settimo cielo eppure....
    eppure non è così! sono assalito dai dubbi e di quelli che fino ad oggi pensavo di non avere mai!!!ma lo psicologo è proprio quello che voglio fare??sembra incredibile ma dopo la bellezza di 7 anni passati sui libri per quello che sembrava essere il mio sogno ora!
    tutto è nato da un colloquio fatto ieri per il tirocinio: perchè hai scelto psicologia???il Buio! è come se dentro di me si fosse spento qualcosa!!!PErchè volgio fare lo psicologo cosa mi spinge a farlo??Non lo so più!ho sempre pensato che fare un lavoro come il nostro(?) ci debba essere una forte motivazione, una specie di fuoco sacro dentro ed è proprio quello che non trovo più!
    mi direte ma è normale un pò di paura arrivati a questo punto, ma io non so se è realmente paura di quello che andrò ad affrontare o è la consapevolezza di aver sbagliato tutto!Certo la laurea rimane(e chi me la tocca!) ma ora che fare? continuare su quella che fino a ieri pensavo fosse la mia strada o cambiare?fare il tirocinio e vedere come va o......cosa?questo è il dilemma!ma poi se realmente la psicologia non fa per me io cosa faccio?mester in risorse umane?o.....?BOHOOOOOOOOOOOOO!forse dovrei staccare un pò la spina prima di decidere ma come si fa se bisogna fare tutto di corsa?????
    scusate la sfogo.........

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    ok..respira...

    è normale..capita a tutti..vedrai che un pochino alla volta imparando un pezzettino qua e uno là e costrunedo la tua professione...capirai cosa vuoi e cosa no...

    scegli un buon posto per fare il tirocinio e parti da lì.

    nessuno ha le idee chiare...

    stai tranquillo..

  3. #3
    ciao anche io sono molto confusa, dovrei consegnare la domanda di tirocinio ed ancora non so dove, non so neanche in quale campo farlo (ricerca o clinico)

  4. #4
    Partecipante L'avatar di ciky1079
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    biella
    Messaggi
    54

    idee non chiare

    penso che sia normale, anzi, GIUSTO avere le idee poco chiare perché più si va avanti più ci si rende conto di aver studiato (tanto) per avere pochi strumenti, pochi riconoscimenti e anche poche idee chiare sul futuro ma anche sull'immediato presente.
    Ci avevano detto che lo psicologo è l'operatore più attuale, quello che ha tantissime possibilità: a un anno e mezzo dalla mia laurea, con l'abilitazione appena ottenuta, mi chiedo dove stiano queste possibilità.
    Con una facoltà strutturata come la nostra avere le idee poco chiare, non è normale, è DOVEROSO!

  5. #5
    Partecipante
    Data registrazione
    29-09-2005
    Messaggi
    36
    Penso sia normale quello che senti..almeno lo stesso è capitato a me...quando facevo tirocinio mi piaceva ma a volte non mi passava e mi chiedevo se era proprio lo psicologo cio che volevo fare..cosi finito esame di stato per un anno ho fatto lavoro che non c entra nulla col nostro per oltre un anno finchè un giorno ho capito che stavo buttando via il tempo, che avevo paura a buttarmi e a sbattermi per cui mi son licenziato e ora sto facendo uno stage completamente gratis in agenzia di lavoro...tutt'ora a volte mi chiedo se voglio fare lo psicologo..se riuscirò mai a avere la possibilità di farlo.. a volte mi cadono le braccia perchè bisogna sbattersi e sbattersi per magari non ottenere niente alla fine e magari vedo amici che hanno strade spianate nel nostro lavoro solo per conoscenze varie.... ..a volte penso di mollare tutto e iniziar a trovarmi un lavoro col quale mantenermi e farmi la mia vita... MA non bisogna rinunciar ai propri sogni e soprattutto bisogna provare...io ora volgio provar a veder se riuscirò a combinare qualcosa..magari sbatterò la testa ma almeno non avrò rimpianti...
    per cui bisogna sempre tentare!!!

  6. #6
    Partecipante L'avatar di rossella5
    Data registrazione
    07-01-2005
    Residenza
    Matera
    Messaggi
    59
    Bella domanda!!!!
    anche io se vi può consolare sono come voi.....sto finendo l'esame di stato....e già mi chiedo quale sarà il dopo!!!!
    ho alcune possibilità di lavoro che non c'entrano nulla (accoglienza clienti in uno studio di consulenza del lavoro), ma ben retribuito e con un contratto regolare, contributi, straordinari ecc.....però ho paura.....e se poi voglio continuare a formarmi? tipo specializzazione, master ecc. ?
    ai miei non voglio chiedere più una lira (mi hanno già aiutata facendomi studiare e fare il tirocinio fuori), quindi vorrei pagarmi tutto io lavorando....
    però dall'altro lato mi chiedo se sarà possibile lavorando in un'area che non ha nulla a che vedere con la mia laurea, e a tempo pieno, tra l'altro, troverei poi il tempo per specializzarmi...considerando che c'è anche il tirocinio nelle scuole di specializzazione.......
    aiutatemi! voi che fareste????
    "In questo mondo non vediamo le cose come sono. Le vediamo come siamo, perchè ciò che vediamo dipende principalmente da ciò che stiamo cercando"
    John Lubbock

  7. #7
    fede.michelotti
    Ospite non registrato

    Re: Dis(orientamento)

    Originariamente postato da pirulicchio
    ok ci siamo! la tesi è consegnata non mi resta che aspettare la discussione.....dovrei essere al settimo cielo eppure....
    eppure non è così! sono assalito dai dubbi e di quelli che fino ad oggi pensavo di non avere mai!!!ma lo psicologo è proprio quello che voglio fare??sembra incredibile ma dopo la bellezza di 7 anni passati sui libri per quello che sembrava essere il mio sogno ora!
    tutto è nato da un colloquio fatto ieri per il tirocinio: perchè hai scelto psicologia???il Buio! è come se dentro di me si fosse spento qualcosa!!!PErchè volgio fare lo psicologo cosa mi spinge a farlo??Non lo so più!ho sempre pensato che fare un lavoro come il nostro(?) ci debba essere una forte motivazione, una specie di fuoco sacro dentro ed è proprio quello che non trovo più!
    mi direte ma è normale un pò di paura arrivati a questo punto, ma io non so se è realmente paura di quello che andrò ad affrontare o è la consapevolezza di aver sbagliato tutto!Certo la laurea rimane(e chi me la tocca!) ma ora che fare? continuare su quella che fino a ieri pensavo fosse la mia strada o cambiare?fare il tirocinio e vedere come va o......cosa?questo è il dilemma!ma poi se realmente la psicologia non fa per me io cosa faccio?mester in risorse umane?o.....?BOHOOOOOOOOOOOOO!forse dovrei staccare un pò la spina prima di decidere ma come si fa se bisogna fare tutto di corsa?????
    scusate la sfogo.........

    Non preoccuparti anche io sono nella tua stessa condizione, a dire la verità sono anche un pò sollevata a sentire che non sono la sola.. Io sono già laureata, a marzo comincio il tirocinio, a differenza di te sono ancora dell'idea che voglio fare la psicologa, anzi la psicoterapeuta, ma non so con quale indirizzo, mi direte: che fretta hai?devi ancora fare il tirocinio e l'eds, hai tempo per pensare!lo so, ma è come se volessi affrettare i tempi, mi sembra tardi per tutto. Io da qualche anno sto effettuando analisi personale da uno psicoterapeuta junghiano e il suo modo di agire mi piace, ma mi sto chiedendo se anche io voglio seguire quel percorso. Mi piace veramente la psicologia junghiana?su alcuni punti sono d'accordo, ma su altri...Allora è giusto che continui su questa strada?Se poi ho sbagliato analista devo ricominciare tutto con un altro per la felicità del portafoglio..Voi che ne pensate?
    Per quanto riguarda te, penso che i dubbi, come sono venuti a me, possono venire a chiunque di qualunque tipo.Il nostro è un percorso un pò particolare e il lavoro è bello, ma richiede tante energie, secondo me è giusto che provi a fare il tirocinio, uno che ti ispiri e poi da come ti trovi deciderai!Sono anche dell'idea che alcune volte per decidere occorre ritrovarsi nel posto giusto al momento giusto...in bocca al lupo!!!

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di riversky
    Data registrazione
    05-07-2005
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    3,984
    Blog Entries
    1
    [
    anche io se vi può consolare sono come voi.....sto finendo l'esame di stato....e già mi chiedo quale sarà il dopo!!!!
    ho alcune possibilità di lavoro che non c'entrano nulla (accoglienza clienti in uno studio di consulenza del lavoro), ma ben retribuito e con un contratto regolare, contributi, straordinari ecc.....però ho paura.....e se poi voglio continuare a formarmi? tipo specializzazione, master ecc. ?

    Cara Ross, purtroppo ho ancora meno esperienza di te, quindi tienine conto quando leggerai questo post.
    Al posto tuo accoglierei a braccia aperte la nuova opportunità di lavoro, tieni però presente che io, forse, ho una specializzazione diversa dalla tua(la mia è clinica), una situazione economica difficile e progetti di vita che si scontrano con l'idea di una scuola di specializzazione(il mio ragazzo mi sta "stressando" per andare a convivere!Dovrebbe essere una dichiarazione che mi rende felice, e invece...)
    Comunque, per quel che riguarda le scuole di psicoterapia è praticamente impossibile conciliarle con un lavoro a tempo pieno. molte sono nel fine settimana, ma richiedono un tirocinio i cui orari andrebbero a sovrapporsi con quelli del tuo lavoro. Ho sentito parlare di alcuni master in orario serale(anche nell'ambito della psicologia del lavoro),ma non so' darti ulteriori informazioni. Alle volte richiedono uno stage alla fine dei corsi, comunque, in alcuni casi, è possibile frequentare il corso senza l'obbligo di effettuare lo stage.
    Il mio consiglio è quello di iniziare a lavorare presso questo studio, nel frattempo puoi: guardarti in giro, e chiarirti le idee su quello in cui ti vuoi specializzare(magari trovare un master che si concilia con i tuoi orari); mettere da parte un bel po' di soldini, che eventualmente ti serviranno in futuro per pagarti la scuola di specializzazione; chiedere allo studio per il quale lavori di optare per un contratto part-time( se sei stata così in gamba da trovare un lavoro appena dopo aver finito il tirocinio vuol dire che vali, quindi non si lasceranno scappare facilmente un elemento come te, in ogni caso chiedere non costa niente) così potrai contare su un reddito fisso mentre frequenti la scuola di specializzazione che più ti aggrada.
    Non aver paura di perdere tempo, meglio fermarsi per un anno a riflettere che imbarcarsi subito in una specializzazione che non ti convince.
    Ti do' questi consigli alla luce di quello che leggo su questo sito: lavori a tempo indeterminato ne esistono pochi, e, a quanto pare, anche dopo un master non si ha la certezza di trovare lavoro( ad esempio, dopo un master in RU e relativo tirocinio non retribuito di due mesi, rischieresti di ritrovarti a svolgere lo stesso lavoro che ti hanno proposto adesso, magari con condizioni contrattuali peggiori!).
    Ti sconsiglio vivamente i master finanziati dall'fse:ad alcune mie amiche che li hanno frequentati non sono serviti affatto, li hanno trovati male organizzati e hanno comunque comportato una notevole perdita di tempo. Non sto parlando di tutti quelli proposti(a me ne interesserebbe uno in ricerche di mercato, tu ne sai qualcosa?), comunque ritengo giusto riportarti queste impressioni.
    Nella tua scelta ti consiglio di considerare:
    1) la tua età(per i lavori in ambito della psicologia del lavoro, più giovane sei, meglio è. Per i lavori nell'ambito del sociale penso sia meno importante).
    2) I tuoi progetti di vita e la tua natura ( a me, l'idea di lavorare per tutta la vita come precaria, fa' star male...)
    3)I tuoi interessi ( Se il tuo sogno è diventare una nuova Sigmund Freud o svolgere una professione di aiuto il lavoro che ti hanno proposto rischia di frustrarti. Attenta, però, la situazione in questo campo è veramente dura...).

    Spero di averti chiarito un po' le idee.
    In bocca al lupo!
    "The road of excess leads to the palace of Wisdom..." W. Blake



    Il mio primo blog!!!

  9. #9
    Scusate! Io sto finendo il tirocinio e sto preparando l'eds.
    Premetto che ho le idee molto ma molto confuse fra master , scuole di spec. e simili che vorrei fare, ma secondo voi è utile mandare gia' qualche cv da qualche parte???
    ma soprattutto dove???(io sono dell'indirizzo evolutivo)
    Grazie a chiunque mi illumini di qualche speranza

  10. #10
    Nessuno mi da qualche speranza???

  11. #11
    pirulicchio
    Ospite non registrato
    rieccomi!!!è passato un pò di tempo da quando ho aperto questa discussione e noto(non posso dire con piacere) che ci sono molti che hanno i miei stessi dubbi!!!bè ora mi sono laureato e per adesso qualche dubbio è scomparso!!!ho deciso di fare il tirocinio e sto cercando anche un master o qualche corso da fare in contemporanea!le scelte sn cadute su un corso di psicodiagnostica e su un master in risorse umane! lo so che sono scelte completamente diverse ma ho detto che i dubbi sono rimasti no?la scelta in realtà è tra puntare tutto su un unica professione(lo psicologo/psicoterapeuta) o cercare di aprirmi anche un'altra possbilità(risorse umane)!boh! per adesso mi godo la laurea(ancora non ci credo!) e poi vedrò un pò che fare!!!!!se avete suggerimenti, idee.....ben vengano!

  12. #12
    ma quali sono le differenze tra psicologo e psicoterapeuta??

  13. #13
    emmeemme
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da nexia1979
    ma quali sono le differenze tra psicologo e psicoterapeuta??
    ma sei seria?
    ma studi psicologia o sei di un'altro corso di laurea?

  14. #14
    Originariamente postato da emmeemme
    ma sei seria?
    ma studi psicologia o sei di un'altro corso di laurea?

  15. #15
    Non serve fare i polemici; modera il tono.
    sono gia' laureata in psicologia e ho chiesto solo quali sono i precisi compiti che spettano a uno psicologo rispetto a uno psicoterapeuta; in molti hanno il mio stesso dubbio.

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy