• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 27
  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di Bansheee
    Data registrazione
    24-07-2005
    Residenza
    Quartu S.Elena (CA)
    Messaggi
    466

    ...Attimi di eternità...

    Mi piacerebbe che questo fosse un tread dedicato ai momenti indimenticabili della vita. Momenti tristi, divertenti, o semplicemente emozionanti, momenti che ci danno l'idea delle nostra identità più profonda...

    Questa è una foto per me tenerissima: la mia mamma, aveva 21 anni... e indovinate un pò chi c'era là dentro???
    Immagini allegate Immagini allegate
    Volava alto la figlia del vento con nastri rosa sui capelli..volava alto, oltre le stanze, oltre i respiri..sospiri, affannosi nel buio..buio di notte, buio di giorno..luce tremenda..spalanca le ali angelo dai lunghi capelli e vola, vola alto ancora una volta..

    http://lafatadelmale2007.spaces.live.com/

  2. #2
    Postatore OGM L'avatar di morrigan
    Data registrazione
    21-12-2004
    Residenza
    seconda stella a destra e poi dritto fino al mattino
    Messaggi
    4,275
    i momenti indimenticabili della mia vita...difficile riassumerli, difficile non tralasciarne nessuno, per adesso comincio a postare:

    il giorno della mia laurea, il batticuore e il microfono che mi trema in mano e il mio relatore che mi fa i complimenti in pubblico per la mia tesi e per la ricchezza della ricerca bibliografica.

    il giorno in cui ho vinto il mio primo premio di fumetti, l'orrore divertito di rendersi conto che ti scattano le foto, la breve intervista (io???? intervistata??? ma stiamo scherzando?), e alzarsi per ritirare il premio tra gli applausi, stringere mani di fumettisti famosi, diventare rossa e abbassare lo sguardo cercando di non pensare alla gente presente.

    il concerto dei Nine Inch Nails a Milano, dopo averlo sognato anni, rendersi conto che sei là, finalmente, e che lo ricorderai per il resto della tua vita.

    l'arrivo all'aeroporto di Barajas, Madrid, ritirare la mia nuova valigia bellissima, e avviarmi con la mia adorata puzzetta verso la metro. uscire ad Atocha e sentire l'aria di Madrid addosso, capire che sei riuscita a realizzare un sogno, perchè alle volte, un viaggio è molto più di un andare da un posto all'altro, è anche un attestato di vittoria, un alloro sulla tua testa.

    il primo bacio sotto la neve, le strade vuote e me e lui soli nel freddo e nel bianco, roba che se ci fosse stata un po' di musica, poteva tranquillamente sembrare un film.

    rivedere quello che consideravo l'uomo della mia vita dopo 11 anni e sentire che nulla è cambiato per te, per lui, che il tempo non intacca certe emozioni, nè certe affinità, nonostante ci fossero altre persone, nonostante la consapevolezza, arrivata man mano, che non è lui che ti accompagnerà per la tua strada. vivere una giornata come avevi sognato per anni e non rendersene conto finchè non vai a dormire e ti sembra di galleggiare tra le lenzuola.

    il primo giorno al liceo, perchè ti senti grande, finalmente non più una bambina, nonostante il fatto che ti guardi ancora intorno con aria confusa e intimidita.

    il primo giorno nella mia casa all'università, seduta ad un tavolo in compagnia di 3 persone che sarebbero diventate le mie migliori amiche.

    mi fermo qua, per ora, magari in seguito me ne verrano altri...
    ...non sono forse un accordo stonato, nella divina sinfonia,
    grazie alla vorace ironia che mi squassa e che mi morde?
    E' dentro la mia voce, come stride!
    E' il mio sangue, questo veleno nero!
    Sono lo specchio sinistro in cui si guarda la megera.
    io sono la piaga e il coltello! Sono lo schiaffo e la gota!
    Sono le membra e la ruota, e la vittima e il carnefice!
    Sono del mio cuore il vampiro,uno di quei grandi derelitti
    condannati all'eterno riso
    e che non possono più sorridere


    my blog
    le mie foto


    Sono un'erinni



  3. #3
    Partecipante Esperto L'avatar di jellicle
    Data registrazione
    28-01-2005
    Residenza
    parma
    Messaggi
    353
    Il giorno che ho cantato per il 25mo anniversario dei miei genitori.... l'emozione più grande è stata quella di vederli orgogliosi di me, con le lacrime agli occhi...



    Vorrei parlarti senza fare rumore.
    Dirti tutto, non una parola di più.

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590
    Quando i nostri sguardi si sono incontrati per la prima volta...e ki lo avrebbe mai detto ke saremo finiti così???
    E la prima volta ke mi ha detto ke mi amava, dopo un anno ke aspettavo di sentirmelo dire....

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  5. #5
    Partecipante Esperto L'avatar di Bansheee
    Data registrazione
    24-07-2005
    Residenza
    Quartu S.Elena (CA)
    Messaggi
    466
    ...quando il mio ex mi disse che aveva dei dubbi sul nostro rapporto e io nel mio cuore sapevo già che era finita... mi ricordo noi due stretti in un abbraccio disperato dentro la sua panda bianca (!) e in sottofondo la canzone -quella della sigla di Dowson creek- che mi piaceva tanto, ma che da quel momento avrei odiato...

    ...quando ho conosciuto Ale e anche se -dicevo- non mi piaceva per niente, c'era qualcosa in lui che non sono mai riuscita a definire... ed è per quel "qualcosa" che mi sono innamorata di lui!

    E...per non parlare di tutte quelle volte che stavo a chiacchierare con lui fino alle 3 del mattino di fronte a casa mia...e ancora mi illudevo che fossimo soltanto amici...
    E le sue parole: <<tra l'amicizia e l'amore c'è la differenza di un bacio>>...
    Volava alto la figlia del vento con nastri rosa sui capelli..volava alto, oltre le stanze, oltre i respiri..sospiri, affannosi nel buio..buio di notte, buio di giorno..luce tremenda..spalanca le ali angelo dai lunghi capelli e vola, vola alto ancora una volta..

    http://lafatadelmale2007.spaces.live.com/

  6. #6
    Partecipante Assiduo L'avatar di Faby78
    Data registrazione
    19-05-2002
    Residenza
    Roma
    Messaggi
    179
    Il mio primo saggio di danza, all'età di dieci anni, con mio padre emozionatissimo e mio fratello e i miei cugini, tutti più piccoli di me, che alla fine mi portano un mazzo di fiori più grande di loro...

    La prima volta che sono andata a Roma, avevo 14 anni... che emozione partire con i miei amici, fare un viaggio di un'ora e mezza con l'autobus e poi la metro e alla fine trovarsi davanti piazza di spagna... Non lo dimenticherò mai!

    Il giorno della mia laurea, vedere i miei genitori abbracciati ed orgogliosi di me, quando solo un mese prima stavano per lasciarsi...

    La foto scattata il giorno del 25 anniversario di matrimonio dei miei genitori con tutti i miei cugini, l'ultima che avremmo fatto tutti insieme...

    L'ultimo messaggio del mio ex, che ho tenuto per quasi due anni sul telefonino...

    La prima volta che ho dormito con il mio ragazzo, abbracciati tutta la notte... ha russato così forte che non potrò mai e poi mai dimenticarlo

    Per ora mi fermo qui

  7. #7

    Ireland Addicted
    L'avatar di arpista
    Data registrazione
    12-08-2002
    Residenza
    toscana in perenne trasferta!
    Messaggi
    5,068
    bellissimo questo thread Anche io ne ho veramente tanti di momenti che rimarranno nel mio cuore per sempre... QUelli che mi vengono in mente ora:

    *la prima felicità della mia vita: l'ho provata a 7 anni, di ritorno dalla prima lezione di chiatarra; con i polpastrelli doloranti far sentire ai miei genitori le prime note ad uno strumento. E' stata la prima volta che mi sono sentita euforica, con le guance rosse dall'emozione, e gli occhi che brillano raggianti
    *il primo amore...Come dimenticarsi del primo fidanzatino in seconda media? Il cuore che batteva a velocità folli, le scritte sul diario, i primi baci e le prime delusioni...
    *un momento indelebile è stata la scoperta di essere diventata signorina a Parigi
    *il primo saggio di chitarra; in macchina con il babbo e la mamma, rivedo la scena di io che ripasso mentalmente il pezzo, che ricordo a memoria anche a distanza di tanti anni
    *il primo giorno al liceo. Il viaggio in treno per raggiungere Arezzo e la classe composta da altri 15 perfetti sconosciuti. La sensazione forte di aprire una nuova pagina della mia vita
    *gli intervalli passati a cantare tutti insieme intorno al pianoforte con i ragazzi del ginnasio che venivano in classe nostra attratti dall'aria di festa che c'era sempre
    *il primo lento ballato con un ragazzo, che poi diventò il mio fidanzato per tre anni, in campeggio. La sensazione che si fosse fermato il tempo intorno a noi
    *la prima lezione di arpa l'emozione impossibile da raccontare, e la sensazione tangibile di aver realizzato il mio sogno più grande... mi emoziono ancora a ripensarci
    *la morte del nonno piero, il mio nonno adorato la sofferenza incredibile per la prima morte che mi ha colto da vicino in età adulta
    *l'ultimo viaggio a Milano, per lasciare il primo Matteo della mia vita. Il pianto solitario in quell'eurostar nella strada di ritorno. Accettare di essere cresciuta e staccare dalle pareti tutti i ricordi che ci legavano
    *il pianto a dirotto con la mamma che mi abbracciava nel mio letto
    *il compimento dei 18 anni, con tutto quello che ha comportato per me: un cambiamento abissale alla faccia di tutti quelli che mi ripetevano che non sarebbe cambiato nulla
    *prendere la macchina da sola per la prima volta. Sentirmi grandegrande, e gasata
    *l'esame di maturità: ovvero la chiusura di una parte importantissima della mia vita
    *il primo giorno dell'università, sola e spaurita, ma emozionata
    *il traferimento a Firenze, e l'idea di ricominciare una vita
    *la sera galeotta, con Matteo; le nostre fughe da tutti e da tutto
    *la laurea di mia sorella; l'emozione provata...
    *il giorno in cui ho conosciuto la prima ciccins del cuore. Ferma ad aspettarla al distributore delle videocassette, mentre diluviava. Mi rivedo li in quell'angolo con l'ombrello aperto e il terrore di non riconoscerla
    *il primo esame dato; la delusione per il 23 a sviluppo, ma la voglia di rifarmi
    *la morte della nonna Clò, che ho assistito fino all'ultimo
    *i primi soldi guadagnati con l'arpa

    Vi avevo avvisato che ne ho tantii di ricordi importantissimi!!

  8. #8
    Partecipante Super Esperto L'avatar di alayka
    Data registrazione
    30-10-2004
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    697
    Banshee ke bello questo thread!!!!

    A quest'ora però non ho voglia di passare in rassegna a ricordi che si fanno più fumosi che chiari, domani che sarò un pò più lucida li raccolgo e li posto!
    Ricciolon@ Curly Power

    "Non dormo...rifletto!!!

  9. #9
    Partecipante Super Figo L'avatar di lasombra
    Data registrazione
    21-07-2004
    Residenza
    cagliari
    Messaggi
    1,990
    ne avrei tanti di ricordi....

    - i miei anni di liceo...quando non avevo tanti problemi...
    - a 7 anni quando mi sono esibita per la prima volta come cantante...e vinsi!!!
    -quando ho capito che il mio vuoto poteva essere riempito dal canto e che avrei potuto perfezionarlo suonando la chitarra..
    - l'emozione provate a teatro cantando e ballando al musical...
    - i tanti casting fatti .....e la consapevolezza che nessun giudizio mi avrebbe fatto amare meno la musica
    - i sorrisi di mio fratello e i suoi occhi così raggianti....
    -gli occhi di mio fratello spenti .....
    la perdita di francesca e di un mio caro amico
    -il primo vero amore...
    - capire che tra me e il mio ex era finita
    - incontare il mio ragazzo e ritovare i miei occhi sorridenti e sentirmi ancora viva e capace di amare
    -vedere il concerto degli HIM
    - i miei viaggi...che bello!!! new york,praga,parigi,nizza,principato di monaco e l'irlanda!!!!ah.....questo mi fa pensare che è da un pò che non parto!!!!!

    per ora basta...ho già detto tanto
    Vittime, non lo siamo tutti?!

  10. #10
    UCCI
    Ospite non registrato
    vediamo un po'....
    il viaggio in normandia e il primo sguardo sull'oceano
    quando il mio babbino mi ha detto " fai quello che vuoi, se ti piace non ascoltare gli altri....babbo sei super!
    02/08/2000 Eli sei in cielo e mi manchi ogni giorno di piu'
    il giorno che ho preso la patente e non avevo la piu' pallida idea di come si guida veramente...paura
    28 giugno 2000 e' nato filippo il mio primo nipotino...
    vederti giocare al calcetto
    Per adesso mi fermo qui, ma presto tornero'

  11. #11
    Partecipante Esperto L'avatar di Bansheee
    Data registrazione
    24-07-2005
    Residenza
    Quartu S.Elena (CA)
    Messaggi
    466
    ...le serate con le mie due amiche a guardare film horror, mangiare le patatine "Highlander" (troppo buone!) e parlare, parlare, parlare...

    ...quando la sera tardi, prima di andare a dormire, andavo nel garage, mi sedevo e mi coccolavo il mio micione Felix (che ora non c'è più) per delle ore intere...

    ...quando si è ammalato e ho avuto paura che morisse e tutti quanti mi dicevano che non era così, speravo tanto che avessero ragione anche se in fondo al cuore sapevo che non era così...

    ...quando mia madre è tornata a vivere a casa con noi, dopo 2 lunghi anni...

    ...le sere d'inverno passate con Ale davanti al camino e nonostante tutti i problermi di quel periodo è lo stesso un bellissimo ricordo...
    Volava alto la figlia del vento con nastri rosa sui capelli..volava alto, oltre le stanze, oltre i respiri..sospiri, affannosi nel buio..buio di notte, buio di giorno..luce tremenda..spalanca le ali angelo dai lunghi capelli e vola, vola alto ancora una volta..

    http://lafatadelmale2007.spaces.live.com/

  12. #12
    lialy
    Ospite non registrato
    ........i fari di una macchina....il volo nella terra bagnata....le sirene dell'ambulanza....

    ....lui su a casa mia,era la prima volta dopo tanto tempo che rimanevamo da soli...e il mio cuore che batteva all'impazzata....io che cercavo di essere carina...ma tutta ingessata e col pigiama ....era difficile...

    ....la serata prima dell'operazione alla gamba.... eravamo in 3 fuori dal reparto a ridere e scherzare...

    ....i msg dove mi diceva che sarebbe tornato dopo pochi giorni in patria...ed io che lo cercavo x le strade....che belle quelle emozioni...

    ....il giorno della mia tesi....mio padre che commosso sgattaiolava x non farsi vedere con gli occhi lucidi....

    ....le parole di quel pomeriggio...ma i sentimeti non pagano....

    .... un uomo che attraversa la strada, la vede....si guardano intensamente x degli attimi.... si gira e va via......

    ....dei baci rubati.............

  13. #13
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590
    Tutte le volte che prendevo il treno per vederlo, o andavo a prenderlo in stazione...e il sorriso da scema stampato in faccia dal giorno prima
    La prima volta ke ho vista mia sorella, avevo 4 anni, ma ricordo la sua faccina rossa rossa in contrasto con le coperte bianche...

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  14. #14
    Johnny
    Ospite non registrato
    elenco 2 momenti, ovvio ke li prendo fra i momenti belli:

    quando ho incontrato con lo sguardo una ragazza, e da quel momento ho capito ke la am(av)o

    quando l'estate scorsa una mia amica depressa (e non solo) ke nn vedo da qlke anno mi ha mandato un smsx dirmi delle cose

  15. #15
    Postatore Compulsivo L'avatar di HellSt0rm
    Data registrazione
    02-03-2004
    Residenza
    Maleventum
    Messaggi
    3,337
    * Quando ho saputo che mio zio, come un padre x me, era morto
    * Quando ho visto i miei piangere xkè avevano troppi debiti
    * Quando ho passato l'ultima notte con la mia ex ragazza, l'ultima volta che sono riuscito a farla sorridere
    * Quando sento che tutti dove lavoro mi apprezzano, dopo che i vari direttori ai colloqui mi avevano rifiutato non credendomi all'altezza
    * Lo sguardo di mio padre, dieci giorni dopo che aveva avuto un infarto, quando ha saputo che ero arrivato diciannovesimo in graduatoria x entrare alla facoltà di Psicologia
    * Gli occhi di mia madre... quelli sono ogni giorno eterni x me
    "La sincerità è il primo passo verso la solitudine..."

    "Chi parla male degli altri con te, parla male di te con gli altri"

    "Ste pagliacciate e fann sul e viv, nuje simm serie, appartenimm a mort!"

    A computer is like an air conditioner, it stops working when you open Windows.

    Prendete e cliccatene tutti...questo è un mio video

    Omen Mortis Live @ Heinjoy

    Omen Mortis - Delirium Tremens live @ Heinjoy

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy