• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 43

Discussione: sostegno

  1. #1
    samy
    Ospite non registrato

    sostegno

    sono in una fase difficile della mia vita in quanto ho deciso di separarmi...il mio timore è che la mia bimba(21mesi)ne possa soffrire,non tanto perchè il padre si allontana da noi(non gli è molto legata,spesso lo evita quindi che ci sia o no penso non faccia per lei differenza,almeno per ora)quanto per il fatto che dovrà cmq ad alternanza passare del tempo con lui(io non posso nemmeno immaginare con che pena starei a casa sapendola da sola con lui,è la persona più irresponsabile che conosca)....vorrei da voi dei consigli e se sapete se io,pur senza prove concrete,possa evitare che lei passi del tempo con lui da sola...il mio avvocato mi sa che è troppo buono e non negherebbe mai al padre di vederla da solo,ma io non mi fido di lui.Badate non dico che non voglio che la veda,solo finchè è piccola(e si sa in quanti guai si cacciano)vorrei che la vedesse in mia presenza(me ne starei in un'altra stanza)
    grazie
    Samy

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    scusa Samy
    tu hai dei motivi "seri" per impodire o voler impedire al padre di tua figlia di vederla? Per "seri" intendo qualcosa di più di "irresponsabile" che è una valutazione molto soggettiva e visto che sei parte in causa ancora più di parte, qualcosa tipo guida a 230 con la bimba in auto, si ubriaca alle 10 di mattina, non va a lavorare e bighellona tutto il giorno.......
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  3. #3
    Hoghemaru
    Ospite non registrato
    scusate, ma è questa la sezione adatta per parlare di queste cose?

  4. #4
    samy
    Ospite non registrato
    ma io no voglio impedire che la veda,solo che la veda con me finchè è piccola...ti dico,lui è veramente distratto:non sa vestirla,l'ha fatta cadere dal seggiolone più volte(tra l'altro senza dirmelo se non dopo qualche mese quando lei non aveva avuto niente)...cose del genere insomma che so non essere gravissime,ma con i bambini bisogan stare attenti.
    se non è la sezione giusta,mi spiace non lo sapevo

  5. #5
    Postatore Compulsivo L'avatar di sunflower
    Data registrazione
    28-04-2002
    Residenza
    Taranto
    Messaggi
    3,664
    Blog Entries
    25
    samy magari vediamo di spostare in una sezione più adatta se questa nn è giusta, e non per rigidità, ma proprio per garantirti la quantità e qualità migliore di risposte

  6. #6
    samy
    Ospite non registrato
    certo sunflower,spostatela voi dove è meglio...grazie

  7. #7
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Ci vorrebbero prove concrete che lui non sia in grado di gestire da solo una bambina... perchè altrimenti, non credo nessuno possa impedirgli di vederla da solo. E'distratto e impacciato forse, ma è un uomo adulto (e non credo beva o abbia altre attività strane o lo avresti detto), lei è sua figlia esattamente come lo è per te (anche se capisco benissimo che ci sia differenza, anche io ho un babbo poco presente e sono molto più mammona). Però di queste questioni legali non me ne intendo molto.

    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  8. #8
    skunk9183
    Ospite non registrato
    Beh magari non ha ancora avuto modo di fare il padre...e sei stai preoccupata a mille...ovvio che non riuscirà mai a essere un padre..
    io da piccola son caduta tremila volte dal seggiolone/letto ma non è che la colpa è dei miei che non stavano attenti...non c'è colpa...Ricorda che i genitori che tengono sotto la campana di vetro il proprio figlio, non è che lo facciano crescere bene...
    E cmnq... vorrei solo ricordarti che tua figlia ha diritto di stare con suo padre...
    Se poi hai ALTRI motivo per il quale pensi che non debba stare con lui (poi qndo sarà grande, tenta di spiegargli perchè da piccola ha visto poco il padre) chiedi all'avvocato...

  9. #9
    Partecipante Figo L'avatar di Pandora
    Data registrazione
    21-02-2005
    Residenza
    Roma, nata e vissuta :)
    Messaggi
    906
    Ciao samy
    capisco che stai attraversando un momento difficile e in questi casi è facile che le paure e l'ansia prendano il sopravvento. Io non ho figli ma ho vissuto da vicino la separezione di diversi amici ed ho capito che a volte nella convinzione di fare il meglio per il bambino si rischia di commettere errori spesso difficilmente riparabili: se il problema è circiscritto a quanto hai esposto forse la cosa migliore sarebbe un sostegno di coppia che premetterebbe a te di superare una eventuale rabbia verso il tuo compagno e a lui di responsabilizzarsi nei confronti della bimba imparando a prendersene cura nella maniera corretta.
    Riguardo al fatto di essere presente ai loro incontri potresti veicolare il messaggio che il padre è e rimarrà un incapace, consolidando gli atteggiamenti di evitamento già esistenti e creando la falsa aspettativa che tu sei e sarai sempre il suo angelo custode con il rischio che in futuro non riesca a fare un passo senza di te: concretamente, lei rischia di diventare insicura e tu di perdere la tua libertà.

    In bocca al lupo

    Dove c'è la Ragione c'è il dispotismo, dove ci sono le ragioni c'è la libertà.
    (P. Martinetti)

    Giace l'alta Cartago, appena i segni
    dell'alte sue ruine il lito serba.
    Muoiono le città, muoiono i regni
    copre i fasti e le pompe arena et erba...

    (T. Tasso)

    -Membro del Club Del Giallo - tessera n°6-SEGRETARIA DI REDAZIONE

    TUTTO CIO' CHE NON CI UCCIDE CI RENDE PIU' FORTI

  10. #10
    samy
    Ospite non registrato
    grazie a tutti.....seguirò i vostri consigli,ma il mio dubbio è essendo lei così piccola(21 mesi)non è destabilizzante dividersi tra due persone..........insomma io mi sento veramente triste per lei,ma purtroppo non posso fare altro,stare con lui sarebbe peggio....e tornare indietro non si può...però io voglio davvero bene alla mia piccola,avrei voluto avesse una famiglia unita e serena,invece....

  11. #11
    Nos*
    Ospite non registrato

    Re: sostegno

    Originariamente postato da samy
    è la persona più irresponsabile che conosca
    Samy ma lo è sempre stato?Questa separazione avverrebbe dopo quanti anni di matrimonio?Gli hai dato tante altre possibilità?Nè avete parlato a lungo?Dipende dalla sua irresponsabilità o perchè hai deciso di troncare con lui perchè non lo ami più e vuoi ricominciare una storia con un'altro uomo che ami?Quanti anni avete entrambi?Problemi economici?

    Io sono sposato da un bel po' è ho figli di 9 e 6 anni, maschio e femmina e posso garantirti che il matrimonio non è facile ci vuole comprensione,bisogna discutere,animarsi ogni tanto in maniera civile..se poi l'amore finisce(e può accadere a chiunque)questo è un'altro discorso...non credo comunque che il tuo uomo sia da lasciare per questi motivi

    (SAMY)*
    ti dico,lui è veramente distratto:non sa vestirla,l'ha fatta cadere dal seggiolone più volte

    Ci sarà sicuramente dell'altro..a mio avviso è poco..quando non ci si ama più,ovvero la fiamma è spenta..mia nonna diceva:

    1)ogni pelo diventa trave

    2)Se vogliamo calciare tutte le pietre che si incontrano durante il cammino non ci si arriva più a destinazione..



    Ad ogni modo,il consiglio che posso darvi per la bambina,qualunque cosa farete, di rivolgervi ad uno Psicologo della Coppia,sarà sicuramente in grado di darvi una dritta su come comportarvi a riguardo e magari capire fino a che punto è irresponsabile questo padre...se lo è...

    *Sono daccordo che si ci rivolga all'Avvocato,ma a volte se si vuole veramente salvare un matrimonio bisogna anche rivolgersi a Psicologi della Coppia e capire con che forza si vuole la separazione....e soprattutto i perchè e i come...onde evitare futuri traumi ai bambini...
    Ultima modifica di Nos* : 31-12-2005 alle ore 17.47.17

  12. #12
    Nos*
    Ospite non registrato
    Da non sottovalutare neanche quello che ha sottolineato Pandora,oltretutto concordo anche con Haruka su diversi punti.. i bambini in un microsecondo una ne pensano e mille ne fannno...


    Originariamente postato da -Pandora-
    ... la cosa migliore sarebbe un sostegno di coppia che premetterebbe a te di superare una eventuale rabbia verso il tuo compagno e a lui di responsabilizzarsi nei confronti della bimba imparando a prendersene cura nella maniera corretta.
    Riguardo al fatto di essere presente ai loro incontri potresti veicolare il messaggio che il padre è e rimarrà un incapace, consolidando gli atteggiamenti di evitamento già esistenti e creando la falsa aspettativa che tu sei e sarai sempre il suo angelo custode con il rischio che in futuro non riesca a fare un passo senza di te: concretamente, lei rischia di diventare insicura e tu di perdere la tua libertà.

    In bocca al lupo
    Ultima modifica di Nos* : 31-12-2005 alle ore 19.05.44

  13. #13
    Super Postatore Spaziale L'avatar di sinonimo
    Data registrazione
    21-07-2005
    Residenza
    Palermo
    Messaggi
    2,880
    Blog Entries
    2

    Re: Re: sostegno

    Originariamente postato da Nos*
    Samy ma lo è sempre stato?Questa separazione avverrebbe dopo quanti anni di matrimonio?Gli hai dato tante altre possibilità?Nè avete parlato a lungo?Dipende dalla sua irresponsabilità o perchè hai deciso di troncare con lui perchè non lo ami più e vuoi ricominciare una storia con un'altro uomo che ami?Quanti anni avete entrambi?Problemi economici?

    Io sono sposato da un bel po' è ho figli di 9 e 6 anni, maschio e femmina e posso garantirti che il matrimonio non è facile ci vuole comprensione,bisogna discutere,animarsi ogni tanto in maniera civile..se poi l'amore finisce(e può accadere a chiunque)questo è un'altro discorso...non credo comunque che il tuo uomo sia da lasciare per questi motivi

    (SAMY)*
    ti dico,lui è veramente distratto:non sa vestirla,l'ha fatta cadere dal seggiolone più volte

    Ci sarà sicuramente dell'altro..a mio avviso è poco..quando non ci si ama più,ovvero la fiamma è spenta..mia nonna diceva:

    1)ogni pelo diventa trave

    2)Se vogliamo calciare tutte le pietre che si incontrano durante il cammino non ci si arriva più a destinazione..



    Ad ogni modo,il consiglio che posso darvi per la bambina,qualunque cosa farete, di rivolgervi ad uno Psicologo della Coppia,sarà sicuramente in grado di darvi una dritta su come comportarvi a riguardo e magari capire fino a che punto è irresponsabile questo padre...se lo è...

    *Sono daccordo che si ci rivolga all'Avvocato,ma a volte se si vuole veramente salvare un matrimonio bisogna anche rivolgersi a Psicologi della Coppia e capire con che forza si vuole la separazione....e soprattutto i perchè e i come...onde evitare futuri traumi ai bambini...



    sì, samy, SEGUI QUESTO CONSIGLIO, è fondamentale non gettare la spugna se non dopo averle tentate tutte. fallo per tua figlia, rivolgiti a uno psicologo di coppia. pensaci bene, magari stai solo sulla difensiva, per questo pensi alla separazione, è una modalità di difesa o fuga. coraggio! BUON 2006
    Buona vita a tutti!

  14. #14
    Partecipante Figo L'avatar di Pandora
    Data registrazione
    21-02-2005
    Residenza
    Roma, nata e vissuta :)
    Messaggi
    906
    Non so se si è capito ma il mio consiglio riguardo all'intraprendere una terapia di coppia non è finalizzato ad un eventuale ritorno con il tuo ex, come mi sembra ti sia stato suggerito nell'ultimo post.
    Se hai preso questa decisione avrai sicuramente tutte le buone ragioni di questo mondo che a mio avviso sono più di quelle da te esposte e che, sempre a mio avviso, fai bene a non spiattellare in un forum, essendo informazioni più che intime e probabilmente ancora motivo di sofferenza.
    Il terapeuta dovrebbe aiutarvi sì, ma non a ricostituirvi come coppia se nessuno dei due desidera questo, ma a "formarvi" come genitori insegnando ad entrambi a capire e a fare per la bimba tutto il possibile per permetterle una crescita sana ed equilibrata....spesso si cessa di esistere come coppia per una serie di motivi che prescindono dalla singola persona di ognuno ma non si cesserà mai di esistere come genitori ed è molto più difficile riconquistare l'amore di un figlio deluso che trovare un nuovo compagno.

    Dove c'è la Ragione c'è il dispotismo, dove ci sono le ragioni c'è la libertà.
    (P. Martinetti)

    Giace l'alta Cartago, appena i segni
    dell'alte sue ruine il lito serba.
    Muoiono le città, muoiono i regni
    copre i fasti e le pompe arena et erba...

    (T. Tasso)

    -Membro del Club Del Giallo - tessera n°6-SEGRETARIA DI REDAZIONE

    TUTTO CIO' CHE NON CI UCCIDE CI RENDE PIU' FORTI

  15. #15
    Partecipante Figo L'avatar di Pandora
    Data registrazione
    21-02-2005
    Residenza
    Roma, nata e vissuta :)
    Messaggi
    906
    Piccolo OT:
    Buon Anno a tutti!

    Dove c'è la Ragione c'è il dispotismo, dove ci sono le ragioni c'è la libertà.
    (P. Martinetti)

    Giace l'alta Cartago, appena i segni
    dell'alte sue ruine il lito serba.
    Muoiono le città, muoiono i regni
    copre i fasti e le pompe arena et erba...

    (T. Tasso)

    -Membro del Club Del Giallo - tessera n°6-SEGRETARIA DI REDAZIONE

    TUTTO CIO' CHE NON CI UCCIDE CI RENDE PIU' FORTI

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy