• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 5 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 62

Discussione: Il gesto di Di canio

  1. #1
    Partecipante Leggendario L'avatar di pinga
    Data registrazione
    09-02-2002
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    2,111

    Il gesto di Di canio

    In questi giorni leggo sui giornali e sento in tv le critiche al gesto di Di Canio, il quale si ostina a fare il saluto romano.
    Ieri mi sono confrontata con mio fratello, il quale è laureato in giurisprudenza e ha affermato che Di canio rischierebbe una condanna penale per ciò che fa allo stadio.
    Ora, io capisco che fare il saluto romano non è una cosa così corretta, soprattutto se poi accompagni questo gesto ad ideali filo-fascisti. E capisco anche che lo spauracchio degli anni '40 sia ancora vivo nella nostra nazione e che il fascismo, con tutti tutti tutti i suoi ideali, è davvero obsoleto e solo una persona ignorante può farne ancora un vessillo.
    Ma quello che non capisco... Perchè detenere materiale/lanciare appelli al fascismo sarebbe da condanna penale?
    Capisco che Di canio sia stupido, ma attenzione:
    - in italia c'è ANCHE la libertà di espressione;
    - il fatto che si faccia il saluto fascista non significa che esso debba essere emulato. Se sei uno stolto che fa il saluto, chi può venirti appresso sono solo gli stolti. Le persone quantomeno minimamente intelligenti ti eviteranno;
    - perchè fare il saluto fascista è da condanna penale e fare quello comunista no? Il comunismo ha ghettizzato e ucciso gente tanto quanto il fascismo, ma da noi è concesso perchè la strage non ci ha coinvolti tanto da vicino.
    Però abbiamo università infestate da filo-sinistroidi che occupano un edificio e ne imbrattano i muri. Si sentono comunisti e si fanno le canne. L'ho visto a Padova... i dipartimenti pieni di scritte... eh, fa tanto tanto tanto comunista.
    Con questo thread non lancio una provocazione (per alcuni però sarà così), ma volevo ribadire che sto abbastanza a sinistra da schifare il gesto di Di canio e abbastanza obbiettiva da non vestirmi da comunista, farmi le canne e imbrattare i muri. Tanto non devo dimostrare a nessuno che sono di sinistra e, se voglio, lo faccio con le parole (tra l'altro ho quasi trent'anni... non sarei molto credibile). Badate ben: non comunista. Le utopie le lascio agli altri idealisti che ci credono.
    Ma la libertà di espressione e l'appello al buon senso sono cose sacre.

    Per questo ho aperto questa thread e per questo vorrei non solo farvi riflettere su questa ipocrisia ma, se possibile, anche essere contraddetta o, comunque, avere uno scambio con voi a proposito.
    Ciao
    Ultima modifica di pinga : 24-12-2005 alle ore 17.50.33

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    Ultima modifica di ghiretto : 24-12-2005 alle ore 18.07.08
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  3. #3
    Hoghemaru
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da ghiretto
    apologia di fascismo è reato secondo la legge20 giugno 1952 n. 645
    in effetti stavo per dirlo anch'io, ma non credo che carla si riferisse solo a quello (almeno è questo quello che mi è sembrato di capire)

    il punto chiave credo sia questo: perchè l'estremismo di destra è reato mentre quello di sinistra no?

    tendo a precisare che la mia posizione politica è abbastanza simile a quella di carla, mi ritengo molto moderato nelle mie ideologie politiche, ma anche poco simpatizzante per la destra

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    credo derivi dal fatto che noi si è avuta una Repubblica nata dal disastro del Fascismo....
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  5. #5
    Hoghemaru
    Ospite non registrato
    in effetti le motivazioni storiche che hanno portato a definire il reato di Apologia al Fascismo sono chiare e a mio parere anche giustificabili

    ogni paese è figlio della sua storia, in italia il periodo fascista ha segnato profondamente la nazione e una volta rimosso dal potere il tentativo di evitarne un ritorno da parte del governo che l'ha sostituito credo sia pienamente comprensibile

    al contrario non mi viene in mente un periodo altrettanto pesante legato al governo comunista in Italia (ripeto, in Italia), quindi a livello puramente legislativo non c'è stata la necessità definire leggi in proposito, mentre abbiamo ad esempio il reato di Banda Armata legato alle Brigate Rosse (che notoriamente segnarono un periodo difficile per la nazione)

  6. #6
    Partecipante Leggendario L'avatar di pinga
    Data registrazione
    09-02-2002
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    2,111
    Originariamente postato da Hoghemaru
    in effetti stavo per dirlo anch'io, ma non credo che carla si riferisse solo a quello (almeno è questo quello che mi è sembrato di capire)

    il punto chiave credo sia questo: perchè l'estremismo di destra è reato mentre quello di sinistra no?
    Si è anche quello.
    In realtà quello che ha postato ghiretto va benissimo... ok reato di apologia del fascismo. Ma cozza un pò con la nostra costituzione e con l'ideale generale di democrazia, il quale dichiara anche libertà di espressione.
    Ci sono tante persone che dicono la propria, c'è chi dice anche cose più o meno gravi. Siti che incoraggiano alla pedofilia (inpuniti), boiate di berlusca (inpunite), lecciso alla tv (merita frustate), comunisti a smanubriella (ma come... il comunismo che tanto ha ghettizzato... che tanto ha ucciso...?), persone che incoraggiano al razzismo su internet (inpuniti), tutti quelli di forza nuova che vanno in giro ad idolatrare l'asse roma-berlino (inpuniti).
    Però... c'è la legge che dichiara che l'apologia del fascsmo è reato! E facciamo del gesto Di canio cosa da aborrire, sol perchè abbiamo lo spauracchio del fascismo. E tutto questo fa notizia.
    Era solo per segnalare la contraddizione generale in cui viviamo... La legge la conosco.

  7. #7
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di Parsifal
    Data registrazione
    04-03-2002
    Residenza
    Nel buio vicino alle porte di Tannoiser
    Messaggi
    2,719
    In Italia è giusto distinguere tra saluto fascista e comunista.I comunisti italiani facevano riferimento al pci,un partito votato da un terzo degli italiani,che non si è mai contrapposto allo stato,che non ha commesso crimini e che non ha mai sostenuto i terroristi rossi.I comunisti italiani non hanno commesso i crimini fatti da Stalin.
    Il fascismo italiano,invece,ha portato l'Italia a una guerra distruttiva e ingiusta,alle leggi razziali,al sostegno allo sterminio ebraico.

    Rispetto a DiCanio vorrei anche far notare l'assoluta mancanza di intelligenza di questa persona.I calciatori sono tra le persone più viste in Italia e nel mondo: è di una stupidità incredibile l'idea di farsi inquadrare da tv italiane ed estere mostrando apprezzamento per una parte della nostra storia di cui dovremmo ancora vergognarci.

  8. #8
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Originariamente postato da carla
    E facciamo del gesto Di canio cosa da aborrire, sol perchè abbiamo lo spauracchio del fascismo.
    Beh, dunque. Possiamo provare a ragionare da "storici"?

    Tu parli di "spauracchio" del fascismo, come se quel fenomeno storico,quella dttatura, appartenesse ad un passato trascorso per sempre, senza lasciare alcuna traccia e alcuna memoria.

    Per chi l'ha vissuto, per chi l'ha sentito raccontare, per chi ha conosciuto le persone che dal fascismo sono state perseguitate, incarcerate, torturate, costrette all'emgrazione, esso rappresenta una memoria scritta nella carne e nel sangue della gente.

    E questa Repubblica, oggi in così cattive acque (e non mi riferisco solo al governo, ma anche al comportamento della cosiddetta "opposizione") è nata dalla sconfitta di un regime dittatoriale. Un regime che si chiamava "fascismo" e che entrava nella vita delle persone come neanche riesci ad immaginare. E la sconfitta di quel regime è stata opera e merito di tutte quelle donne e di tutti quegli uomini (e ragazzi, e bambini) che, in tanti modi differenti (con le armi, i volantini, il pensiero, l'organizzazione, il pane, e le rose) hanno saputo dire no quando la maggioranza diceva "sì".

    Inoltre, i tentativi di far risorgere quel movimento politico, in Italia, non sono mancati. Dal 1946 fino agli anni '70, tra stragi, bombe, tentativi di colpi di stato, aggressioni, il fascismo non è stato solamente uno "spauracchio", ma qualcosa di molto presente (come pericolo e come rischio) nella società italiana. E, a mio parere lo è ancora.

    Non comprendo, comunque l'equiparazione che fai tu (e che fa anche Hogemaru) tra "comunismo" e fascismo. Non la comprendo perché di comunismi ce ne sono stati parecchi, e il comunismo italiano (del quale sono pur stato parte per un certo tempo, quindi sono "di parte") non mi pare abbia nulla a che vedere col comunismo russo o cinese, o cubano o quello che sta sui giornali di regime.

    Può essere di qualche aiuto alla riflessione leggere qui , qui e qui

    Buona vita
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  9. #9
    Hoghemaru
    Ospite non registrato
    per dovere di chiarezza devo puntualizzare alcune cose che ho detto

    si parlava di estremismi di destra e di estremismi di sinistra, il fascismo è un esempio di estremismo di destra mentre il comunismo è un esempio di estremismo di sinistra (e fin qui mi sembra che non ci piova, correggetemi se sbaglio)

    mi autoquoto:

    al contrario non mi viene in mente un periodo altrettanto pesante legato al governo comunista in Italia (ripeto, in Italia), quindi a livello puramente legislativo non c'è stata la necessità definire leggi in proposito
    so benissimo che il comunismo che c'è stato e c'è tutt'ora in altri paesi è cosa ben diversa, per questo ho tenuto a precisare e a ribadire che parlavo del caso italiano dal momento che il generalizzare è l'ultima delle mie intenzioni

    spero che adesso sia chiaro cosa intendevo dire

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di sunflower
    Data registrazione
    28-04-2002
    Residenza
    Taranto
    Messaggi
    3,664
    Blog Entries
    25
    Condivido le precisazioni di Hoghe ma fino ad un certo punto, dato che se consideriamo l'esperienza storica del comunismo italiano allora, forse, non si può parlare di estremismo di sinistra. O sbaglio?

  11. #11
    Hoghemaru
    Ospite non registrato
    infatti credo che sia proprio questo il motivo per cui in italia le ideologie di estrema sinistra siano più tollerate: l'italia non ha mai vissuto l'esperienza di una dittatura comunista, mentre ha potuto sperimentare sulla sua pelle quella di destra

  12. #12
    Postatore Compulsivo L'avatar di Itsuki
    Data registrazione
    10-12-2004
    Residenza
    ROMA
    Messaggi
    3,057
    Originariamente postato da Hoghemaru
    l'italia non ha mai vissuto l'esperienza di una dittatura comunista, mentre ha potuto sperimentare sulla sua pelle quella di destra
    credo anch'io che sia questo il motivo principale...
    Frequentatrice (ormai) molto saltuaria di opsonline!!
    EX-moderatrice della stanza di neuropsicologia e scienze cognitive

    Finalmente ho un sito personale "SERIO"
    + visita il sito scientifico +


    Ho anche un altro sito "demenziale" con gli appunti di psicologia & altre cavolate divertenti...tutto GRATIS!!

    + entra nel sito demenziale +

    My soul is painted like the wings of butterflies, fairy tales of yesterday will grow but never die...I can fly, my friends!

  13. #13
    skunk9183
    Ospite non registrato

    sinceramente me sento male quando qualche psicologo entra negli stereotipi che studia...
    mi sento veramente male qndo sento dire:
    "Però abbiamo università infestate da filo-sinistroidi che occupano un edificio e ne imbrattano i muri. Si sentono comunisti e si fanno le canne. L'ho visto a Padova... i dipartimenti pieni di scritte... eh, fa tanto tanto tanto comunista."

    E non facciamo uso di dinieghi per mitigare ciò che si è appena detto:
    "Con questo thread non lancio una provocazione (per alcuni però sarà così), ma volevo ribadire che sto abbastanza a sinistra da schifare il gesto di Di canio e abbastanza obbiettiva da non vestirmi da comunista, farmi le canne e imbrattare i muri. Tanto non devo dimostrare a nessuno che sono di sinistra e, se voglio, lo faccio con le parole (tra l'altro ho quasi trent'anni... non sarei molto credibile)."

    Rabbrividisco che gente che pensa ciò si sia per laureare (o lo è già) in una facoltà che come tale dovrebbe avere una flessibilità tale da andare contro gli stereotipi comuni
    Se ciò avviene perchè sorprendersi se ancora si fanno domande sul perchè fare un gesto "romano" non è accettato...chiedilo a qualcuno che ha 80 anni il perchè di ciò...penso che la migliore risposta sia la storia della sua vita...
    Detto concretamente: MA FAMME IL PIACERE!
    Cmnq...buon natale!

    SaR@
    Ultima modifica di skunk9183 : 25-12-2005 alle ore 02.47.02

  14. #14
    Postatore Compulsivo L'avatar di sunflower
    Data registrazione
    28-04-2002
    Residenza
    Taranto
    Messaggi
    3,664
    Blog Entries
    25
    skunk non pensi di avere usato toni e frasi offensive? - ps: io "rabbrividisco" quando vedo che uno studente di psicologia non si rivolge direttamente alla persona di cui parla, usando la terza persona piuttosto -

  15. #15
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Originariamente postato da sunflower
    skunk non pensi di avere usato toni e frasi offensive? - ps: io "rabbrividisco" quando vedo che uno studente di psicologia non si rivolge direttamente alla persona di cui parla, usando la terza persona piuttosto -
    Stavolta hai perfettamente ragione

    Buona vita

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

Pagina 1 di 5 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy