• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 10 di 10
  1. #1
    didi04
    Ospite non registrato

    è possibile dire una parte di me ti ama e l'altra no???

    .. in pratica...l'amore può continuare ad esistere anche se ci sono tanti tanti problemi lavorativi familiari personali...? o tutto ciò può portare ad allontanare le persone e a rinchiudersi??

  2. #2
    didi04
    Ospite non registrato

    Re: è possibile dire una parte di me ti ama e l'altra no???

    PRECISAMENTE è SUCCESSO QUESTO: è POSSIBILE CHE UNA PERSONA CHE HA MOLTI E GRAVI PROBLEMI INVECE DI TROVARE RIFUGIO NELLA PERSONA CHE DICE DI AMARE L'ALLONTANA E NON LE PARLA PIù? IL SOGGETTO IN ESAME DICE CHE IN QUESTO MOMENTO NON PUò DARE NIENTE E CHE è MEGLIO CHE SIA DA SOLO. SECONDO ALCUNE PERSONE QUESTO NON èAMORE PERCHè è PROPRIO L'AMORE CHE TI SPINGE A CERCARE LA PERSONA CHE TI VUOLE BENE, SE L'ALLONTANA è SINTOMATICO DI NON AMORE. ALRI PSICOLOGI ILLUSTRI DICONO CHE ANZI QUESTO è IL VERO AMORE PERCHè è MEGLIO SPARIRE WUANDO NON SI HA PIù NIENTE DA DARE . CHE NE DITE?

  3. #3
    agorafobica
    Ospite non registrato

    Re: Re: è possibile dire una parte di me ti ama e l'altra no???

    Originariamente postato da didi04
    PRECISAMENTE è SUCCESSO QUESTO: è POSSIBILE CHE UNA PERSONA CHE HA MOLTI E GRAVI PROBLEMI INVECE DI TROVARE RIFUGIO NELLA PERSONA CHE DICE DI AMARE L'ALLONTANA E NON LE PARLA PIù? IL SOGGETTO IN ESAME DICE CHE IN QUESTO MOMENTO NON PUò DARE NIENTE E CHE è MEGLIO CHE SIA DA SOLO. SECONDO ALCUNE PERSONE QUESTO NON èAMORE PERCHè è PROPRIO L'AMORE CHE TI SPINGE A CERCARE LA PERSONA CHE TI VUOLE BENE, SE L'ALLONTANA è SINTOMATICO DI NON AMORE. ALRI PSICOLOGI ILLUSTRI DICONO CHE ANZI QUESTO è IL VERO AMORE PERCHè è MEGLIO SPARIRE WUANDO NON SI HA PIù NIENTE DA DARE . CHE NE DITE?
    Onestamente non so chi siano questi illustri psicologi, ma comunque trovo giustissimo che sia più corretto "andarsene" se non si ha più nulla dare, in quel caso però ti sei risposta da sola: il non avere più niente da dare è sicuramente sintomatico di un sentimento che va scemando!!!Piuttosto il fuoco della questione secondo me è un altro: imparare che siamo ognuno diverso dall'altro e così anche nelle reazioni e nell'affrontare i problemi!TU ti saresti gettata tra le braccia del tuo uomo per farti consolare e/o aiutare, ma chi ti dice che il tuo sia il solo comportamento plausibile e giusto?Dio????Lui forse ha semplicemente una via diversa da seguire per arrivare alla stessa meta, e magari ti trovarà lì ad aspettarlo (o forse tra le braccia di qualcun'altro...)

  4. #4
    Lovely L'avatar di piccolina
    Data registrazione
    10-12-2002
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,331
    Secondo me assolutamente no!
    Si può dire: queste cose di te non le condivido del tutto, ma è il bello di essere diversi...se fossimo tutti uguali non ci sarebbe più quell'amore incondizionato che ti fa amare l'altra persona più per i suoi difetti che per i suoi pregi!
    Perchè secondo me si ama davvero quando dell'altro ci piacciono soprattutto i difetti...è facile farsi piacere i pregi!
    "Amare significa non dover mai dire mi dispiace" (Love Story di Arthur Hiller)

    "L’uomo può sopportare le disgrazie,
    esse sono accidentali e vengono dal di fuori:
    ma soffrire per le proprie colpe,
    ecco l’aculeo della vita."
    [Aforismi, Oscar Wilde]

  5. #5
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di el loco
    Data registrazione
    24-08-2004
    Residenza
    Lecce - Milano - Parma- Figline
    Messaggi
    1,032
    Blog Entries
    8

    scissione..padana?

    si chiama Scissione.. padana se sei oltre il rubicone.
    ed è una cosa splendida.
    complicati quanto non crediamo ci stupiamo di noi stessi.
    "... per favore Dio, per favore Knut Hamsun, non abbandonatemi adesso." (J. Fante)



    http://youtube.com/watch?v=jjXyqcx-mYY

  6. #6
    Partecipante Super Figo L'avatar di lasombra
    Data registrazione
    21-07-2004
    Residenza
    cagliari
    Messaggi
    1,990
    che tristezza...mi sà di scusa...e di già sentito dire..per esperienza personale...non è amore...e se è amore non è quello che iopersonalmente voglio....
    la persona che amo e che dice di amrmi deve stare con me quando ho più bisogno altrimenti non ha senso niente
    Vittime, non lo siamo tutti?!

  7. #7
    Partecipante Super Esperto L'avatar di alayka
    Data registrazione
    30-10-2004
    Residenza
    Cagliari
    Messaggi
    697
    Mmm...allora: secondo me è possibile che i problemi possano "separare" invece di allontanare la coppia...ma è anche vero che il risolvere i problemi insieme è alla base di un rapporto di coppia! Io personalmente ho affrontato un sacco di problemi "da sola" da quando sto col mio ragazzo e mi sono resa conto di aver fatto male.
    La verità è che mi vergognavo di mostrarmi fragile, così non chiedevo il suo aiuto, con un risultato disastroso perchè:
    - lui non capiva cosa avessi quando ero arrabbiata;
    - e io mi sentivo in colpa perchè mi sembrava di mentirgli.
    Ma alla fine ho imparato a sfogarmi, a parlare con lui anche se non può fare niente per aiutarmi...lui è diventato un appoggio che prima non avevo. E questa scoperta ci ha fatto avvicinare molto più!
    Il modo di comportarsi che ha raccontato Didi secondo me si può vedere in 2 modi:
    - o è una scusa per allontanarsi (come dice Las);
    - oppure non riesce ad aprirsi con la persona che "ama".
    Ricciolon@ Curly Power

    "Non dormo...rifletto!!!

  8. #8
    agorafobica
    Ospite non registrato
    ma non è possibile che se si ha un problema che non ha nulla a che vedere con la coppia si possa pensare, prima di tentare la condivisione del dolore con la persona che si ama, di cercare di prendere distanza dai problemi che ci affliggono per poterli osservare con maggior obiettività e lucidità?Anche solo per cercare di far chiarezza in noi stessi: a volte si può soffrire così tanto da sentirsi sopraffatti, fino a non capire bene cosa ci sta accadendo. E allora può essere una delle tante strade possibili il comprendere per primi noi stessi la situazione che ci troviamo a vivere, fosse anche solo per paura di affondare con sè anche l'altro, cui teniamo e che vorremmo proteggere dalle brutture.
    E solo allora chiedere a chi si ama: "sò cosa mi succede, sò cosa mi fa star male...ora aiutami ad affrontarlo e non lasciarmi solo!!!"

  9. #9
    Postatore Epico L'avatar di Andalucia
    Data registrazione
    31-05-2005
    Residenza
    Dove mi mandano
    Messaggi
    7,678
    Io sto ancora tentando di capire se ho lasciato andrea perchè non lo amo o per altri miei problemi personali che, tra l'altro, lui avrebbe condiviso pienamente con me per come è fatto. Fatto sta che 1 giorno in vacanza mi sono sveglaiata con 1 senso di angoscia e..dopo 5 giorni di sofferenza comune gli ho chiesto di andarsene perchè..non aveva senso stare li(eravamo in vacanza dai miei, in Sicilia) se io non riuscivo nemmeno a farmi avvicinare da lui. Dovrei capire perchè a un tratto non lo volevopiù, se perchè lui era il simbolo della mia vita adulta, definitvamente lontana dai miei e dai miei posti, se perchè lui era il simbolo della rinuncia alla mia vita professionale (avrei dovuto lasciare anche Torino,dove vivo perchè lui era stato trasferito a Roma)..non lo so..adesso sono più confusa di prima..ma ci siamo lasciati..lui a Roma e io a torino..
    Lucia


  10. #10
    Postatore Epico L'avatar di Andalucia
    Data registrazione
    31-05-2005
    Residenza
    Dove mi mandano
    Messaggi
    7,678
    E..non avevamo nessunissimo problema di coppia..anzi...innamorati come pochi...un risveglio ha cambiato tutto dalla sera al mattino..
    Lucia


Privacy Policy