• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 9 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 124
  1. #1
    _NyUcKeM_
    Ospite non registrato

    Niente gay in seminario

    http://www.corriere.it/Primo_Piano/.../vaticano.shtml

    Dopo questa aperta manifestazione Razzista cos'altro si può dire?Oltre alla donne non vogliono neanche gli uomni non etero(accettando di buong rado i pedofili ovviamente).Se un tifoso ingiuria verso un Nero è polemica nazionale se uno stato intero ripudia i gay è tutto normale HAhahah quanto mi sto divertendo.
    Ma un cristiano a caso tra voi mi spiega che differenza c'è tra un seminarista gay e uno etero se poi nessuno dei due "dovrebbe"(e sappiamo che molti non si astengono)avere rapporti ti tipo sessuale?

    Questa è carina:
    "Ma la Chiesa, pur rispettando profondamente le persone in questione « - specifica il testo - non può ammettere al Seminario e agli Ordini sacri coloro che praticano l'omosessualità, presentano tendenze omosessuali profondamente radicate o sostengono la cosiddetta cultura gay. Le suddette persone si trovano, infatti, in una situazione che ostacola gravemente un corretto relazionarsi con uomini e donne. Non sono affatto da trascurare le conseguenze negative che possono derivare dall’ordinazione di persone con tendenze omosessuali profondamente radicate. Qualora, invece, si trattasse di tendenze omosessuali che fossero solo l'espressione di un problema transitorio, come ad esempio, quello di un'adolescenza non ancora compiuta, esse devono comunque essere chiaramente superate almeno tre anni prima dell’ordinazione diaconale"

    questo non ditemi che è tergiversare ma è palese credenza del fatto che i gay non sanno vivere in società e che dovrebbero essere emarginata alla stregua del seminario

    questa è la parte che mi preoccupa di più:

    "le Conferenze Episcopali e i Superiori maggiori vigilino perché le norme di questa Istruzione siano osservate fedelmente per il bene dei candidati stessi e per garantire sempre alla Chiesa dei sacerdoti idonei, veri pastori secondo il cuore di Cristo"

    ma anche cristo(sempre se è davvero esistito) era razzista? questa mi mancava.ma soprattutto per idonei intende solo Pedofili?

    Che la chiesa stia invadendo troppo la politica italiana è davanti agli occhi di tutti ma da stato libero è giusto ascoltare anche le loro idee(come quelle leghiste ecc..) però spero che non si avalli questa palese presa di posizione razzista.
    Ultima modifica di _NyUcKeM_ : 29-11-2005 alle ore 16.08.51

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359

    Re: Niente gay in seminario

    Originariamente postato da _NyUcKeM_
    http://www.corriere.it/Primo_Piano/.../vaticano.shtml

    Dopo questa aperta manifestazione Razzista cos'altro si può dire?Oltre alla donne non vogliono neanche i mezzi uomini?
    cominciamo col riflettere su questa tua frase....
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  3. #3
    _NyUcKeM_
    Ospite non registrato

    Re: Re: Niente gay in seminario

    Originariamente postato da ghiretto
    cominciamo col riflettere su questa tua frase....
    Certo tutti sanno che le donne per il vaticano sono cosiderate ancora come 2000 anni fa, però alle credenti sta bene, per carità chi vuole metterci bocca.

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    mi riferivo al tuo "mezzi uomini"...
    perchè sarebbero mezzi? Hanno solo gusti sessuali differenti, punto.
    Trovo che magari non intenzionalmente questa tua dicitura non si diversifici molto da un comunque distanziare evidenziandolo ciò che è differente da te dandogli un giudizio di valore.... almeno così è suonata ai miei occhi...
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  5. #5
    _NyUcKeM_
    Ospite non registrato
    Interessante come sei riuscita ad allontanarti dall'argomento. Comunque hai ragione ho sbagliato dicitura ma nel contesto era intendibile che era riferito alle propensioni sessuali e non ad altro. MA evidentemente è più importante una dicitura che un documento razzista. Provvedo a cambiarla!!!!!

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    Scusami Nyuckem
    com'è noto nella storia...non è che io sia una persona passibile di eventuale difesa cattolica a-prioristica
    scusa se l'appunto ti è parso fuori luogo, ma le parole sono importanti, come diceva Lewin "le parole sono pietre".
    fine OT
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  7. #7
    Partecipante Esperto L'avatar di jellicle
    Data registrazione
    28-01-2005
    Residenza
    parma
    Messaggi
    353
    Meglio che mi trattenga... pechè ci sono già fin troppe cose della Chiesa Cattolica con cui non sono d'accordo.

    Non sono una mangiapreti... anzi, sono cresciuta nell'ambiente parrocchiale, ho diversi sacerdoti a cui sono molto affezionata (uno è per me come un fratello maggiore), mi sento una persona con un certo sentimento religioso e ho trascorso l'intera adolescenza passando più tempo in parrocchia che a casa mia...

    Tuttavia concordo con nyuckem: la concezione della donna è ancora più che medievale, l'apertura mentale (quando c'è) è solo teorica, e nei confronti delle persone gay si ha ancora un tabù insormontabile.

    Ma secondo me questa è la punta dell'iceberg: non si può cambiare un atteggiamento emerso se non si cambia l'intero sistema di valori e credenze sottostante...



    Vorrei parlarti senza fare rumore.
    Dirti tutto, non una parola di più.

  8. #8
    Ospite non registrato
    A parte che il lapsus "mezzi uomini" mi ha fatto scompisciare dalle risate...mi ci vorrebbe letyzzetta adesso, davvero eclatante .
    Per ritornare all'oggetto principale della discussione, è una questione un po' delicata e capisco che ci sia un po' di sconcerto a riguardo. Comunque pregherei Nyuck di calmarsi e poi di spiegare cosa vuol dire:
    ma anche cristo(sempre se è davvero esistito) era razzista? questa mi mancava.ma soprattutto per idonei intende solo Pedofili?
    ma è l'unico argomento che avete voi anticlericali?no, sai perchè c'è anche un mio amico che quando parliamo di Chiesa mi tira sempre fuori questa storia dei pedofili

    Vi posto un po' di link se vi va di capire quali siano le basi bibliche della cosidetta "omofobia" della Chiesa:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Omosess...ione_cattolica

    http://www.paginecattoliche.it/modul...rticle&sid=737

    http://www.gruppolafonte.it/document...omeoCavedo.htm

    Comunque basta mettere nel motore di ricerca Vangelo e omosessualità e vi viene fuori un sacco di roba interessante di vario genere.

    Cristo non era nè razzista,nè discriminava e come leggerete nelle pagine che ho linkato nei vangeli non ha mai parlato apertamente di omosessualità. Perciò dico che la questione è delicata.
    Nel concreto , la Chiesa non condanna l'omosessualità in sè per sè, ma la pratica della sodomia. Ovviamente non è che si presenta un ragazzo in parrocchia e durante la confessione rivela al parroco di essere gay questo lo caccia fuori a calci nel sedere e gli vieta per sempre di entrare in chiesa, sia chiaro
    Tuttavia ecco che nelle situazioni tipo seminario o sacerdozio ,dovendo essere coerente con quelle che sono le "basi" ( non è proprio il termine esatto) della religione cattolica, on si possono accettare gay , a meno che non vogliano ravvedersi e curarsi(vabbè questa cosa mi ha lasciato un po' perplessa ).


    Tuttavia concordo con nyuckem: la concezione della donna è ancora più che medievale
    Anche questa continuo a sentirla dappertutto...ma mi spiegate dove la vedete sta concezione medievale della donna?
    E non ditemi :"perchè le donne non possono celebrare messa" per favore, perchè solo per questo motivo non si può parlare di MEDIOEVO.

    Ma secondo me questa è la punta dell'iceberg: non si può cambiare un atteggiamento emerso se non si cambia l'intero sistema di valori e credenze sottostante...
    Che significa scusa?dovremmo riscrivere allora i dieci comandamenti e la Bibbia

  9. #9
    _NyUcKeM_
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da isotta80
    Comunque pregherei Nyuck di calmarsi e poi di spiegare cosa vuol dire:"ma anche cristo(sempre se è davvero esistito) era razzista? questa mi mancava.ma soprattutto per idonei intende solo Pedofili?"

    per garantire sempre alla Chiesa dei sacerdoti idonei, veri pastori secondo il cuore di Cristo"(prima della mia frase c'era questa, come se i gay non potessero seguire il cuore di cristo). Riguardo all'esistenza di cristo magari sarebbe consono aprire un altro post per non andare OT.

    Originariamente postato da isotta80
    ma è l'unico argomento che avete voi anticlericali?no, sai perchè c'è anche un mio amico che quando parliamo di Chiesa mi tira sempre fuori questa storia dei pedofili

    Sarà ma finchè i preti sono pedofili nessuno dice nulla se sono gay diventano pericolosi per le relazioni della comunità credo che questo paragone ora ci stia a fagiuolo, magari il tuo amico non ha molte argomentazioni ma tra le nefandezze peggiori nei nostri tempi la pedofilia non mi sembra una leggerezza. Parlare del passato cattolico è troppo facilmente attaccabile visto che non ne ha fatta una giusti negli scorsi 1000 anni, e soprattutto a differenza dell'istituzione chiesa noi parliamo del mondo Attuale considerando i giorni d'oggi non prendendo spunto da un libro scritto circa 1700/1800 anni fa

    Originariamente postato da isotta80
    Vi posto un po' di link se vi va di capire quali siano le basi bibliche della cosidetta "omofobia" della Chiesa:

    Le basi bibliche? questa è bella, si tira in ballo la bibbia solo quando fa comodo per tutto il resto diventa una semplice metafora(parlo del vecchio testamento). ed anche qui per non andare OT non faccio esempi però riguardo a Sodoma mi sono sempre chiesto cosa avessero fatto agli angeli "notoriamente asessuati". e Poi Gomorra cosa c'entrava?
    Ma qualunque base biblica ci sia, di preti e messe non se ne parla neanche di seminari e neanche di limiti a riguardo tranne per quelli femminili.
    Nel nuovo testamento come anche tu dici cristo non nomina mai gli omosessuali

    Originariamente postato da isotta80
    Cristo non era nè razzista,nè discriminava e come leggerete nelle pagine che ho linkato nei vangeli non ha mai parlato apertamente di omosessualità. Perciò dico che la questione è delicata.
    Nel concreto , la Chiesa non condanna l'omosessualità in sè per sè, ma la pratica della sodomia.
    questo è interessante allora saprai spiegarmi perchè dei sacerdoti anche se gay dovrebbero praticare la sodomia visto che con il voto di castità dovrebbe esser loro scacciata questa possibilità....(cos'è un gay non è capace di mantenere i proprio ormoni a posto?se fosse così sarebbe uno steriotipo razzista, ma entriamo troppo nel particolare)

    Originariamente postato da isotta80
    Tuttavia ecco che nelle situazioni tipo seminario o sacerdozio ,dovendo essere coerente con quelle che sono le "basi" ( non è proprio il termine esatto) della religione cattolica, on si possono accettare gay , a meno che non vogliano ravvedersi e curarsi(vabbè questa cosa mi ha lasciato un po' perplessa ).
    scusa il fraintendimento ma chi è cattolico dovrebbe non accettarei gay se volesse essere coerente con le "basi" del suo credo?
    Ravvedersi e curarsi????????? questa poi !!ora è una malattia? la vera malattia è la religione fondamentalista non una propensione sessuale

    Originariamente postato da isotta80
    Anche questa continuo a sentirla dappertutto...ma mi spiegate dove la vedete sta concezione medievale della donna?

    ti scrivo qualcosa di un teologo di nome Hans Kung giusto perchè non voglio mettermi a riecheggiare da Eva alla moglie di abramo a maddalena ma restare giusto ai giorni d'oggi dove per la chiesa la donna è un utero che non ha diritti mentre il feto ne ha molti di più.

    "Grande ammiratore di Maria, il Wojtyla predica gli ideali femminili, vietando però alle donne la pillola e negando loro l’ordinazione.
    Per molte donne cattoliche tradizionali (soprattutto le donne appartenenti a ordini religiosi), l’aspetto più apprezzato di questo Papa è il suo respingere le donne moderne, in quanto le ha escluse da tutte le consacrazioni più importanti e considera la contraccezione appartenente alla «cultura della morte ». Tuttavia, molte delle donne che partecipano alle manifestazioni di massa del Papa, rifiutano la dottrina papale che si oppone ai metodi contraccettivi.(e come wojtyla anche ratzinger visto che era il suo braccio destro)

    La campagna di evangelizzazione del Papa, il cui punto centrale è rappresentato da una morale sessuale ben poco adeguata ai tempi, ha discriminato soprattutto le donne: quelle che in questioni controverse, quali la contraccezione, l’aborto, il divorzio, l’inseminazione artificiale hanno dimostrato di avere opinioni diverse da quelle della Chiesa, sono state definite portatrici di una «cultura della morte». Attraverso interventi politici— come è accaduto in Germania contro il Parlamento e l’episcopato nel caso del conflitto sul tema della gravidanza —, la Curia romana ha dato l’impressione di rispettare poco la separazione giuridica tra Stato e Chiesa. Il Vaticano cerca (attraverso il gruppo parlamentare del Partito Popolare europeo) di esercitare delle pressioni anche sul Parlamento Europeo, incentivando l’ingaggio di osservatori particolarmente vicini alle idee di Roma per questioni relative alla legislazione sull’aborto. Invece di farsi ovunque fautrice di soluzioni ragionevoli che consentano la mediazione, la Curia romana con i suoi proclami acutizza di fatto a livello mondiale la polarizzazione tra oppositori e sostenitori dell’aborto, moralisti e libertini.

    http://blog.radioradicale.it/blog/da...mo/001062.html

    questo è tutto l'articolo se volete leggerlo
    magari un un altro post si potrà discutere sulle donne ma per tornare sui binari...

    Originariamente postato da isotta80
    Che significa scusa?dovremmo riscrivere allora i dieci comandamenti e la Bibbia

    No semplicemente si dovrebbe considerare come più che probabile che il cattolicesimo non ha le verità assolute che ostenta di avere su ogni cosa.Ma soprattutto sono deduzioni di uomini e non parole scritte quelle su cui la chiesa mette bocca, avete mai letto sulla bibbia di inseminazione artificiale o dell'ICI o dei crocefissi in ogni luogo pubblico?E la dimostrazione è in casa con le altre forme cristiane di religione calvinisti luterani valdesi ortodossi evangelisti anglicani ecc....che si basano sulla stessa bibbia.non serve portare innalzi culture diverse tipo l'islam o il buddismo

    Originariamente postato da isotta80
    Cristo non era nè razzista,nè discriminava e come leggerete nelle pagine che ho linkato nei vangeli non ha mai parlato apertamente di omosessualità. Perciò dico che la questione è delicata.

    con questa frase cosa vuoi dire ???è delicata e quindi???? bisogna dar ragione agli UOMINI che dal vaticano emanano leggi?sottolineo uomini perchè nessun dio è sceso a dire non voglio gay tra i miei predicatori.

    ora dimmi tu in cosa dovrei calmarmi?sto esprimendo delle idee senza insultare nessuno
    Ultima modifica di _NyUcKeM_ : 29-11-2005 alle ore 18.15.06

  10. #10
    Ospite non registrato
    Non capisco la pertinenza di certe tue affermazioni con il topic del 3d...comunque non ti arrabbiare eh prendi fiato...

    Se rileggi con calma il mio post ti ho già risposto alla questione del perchè i gay non sono accettati in seminario (la tua osservazione in proposito è giusta ma non prendi in considerazione tutti gli aspetti che questa decisione implicherebbe).

    Poi scrivi:
    Sarà ma finchè i preti sono pedofili nessuno dice nulla se sono gay diventano pericolosi per le relazioni della comunità credo che questo paragone ora ci stia a fagiuolo, magari il tuo amico non ha molte argomentazioni ma tra le nefandezze peggiori nei nostri tempi la pedofilia non mi sembra una leggerezza.
    . Ora:
    1) Dove avrei scritto che la pedofilia è una leggerezza??
    2)Puoi documentarmi l'affermazione secondo cui se i preti sono pedofili nessuno dice nulla?

    per quanto riguarda :
    Le basi bibliche? questa è bella, si tira in ballo la bibbia solo quando fa comodo per tutto il resto diventa una semplice metafora(parlo del vecchio testamento).
    nemmeno ti rispondo....ché rivela tutta la completa ignoranza che hai della Bibbia e del resto(senza offesa, anche io sono ignorante in molte cose, ma almeno non mi ci metto a sputare sentenze).

    ti scrivo qualcosa di un teologo di nome Hans Kung giusto perchè non voglio mettermi a riecheggiare da Eva alla moglie di abramo a maddalena
    no dai, sarei curiosa di sentirti riecheggiare da Eva alla Maddalena
    Comunque posso dirti che quella che tu hai riportato è un punto di vista ma non IL PUNTO DI VISTA. Posso rispettarla come opinione ma non la condivido. è simpatico il fatto che l'abbia preso da un sito che intitola "Anticlericalismo"
    Il massimo dell'imparzialità

    No semplicemente si dovrebbe considerare come più che probabile che il cattolicesimo non ha le verità assolute che ostenta di avere su ogni cosa
    Questo lo stai dicendo te Il cattolicesimo non ostenta niente, caro mio. Se non vi piace, nessuno vi obbliga a praticarlo.
    Scusa poi non ho capito che leggi starebbe emanando il Vaticano?Adesso non può nemmeno più decidere delle cose che gli competono?




  11. #11
    Originariamente postato da isotta80


    Se rileggi con calma il mio post ti ho già risposto alla questione del perchè i gay non sono accettati in seminario (la tua osservazione in proposito è giusta ma non prendi in considerazione tutti gli aspetti che questa decisione implicherebbe).
    scusa ma io non ho capito la tua spiegazione, isotta. se il problema è la sodomia e non l'omosessualità in sé, e il sacerdozio implica un voto di castità, non capisco quali sono gli "aspetti" di cui parli.

    per quello che riguarda la questione pedofilia mi spiace non poter documentare niente: le cronache di questi giorni sono piene di fatti legati alla pedofilia di appartenenti alla chiesa, ma le uniche dichiarazioni che sto leggendo, da parte della chiesa stessa, riguardano la 194 ché, con la pedofilia, non c'entra niente.
    [“Tutte le lettere sono d'amore”]>>Yellow Letters

  12. #12
    _NyUcKeM_
    Ospite non registrato
    ok dopo avermi dato dell'ignorante e aver detto che il cattolicesimo non ostenta nulla, prendendo atto dei tuoi occhi bendati posso anche smetterla di disquisire con te.
    Rispondo alle tue domande e basta:
    i preti pedofili sono stati ampimente difesi dal vaticano fino ad arrivare al punto che Ratzinger prima di essere eletto papa richiese 3 anni fa durante gli scandali in america l'immunità parlamentale per i preti poichè appartenenti ad un altro stato, e il diacono di Boston(uno dei 300 accusati in tutti gli stati uniti, però di certo il più alto in vista) fu addirittura trasferito in vaticano dove tutt'oggi svolge la sua egregia carica.
    2 l'email di hans Kung è stata fatta circolare anche dal corriere della sera:http://www.corriere.it/Primo_Piano/D...dex_kung.shtml
    ma in quel momento ho trovato quel link, ed era semplicemente riassuntiva di ciò che avrei potuto spiegarti e che è difronte agli occhi di tutti.(ma forse ai tuoi no)
    3se vuoi discutere della bibbia mi sa che sbagli persona perchè l'ho letta fin troppe volte e conosco parecchi errori e contraddizioni di cui però non mi sembra il caso di parlarne, e se ci fai caso i preti non parlano mai del vecchio testamento ma sempre del nuovo, della parola di cristo ecc... il Dio malvagioe vendicativo del vecchio testamento che ammetteva di sbagliarsi e poi si correggeva con catastrofi sul proprio popolo non è molto carino da raccontare ai bambini. Vuoi che parli della moglie di abramo? la prima prostitua che la storia ci narra? e Abramo il grande magnaccia che per farsi accogliere dagli altri popoli faceva "conoscere" le donne del suo popolo a quello ospitante.Secondo te il termine "conoscenza Biblica" che sottintende(se non lo sai) sessualità da dove è uscito? ma presumo che la mia ignoranza sia troppo arrogante al momento.
    4l'ultima cosa che hai detto è spettacolare."Questo lo stai dicendo te Il cattolicesimo non ostenta niente, caro mio. Se non vi piace, nessuno vi obbliga a praticarlo.
    Scusa poi non ho capito che leggi starebbe emanando il Vaticano?Adesso non può nemmeno più decidere delle cose che gli competono?"
    a si e da quando viviamo in unos tato laico?194/78, ici, crocefissi nei luoghi pubblici, preti stipendiati dallo stato, vescovi che inneggiano la popolazione a non andare a votare ai referendum(violando una legge italiana che li dovrebbe mettere dietro le sbarre, ma che non viene rispettata), i cattolici nei consultori(e perchè non gli atei i musulmani i buddisti??). ecc... ecc...
    5 e ultima cosa perchè non rispondi alla domanda che in entrambi i post ho riscritto e che mia wollace ti sottopone?

    c'è un simpatico parroco che giustifica questa norma per evitare altri scandali tipo la pedofilia, indirettamente dicendo che l'omosessualità e la pedofilia sono correlate :
    http://ansa.it/main/notizie/fdg/2005...42577_ass.html

    ''Quando poi si arriva addirittura ai sacerdoti pedofili o omosessuali - aggiunge il porporato -, si tratta di una condizione di estrema delicatezza, da affrontare con le dovute cautele, ma assolutamente incompatibile con lo stato sacerdotale''
    ''E' inoltre da sapere - conclude Tonini - che tra coloro che diventano omosessuali o pedofili ce ne sono molti che da ragazzi sono stati sfruttati e hanno subito abusi. La pedofilia genera altri pedofili. Ed e' chi segna la crescita sessuale dei ragazzi che produce questo tipo di sofferenza"

    e quindi è questo il problema? che l'omosessualità porta alla pedofilia? bene non sapevo che gay significasse anche essere pedofilo, isotta spero tu non sia dello stesso parere ma se puoi rispondi all'unica e più logica domanda
    "Nel concreto , la Chiesa non condanna l'omosessualità in sè per sè, ma la pratica della sodomia.
    questo è interessante allora saprai spiegarmi perchè dei sacerdoti anche se gay dovrebbero praticare la sodomia visto che con il voto di castità dovrebbe esser loro scacciata questa possibilità....(cos'è un gay non è capace di mantenere i proprio ormoni a posto?se fosse così sarebbe uno steriotipo razzista, ma entriamo troppo nel particolare)"
    Ultima modifica di _NyUcKeM_ : 29-11-2005 alle ore 20.37.25

  13. #13
    _NyUcKeM_
    Ospite non registrato
    OT giusto per sottolineare le mie fonti totalmente inattendibili questa è la biografia di Kung:
    Dal sacerdozio allo scontro con Roma sui poteri della Santa Sede
    Un ritorno alla radici del Nuovo Testamento che ispiri una riforma radicale della Chiesa: questo il centro della predicazione di Hans Küng, il più noto teologo del dissenso del mondo cattolico. Nato a Lucerna 77 anni fa, fu ordinato sacerdote nel 1954 e diventò professore di Teologia all’Università di Tubinga nel ’60. Due anni dopo divenne consigliere nel Concilio Vaticano II, nel quale ebbe un rilevante ruolo intellettuale. In seguito, il rifiuto della dottrina dell’infallibilità del Papa valse a Küng la censura della Congregazione per la dottrina della fede. Quando nel 1970 gli venne revocata la qualifica di teologo cattolico romano, continuò a insegnare presso l’Istituto per la ricerca ecumenica di Tubinga. Küng sostiene la necessità di introdurre il sacedozio femminile e di creare un consiglio dei vescovi elettivo per porre fine al culto della personalità papale. La sua ventennale critica a Wojtyla non gli ha impedito di tributare al Pontefice il «plauso più grande» per la contrarietà espressa riguardo alla guerra in Iraq. Tra i suoi libri «Vita eterna» (Mondadori) e «Cristianesimo» (Bur).

    corriere della sera

  14. #14
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Nyuck. Solo una puntualizzazione. I sacerdoti della Chiesa Cattolica non fanno voto di castità. Il voto richiesto è di "celibato" (il che rende a me ancora più incomprensibile la posizione sugli omosessuali).

    i sacerdoti secolari (preti diocesani) fanno solo voto di celibato, non di castità. Quest’ultima è riservata ai sacerdoti religiosi, cioè appartenenti a un ordine, come i salesiani, i cappuccini, i somaschi, i passionisti, eccetera
    fonte: http://www.tom-online.it/2005/08/29/...ipocrisia.html

    il punto di vista delle Chiese Riformate: http://www.riforma.net/cattolicesimo/celibato.pdf

    http://www.paginecattoliche.it/modul...index&catid=48

    Buona vita

    (P.S.: Isotta, poi sarei io quello che scrive troppo? )
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  15. #15
    _NyUcKeM_
    Ospite non registrato
    grazie per la precisazione, ho errato in vece del fatto che ci sono tantissimi salesiani (fors ela maggior parte) e loro fanno il voto

Pagina 1 di 9 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy