• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 12 di 12

Discussione: formazione perito

  1. #1
    nanomano
    Ospite non registrato

    formazione perito

    come si diveta perito giudiziario?
    formazione?
    e pratica specifica?
    grazieeee

  2. #2
    Betta20
    Ospite non registrato
    Esistono dei corsi di consulenza tecnica e perizia psicologica, poi penso tu debba iscriverti presso il Tribunale come consulente tecnico ma non conosco le procedure per farlo.

  3. #3
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di manuelas
    Data registrazione
    19-11-2004
    Residenza
    modena
    Messaggi
    1,268
    soprattutto...tre anni di iscrizione all'albo!!

  4. #4

    psicologia giuridica

    io sto attualmente frequentando un corso di formazione in psicologia giuridica a Padova, precisamente al Centro Padovano di terapia della famiglia.Ti posso dire che gli argomenti sono molto belli e interessanti e svolti da professionisti molto competenti.
    per ulteriori informazioni ti suggerisco di visitare il sito
    www.cptf.org

  5. #5
    Ciao ,ti volevo chiedere se è utile come corso dal momento ke mi hanno detto ke x le perizie non esiste una lwegge precisa ke obbliga l'assunzione in tribunale del tecnici d'ufficio ,pertanto kiamano gli psikologi ke okkupano posti pubblici x kiedere di svolgere le perizie...

  6. #6
    Aniel
    Ospite non registrato
    in generale io penso che sia meglio aver frequentato un corso di psicologia giuridica, almeno per conoscere le basi teoriche.

    in realtà ogni ordine regionale fissa dei criteri "preferenziali" per iscriversi alla lista dei consulenti tecnici del tribunale, però non è obbligatorio!

    come sempre, ciò che conta di più è essere introdotti nell'ambiente e conoscere qualcuno!

    per fare il perito di parte invece è più semplice, basta collaborare direttamente con un avvocato.

    ciao!

  7. #7
    *Saretta*
    Ospite non registrato
    Ma quindi i criteri sono solo "preferenziali" non obbligatori?? speriamo.. qualcuno sa qualcosa per quanto riguarda la Lombardia? ho provato a cercare nel sito ma ovviamente non sono riuscita a trovare nulla.. grazie

  8. #8
    Aniel
    Ospite non registrato
    per quanto riguarda l'emilia romagna esistono delle cosiddette "buone pratiche", ti mando il link:

    http://www.ordpsicologier.it/files/delibera_ctu.doc

    ciò non toglie che un giudice possa comunque decidere di affidare la perizia ad uno psicologo non iscritto alla lista.

    ma è chiaro che se intendi proseguire su questa strada devi seguire qualche corso di formazione o master!

  9. #9
    michelass
    Ospite non registrato
    l'ordine della lombardia si è organizzato con liste di esperti a cui ti puoi iscrivere avendo 3 anni di iscrizione all'albo e documentando o una lunga esperienza di lavoro nel campo o un percorso di formazione, corsi post laurea, master ecc. che devono essere accreditati dall'ordine. Per lavorare come CTU (consulente tecnico d'ufficio), il perito x intenderci, devi iscriverti all'apposita lista e x farlo bisogna avere cointestate con un altro CTU un certo numero di perizie. Di solito i giudici hanno i loro periti "di fiducia" a cui si rivologono, ed è neccessaria comunque una lunga esperienza nel campo x la complessità del ruolo.

  10. #10
    *Saretta*
    Ospite non registrato
    Grazie! io non ho ancora ben capito se il corso di laurea specialistica che sto facendo, visto che è appunto relativo alla tutela dell'infanzia anche in ambito giuridico, possa bastare o poi dovrò farmi anche qualche master... mi sa che dovrei chiedere direttamente all'ordine.. mamma mia.. non finirò mai di studiare grazie ancora!!!

  11. #11
    Partecipante Super Esperto
    Data registrazione
    26-07-2003
    Messaggi
    743
    Probabilmente dipende da regione a regione, ma la tendenza è quella di preferire un percorso specialistico inteso come master in psicologia giuridica o perlomeno un'attività documentata in senso pratico e teorico equivalente al master (ma solo per gli iscritti da almeno un tot di anni, questo in Lombardia).
    Le lauree specialistiche sono troppo recenti e non credo siano state ancora prese in considerazione, anche se si tratta di percorsi coerenti con il lavoro in tribunale...
    Dato che poi le perizie possono essere contestate in ogni modo dalla parte avversa (quando si tratta di perizia di parte) e possono essere basilari per il giudice (quando si tratta di CTU), solitamente preferiscono persone con una certa esperienza alle spalle, non solo come formazione teorica ma anche come pratica, preferibilmente anche in altri contesti...
    Nel senso che se devi fare una valutazione di personalità ai fini di un affido di un minore devi padroneggiare test proiettivi (nei minimi particolari, in tribunale ti chiedono conto di ogni virgola), avere una buona esperienza di colloquio, saper valutare le competenze genitoriali,...
    Tutte cose che difficilmente insegnano all'università ma che si acquisiscono tramite percorsi successivi (per i test) ed esperienza...
    Vimae

  12. #12
    *Saretta*
    Ospite non registrato
    Già, però speravo di essermi portata un po' avanti facendo questo corso di laurea specialistica.. mi dovrò informare bene.. anche perchè in "sbcchi professionali" c'è scritto : perizie. Però se poi la legge è diversa che lo scrivono.a fare??!! Grazie comunque a tutti ragazzi, mi chiarite davvero tanto le idee

Privacy Policy