• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 7

Discussione: formatori rispondete

  1. #1
    Partecipante L'avatar di vigorsol
    Data registrazione
    22-05-2005
    Residenza
    bologna
    Messaggi
    34

    formatori rispondete

    avevo già aperto un topic sull'argomento ma ahimè senza troppo successo. allora ci riprovo.
    Come avete cominciato a fare formazione (mi riferisco in particolare all'esperienza di aula su tematiche psicosociali: contatti, corsi o master seguiti, esperienze, etc..)?
    dall'esperienza degli altri si impara molto!
    intanto mi presento: sono una neolaureata (oddio ormai è passato quasi un anno!) in psico del lavoro e delle organizzazioni(bologna) e sono al secondo semestre di tirocinio.
    grazie per l'aiuto

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    ciao..innanzitutto è fondamnetale secondo me approfondire la formazione e la gestione dell'altro, perchè senza questo la formazione d'aula non ha proprio effetto...

    poi bisogna approfondire i contenuti e creare relazioni sul territorio, perchè muoverti da sola secondo me è rischioso...si è poco credibili e ci si brucia facilmente...

    quindi credo sia essenziale intanto fare un percorso formativo su di sè più specifico post lauream, in modo anche da stringere contatti con persone al nostro stesso livello e persone più competenti come i docenti, che se sono seri e preparati sapranno sicuramente indirizzarti...
    io penso di fare così...il tirocinio l'ho finito e sto facendo l'eds...quindi più o meno siamo messe uguali...

    prova....!!

  3. #3
    Partecipante L'avatar di vigorsol
    Data registrazione
    22-05-2005
    Residenza
    bologna
    Messaggi
    34
    ok. tu hai avuto delle esperienze di qualche tipo in questo ambito ( che ne so, come tutor d'aula di corsi, etc...)?
    ciao

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    QUALCOSINA ina ina ina ina ina....
    più che altro porgettazione e organizzazione...

    nel posto dove ho fatto il tirocinio.
    però per "tenere l'aula" devi saper davvero gestire te stesso prim ae non è facile..secondo me da neolaureate non è proprio possibile...cioè la tua aula difficilmente ti riconosce il ruolo che hai, perchè si vede che sei inesperta e molto giovane...quindi la formazione cade nel vuto secondo me..

    per questo bisogna avere pazienza di partire dalle piccole cose e soprattutto dalla formazione persoanel sulla relazione con l'atro e la comunicazione..

  5. #5
    Partecipante Assiduo L'avatar di pippi66
    Data registrazione
    02-11-2004
    Residenza
    prov VE
    Messaggi
    132
    Sono laurenda in scienze dell'educazione con indirizzo formatore e credimi non è molto semplice. Le competenze che devi avere ( e sono tante!!!) non sono solo frutto di lettura di libri ma anche di esperienza. Gestire un gruppo di persone - adulte o non - non è così semplice. Come tirocinante ho rivestito il ruolo di tutor d'aula in corso FSE per ragazzi poi ho seguito un corso per il tutoraggio on line. Della serie come applicare le proprie competenze in due situazioni che sembrano simili ma non lo sono. La comunicazione, la gestione del gruppo, le diverse modalità di apprendimento ....... sono molto utili. Ho fatto anche una breve esperienza di docenza con dei ragazzi diversamente abili e sempre corsi FSE. Anche qui un altro mondo. Insomma un continuo adattamento di quando studiato e appreso nelle esperienze precedenti. Adesso faccio l'educatrice ma mi diletto anche a progettare qualche corso (faccio parte di un associazione) . Anche qui organizzare i corsi non è semplice. L'analisi dei bisogni, le metodologie didattiche, le conoscenze del territorio, le risorse anche finanziarie. Un consiglio: segui pure dei corsi per i formatori o come fare formazione; prova poi a fare del tutoraggio e impara ad osservare e a cogliere tutti i segnali che arrivano dagli altri colleghi. Io ho iniziato così e continuo ...... Cius
    Pippi66

    Esercitare liberamente il proprio ingegno, ecco la vera felicità (Aristotele)

  6. #6
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    17-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957
    Infatti la strada più semplice e fruttuosa, secondo me, consiste nell'iniziare come tutor o coordinatore di corsi, e poi come docente.
    Anche perchè devi considerare che praticamente nessuno ti affiderà mai un'aula se non dimostri di avere già un minimo di esperienza nella gestione dei gruppi... Ed è anche giusto così... Trovarsi davanti 15-30 persone che si aspettano di impararee qualcosa da te non è semplice, gestire il gruppo e tenere alto il livello di attenzione anche meno...

    Le uniche occasioni di fare aula partendo dal nulla si trovano da parte di società che organizzano corsi con risorse finanziarie molto scarse, e che quindi devono necessariamente ricorrere a docenti disposti anche a farsi pagare molto poco.
    Questo però può significare ritrovarsi davanti dei corsisti molto arrabbiati, perchè magari chi ha svolto le docenze prima di te, o tu stessa, per inesperienza o poca preparazione commette errorri e non li soddisfa. Oppure il corso è disorganizzato...


    Ma dove stai facendo il tirocinio hai occasione di vedere qualche aula, di partecipare a corsi???
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  7. #7
    Ciao! Personalmente dopo la laurea in Scienze dell'Educazione (indirizzo ESPERTO NEI PROCESSI FORMATIVI), ho fatto domanda di tirocinio presso la Scuola di formazione della Giustizia Minorile di Messina (la mia città). Ce ne sono 3 in tutta Italia (Roma, Castiglione delle Stiviere-Mantova, e, appunto, Messina). è un ente che fa parte del Dipartimento della Giustizia Minorile. Ho cominciato come tutor d'aula e osservatrice di alcuni percorsi formativi per poi passare alla progettazione. è stato molto interessante, ho lavorato a fianco di educatori e psicologi dell'area minorile, ma a livello economico, per il contratto che avevo io, era un disastro: Collaborazione occasionale e quindi pagamento forfettario a fine progetto (cioè una miseria), ma di fatto io ero in ufficio tutti i giorni e spesso tutto il giorno....Comunque ti consiglio di fare un salto sul sito del ministero della Giustizia... Ciao BEFOLLLA

Privacy Policy