• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 18
  1. #1
    Ospite non registrato

    l'aborto... sia volontario che involontario lascia sempre un segno nella donna?

    L'aborto

    Una parola forte per me veramente brutta, ma è una realtà che si diffonde a macchia d'olio nei paesi nord europei, sia esso volontario e che involontario, secondo voi lascia sempre un brutto segno nella donna ? oppure no? per brutto segno intendo pentimenti sensi di colpa, conflitti stress etc..

    Una volta trovandomi in Germania venna a casa di mio padre un'amica di lui, che aveva abortito 2 giorni prima, giustificò questa sua decisione con le seguenti parole: Sono giovane ho 28 anni e dove buttare la mia vita al cesso, sacrificando le mie libertà e divertimenti, per rimanere a casa a fare la calzetta? che sono matta? facendo il gesto con le mani.

    Beh che dire sono rimasto di sasso a sentire questa frase che ahimè non condivido per nulla, ma non spetta a me giudicare nessuno ognuno fà la sua scelta.....

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    Paperinus, dimmi ci sei o ci fai?
    Sarà circa il decimo 3d in scia....... variare idee argomenti pensieri emozioni sensazioni...no?
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  3. #3
    Ospite non registrato
    mi sa che tu ci sei invece... ed anche tanto, pensa a variare tu gli argomenti e non sparare giudizi su altri che oltretutto non ti vengono chiesti

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    Sai scrivi su un forum io anche, non ho sparato giudizi, ho fatto una domanda.... la tua misoginia e il tuo sessismo sono davvero insopportabili, almeno così appaiono agli occhi miei di donna i tuoi interventi.

    a proposito, ci sono, eccome!
    Ultima modifica di ghiretto : 01-10-2005 alle ore 23.28.22
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  5. #5
    Postatore Compulsivo L'avatar di stillmad
    Data registrazione
    28-07-2004
    Residenza
    peripezie mentali
    Messaggi
    3,577

    Re: l'aborto... sia volontario che involontario lascia sempre un segno nella donna?

    Originariamente postato da Paperinus
    L'aborto

    Una parola forte per me veramente brutta, ma è una realtà che si diffonde a macchia d'olio nei paesi nord europei, sia esso volontario e che involontario, secondo voi lascia sempre un brutto segno nella donna ? oppure no? per brutto segno intendo pentimenti sensi di colpa, conflitti stress etc..

    Una volta trovandomi in Germania venna a casa di mio padre un'amica di lui, che aveva abortito 2 giorni prima, giustificò questa sua decisione con le seguenti parole: Sono giovane ho 28 anni e dove buttare la mia vita al cesso, sacrificando le mie libertà e divertimenti, per rimanere a casa a fare la calzetta? che sono matta? facendo il gesto con le mani.

    Beh che dire sono rimasto di sasso a sentire questa frase che ahimè non condivido per nulla, ma non spetta a me giudicare nessuno ognuno fà la sua scelta.....

    il segno che lascia?
    non lo so
    non mi è mai successo.
    ho visto ragazze agire come se avessero bevuto un bicchier d'acqua..altre non riprendersi per mesi interi...
    forse realmente per qualcuno non lascia alcun segno...il punto è ..secondo te,Paperinus,se ..il segno non ci fosse??
    non è una domanda polemica ti assicuro..anzi mi interessa acnhe il parere di altri..
    credo sia possibile che una donna viva l'aborto volontario come un qualcosa da fare al più presto possibile e togliersi il pensiero..e che poi non lasci questo segno indelebile .doloroso(se non fosse per il fatto che è comunque un intervento...in [Italia... ]e che le ostetriche/ginecologhe trattino le donne indistintamente come pu..ane )
    è tanto difficile da mandare giù...??
    Ultima modifica di stillmad : 02-10-2005 alle ore 01.35.20

  6. #6
    kentia
    Ospite non registrato

  7. #7
    Ospite non registrato
    Innanzitutto io non sono mai stato misogino, non capisco come tu abbia potuto pensare questo, poi sul fatto che tu dici che ci sei non puoi che trovarmi d'accordo, beh, io non volevo offendere il mondo femminile ma solo parlare di un fenomeno che nei paesi nordici si diffonde con molta rapidità, che poi questo argomento fosse già trattato non lo sapevo, ho controllato se ci fossero altri 3d simili, ma non ho trovato nulla comunque se volete chiuderlo per me nessun problema....

  8. #8
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Scusa Paperinus, anche a me a volte dai l'idea di essere un pò misogino... ti accanisci parecchio con le donne! A me risulta difficile credere che una ragazza (per quanto nordica, che si sa hanno una mentalità un pò diversa -non per questo sono dei mostri, anzi!-) abbia potuto dare queste motivazioni alla sua scelta. O meglio, è anche possibile ma tutte a te ti capitano?!

    Effettivamente controllando l'argomento "aborto" non esce niente tra i risultati ma mi sembra strano che non ti ricordassi di avere già affrontato l'argomento...
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  9. #9
    Postatore Compulsivo L'avatar di stillmad
    Data registrazione
    28-07-2004
    Residenza
    peripezie mentali
    Messaggi
    3,577
    Originariamente postato da Paperinus
    Innanzitutto io non sono mai stato misogino, non capisco come tu abbia potuto pensare questo, poi sul fatto che tu dici che ci sei non puoi che trovarmi d'accordo, beh, io non volevo offendere il mondo femminile ma solo parlare di un fenomeno che nei paesi nordici si diffonde con molta rapidità, che poi questo argomento fosse già trattato non lo sapevo, ho controllato se ci fossero altri 3d simili, ma non ho trovato nulla comunque se volete chiuderlo per me nessun problema....
    mi piace citare mia nonna.
    lei ha 91 anni.
    e sapessi quante me ne racconta sull'aborto
    una volta non si diceva ma si faceva..hai voglia...provati ad allevare più di tre figli nel periodo della seconda guerra mondiale o immediato post.
    si faceva tutto" in casa"..coi ferri da maglia o con altri attrezzi....e si faceva spesso visto che non c'erano ne pillole ne preservativi..e nenache la tv..perciò...se 2+2 fa 4......
    oppure i bambini si facevano nascere ...e passava"un uomo" e li portava in una specie di orfanotrofio.....a Todi ( i bimbi si chiamavano "bisci"..tuttora dalle mie parte sinonimo di "orfano" o peggio di bastardo.... )
    altro che diffondersi a macchia d'olio, ora ...c'è sempre stato..
    lo praticavano zie,nonne,balie,infermiere nei migliori dei casi...poi le donne per non rischiare di crepare hanno cominciato a pagare i dottori per farlo....
    ma sempre di nascosto.
    in silenzio.
    il padre sgancia un po' di soldi per togliere la ragazza dai guai...ecc...
    tutti questi casi di aborti"illegali"non sono registrati,non sono nelle statistice e casistiche...ma ci sono stati e tutt'ora ti posso assicurare che ci sono...
    perchè ripeto,non immaginate come viene trattata una donna che va ad abortire.
    e pur di risparmirsi tentativi di lavaggio del cervello e più o meno velati insulti..qualcuna cerca rimendi meno dolorosi..per lo spirito...

    comunque consiglio un bellissimo film in proposito.."il segreto di Vera Drake"

  10. #10
    Ospite non registrato
    scusa ember e chi si accanisce contro le donne?, il fatto che abbia riportato una testimonianza non significa che abbia un qualcosa contro le donne... non mi ricordavo d'aver trattato questo argomento in quanto quell'argomento non l'avevo scritto io ma alita....

  11. #11
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    il tread di Alita è stato unito con uno da te proposto (vedi primo post della prima pagina tuo (ex MD^--^) e il primo sempre tuo della seconda pagina, dove sei felice che gli argomenti da te proposti riscuotano successo...
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  12. #12
    Ospite non registrato
    accidenti come siete svizzeri!!!

    non mi ricordavo, mi sa che devo andare più spesso in Pescheria! nella speranza di trovare il fosforo!!....

  13. #13
    Postatore Epico L'avatar di Ember
    Data registrazione
    22-07-2002
    Residenza
    Urbino
    Messaggi
    11,724
    Originariamente postato da Paperinus
    scusa ember e chi si accanisce contro le donne?, il fatto che abbia riportato una testimonianza non significa che abbia un qualcosa contro le donne...
    No ma riporti spesso testimonianze di questo tipo, mai che una fosse a favore della donna...
    *** Homo sum: humani nihil a me alienum puto ***

    oPS-StaNZa Di uRBiNo iL Mio FoRuM



    Anche Ember nella setta dell'ASD *asdatrice musicista*
    [thanks to Angelus, fondatore della setta]

  14. #14
    Ospite non registrato
    forse finora non mi sono capitate ancora di queste testimonianze... quando ne trovo le descrivo....

  15. #15
    Partecipante Super Figo L'avatar di alita
    Data registrazione
    04-06-2003
    Residenza
    roma
    Messaggi
    1,727
    Io penso che dovresti, finalmente...e lo dico perché per te potrebbe essere molto liberatorio, aprire una discussione e parlarci della tua cattiva esperienza...Lo abbiamo capito tutti ormai che ti è andata male con una donna, ma credo che ognuno di noi in questo forum abbia una collezione non proprio rosea di ricordi, non è giusto però che tu condizioni l'andamneto di una discussione continuamente.

    Magari parlandone potresti provare a risolvere qualcosa.
    Che ne dici?


    C'è come un dolore nella stanza,
    ed è superato in parte:
    ma vince il peso degli oggetti,
    il loro significare peso e perdita.
    |Amelia Rosselli|

    Charlotte - Vorrei poter dormire -
    | Lost in Translation|

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy