• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7
  1. #1
    maribea
    Ospite non registrato

    Libera professione: ...libera davvero?

    Ciao a tutti.

    Spero qualcuno possa aiutarmi nel capire se, come lp con partita IVA e un contratto che scade a fine aprile con una ASL posso lavorare in privato facendo la stessa identica cosa che faccio per la ASL stessa (consulenza psicologica e pedagogica per sostegno alla genitorialità).

    Ci sono vincoli che mi impediscono di farlo oppure no?

    Grazie a chi vorrà rispondermi.

    Maribea

  2. #2
    Partecipante Affezionato L'avatar di monic2004
    Data registrazione
    21-10-2004
    Residenza
    asti
    Messaggi
    73
    Ciao Maribea, non so se ti saro' utile, pero' ti dico che dovrebbe essere possibile a contratto scaduto e senza rapporti con quella data A.S.L fare le stesse cose privatamente.
    Io lavoro attualmente part time come infermiera in un A.S.L ed ho dovuto chiedere il permesso per iniziare una ( adesso ipotetica) attività libero prof. come psic. Loro (nella fattispecie l' ufficio personale) mi hanno risposto che non essendoci conflitto di interessi la posso iniziare, pero' in quanto psic devo tenere conto, per poter lavorare senza rischiare conflitto di interessi appunto tra pubblico e privato, di quanto segue ( cito direttamente dalla comunicazione che mi hanno inviato)
    1) non possono essere conferiti incarichi professionali dalle amministrazioni pubbliche (L.23/12/96 n°662 art.56 bis)
    2) non possono essere esercitate attività professionali presso pubbliche amministrazioni o strutture sanitarie pubbliche o private accreditate anche parzialmente o che comunque beneficiano di pubblici contributi ( L. 23/12/96 n°662)
    3) di astenersi dall' attività professionale qualora insorgano conflitti con l' A.S.L
    Questo vale sia che io presso la mia A.S.L faccia l' infermiera (come attualmente faccio) o la psic. (se fossi stata assunta in un lontano e fortunato passato), a meno di non licenziarmi (qualunque sia il mio ruolo) e interrompere il contratto.
    Per questo ti dico che credo non ci siano problemi se il contratto ti è scaduto; pero' ti puoi sempre rivolgere all' ufficio personale dell' A.S.L in cui hai lavorato o al consulente del lavoro (dovrebbe essere gratis) cui l' Ente si affida. Non so se sono stata chiara perchè in effetti districarsi in questo caos non è semplice... In bocca al lupo, e se pensi di aver bisogno... (ammesso che...) sono qui, CIAO,Mo.

  3. #3
    maribea
    Ospite non registrato
    Grazie Mo,
    la tua risposta - diversa da quelle finora ricevute nell'altro forum - mi fa capire che la mia non è una domanda "strana".
    Sarà bene che mi informi...

    Sei stata davvero gentile, grazie ancora.

    Maribea

  4. #4
    Partecipante L'avatar di Doggy
    Data registrazione
    08-12-2004
    Residenza
    piemonte
    Messaggi
    30

    Re: Libera professione: ...libera davvero?

    Originariamente postato da maribea
    Ciao a tutti.

    Spero qualcuno possa aiutarmi nel capire se, come lp con partita IVA e un contratto che scade a fine aprile con una ASL posso lavorare in privato facendo la stessa identica cosa che faccio per la ASL stessa (consulenza psicologica e pedagogica per sostegno alla genitorialità).

    Ci sono vincoli che mi impediscono di farlo oppure no?

    Grazie a chi vorrà rispondermi.

    Maribea
    Non penso che ci siano problemi. Anche perchè una volta che il tuo contratto è terminato...non hanno nessun diritto su di te. L'unica cosa che ti posso consigliare è di modificare leggermente il titolo del progetto, gli obiettivi,le modalità, solo per non rischiare che ti facciano storie. Se fosse proprio uguale uguale...
    Fammi sapere.

  5. #5
    maribea
    Ospite non registrato
    Ciao Doggy,

    infatti la mia domanda era relativa a prima che mi scadesse il contratto!!
    Comunque grazie per il consiglio sulle modifiche da apportare, ci sto giusto lavorando.
    Certo è difficile modificare qualcosa che hai creato tu e per cui hai già speso le tue migliori idee!!!!!!!!!!!!!!!!

    Ma si può sempre migliorare, giusto?

    Grazie!

  6. #6
    Partecipante L'avatar di Doggy
    Data registrazione
    08-12-2004
    Residenza
    piemonte
    Messaggi
    30
    Originariamente postato da maribea
    Ciao Doggy,

    infatti la mia domanda era relativa a prima che mi scadesse il contratto!!
    Comunque grazie per il consiglio sulle modifiche da apportare, ci sto giusto lavorando.
    Certo è difficile modificare qualcosa che hai creato tu e per cui hai già speso le tue migliori idee!!!!!!!!!!!!!!!!

    Ma si può sempre migliorare, giusto?

    Grazie!
    OPS! Non avevo capito!
    In realtà il progetto è tuo e se nel contratto, dagli un'occhiata, non è scritto espressamente (come capita in alcune borse di studio, dove lo scrivono nero su bianco che non è possibile fare nessun altro tipo di lavoro di carattere psicologico nel frattempo) non penso che ti possano dire nulla.
    Le modifiche di cui parlo sono proprio delle sciocchezze, del tipo cambia i termini con sinomini (usa Thesaurus che funziona benissimo!).
    In bocca al lupo.

    P.S. io ho iniziato ora con una consulenza in un nido: il commercialista mi ha consigliato di utilizzare delle ricevute per prestazione occasionali se non ho un fatturato superiore ai 5.000,00 euro all'anno ( e non ce l'ho manco nei miei sogni migliori!).

  7. #7
    maribea
    Ospite non registrato
    Vai! Ottimo per il Nido e ottimo anche il consiglio del commercialista.
    Aprire la partita IVA è una palla fiscale... io ci sono stata "obbligata" e non ho avuto scelta, ma se potessi ne farei volentierissimo a meno!!

    Inboccaallupo!

    Maribea

Privacy Policy