• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 14 di 14

Discussione: tra sogno e realtà...

  1. #1
    Sandra82
    Ospite non registrato

    tra sogno e realtà...

    Si parla dei sogni e delle loro interpretazioni... volevo dire qualcosa prima di esprimere il mio parere a proposito di un'altra. Credo che i migliori interpreti dei nostri sogni siamo noi stessi. Bisognerebbe semplicemente avere il coraggio di leggerci dentro e cogliere ciò che il nostro inconscio cerca di comunicarci disperatamente con i sogni. Certo, a volte gli altri ci possono aiutare ad essere un pò più lucidi o a cogliere importanti particolari, ma in fondo chi ci conosce meglio di noi stessi?
    Passando ad altro...
    Molto spesso mi chiedo qual è il limite, o forse sarebbe meglio dire la differenza, tra i cosiddetti sogni ad occhi aperti e quelli veri e propri. In entrambi liberiamo pensieri che spesso soffochiamo o temiamo di "riconoscere". Probabilmente i primi sono più diretti, meno difficili da interpretare e, a volte più pericolosi. Ma i sogni sono parte di noi, sono immagini di una vita sperata, di incontri "possibili", di momenti "vissuti". Qualcuno canta: "Chi non sogna non fa sognare". Ed è vero. Il sogno è il mondo irreale in cui possiamo rifugiarci ogni qualvolta vogliamo nasconderci o semplicente sfuggire per un pò da un mondo troppo stretto. Ma anche i sogni a volte fanno male...

  2. #2
    io mordo
    Ospite non registrato
    Ciao Sandra,
    condivido tutto quello che hai detto... il mio parere riguardo alla differenza tra sogno ad occhi aperti (la fantasia schizoide...) e il sogno vero e proprio è che la prima è una forma di piacere istintivo (che può comunque essere seguita da un segnale di pericolo o sintomo) mentre il sogno rappresenta un segnale di pericolo nei confronti del piacere istintivo che abbiamo sperimentato o anche solo programmato durante la giornata appunto... il sogno vero e proprio ha quindi, io credo, la funzione specifica di segnalare come pericolosi i desideri istintivi, la fantasia schizoide o autistica è una forma di piacere istintivo....
    ciao

  3. #3
    Sandra82
    Ospite non registrato
    probabilmente ha ragione tu... Ma la confusione tra i due è facile che si scateni soprattutto per persone "incapaci" di razionalizzare o semplicemente di comprendere quali e come sono i segnali, come li definisci tu, ed il puro e semplice piacere istintivo. Può capitare a chiunque, e ti assicuro che anche i sogni veri e propri talvolta possono essere fantasie schizoidi...
    Grazie cmq. E' stato un piacere leggerti.

  4. #4
    Super Postatore Spaziale L'avatar di roropink
    Data registrazione
    07-09-2005
    Residenza
    in un quarto ...di luna piena
    Messaggi
    2,713
    il sogno ad occhi aperti è anche detto rem parossistico,
    perchè presenta le stesse onde EEG della fase rem, ossia la fase del sonno nella quale si manifesta il sogno.
    questo potrebbe significare che fisiologicamente non è tanto diverso dal sogno vero e proprio.
    ed è diverso invece dalla fantasia schizoide, con la quale credo si intende una forma di allucinazione.
    “Come molti viaggiatori ho visto più di quanto ricordi e ricordo più di quanto ho visto.”

  5. #5
    Sandra82
    Ospite non registrato
    Grazie roropink per la tua interpretazione. Io non sono esperta in materia, anche perchè nella vita voglio fare tutt'altro, ma credo che il confronto sia sempre e comunque costruttivo, soprattutto su argomenti che per un motivo o per un altro attirano l'attenzione...e per i quali si cercano risposte.
    Imparare per crescere, no!?

  6. #6
    io mordo
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da roropink
    il sogno ad occhi aperti è anche detto rem parossistico,
    perchè presenta le stesse onde EEG della fase rem, ossia la fase del sonno nella quale si manifesta il sogno.
    questo potrebbe significare che fisiologicamente non è tanto diverso dal sogno vero e proprio.
    ed è diverso invece dalla fantasia schizoide, con la quale credo si intende una forma di allucinazione.
    No Roro, la fantasia schizoide è proprio ciò di cui stiamo discutendo... trattasi di eccitamento parossistico appunto... sinceramente io non so dirti altro ma credo che la differenza sia data da altri fattori fisiologici che differenziano appunto l'esperienza parossistica dal sogno che si svolge invece nel sonno... se chiedi a Mattioli ti spiegherà il suo pensiero a riguardo... anzi, mò glielo chiedo io...

    Si, sandra, a volte i sogni non sono angosciosi...
    ciao

  7. #7
    Super Postatore Spaziale L'avatar di roropink
    Data registrazione
    07-09-2005
    Residenza
    in un quarto ...di luna piena
    Messaggi
    2,713
    se per fantasia schizoide intendi il rem parossistico è lo stesso concetto ma
    a me non è stato definito così.
    ok aspettiamo Mattioli,
    cmq domani rispolvero un paio di articoli.
    so per certo che se ne discute a proposito dei sintomi parkinsoniani,
    dove di sicuro compare l'allucinazione nelle sue varie forme...e
    anche il sogno ad occhi aperti...ma questo sembra avere un'altra origine.
    “Come molti viaggiatori ho visto più di quanto ricordi e ricordo più di quanto ho visto.”

  8. #8
    io mordo
    Ospite non registrato
    la fantasia schizoide non è allucinatoria... il soggetto è consapevole che non è reale ma se ne lascia trasportare profondamente... per cui penso sia la stessa cosa...
    ciao

  9. #9
    io mordo
    Ospite non registrato
    Credo che Mattioli dirà che nel sogno non c'è integrazione tra i sistemi cerebrali... nel senso che ad esempio nel rem parossistico, come mi ha fatto notare un mio simpaticissimo amico , è comunque presente una meta razionale, la corteccia è attiva... gli stimoli ambientali sono integrati nella fantasia... nel sonno no... magari lui sarà più chiaro

    vi metto il link dell'altra discussione...

    ciao

  10. #10
    Sandra82
    Ospite non registrato
    ora ho le idee poco chiare... Visto il mio interesse per l'argomento vi chiedo di darmi, se possibile, quello che potrebbe essere un punto di incontro ed un chiarimento!!! :-)
    Grazie!

  11. #11
    Super Postatore Spaziale L'avatar di roropink
    Data registrazione
    07-09-2005
    Residenza
    in un quarto ...di luna piena
    Messaggi
    2,713
    ho letto...dunque avrei una domanda
    ci pensi te a copia e incolla magari:

    ok sogno ad occhi aperti è altra cosa rispetto a sogno
    ma non è altra cosa rispetto anche ad allucinazione?
    ho letto che dalle ultime ipotesi, soprattutto quelle che tendono ad indagare
    le allucinazioni notturne in corso di demenza pare che le interpretazioni siano due:
    1) si verifica rem parossistico (sogno ad occhi aperti)
    2)dalla "cicatrice" cerebrale parte crisi epilettica,quindi eccitazione in loco dei centri della rappresentazione mentale (meccanismo top-down) dunque il sistema di controllo inefficiente consente di ammettere alla coscienza un evento che in questo modo diventa realtà

    se è così qual'è la differenza?
    anche nel rem parossistico c'è rimodellamento della realtà?
    oppure più che allucinazione c'è allucinosi ossia il soggetto ha consapevolezza del fatto che ciò che proietta non esiste?


    “Come molti viaggiatori ho visto più di quanto ricordi e ricordo più di quanto ho visto.”

  12. #12
    io mordo
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da Sandra82
    ora ho le idee poco chiare... Visto il mio interesse per l'argomento vi chiedo di darmi, se possibile, quello che potrebbe essere un punto di incontro ed un chiarimento!!! :-)
    Grazie!
    Va bene ma se ci dici cosa non ti è chiaro...
    in sostanza il sogno è diverso, fisiologicamente parlando, dal sogno ad occhi aperti che si fa nella veglia... principalmente per via del fatto che il tronco cerebrale è inibito (e così tutti gli stimoli esterni) nel sonno...

    Ho postato la stessa domanda che ci hai fatto tu su un'altro forum (sopra c'è il link) dove c'è Mattioli che è neurologo, ricercatore e clinico (e lavora principalmente con i sogni)...

    Roro, queste domande, a questo punto, postale direttamente a Gianluca (ti vergogni? ) che io non sono in grado di risponderti, lui invece credo che sarebbe contento di poter parlare un po' di cervello... tra l'altro la crisi epilettica e la demnza sono 2 argomenti su cui credo abbia molte cose da dire!
    per il momento gliela incollo io...
    ciao

  13. #13
    Super Postatore Spaziale L'avatar di roropink
    Data registrazione
    07-09-2005
    Residenza
    in un quarto ...di luna piena
    Messaggi
    2,713
    non mi vergogno affatto
    grazie per il collage
    in realtà non avevo il tempo di registrarmi
    lo faccio ora
    “Come molti viaggiatori ho visto più di quanto ricordi e ricordo più di quanto ho visto.”

  14. #14
    Sandra82
    Ospite non registrato
    va meglio!!!! messaggio recepito!!! e compreso! :-)

Privacy Policy