• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 33
  1. #1
    leon1977
    Ospite non registrato

    Curarsi con l'Ipnoterapia

    Salve mi chiamo Emilio, sono un nuovo utente di questo utilissimo forum.
    Volevo chiedervi se è possibile curare con l' Ipnoterapia i disturbi di ansia, attachi di panico, e disturbi neurovegetativi.
    Ormai sono 3 mesi che non prendo più psicofarmaci, ho pagato molto caro l'astinenza ed ora i sintomi che in due anni di assunzione di farmaci erano ormai un ricordo sono immacabilmente ritornati.
    Sinceramente vorrei sottopormi all' ipnoterapia per curare questi miei disagi.
    Vorrei dei vostri pareri sulla efficacia di questo metodo ed informazioni utili per ricercare una struttura in zona Napoli, Caserta e provincia che effettua l'ipnoterapia.
    Aiutatemi a vivere meglio.
    Grazie

    Emilio

  2. #2
    Partecipante
    Data registrazione
    30-09-2005
    Messaggi
    32
    Non entro nel merito dell'efficacia dell'ipnoterapia, ma conosco una psicoterapeuta con almeno vent'anni di esperienza alle spalle che qualche anno fa preferì passare dalla pratica dell'ipnoterapia a quella del training autogeno, secondo lei più adatto per trattare quei disturbi da te citati.

  3. #3
    io mordo
    Ospite non registrato

    Re: Curarsi con l'Ipnoterapia

    Originariamente postato da leon1977
    Salve mi chiamo Emilio, sono un nuovo utente di questo utilissimo forum.
    Volevo chiedervi se è possibile curare con l' Ipnoterapia i disturbi di ansia, attachi di panico, e disturbi neurovegetativi.
    Ormai sono 3 mesi che non prendo più psicofarmaci, ho pagato molto caro l'astinenza ed ora i sintomi che in due anni di assunzione di farmaci erano ormai un ricordo sono immacabilmente ritornati.
    Sinceramente vorrei sottopormi all' ipnoterapia per curare questi miei disagi.
    Vorrei dei vostri pareri sulla efficacia di questo metodo ed informazioni utili per ricercare una struttura in zona Napoli, Caserta e provincia che effettua l'ipnoterapia.
    Aiutatemi a vivere meglio.
    Grazie

    Emilio
    Ciao Emilio, io sono Marco, se ti va possiamo provare a parlarne direttamente qua e vediamo di capire se questi sintomi hanno un qualche significato... se ti va di raccontare un sogno magari... immagino che questi sintomi si presentino in determinate situazioni, quali?
    Ti ricordi dei sogni?
    ...se ti va di raccontare la situazione in generale... io ti ascolto
    ...a presto!
    ciao

  4. #4
    leon1977
    Ospite non registrato
    Grazie per avermi risposto.
    Vi racconto una sintesi di come è incominciato tutto il mio calvario.
    Avevo 21 anni (adesso 29), ed nel periodo estivo ero solito stare più attendo a non ingrassare, decisi di intraprendere un dieta, di mia iniziativa, saltavo i pasti, mangiavo pochissimo, comunque in un mese ero riuscito a perdere 10kg, in modo sbagliato naturalmente.
    Da premettere che non ero grasso, ma era solo una fissa, perchè, volevo scendere al tal punto di non avere neanche un filo di grasso.
    Dopo un mese di dieta, ed dopo essere sceso quei 10kg, mi ammalai di bronchite, e dovetti fare delle cure di antibiotici molto pesanti, ed io continuamo a mangiare poco.
    Dopo neanche 3 settimane dalla bronchite, il mio fisico debilitato mi porta ad avere una pesante otite, ed anche qui feci una bella cura a base di antibiotici.
    Ed dopo questa ultima, incominciai ad avvertire dei sintomi a me insoliti.
    Senso di nausea, non riuscivo a mangiare.
    Formicoli lungo tutta la testa.
    Mal di testa tutti i giorni, (mai sofferto prima).
    Senso di irrealtà, sembravo che mi avessi fumato degli spinelli, senzazione bruttissima.
    Irrigidimento del collo.
    Dopo aver assaggiato per la mia prima volta, i sintomi da dap, ho incominciato a mangiare sempre di più, e dopo un anno questi sintomi erano quasi spariti, ritornando in breve e con intensità maggiori solo nelle sitazioni più imbarazzanti.
    Ma la cosa più grave, che questi sintomi ritornano appena decido di mangiare normale (intendo primo,secondo, contorno,frutta a pranzo e a cena).
    E come se il mio fisico avesse innescato un meccanismo di autodifesa, non permettendomi di scendere neanche di un kilo.
    E non solo, ora anche con l'assunzione di antibiotici in qualche occasione mi ha portato dei dap con frequenza quasi giornaliera per qualche mese.
    Ora vorrei combattere questo psicosi, che non mi permette di fare una vita normale, costretto a mangiare più del dovuto a non prendere antibiotici neanche quando ne ho realmente bisogno, non riesco più a gestire le mie emozioni, sfociando in un senso di irrealtà e perdita della lucidità.
    Ho fatto una cura per due anni di :
    Serupin 1 al giorno
    Prazene 2 al giorno
    Modalina 1 al giorno.
    Ma nonostante prendessi 4 farmaci al giorno, i disturbi venivano più lievemente, ma non sono mai scomparsi.
    Ho provato anche a fare sport per compensare le maggior calorie assorbite, ma dopo una settimana incominciavano a ritornare i disturbi, quindi neanche attraverso lo sport sono riuscito ad aggirare il problema.
    Ho fatto tutte le analisi, ecg, tiroide, fegato etc, tutto bene.
    Ora leggendo su internet del Ipnoterapia, vorrei riuscire a convincere il mio subconscio di non reagire cosi pesantemente sulla mia vita quotidiana.
    Scusate della mia prolissità, vi ringrazio anticipatamente del aiuto che mi state fornendo.
    Saluti
    Emilio

  5. #5
    Postatore Compulsivo L'avatar di sunflower
    Data registrazione
    28-04-2002
    Residenza
    Taranto
    Messaggi
    3,664
    Blog Entries
    25
    Ciao, io sono Nadia e ho la tua età
    Sei mai stato in terapia?

  6. #6
    io mordo
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da leon1977
    Grazie per avermi risposto.
    Vi racconto una sintesi di come è incominciato tutto il mio calvario.
    Avevo 21 anni (adesso 29), ed nel periodo estivo ero solito stare più attendo a non ingrassare, decisi di intraprendere un dieta, di mia iniziativa, saltavo i pasti, mangiavo pochissimo, comunque in un mese ero riuscito a perdere 10kg, in modo sbagliato naturalmente.
    Da premettere che non ero grasso, ma era solo una fissa, perchè, volevo scendere al tal punto di non avere neanche un filo di grasso.
    Dopo un mese di dieta, ed dopo essere sceso quei 10kg, mi ammalai di bronchite, e dovetti fare delle cure di antibiotici molto pesanti, ed io continuamo a mangiare poco.
    Dopo neanche 3 settimane dalla bronchite, il mio fisico debilitato mi porta ad avere una pesante otite, ed anche qui feci una bella cura a base di antibiotici.
    Ed dopo questa ultima, incominciai ad avvertire dei sintomi a me insoliti.
    Senso di nausea, non riuscivo a mangiare.
    Formicoli lungo tutta la testa.
    Mal di testa tutti i giorni, (mai sofferto prima).
    Senso di irrealtà, sembravo che mi avessi fumato degli spinelli, senzazione bruttissima.
    Irrigidimento del collo.
    Dopo aver assaggiato per la mia prima volta, i sintomi da dap, ho incominciato a mangiare sempre di più, e dopo un anno questi sintomi erano quasi spariti, ritornando in breve e con intensità maggiori solo nelle sitazioni più imbarazzanti.

    Quali sono queste situazioni?


    Originariamente postato da leon1977
    Ma la cosa più grave, che questi sintomi ritornano appena decido di mangiare normale (intendo primo,secondo, contorno,frutta a pranzo e a cena).
    E come se il mio fisico avesse innescato un meccanismo di autodifesa, non permettendomi di scendere neanche di un kilo.

    scusa ma non ho capito bene... i sintomi arrivano quando cerchi di mangiare meno o quando cerchi di mangiare normale?



    Originariamente postato da leon1977
    E non solo, ora anche con l'assunzione di antibiotici in qualche occasione mi ha portato dei dap con frequenza quasi giornaliera per qualche mese.
    Ora vorrei combattere questo psicosi, che non mi permette di fare una vita normale, costretto a mangiare più del dovuto a non prendere antibiotici neanche quando ne ho realmente bisogno, non riesco più a gestire le mie emozioni, sfociando in un senso di irrealtà e perdita della lucidità.
    Ho fatto una cura per due anni di :
    Serupin 1 al giorno
    Prazene 2 al giorno
    Modalina 1 al giorno.
    Ma nonostante prendessi 4 farmaci al giorno, i disturbi venivano più lievemente, ma non sono mai scomparsi.
    Ho provato anche a fare sport per compensare le maggior calorie assorbite, ma dopo una settimana incominciavano a ritornare i disturbi, quindi neanche attraverso lo sport sono riuscito ad aggirare il problema.
    Ho fatto tutte le analisi, ecg, tiroide, fegato etc, tutto bene.
    Ora leggendo su internet del Ipnoterapia, vorrei riuscire a convincere il mio subconscio di non reagire cosi pesantemente sulla mia vita quotidiana.
    Scusate della mia prolissità, vi ringrazio anticipatamente del aiuto che mi state fornendo.
    Saluti
    Emilio

    io non so perchè tu abbia deciso di voler dimagrire così ma credo che i tui sintomi, come tu stesso hai capito, mi sembra, siano un segnale di pericolo che il tuo inconscio ti invia per bloccarti, per spingerti a riflettere sul perchè vuoi dimagrire.
    Perchè vuoi essere senza un filo di grasso? devi piacere a tutte le donne? come ti senti se non sei in piena forma fisica?
    Immagino che tu vorresti dimagrire mosso da un desiderio di rivalsa nei confronti di qualcuno...
    I sintomi, dal mio punto di vista, sono un segnale di pericolo nei confronti di sentimenti di rabbia, quindi nei confronti del tuo desiderio rabbioso di dimagrire...
    Perchè hai iniziato questa cosa?

    ti ricordi dei sogni? potrebbero essere utili a capire quali sono i tuoi desideri che generano i sintomi.

    ...a presto
    Marco

  7. #7
    Partecipante
    Data registrazione
    30-09-2005
    Messaggi
    32
    Secondo me, visto il tuo desiderio di iniziare un percorso psicoterapeutica, faresti bene a contattare uno/una psicoterapeuta vero. Le interpretazioni on line servono solo a nutrire il narcisismo di chi le fa.

  8. #8
    leon1977
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da sunflower
    Ciao, io sono Nadia e ho la tua età
    Sei mai stato in terapia?
    Ciao Nadia, sono stato solo in terapia farmacologica, tu che tipo di terapia intendi?

    Saluti
    Emilio

  9. #9
    io mordo
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da mikele80
    Secondo me, visto il tuo desiderio di iniziare un percorso psicoterapeutica, faresti bene a contattare uno/una psicoterapeuta vero. Le interpretazioni on line servono solo a nutrire il narcisismo di chi le fa.

    Mica mi voglio sostituire ad un terapeuta vero!
    ...solo se lui ha intenzione di riflettere un po che c'è di male?
    ...io non le capisco queste uscite da PIRLA!!!!!!!!
    ho forse detto che la terapia non serve???
    ho detto che non deve andare da un terapeuta che facciamo tutto qua????
    tu pensa agli affari tuoi che al mio narcisismo ci penso io!!
    Tu non badare a me che è meglio, daccordo??
    ...io non le capisco certe cose, in altri forum di psicologia c'è un sacco di gente che chiede consigli e si prova a dargliene qualcuno, senza grosse pretese, si può farlo anche qua senza che sbuchi fuori il pirla di turno?

  10. #10
    io mordo
    Ospite non registrato
    Riguardo all'ipnoterapia personalmente non mi piace ma se tu, Leon, vuoi iniziare questo percorso o qualsiasi altro io non ti biasimo di certo... se nel frattempo sei anche interessato a riflettere su questi tuoi problemi io ti offro volentieri una mano, per quel che può valere.
    ora ho chiarito la mia posizione riguardo al percorso terapeutico.
    ciao

  11. #11
    Partecipante
    Data registrazione
    30-09-2005
    Messaggi
    32
    Che io non badi a te è ovvio, mi preoccupano le interpretazioni da psicologia spicciola che impoveriscono la professione e che vengono offerte a persone che chiedono aiuto e consiglio.

  12. #12
    leon1977
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da io mordo
    Quali sono queste situazioni?


    Premetto che non ho mai avuto questo tipo di problema nelle relazioni sociali, solo dopo quella dieta, ho incominciato ad avvertire crisi d'ansia cosi forti da portarmi in uno stato di irrealtà.
    Le situazioni tipiche, parlare con un dirigente della azienda dove lavoro, quando ho paura, quando voglio conoscere una ragaza che mi piace molto.
    Tutte queste situazioni che prima gestivo normalmente, magari con un pochino di ansia, ora invece sono diventate insostenibili.
    Addirittura, avvolte questa strana senzazioni di irrealtà, di sballo, se si può chiamare in questo modo, sono cosi' forti che devo interrompere.




    scusa ma non ho capito bene... i sintomi arrivano quando cerchi di mangiare meno o quando cerchi di mangiare normale?

    Il meno o normale, può essere considerato una abitudine molto soggettiva.
    Io credo che fare un colazione, un pranzo e cena con primo secondo e contorno, e frutta, sia un pranzo normale.
    Mentre oggi sono costretto a fare delle porzioni molto abbondanti, e mangiare anche fuori i pasti.
    La situazione diventa critica in modo discendente, incomincio per mangiare normalmente, e compaiono i primi sintomi, se continuo a mangiare ancora di meno in sintomi si presentono in maniera più marcata e frequente.





    io non so perchè tu abbia deciso di voler dimagrire così ma credo che i tui sintomi, come tu stesso hai capito, mi sembra, siano un segnale di pericolo che il tuo inconscio ti invia per bloccarti, per spingerti a riflettere sul perchè vuoi dimagrire.
    Perchè vuoi essere senza un filo di grasso? devi piacere a tutte le donne? come ti senti se non sei in piena forma fisica?
    Immagino che tu vorresti dimagrire mosso da un desiderio di rivalsa nei confronti di qualcuno...
    I sintomi, dal mio punto di vista, sono un segnale di pericolo nei confronti di sentimenti di rabbia, quindi nei confronti del tuo desiderio rabbioso di dimagrire...
    Perchè hai iniziato questa cosa?

    ti ricordi dei sogni? potrebbero essere utili a capire quali sono i tuoi desideri che generano i sintomi.

    ...a presto
    Marco
    Marco è propio questo il problema, perchè succede questo ?
    Io non ho tutta questa necessità di calorie e grassi, perchè ora ne devo assimilare cosi tanti.
    Anche tu sei ragazzo, e penso che neanche a te piacerebbe vederti con la pancetta, soprattutto d'estate.
    Ma poi mi domando perchè succede, visto che un alimentazione normale, porterebbe anche un minor affaticamento del fegato, quindi con conseguenze sicuramente migliori per il mio corpo.
    Io non voglio intraprendere una dieta, vorrei solo vivere come le altre persone, libere di fare sport, mangiare con tranquillità, senza l'ossesione di sentirsi male.
    Da piccolo, sono stato sempre un ragazzo, almeno come dicono le ragazze, molto carino.
    Quindi certamente non voglio fare il fotomodello, ma almeno non voglio farmi del male a mangiare senza controllo fino ad arrivare tra qualche anno a qualche forma di obesità.
    Io voglio chiedere solo al mio inconscio per che mi sta facendo cosi male?
    Sogni solitamente non ne faccio, ma comunque di solito sono situazioni astratte niente di fisso o ripetitivo.

    Grazie Marco
    Saluti
    Emilio
    Ultima modifica di leon1977 : 02-01-2006 alle ore 19.37.00

  13. #13
    io mordo
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da mikele80
    Che io non badi a te è ovvio,


    ah, scusa mi sembrava che le cose stessero diversamente... visto anche quello che dici qua sotto...


    mi preoccupano le interpretazioni da psicologia spicciola che impoveriscono la professione e che vengono offerte a persone che chiedono aiuto e consiglio.



    roba da matti... carissimo, io rappresento me e non la professione... la morale falla a tua nonna!!
    se tu vedi la psicologia diversamente da me affari tuoi, continua così e non mi annoiare con i tuoi discorsi sull'immagine della professione.. haha, ma pensa te, ho rovinato l'immagine della professione!

  14. #14
    leon1977
    Ospite non registrato
    Ciao ragazzi.
    In non vedo niente di male ad espimere opinioni personali, che restono tali.
    Anche se il buon Marco sta cercando di aiutarmi ed io lo ringrazio per questo, non vedo la necessità di creare queste polemiche sulla deontologia professionale.
    Accetto, condivo e valuto qualsiasi aiuto.
    Ho postato in questo forum per cercare lumi su i miei problemi, visto che la terapia farmacologica ha fallito, ora vorrei intraprende un terapia più specifica, agendo direttamente sul mio inconscio.
    Cercando di modificare questo difesa che il mio organismo mette in atto nelle situazioni descritte sopra.

    Saluti
    Emilio

  15. #15
    io mordo
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da leon1977
    Marco è propio questo il problema, perchè succede questo ?
    Io non ho tutta questa necessità di calorie e grassi, perchè ora ne devo assimilare cosi tanti.
    Anche tu sei ragazzo, e penso che neanche a te piacerebbe vederti con la pancetta, soprattutto d'estate.


    Ma Emilio, non volere la pancetta è un discorso, dimagrire 10 kg in un mese decisamente un'altro!!
    qual'era la tua motivazione? devi ammettere che non si perdono 10 kg in un mese se non si ha una motivazione veramente forte!

    Premetto che non ho mai avuto questo tipo di problema nelle relazioni sociali, solo dopo quella dieta, ho incominciato ad avvertire crisi d'ansia cosi forti da portarmi in uno stato di irrealtà.

    Si ma magari avevi qualche altro tipo di problemi... insomma... Emilio, io dubito che di punto in bianco possano nascere questi problemi... così, dal nulla...
    Mi vuoi dire che prima era tutto perfetto?
    cioè? cambiavi una ragazza alla settimana ?
    io penso che quel tuo tentativo di dimagrire sia stata la massima espressione di un tuo desiderio (sempre connotato da rabbia, in senso lato, intendo cioè vendetta rivalsa o cose del genere) che ha scatenato l'inizio della tua sintomatologia... per quel che ne so io la rabbia è un sentimento paradossale che consiste nel provare dolore e piacere contemporaneamente... il cervello non riesce a gestirla e quindi ti invia dei sintomi con lo scopo di frenare questo tuo eccitamento... che già era presente prima dei sintomi...

    Ciao

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy