• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 28

Discussione: La Scelta

  1. #1
    Partecipante Affezionato L'avatar di ahena2109
    Data registrazione
    12-01-2006
    Residenza
    napoli
    Messaggi
    95

    La Scelta

    VI SIETE MAI KIESTI PERKè AVETE SCELTO COME FACOLTà PSICOLOGIA?BEH A ME è CAPITATO E HO CAPITO KE ERA X IL MIO BISOGNO DI CAPIRMI,DI APPREZZARMI E SOPRATTUTTO DI VOLERMI BENE....ADESSO POSSO DIRE KE SE TORNASSI INDIETRO LO RIFAREI...
    athena2109

  2. #2
    Postatore Epico L'avatar di Syrinx
    Data registrazione
    28-11-2002
    Residenza
    Salerno
    Messaggi
    6,675
    Blog Entries
    4
    ti sposto in dolce vita
    "Remember me and smile...for it's better to forget than to remember me and cry"

  3. #3
    Psicojazz
    Ospite non registrato
    All'inizio è stato perchè era una sorta di continuo con gli studi del liceo, nei primi 2 anni non l'ho apprezzata come materia;
    poi sono venuti gli asami di Psichiatria, Clinica e mi sono cominciata ad appassionare.
    Gli ultimi esami che ho fatto sono stati esaltanti: i libri di Fagioli e quello della Cancrini mi hanno aperto la testa. Neanche io potrei rinunciarci: la psicologia e la musica sono i miei due genii ...

  4. #4
    Penelope*
    Ospite non registrato
    Sin da piccola, pur non sapendo cosa fosse realmente questa materia, ho sempre detto che avrei studiato Psicologia.
    Solo vicino alla scelta finale ho dubitato di andare ad un'altra facoltà perchè ero sola e non conoscevo nessuno, ma poi ho seguito quello in cui ho sempre creduto.
    Tornassi indietro ci penserei bene, ed è brutto dirlo ma forse prenderei un'altra facoltà , qualcosa di simile forse.

  5. #5
    Ghiotto patato ಠ_ಠ L'avatar di Biz
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    Topadilegnopoli
    Messaggi
    23,702
    Io mi sono iscritto a Psicologia spinto da un amico dei miei genitori, un dirigente dell' USSL, però non nel lato clinico, ma in Psicologia del Lavoro
    Devo dire che mi ci trovo bene, quasi tutti gli esami che ho fatto mi sono piaciuti, le cose che studio mi appassionano, posti di lavoro ce ne sono ancora(non molti), io sono abbastanza fiducioso per il mio futuro
    Mosca bianca?
    "Guardatemi, signori...sono un uomo di sessant'anni e ho il corpo di un ragazzino.Ce l'ho in frigo."
    This is a blog
    This is not a link.

  6. #6
    Postatore Epico L'avatar di sportgirl
    Data registrazione
    24-11-2005
    Residenza
    trieste
    Messaggi
    5,056
    la mia scelta è simile a quella di psicojazz, al liceo sperimentale ho studiato psicologia e mi piaceva, poi nel biennio accademico mi sono un pò annoiata (un pò per colpa degli esami sempre troppo generici e un pò a causa degli impegni sportivi) e solo negli ultimi due anni di università mi sono però appassionata alla materia. gli esami di neuropsichiatria infantile, neuropsicol.dello sviluppo, toc, neuroscienze comportamentali e la mia adorata psico dello sport mi hanno aperto un mondo e una visione nuova di questo affascinante ambito!!
    "chi la dura la vince"

    "non c'è niente di più comune che il desiderio di essere importanti"

    "la vita è come una battaglia navale...oggi ci sei...domani effe otto"

  7. #7
    Partecipante Super Figo L'avatar di Antopsi
    Data registrazione
    26-06-2003
    Residenza
    Ribera (AG)
    Messaggi
    1,711
    Personalmente ho fatto una scelta strana, ma che non ha stupito più di tanto chi mi conosce. Io sono diplomato geometra, e per me la psicologia era qualcosa di totalmente sconosciuto. Ne avevo la stessa idea di chi guarda Morelli a buona domenica o fa i test su Donna Moderna e affini. Con l'aggiunta che non me ne fregava una cippa! Ho fatto il preesame per il diploma universitario (quando ancora esistevano, prima della riforma ricordate?) in Informatica e (per fortuna) non sono entrato. Ho provato Ingegneria e dopo due settimane ho capito che se non cambiavo partivo militare.
    Per mia fortuna ho avuto una sorta di mentore. Uno dei miei ex coinquilini era quasi laureando e per di più dello sperimentale (che ora a Palermo non esiste più), quindi aveva un approccio alla psicologia molto pragmatico e di stampo cognitivista. Ci siamo seduti a tavolino e mi ha spiegato il piano di studi passo passo. Mi ha dato una visione ampia della Psicologia e mi ha fatto appassionare. Ho provato... e la mia prima materia è stata Psicologia Generale data con 27! Mi si è aperto un mondo! Credo di aver trovato la mia strada, sopratutto quando ho scoperto la neuropsicologia. Non mi sono mai pentito della mia scelta.
    http://s2.bitefight.it/c.php?uid=49195

    Is not dead what it can eaternal live, but in strange eaons even death may die...

    Io ne ho viste cose che vuoi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione... e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser... e tutti quei momenti andranno perduti nel tempo come lacrime nella pioggia. E' tempo di morire.

    Scegliete la vita, scegliete un lavoro, scegliete una carriera, scegliete la famiglia, scegliete un maxitelevisore del cavolo, scegliete lavatrice, macchina, lettore cd e apriscatole elettrici. Scegliete la buona salute, il colesterolo basso e la polizza vita; scegliete mutuo a interessi fissi, scegliete una prima casa, scegliete gli amici. Scegliete una moda casual e le valigie in tinta, scegliete un salotto di tre pezzi a rate e ricopritelo con una stoffa del cavolo, scegliete il fai-da-te e il chiedetevi chi siete la domenica mattina. Scegliete di sedervi sul divano a spappolarvi il cervello e lo spirito con i quiz, mentre vi ingozzate di schifezze da mangiare. Alla fine scegliete di marcire, di tirare le cuoia in uno squallido ospizio, ridotti a motivo di imbarazzo di stronzetti viziati ed egoisti che avete figliato per rimpiazzarvi. Scegliete il futuro, scegliete la vita. Ma perché dovrei fare una cosa cosí? Io ho scelto di non scegliere la vita. Ho scelto qualcos'altro. Le ragioni? Non ci sono ragioni. Chi ha bisogno di ragioni quando ha l'eroina?

    Il mio blog... Venitemi a trovare.

    Avanguardista del F.E.R.U. e Governatore della provincia di Palermo.
    I GATTI DOMINERANNO IL MONDO!

  8. #8
    Partecipante Super Figo
    Data registrazione
    06-02-2003
    Messaggi
    1,971
    Io invece,purtroppo,mi sono resa conto solo adesso (a due esami dalla laurea ) che fare la psicologa non è l'aspirazione della mia vita...Se potessi tornare indietro sceglierei veterinaria o scienze naturali(diventare documentarista sarebbe il massimo: viaggiare stando a contatto con la natura nello stesso tempo )...Amo più gli animali che le persone Cmq non è ancora tutto perduto.. Molte persone prendono una seconda laurea..basta volerlo

  9. #9
    Psicojazz
    Ospite non registrato
    Infatti Swine, basta volervo, se non sei convinta puoi sempre ricominciare, intanto un giorno ti ritroverai con 2 lauree ....buttale via.....!!

    In bocca al lupo!!!

  10. #10
    Partecipante Super Figo
    Data registrazione
    06-02-2003
    Messaggi
    1,971
    Originariamente postato da Psicojazz
    Infatti Swine, basta volervo, se non sei convinta puoi sempre ricominciare, intanto un giorno ti ritroverai con 2 lauree ....buttale via.....!!

    In bocca al lupo!!!
    Crepi!!

    Grazie per l'appoggio morale!!

  11. #11
    Penelope*
    Ospite non registrato
    Anche a me piacciono più gli animali che le persone
    Io avrei optato per biologia o farmacia e ora come ora qualche diploma, ma forse è dovuto al fatto che vicina alla fine ho paura di non riuscire a fare la psicologa e di non averne le capacità

  12. #12
    Postatore Compulsivo L'avatar di LUTHIEN
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    grosseto
    Messaggi
    3,501
    La scelta dell'università per me è stata sofferta da morire: io non volevo continuare, avevo le palle rotte dello studio, ma i mei insistettero perchè continuassi: gli pareva sprecato che fossi passata con 100 e andassi a lavoro...come se quei 100 che prendi ti servissero a qualcosa Io allora dissi che se continuavo o facev o psicologia o avrei smesso. Mi sarebbe piaciuto fare lettere o storia medievale, ma poi i miei dicevano che avrei potuto solo insegnare e a me insegnare proprio non piace. Alla fine, un giorno prima che scadessero le iscrizioni, decisi per psicologia a firenze, per continuare il mio percorso di studi (avevo fatto il socio-psico-pedagogico). Ora mi pento amaramente, non per la scelta di psicologia, ma per quella di firenze!

    Se non fosse stato perchè la matematica mi fa cagare avrei optato per tutt'altro campo: quello delle scienze, come biologia, geologia o astronomia...ma per me sarebbe stato un salto nel buio...ma devo dire che anche etologia mi intripperebbe perecchio.
    "Sono un viandante sullo stretto marciapiede dela terra e non distolgo il pensiero dal Tuo volto, che il mondo non mi svela..." Karol Woitila
    +Luthien Tinuviel+

  13. #13
    Postatore Epico L'avatar di Megghina
    Data registrazione
    10-11-2003
    Residenza
    Fornacette (Pisa)
    Messaggi
    5,368
    io a 7 anni dicevo che da grande volevo fare la dottoressa. A 11 ho cominciato a dire che volevo fare la psicologa. Ho avuto un po' di smarrimento al momento di fare l'iscrizione, avevo paura che magari lo facevo solo perche' erano tanti anni che lo dicevo. Mi sono passata in rassegna tutte le facolta', ma poi finivo sempre a psicologia.
    L'unico ripensamento l'ho avuto quando ho fatto un anno a roma per fare clinico, invece poi sono tornata a firenze per riprendere la "mia" strada dell'eta' evolutiva.

    Swine se ti piacciono gli animali c'e' la pet therapy!! ti permette di conciliare la laurea in psicologia (sarebbe un peccato "buttarla") e il tuo amore per gli animali!
    Se non puoi esser strada, sii sentiero,
    se non puoi esser sole, sii una stella;
    vincere o perdere
    non ha a che vedere con la grandezza
    ma bisogna essere al meglio quello che si è




    docente del corso accelerato di Spigazione
    attendiamo iscritte

  14. #14
    Penelope*
    Ospite non registrato
    A me piacerebbe anche qualcosa riguardo l'alimentazione o la pubblicità Però alla scelta di studiare la psicologia seguirebbe la scelta ancora più difficoltosa di fare altro.
    Sarei una 25/26enne laureata vecchio ordinamento, forse un pò troppo tardi per fare altro E' possibile iniziare una seconda laurea mentre si fa il tirocinio?
    Per occuparsi di pet therapy cosa si dovrebbe fare?
    E poi come farei a lavorare e potermi fare una famiglia?se mai l'avrò

  15. #15
    Postatore Epico L'avatar di Megghina
    Data registrazione
    10-11-2003
    Residenza
    Fornacette (Pisa)
    Messaggi
    5,368
    Penelope non ti stressare cosi'!! le cose a volte sono molto piu' facili a farsi che a dirsi! io ho 27 anni e sono entrata a alvorare (a 8 ore) il primo anno di universita'. da un anno convivo con il mio ragazo e abbiamo comprato casa. Non e' mai troppo tardi per fare niente, c'e' solo il momento giusto per noi.
    Puoi fare benissimo il lavoro e la famiglia mandando avanti una seconda laurea o una specializzazione, basta organizzarsi! :
    per l apet therapy c'e' una discussione apposita.. mi sembra nella stanza di psicologia clinica.
    Se non puoi esser strada, sii sentiero,
    se non puoi esser sole, sii una stella;
    vincere o perdere
    non ha a che vedere con la grandezza
    ma bisogna essere al meglio quello che si è




    docente del corso accelerato di Spigazione
    attendiamo iscritte

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy