• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4

Discussione: Il giallo di Darwin.

  1. #1
    Partecipante Esperto L'avatar di Isildur
    Data registrazione
    06-06-2004
    Residenza
    Vivo in un luogo sperduto chiamato Afragola.
    Messaggi
    475

    Il giallo di Darwin.

    Vi riporto, nel link, un documento tratto dal sito www.repubblica.it

    http://download.repubblica.it/pdf/micromega.pdf

    Parla da solo, perciò non faccio commenti.

    Emma Watson CBCR Fans Club

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di Itsuki
    Data registrazione
    10-12-2004
    Residenza
    ROMA
    Messaggi
    3,057
    infatti ci sarebbe troppo da commentare...mi sono sentita un po' offesa nel leggere, chissà come si sentiranno rubbia, montalcini, colombo e gli altri della commissione dall'alto della loro cultura e intelligenza... vorrà dire che ai miei figli insegnerò io qualcosa sulla scienza...ma dimme te se questi deficienti devono prendere in giro persino gente come i premi nobel che si sono abbassati a stilare un documento per loro, e si permettono pure di cambiarlo a loro piacimento...

    spero che sia uno scherzo...(che ne so, visto che l'hai postato in dolce vita...mi attacco a questo per pensare che non sia una cosa vera, altrimenti mi preoccupo ancora di più... )
    Frequentatrice (ormai) molto saltuaria di opsonline!!
    EX-moderatrice della stanza di neuropsicologia e scienze cognitive

    Finalmente ho un sito personale "SERIO"
    + visita il sito scientifico +


    Ho anche un altro sito "demenziale" con gli appunti di psicologia & altre cavolate divertenti...tutto GRATIS!!

    + entra nel sito demenziale +

    My soul is painted like the wings of butterflies, fairy tales of yesterday will grow but never die...I can fly, my friends!

  3. #3
    _NyUcKeM_
    Ospite non registrato
    visto che si cita la repubblica perchè non leggere l'artico : http://www.repubblica.it/2005/k/sezi...in/darwin.html

    e poi ecco una delle parti più assurde

    ...Ricordiamo che negli Usa, secondo una recente inchiesta Gallup, solo un 12 per cento crede che l’uomo derivi da altre forme di vita senza alcun intervento di un dio: l’aspetto più sorprendente di queste inchieste è che i loro risultati non sono cambiati di molto negli ultimi vent’anni. Esattamente le stesse domande sono state poste nel 1982, 1993, 1997 e 1999. La posizione dei creazionisti o di quanti professano di credere in un cosiddetto «disegno intelligente» – Dio da solo e non l’evoluzione ha prodotto l’uomo – non ha ricevuto mai meno del 44% dei consensi. In altre parole, quasi la metà degli americani ritiene che Charles Darwin aveva sbagliato. All’inizio di dicembre 2004 la rivista Newsweek riporta che il 62 per cento degli americani ritiene che nelle scuole pubbliche la «scienza della creazione» vada insegnata in aggiunta all’evoluzionismo, mentre il 26 per cento s’oppone. Il 43 per cento sostiene che la «scienza della creazione» detta anche «disegno intelligente» sostituisca l’evoluzionismo darwiniano; il 40 per cento s’oppone. Se non interveniamo in modo rapido e deciso presto anche in Italia inchieste simili daranno probabilmente risultati non dissimili...

    Questa poi è da denuncia penale, secondo me...

    4. RACCOMANDAZIONI GENERALI
    Alla fine del 1° ciclo si dovrebbe aver trasmesso agli studenti una comprensione dei seguenti concetti basilari della scienza:
    1. La scienza è una delle due forme più alte della cultura umana;
    2. Universalità delle caratteristiche essenziali del pensiero e della prassi scientifica;
    3. Responsabilità della scienza;
    4. Essenzialità dell’evoluzione al fenomeno vita.
    [Nella versione «fantasma» i quattro punti risultano così trasformati:
    – le scienze hanno un ruolo essenziale nei processi produttivi;
    – il metodo delle scienze è uno strumento universale per la conoscenza della realtà empirica: i giovani devono imparare ad esaminare i dati acquisiti dalle materie scientifiche, correlandoli a ipotesi e teorie;
    – lo studio dell’evoluzione è essenziale per una visione olistica del fenomeno vita.]

  4. #4
    Partecipante Esperto L'avatar di Isildur
    Data registrazione
    06-06-2004
    Residenza
    Vivo in un luogo sperduto chiamato Afragola.
    Messaggi
    475
    Mi spiace Itsuki, l'ho postato sulla dolce vita e non su "attualità e cronaca" solo per una svista personale, ma è tutto tristemente vero.

    Toglieranno Charles Darwin dalle scuole medie ed è davvero incomprensibile il motivo...
    O meglio.. diventa incomprensibile se intendi ancora la scuola come veniva intesa dagli illuministi del settecento.
    Oggi come oggi, invece, sta diventando sempre più uno strumento di controllo e di indottrinamento. La Moratti ha capito sin dall'inizio questa funzione e sta creando una scuola che plasmi sempre meglio i ragazzi, modellandoli appositamente nella forma adatta per inserirsi nel macchinario della società moderna.

    All in all it is just
    another brick in the WALL!!

    Emma Watson CBCR Fans Club

Privacy Policy