• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 13 di 13
  1. #1
    Neofita L'avatar di anninavr
    Data registrazione
    04-10-2004
    Residenza
    Verona
    Messaggi
    11

    Cosa si può fare con l'esame di stato senza iscrizione all'albo?!

    Buongiorno!
    Sono Anna.
    Mi sono laureata nel 2004 in Psicologia del lavoro e delle organizzazioni, Vecchio Ordinamento all’Università di Padova.
    Ho effettuato il tirocinio di un anno e, quindi, ho sostenuto l’Esame di Stato con esito positivo nel giugno/settembre 2005.
    Mi sono sorti alcuni dubbi e ho scoperto che tra i “neolaureati” c’è tanta confusione, quindi ho pensato di rivolgermi a voi, come riferimento.

    *Vorrei sapere se ora potrò iscrivermi all’Albo in qualsiasi momento o se c’è una scadenza del valore dell’Esame o un obbligo di iscrizione.

    *Vorrei, inoltre sapere se, ora che ho ricevuto l’attestato di abilitazione all’esercizio della professione di Psicologo grazie all’Esame di Stato, quale può essere il ventaglio di professioni (ovviamente inerenti alla psicologia del lavoro) che io posso effettuare senza iscrivermi all’Albo.

    *Ad esempio, posso lavorare come dipendente o con un contratto a progetto nell’ambito di selezione del personale o formazione, senza l’iscrizione all’Albo?
    *E posso comprare/utilizzare i test senza l’iscrizione all’Albo?

    *Inoltre, ho sentito che non è possibile ottenere un contratto a progetto se si è iscritti all’Albo, ma che è necessario aprire la Partita Iva. è vero?

    Grazie per l’attenzione e, nel caso in cui non possiate fornirmi le risposte a tutte queste domande, vi prego di darmi un altro recapito a cui io possa fare riferimento.

    Saluti a tutti,
    Anna

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di raffina
    Data registrazione
    25-02-2002
    Residenza
    MILANO
    Messaggi
    123
    Provo a rispondere a qualche domanda...
    1. credo che tu possa effettuare l'iscrizione all'albo in qualsiasi momento poichè escludo che vi sia una scadenza dell'abilitazione che hai ottenuto superando l'esame di stato.
    2. di per sè l'abilitazione senza la successiva iscrizione all'albo non aggiunge alle possibilità che avevi dopo la laurea ma prima dell'abilitazione
    3. nell'ambito della selezione e della formazione ho visto lavorare (ahimè) anche i macellai per cui ti direi che più che un problema formale è un problema di coscenza
    4. per quanto riguarda l'acquisto di test trovi delle norme precise direttamente presso le società che li costruiscono/li commercializzano. ci sono test riservati a psicologi e test per categorie professionali più ampie, ma i primi sono riservati agli psicologi appunto, ovvero persone laureate in psicologia, che, avendo superato l'esame di stato, si sono iscritte all'albo (dopo la laurea non sei psicologo, ma dottore in psicologia). in questo caso le aziende richiedono espressamente il numero di iscrizione all'albo.
    5. dal punto di viste della legge la condizione di psicologo è incompatibile con il concetto di collaborazione a progetto per cui dici bene: se non si esercita da dipendente ma da "autonomo" è necessario aprire la partita iva.
    spero di averti risposto...
    se lo desideri inviami un messaggio privato.

    raffa

  3. #3
    Neofita L'avatar di anninavr
    Data registrazione
    04-10-2004
    Residenza
    Verona
    Messaggi
    11

    Grazie!

    Grazie infinite!!
    Ho certamente le idee più chiare!
    Sei stata gentilissima e rapidissima!!
    Ovviamente, se qualcunaltro ha altre info, può sempre aggiungerle!!

    Grazie ancora,
    Anna

  4. #4
    Partecipante Esperto
    Data registrazione
    28-05-2004
    Messaggi
    329
    Ti confermo tutte le informazioni fornite con precisione da Raffina; sul primo punto di confermo in particolare che ti puoi iscrivere quando vuoi (l'abilitazione non ha "scadenza"), ma comunque ti consiglio di non aspettare tanto: prima ti iscrivi, prima puoi (cercare) di iniziare ad esercitare senza più problemi. L'iscrizione all'Albo è il coronamento finale e necessario di tutto il percorso che hai fatto negli ultmi 6-7 anni, senza la quale tutto questo non ha il minimo valore legale... ! Ciao, in bocca al lupo,

    Lpd

  5. #5
    Neofita L'avatar di anninavr
    Data registrazione
    04-10-2004
    Residenza
    Verona
    Messaggi
    11

    Grazie!

    Grazie lpd x la risposta!
    Ho scaricato il modulo dal sito dell'ordine del veneto..


    Anna

  6. #6
    mame1976
    Ospite non registrato
    Anninavr ma non stai lavorando? Ciao Silvia

  7. #7
    Neofita L'avatar di anninavr
    Data registrazione
    04-10-2004
    Residenza
    Verona
    Messaggi
    11
    Diciamo che in questo momento non ho un granchè da fare!!
    E poi non sto facendo la psico, purtroppo!!

  8. #8
    mame1976
    Ospite non registrato
    Non hai capito chi sono? Dai domani sera in baita mi presento

  9. #9
    Neofita L'avatar di anninavr
    Data registrazione
    04-10-2004
    Residenza
    Verona
    Messaggi
    11
    Ma certo che avevo capito!
    E ti ho risposto facendo riferimento ai nostri discorsi di ieri sulla psico!! Perchè è un forum per psico!!!!
    A domani,
    Anna

  10. #10
    Partecipante Affezionato L'avatar di russodany78
    Data registrazione
    13-11-2004
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    90
    Raffinaaaaaaaaaaaaaaaaa

    Puoi speigarmi quanto scrivi qui???

    5. dal punto di viste della legge la condizione di psicologo è incompatibile con il concetto di collaborazione a progetto per cui dici bene: se non si esercita da dipendente ma da "autonomo" è necessario aprire la partita iva.

  11. #11
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    17-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957
    Originariamente postato da russodany78


    5. dal punto di viste della legge la condizione di psicologo è incompatibile con il concetto di collaborazione a progetto per cui dici bene: se non si esercita da dipendente ma da "autonomo" è necessario aprire la partita iva.
    La legge Biagi esclude dalla collaborazione a progetto tutti i professionisti che appartengono a qualsiasi albo professionale. Di fatto però ci sono moltissimi psicologi che lavorano con questa formula, e l'Enpap stesso ti richeide di pagare i contributi per qullo che ricevi come psicologo collaboratore a progetto!
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  12. #12
    Partecipante Assiduo L'avatar di raffina
    Data registrazione
    25-02-2002
    Residenza
    MILANO
    Messaggi
    123
    La questione sta esattamente nei termini espressi da Doni: la legge esclude dalla collaborazione gli appartenenti a qualsiasi albo professionale e, allo stesso modo, moltissimi psicologi continuano a lavorare con questa formula.
    Questo comporta una situazione di sostanziale ambiguità (il termine illegalità mi sembra davvero esagerato, anche se, forse, in effetti di questo si tratta) per cui l'ENPAP ha il suo diritto di richiederti i contributi così come l'INPS.

  13. #13
    Partecipante Assiduo L'avatar di ladyghost
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    In giro per l'Italia
    Messaggi
    120

    Re: Cosa si può fare con l'esame di stato senza iscrizione all'albo?!

    Ciao Anna, in qualita' di psicologo del lavoro penso di poterti essere d'aiuto (spero di non ripetere tutte cose gia' dette, ma purtroppo il tempo e' tiranno e quindi non riesco a leggere le altre risposte che hai ricevuto prima di risponderti)

    L'abilitazione non scade mai
    Il discorso di non poter fare contratti a progetto se si e' iscritti all'albo puoi approfondirlo sul sito dell'ENPAP (cassa di previdenza psicologi), comunque riassumendo uno psicologo del lavoro puo' fare contratti a progetto per incarichi nel suo settore, ma se nel contratto e' scritto espressamente che "l'ente incarica il dott. xy in qualita' di psicologo" devi essere iscritto all'albo e versare i contributi alla cassa ENPAP (se vuoi ho un fac-simile di contratto di questo tipo, chiedimelo in pvt se ti interessa).
    per capire che tipologie di test puoi acquistare/somministrare senza iscrizione all'albo ti puo' essere utile vedere il sito della principale casa editrice che li pubblica, cioe' OS (www.osnet.it, se non ricordo male).
    per quanto riguarda le professioni che puoi fare senza iscrizione all'albo nell'ambito della selezione e formazione, puoi fare tutto quello che possono fare i non psicologi (ad esempio colloqui tecnici e non motivazionali, docenze, somministrazione prove attitudinali), mentre normalmente se e' richiesta la tua collaborazione perche' psicologo TI DOVREBBERO chiedere l'iscrizione all'albo. c'e' chi non lo fa (perche' gli conviene, anche economicamente: ti dovrebbero pagare il 2% in piu' di contributo integrativo), ma da un punto di vista di cautela personale ricordati che se c'e' qualche problema per questo rischi di andarci di mezzo tu in prima persona. aggiungo che tutti cercheranno di convincerti che ti conviene aprire la partita iva: non e' cosi', devi valutare bene la tua situazione e il tuo volume di affari, e farlo con l'aiuto di un commercialista. indicativamente, se e' il primo contratto con una societa', fai prima un contratto diverso e vedi come va, aspetta di conoscerli un po', di vedere come, quanto, con chi lavorano prima.
    consiglio: vai a dare un'occhiata a qualche sito regionale dell'ordine (quello della lombardia ad es. e' molto articolato e ricco di informazioni) e a quello dell'ENPAP, che a tratti e' nebuloso ma e' abbastanza chiaro nel far capire cosa NON PUOI fare, al limite telefona al numero verde.
    Se poi sei alla ricerca di lavoro non sottovalutare il fatto che iscriverti all'albo POTREBBE (dipende da quanto e' organizzata la sezione dell'Ordine della tua regione) aiutarti a trovare dei contatti.
    In bocca al lupo!
    LG :*

Privacy Policy