• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 9 di 9

Discussione: clinica - bambini

  1. #1
    Penelope*
    Ospite non registrato

    clinica - bambini

    Chi è laureato in psicologia clinica può occuparsi di bambini o possono sono quelli di sviluppo?

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590
    Puoi occuparti di quello che vuoi. Un altro conto è se hai le basi e le conoscenze per farlo....

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  3. #3
    Penelope*
    Ospite non registrato
    Le conoscenze per farlo penso sia un problema di un pò tutti i neo-laureati.
    Cmq la domanda era se i clinici possono occuparsi dei bambini o possono solo farlo i laureati in sviluppo

  4. #4
    Postatore Epico L'avatar di Megghina
    Data registrazione
    10-11-2003
    Residenza
    Fornacette (Pisa)
    Messaggi
    5,368
    l'indirizzo non e' determinante, i laureati in clinica si possono occupare di sviluppo e viceversa.
    Se non puoi esser strada, sii sentiero,
    se non puoi esser sole, sii una stella;
    vincere o perdere
    non ha a che vedere con la grandezza
    ma bisogna essere al meglio quello che si è




    docente del corso accelerato di Spigazione
    attendiamo iscritte

  5. #5
    Penelope*
    Ospite non registrato
    L'indirizzo non è determinante.
    Grazie Megghina era quello che volevo sentirmi dire

  6. #6
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Confermo. L'indirizzo non è determinante. Ci si laurea in Psicologia. Tutti/e, indipendentemente dall'indirizzo" che abbiamo scelto. Quindi, se te la senti, sei capace (o pensi di esserlo) e hai un minimo di strumenti a disposizione, nulla ti vieta di occuparti di psicologia dello sviluppo o del lavoro o dello sport o di quel che ti pare.
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  7. #7
    Partecipante Assiduo L'avatar di kikka5
    Data registrazione
    16-10-2004
    Residenza
    bologna
    Messaggi
    211
    eh si sono d accordo!!anch io sono laureata in clinica ma mi sto orientando verso sviluppo...

  8. #8
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di el loco
    Data registrazione
    24-08-2004
    Residenza
    Lecce - Milano - Parma- Figline
    Messaggi
    1,032
    Blog Entries
    8

    il loco said..

    non credo.. a meno di gran letture (non che non si legga ma che si leggano cose diverse).. che un laureato in 'lavoro' riesca subito e tranquillamente ad occuparsi di disagio e problemi mentali individuali..
    esperienza.. visto amici al tircinio con gran problemi loro a relazionarsi ed i pazienti chiedevano noi cosa avesse tale persona, operatore, nei loro confronti e così via..
    nel senso che il disagio traspare.. e, come dire, le letture aiutano anche ad essere curiosi.
    a parte ciò vado verso la psicosi (nel senso di interesse!!)
    salute
    "... per favore Dio, per favore Knut Hamsun, non abbandonatemi adesso." (J. Fante)



    http://youtube.com/watch?v=jjXyqcx-mYY

  9. #9
    Zoe@Opsonline
    Ospite non registrato
    Ciao a tutti,
    Con una laurea in psicologia clinica, vorrei orientarmi verso i bambini.. e vedo da questo 3d che posso tranquillamente giusto? Sapete consigliarmi dei corsi di formazione per avvicinarmi di più ad un percorso di "sviluppo"?
    Grazie
    Ultima modifica di Zoe@Opsonline : 18-11-2007 alle ore 01.19.19

Privacy Policy