• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 14 di 14

Discussione: Da dove inizio????????

  1. #1
    tigrotta
    Ospite non registrato

    Da dove inizio????????

    Cia o a tutti ! A gennaio mi laureo in neuropsicologia (laurea di primo livello) e ho esperienze di lavoro come selezionatrice di personale attraverso colloqui e test psicoattitudinali. Abito a Cuneo e mi piacerebbe lavorare in centri di riabilitazione neurologica come testista visto che ho studiato bene i test neuropsicologici e le sindromi neuropsicologiche. DA DOVE INIZIO A MANDARE I CURRICULUM?I centri medici privati prenderebbero in considerazione la mia candidatura? Ci sono altre possibilità o sono destinata a restare disoccupata? Insomma come fa un laureato in psicologia a entrare nel mondo del lavoro visto che i soliti canali ( ricerca di annunci di lavoro , concorsi ) non portano a nulla se non nel campo della psicologia del lavoro?
    GRAZIE a tutti, un bacio! annalisa

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590
    Ciao e benvenuta!
    Non vorrei scoraggiarti, magari a Cuneo la situazione è diversa....anke io sto cercando lavoro come neuropsicologa, laurea veccio ordinamento, e ho mandato i curriculum a centri di riposo, case di cura e cliniche private, ma ancora niente.....
    Tutto sta se a loro serve un neuropsicologo...
    Comunque prova a cercare tutti i centri della tua zone dove c'è anke un servizio di neuropsicologia, o anke solo neurologia, e prova a mandare il curriculum, allegato ad una lettera di presentazione. Oppure portalo di persona così ti fai conoscere.
    In bocca al lupo!!!

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268

    Re: Da dove inizio????????

    Originariamente postato da tigrotta
    Insomma come fa un laureato in psicologia a entrare nel mondo del lavoro visto che i soliti canali ( ricerca di annunci di lavoro , concorsi ) non portano a nulla se non nel campo della psicologia del lavoro?

    io invece pyrtroppo ti devo scoraggiare!!!

    nn si trova affatto lavoro nel campo della psico del lavoro!!!
    fare selezione come dicevi tu nelle aziende è una roba che con la psico c'entra molto poco e lo fanno fare a chiunque, ragionieri e filosofi compresi!!!

    quindi...armati di molta pazienza!!!

    come neuropsic non so, cmq confermo il fatto di portarli di persona!!
    e proponiti come "lavoro gratis" perchè all'inizio hai più probabilità!!

    in bocca al lupo

  4. #4
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    17-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957

    Re: Re: Da dove inizio????????

    Originariamente postato da manuelas
    io invece pyrtroppo ti devo scoraggiare!!!

    nn si trova affatto lavoro nel campo della psico del lavoro!!!
    ...ma non eri tu che una volta dicevi di non scoraggiarsi e di essere ottimisti?????

    Ciao
    Doni
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    sì sì eccome lo penso ancora...

    rispondevo solo al fatto che si trova lavoro in ambito di aziende o simili e in ambito clinico no...
    non è così...non ce n'è e basta...
    almeno come dipendenti...

    poi per il rimboccarsi le maniche e proporsi e farsi conoscere e lavorare come liberi professionisti...la penso tuttora così!!

    Non voglio scoraggiarmi ora..perchè se no ci rinuncio da subito e non va bene...!!

  6. #6
    stefaniagiordan
    Ospite non registrato
    Ciao a tutti!
    anch'io sono laureata in psicologia vecchio ordinamento e a un anno dalla laurea nulla! il lavoro sembra un miraggio! solo qualche sostituzione come educatrice. A questo punto, visto che il lavoro non ce lo danno.....inventiamocelo! o comunque facciamoci venire in mente un qualcosa che sia nostro! un progetto! Penso sia inutile aspettare che il lavoro piova dal cielo! dobbiamo inventarci qualcosa.....eh si....
    Io sono di Torino...! se qualcuno fosse interessato ....scrivetemi!!!!
    Stefy

  7. #7
    Partecipante L'avatar di Doggy
    Data registrazione
    08-12-2004
    Residenza
    piemonte
    Messaggi
    30

    Re: Da dove inizio????????

    Devi armarti di santa pazienze e mandare curriculum ovunque... case di riposo, comunità, cooperative. Anch'io mi occupavo di neuropsicologia (tesi e tirocinio) ma dopo mi sono accorta che è un campo che non interessa a nessuno. Più che altro perchè non sanno neanche bene cosa sia. Io ho fatto un anno di volontariato in un centro di riabilitazione (che poi hanno deciso di chiudere e trasformare in casa di riposo!), ma ti assicuro che i parenti dei pazienti non avevano idea di quale fosse la mia funzione. Questo è molto triste...
    Però con i senno di poi ho capito che avrei dovuto sponsorizzarmi maggiormente, in prima persona...magari proponendo una riabilitazione al domicilio, privatamente naturalmente. Ma sono sicura che una volta compresa l'importanza di una riabilitazione cognitiva, i familiari sono anche disposti ad investire in questo senso. L'importante è far loro capire l'importanza di questo intervento e soprattutto che è in direzione di una migliore qualità della vita! In bocca al lupo. Fammi sapere.
    P.s. so che al Santa Croce fanno degli interventi di neuropsicologia...prova ad informarti.

  8. #8
    tigrotta
    Ospite non registrato
    Grazie a tuttiper i vostri consigli!!!!!!Vi farò sapere come andrà a finire... Annalisa

  9. #9
    Daidaidaidai
    Ospite non registrato
    Ciao annalisa,
    io dovrei laurearmi alla triennale quest'anno. Volevo sapere tu sei iscritta nella sezione B dell'albo? Si possono somministrare test anche se non si è abilitati ma si possiedono (ovviamente) le competenze per farlo? Come hai fatto a trovare lavoro come selezionatrice per le aziende. A me interesserebbe fare come lavoro lo psicologo testista ed ogni occasione di lavorare a tempo determinato per aziende o enti come selezione del personale anche solo per il periodo di assunzioni è un modo per fare esperienze nella somministrazione dei test cosa a cui perlomeno nella mia uni (Urbino) dopo la triennale non ci preparano per niente. Fammi sapere. Le domande sono aperte anche a tutti gli altri OPSIANI ehehhe Rispondetemi vi prego!

    Fabrizio

  10. #10
    tigrotta
    Ospite non registrato
    Per quanto riguarda la selezione del personale nelle aziende in teoria lo possono fare tutti, anche i ragionieri: ho conosciuto persone laureate in storia dell'arte, giurisprudenza, o con la terza media che nei ritagli di tempo fanno i colloqui di selezione per l'azienda dove lavorano. E' chiaro che un laureato in psicologia ha un'arma in più ma bisogna anche tener conto che quando si seleziona un saldatore non bisogna avere molte competenze psicologiche, piuttosto bisogna saper distinguere un saldatore esperto da uno alle prime armi. Consiglio uno stage in una agenzia di lavoro interinale: cercano sempre, si lavora gratis per un mese o due ma ci si fanno le ossa e si entra nel giro!
    Per quanto riguarda la sezione B dell'albo ..... COS?E' ??????? Non ho idea se sia necessaria una abilitazione del genere per somministrare test....Anche in questo l'università, almeno quella di torino , non dà nessuna info ed è sempre più lontana dal mondo del lavoro reale....
    Annalisa

  11. #11
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    26-07-2003
    Messaggi
    743
    Per somministrare test ci vuole l'iscrizione all'albo se si tratta di test psicologici, cioè il cui uso è riservato SOLO a psicologi.
    Se vai al sito delle OS (la casa editrice che vende la maggior parte dei test psicologici in Italia) vedrai che per ogni test c'è una sigla che corrisponde alla qualifica della persona che può somministrare test:
    -ce ne sono alcuni per i quali non è richiesta la qualifica di psicologo (non so se anche nella selezione perchè è un campo di cui mi sono occupata poco) e quindi per questi non sarebbe necessaria l'iscrizione all'albo (ovviamente però non saresti assunto dalla società come psicologo ma saresti inquadrato probabilmente come impiegato o altro, insomma fra te selezionatore e il ragioniere selzionatore non ci sarebbe alcuna differenza finchè non sei iscritto all'albo),
    -altri per i quali va bene l'iscrizione all'albo B (e naturalmente possono essere somministrati anche dallo psicologo quinquiennale)
    -altri per i quali è richiesta necessariamente l'iscrizione all'albo dopo la specialistica, insomma lo psicologo quinquennale.
    Spero di averti chiarito le idee...
    Vimae

  12. #12
    tigrotta
    Ospite non registrato
    Ma cos'è la sezione B dell'albo? Ci si può iscrivere con la laurea triennale? bisogna fare un esame? E su cosa visto che i corsi triennali sono così diversi tra loro? Scusate l'ignoranza....
    Annalisa

  13. #13
    Daidaidaidai
    Ospite non registrato
    Ciao,
    x Annalisa = dopo la laurea triennale è possibile iniziare subito a lavorare come psicologo junior previa iscrizione alla sezione B dell'albo degli Psicologi. Se avessi la quinquennale saresti iscritta alla sezione A e dovresti aver completato i requisiti (tirocinio semestrale o annuale + esame di stato). Detto questo non conosco niente altro delle modalità di ingresso all'a sezione B.
    x VIMAE mi hai chiarito le idee in test. Per chiunque fosse interessato alla somministrazione dei test riporto i codici utilizzati dalla OS (Organizzazioni Speciali) che ho preso direttamente dal sito www.osnet.it

    Livelli di accesso
    Psicologi senior, psichiatri, neuropsichiatri e neuropsicologi accedono all'acquisto di tutti i materiali del catalogo (l'acquisto degli strumenti contrassegnati dalla lettera Z è riservato esclusivamente ad essi).

    Gli psicologi junior accedono all'acquisto dei materiali contrassegnati, nel precedente catalogo, dalle lettere C, D ed E.

    I medici psicologi clinici o psicoterapeuti accedono all'acquisto dei materiali contrassegnati, nel precedente catalogo, dalla lettera Y.

    I neurologi accedono all'acquisto dei materiali contrassegnati dalle lettere A e B.

    I logopedisti accedono all'acquisto dei materiali contrassegnati dalla lettera A.

    I medici specialisti accedono all'acquisto dei materiali contrassegnati dalla lettera B, in funzione della loro competenza professionale.

    Insegnanti di sostegno e gli psicopedagogisti accedono all'acquisto dei materiali contrassegnati dalla lettera C.

    Gli insegnanti in attualità di servizio accedono all'acquisto dei materiali contrassegnati dalla lettera D.

    Gli orientatori qualificati e gli altri operatori qualificati delle Risorse Umane accedono all'acquisto dei materiali contrassegnati dalla lettera E.

    Benvenuti nel mondo del testing professionale.

  14. #14
    tigrotta
    Ospite non registrato
    Grazie ragazzi! Non pensavo di trovare persone così disponibili, mi avete risollevato il morale...Cmq volevo ritrattare : nel sito di psicologia dell'università di torino ci sono i link per le pagine di info sull'esame di stato..mi sembra di capire che per iscriversi alla sezione B ci vogliono 6 mesi di tirocinio..panico...saranno d aintendere oltre alle 250 ore già previste dal corso di laurea?

Privacy Policy