• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4

Discussione: Consiglio

  1. #1
    Partecipante L'avatar di Rossy
    Data registrazione
    23-08-2002
    Messaggi
    55

    Consiglio

    Ciao :o !!
    Studio a Torino e vorrei da voi un consiglio:
    la tesi di ricerca di cui mi sto occupando da circa 7 mesi è a un punto morto. Il nostro relatore non ci dà retta e i suoi assistenti ci complicano solo la vita. Non si sa più se la cosa andrà avanti o meno :cry: . Secondo voi, per una come me che vorrebbe laurearsi al più presto, conviene continuare nel dubbio o cambiare e rassegnarsi per il tempo perso? :hic:


    Grazie a tutti
    Rossy

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di Kia
    Data registrazione
    27-03-2002
    Residenza
    Scozia
    Messaggi
    1,491
    Ciao Rossy,

    non posso esserti di molto aiuto, ma ti posso assicurare che purtroppo a Torino nessun relatore segue nessuno studente, :cry: quindi.... non so se ti conviene cambiare!
    Io l'ho fatto e me ne sono pentita 1000 volte!
    Cmq la decisione finale spetta sicuramente a te!

    In bocca al lupo!
    Buon lavoro!

    Un bacione, Kia
    ...how much wood would a wood-chuck chuck, if a wood-chuck could chuck wood?

    KIA & ZENO
    from online romance to lifelong commitment!


    Il mio sito & blog

  3. #3
    Lizbeth
    Ospite non registrato
    Anch'io posso dirti poco,ma posso dirti che da quando ho iniziato a pensare alla tesi anche per me è iniziato un incubo.Ho chiesto la tesi all'uomo che stimavo di più al mondo,a quello che credevo essere una persona limpida,chiara,competente,eccezionale,insomma a quello che per me era un professore unico,il migliore.......e è stata la delusione più cocente della mia vita:sapevo che fosse impegnato,ma almeno i primi mesi dopo la firma del foglio era gentile umano presente,rispondeva alle mail e se lo chiamavo e non lo trovavo mi richiamava;poi mi ha detto che appena poteva per iniziare il nostro lavoro di tesi,si sarebbe fatto vivo lui....è passato un mese ....niente!Allora l'ho ricercato io per e-mail e lui mi ha scritto che ora è troppo impegnato che non può farmi seguire nemmeno da un dottorando e che calcoli bene il rischio di fare una tesi con lui ,visto che potrebbe anche farmi ritardare...allora io ho risposto dicendo che non si preoccupasse ,che avrei aspettato lui,visto che lo STIMAVO così tanto......SILENZIO ...non mi ha più risposto....,così l'ho chiamato,ma aveva da fare e non poteva parlare con me,mi ha detto che mi avrebbe richiamato lui e...di nuovo silenzio...niente,non mi ha più richiamato!!!Mi dite ragazzi in che mani siamo noi poveri studenti??Ed io ora che cavolo dovrei fare????Lunedì andrò a parlarci prima che faccia lezione per chiarire la situazione e dopo secondo quel che midice andrò da qualcun'altro per la mia tesi e lascerò così il grande professore che tanto stimavo e che mi ha insegnato ad amare la psicologia...ma che mi ha anche insegnato a non stimarlo più.......Ditemi voi in che mani siamo....scusate il lungo sfogo....ma la delusione è molto fresca....!!! :cry:

  4. #4
    Partecipante L'avatar di Rossy
    Data registrazione
    23-08-2002
    Messaggi
    55
    Lizbeth, ti capisco... a me è successa la stessa cosa!
    Purtroppo so che nessun docente segue i suoi tesisti come sarebbe necessario, a me sta anche bene lavorare in autonomia, ma sentirmi dire, dopo che ho sudato x mesi (facendo anche gli esami, immaginatevi lo stress!), che forse tutto il lavoro che ho fatto è inutile e che non si sa quando riuscirò a laurearmi è stato un colpo!!

    Rossy

Privacy Policy