• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8

Discussione: bruxismo

  1. #1
    paolettuccia
    Ospite non registrato

    bruxismo

    ciao a tutti qualcuno può fornirmi delle info riguardo al fenomeno del bruxismo (digrignamento dei denti), più che altro sulla gestione del problema: quale terapia effettuare, quale tipo di trattamento. Mi è capitato di palare con un ragazo che soffre di questo problema e mi ha chiesto di dargli una mano, ma purtroppo non so molto sull'argomento. é già andato da un dentista che gli costruito ad hoc una protesi per la notte per preservare l'apparato dentario, ma io credo che il problema sia più che altro psicologico, di stress. Potete darmi dei consigli su un eventuale trattamento? Grazie mille

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di pippi66
    Data registrazione
    02-11-2004
    Residenza
    prov VE
    Messaggi
    132
    Ciao paolettuccia...... ti posso dire che anch'io ho avuto lo stesso problema. In parte l'ho risolto con anni di sedute in stomatologia e con intervento finale.
    Il mio problema è stato sicuramente più grave, ma il riposizionamento della mandibola con un miglioramento della masticazione ha con il tempo migliorato anche il bruximo. Ti dico migliorato ma non risolto del tutto. Nei momenti peggiori della mia esistenza il problema ritorno ed io ritorno a rimettere l'apparecchio notturno: unico sistema per non ricominciare le mie sedute dal dentista. Ti posso anche dire che sono un tipo che accumula molto stress dentro il proprio corpo. Infatti stomaco e denti sono il mio punto debole. Non saprei che consiglio dare a te o altuo amico. Ciascuno di noi trova dentro di noi le strategie per sopravvivere. Io ho cercato di cambiare il mio stress in energia positiva, di non dar troppo peso alle situazioni che non mi vanno e soprattutto trovare la parte positiva in ogni cosa. Adesso vivo meglio.
    Un abbraccio
    Pippi66

    Esercitare liberamente il proprio ingegno, ecco la vera felicità (Aristotele)

  3. #3
    paolettuccia
    Ospite non registrato
    sono anchio convinta che sia un problema particolarmente fastidioso e difficile da depennare, prorpio per questo sto cercando consigli su come cercare di aiutarlo. Cosa intendi per sedute di stomatologia e intervento finale? Hai mai pensato anche ad un intervento psicologico?

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di pippi66
    Data registrazione
    02-11-2004
    Residenza
    prov VE
    Messaggi
    132
    il mio era proprio un problema di fondo quello che viene chiamato progenismo o maleocclusione dentaria che mi ha creato non pochi problemi. La discrepanza scheletrica nel mio caso era sufficientemente grave da prevedere un riallineamento delle arcate dentarie con apparecchio ortodontico e successivamente una armonizzazione del rapporto scheletrico mediante la chirurgica. Adesso il problema è in parte risolto e il bruximo - a volte - mi perseguita durante la notte. E me ne accorgo la mattina perchè mi sveglio con i muscoli della faccia tesi e mal di testa. L'intervento psicologico? Ho cercato di curarmi da sola. So di essere nervosa, so cosa mi da fastidio. Ecco tutto e cerco di evitare sovraccarichi di tensione. Ho solo trovato un giusto equilibrio. .......
    E per il tuo amico? forse qualche seduta di training autogeno che lo aiuti a rilassarsi. Ad alcune amiche è servito, sempre per combattere forme di stress.
    Cius
    Pippi66

    Esercitare liberamente il proprio ingegno, ecco la vera felicità (Aristotele)

  5. #5
    paolettuccia
    Ospite non registrato
    avevo pensato anch'io a qualche tecnica di rilassamento. penso che per lui serva un attimo di pausa perchè fin troppo oberato dal lavoro e da vari pensieri che in questo momento lo assillano. Grazie mille per la tua disponibilità e gentilezza nel volermi fornire delle informazioni su un problema che io quasi sconoscevo. In bocca al lupo per ogni cosa

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di pippi66
    Data registrazione
    02-11-2004
    Residenza
    prov VE
    Messaggi
    132
    Crepi e ............... Cius

    Pippi66

    Esercitare liberamente il proprio ingegno, ecco la vera felicità (Aristotele)

  7. #7
    Partecipante Affezionato L'avatar di monic2004
    Data registrazione
    21-10-2004
    Residenza
    asti
    Messaggi
    73
    ciao!! perche non provi a rivolgerti ad un reparto di chirurgia maxillo facciale: da un punto di vista dell' etiopatogenesi, della correzione del difetto fisico, della prognosi possono esserti molto utili almeno per capire che cos'è e fisicamente cosa succede: ad esempio cosa comporta, non ci sono solo tensioni ai muscoli del volto, ma in certi casi il problema si trasmette ai muscoli scheletrici e la persona accusa mal di schiena... il che apparentemente con i denti non centra nulla pero' è una possibile conseguenza di una maleocclusione...Da un punto di vista psicologico le conseguenze sono anche molte: es: dover subire un intervento chirurgico al volto...(arretramento o avanzamento della mandibola) ed alterare la fisionomia,oppure avere dolore e conciliarlo con le normali attività quotidiane. sicuramente un' implicazione psicologica ce l' ha, le tecniche di rilassamento credo siano una buona idea, pero' credo che un reparto specializzato ti possa dare molti piu' spunti e indicazioni concrete... spero di esserti stata utile un po'... è un problema frequente ma poco indagato.

  8. #8
    Partecipante L'avatar di Rossy
    Data registrazione
    23-08-2002
    Messaggi
    55
    Ciao, è un problema molto frequente! Anch'io ne soffro! E anch'io mi sono rivolta innanzitutto al dentista che mi ha dato il cosiddetto "bite", ossia un apparecchio da mettere la notte... io ero arrivata a non riuscire più ad aprire la bocca oltre un certo diametro !! Credo si tratti proprio di un disturbo di somatizzazione, dato sicuramente da stress e tendenza a scaricare nel corpo, ma con la conseguenza che il corpo ne viene realmente danneggiato, per cui penso che il tuo amico dovrebbe innanzitutto risolvere il problema fisico in sè, a volte è sufficiente il bite per avere meno dolori a testa e schiena... poi bisognerebbe capire, forse, se sta attraversando un periodo particolarmente difficile e se ha altri disturbi che potrebbero giustificare una qualche forma di sostegno terapeutico...

    Ciao

    Rossella

Privacy Policy