• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 5 di 5

Discussione: Ma come si fa?

  1. #1
    Toblerone.om
    Ospite non registrato

    Ma come si fa?

    Frequento questo splendidi sito da poco.
    Ho avuto modo di leggere diversi interventi interessanti che mi hanno chiarito le idee su molti aspetti prima nebulosi e incerti.
    Quello che vorrei chiedervi è questo:
    io ho 27 anni, mi sono appena laureato e sto svolgendo il mio anno di tirocinio.
    Quando sarà finito ne avrò 28 e dovrò prepararmi ad affrontare l'esame di stato (e non à detto che lo passi al primo colpo).
    Se tutto va bene poi mi dovrò cercare un master o una specializzazione (dai 2 ai 4 anni) per indirizzare le mie capacità verso uno specifico ramo della psicologia.
    Visto che senza esperienza non ti prendono da nessuna parte, neanche a pulire i vetri, e visto che master e simili costano parecchio, mi viene da chiedermi:
    A) ma quand'è che si finisce di "specializzarsi" e si viene considerati "pronti" e "preparati"? A quarant'anni?
    B) nel frattempo, come si campa? Certo, posso fare il cameriere fino a 38-40 anni e poi darmi alla psicologia, ma penso sarebbe meglio iniziare da subito a "masticare la materia".
    Ma se nessuno ti dà la possibilità di farlo (Pagandoti intendo) come se ne esce??

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di Calethiel
    Data registrazione
    19-04-2005
    Residenza
    Roma provincia
    Messaggi
    3,590
    Bella domanda....
    28 anni, sto finendo l'esame di stato, e spero di trovare un lavoro legato alla psicologia quanto prima. Certo non pretendo un'assunzione a tempo pieno, troppa grazia, ma spero in qualche collaborazione....dove ho fatto il tirocinio mi hanno accennato un progetto, ma che devono ancora tutto decidere, solo accennato, ma credo che anke quello sia gratuito...ma pur di restare nel giro....
    Quando avrai le risposte alle tue domande fammi sapere...

    Mentre il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito

    Non ti curar di loro, ma guarda oltre e passa

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di sulinari
    Data registrazione
    11-01-2005
    Residenza
    provincia di Bologna
    Messaggi
    2,954
    Eh...ragazzi....
    che dire..
    Io di anni ne ho 26, e sto combattendo con l'esame di stato. Iniziato a giugno, se va tutto bene a metà ottobre circa finisco...e intanto cerco lavoro.
    Riguardo alla domanda "a", probabilmente non si finisce mai del tutto di crescere, in questa professione, ma questo è diverso dal poter essere considerati pronti a fare qualcosa.
    Io per ora non ho intenzione di frequentare una scuola di specializzazione, anche per i costi elevati, sto guardando con interesse al corso di perfezionamento di Rovetto qui a parma , ma a parte quello...cerco e cerco di lavorare un po' finalmente.
    E qui veniamo al "come si campa". Eh...come si campa...boh.
    Io divido la mia incessante ricerca in due versanti: cooperative enti comuni etc etc. a cui propongo progetti o a cui propongo me stessa anche come educatrice e collaboratrice; e dall'altra parte le agenzie interinali, dove della mia laurea non importa niente a nessuno, ma mi trovano lavoretti part time con cui pago affitto e simili.
    non è bello, è neanche tanto gratificante quando accadono cose tipo ieri: vado nell'ennesimo interinale a portare il c.v. aggiornato e a spiegare che cerco lavori anche brevi etc., sciorinando le varie esperienze...e la tizia che sfoglia il mio c.v. mi gauarda e dice: "ehhh...hai un bel coraggio...io al tuo posto piangerei sempre".
    Ora..a parte che volevo strangolarla, ho poi tentato di spiegarle che fare la psicologa è quello che voglio, che non lo considero un lavoro orrendo come pensa lei, che sto facendo di tutto per entrare un po' di più in questo giro, ma che se a fine mese voglio pagare le bollette devo anche fare altro.
    che palle!!!!!!!!!!!!!!
    Come vedi, caro Toblerone, neanch'io ho una risposta alle tue domande, se non che per me l'unica soluzione fin'ora è stata quella di muovermi in due direzioni: lavoro poco gratificante ma con busta paga a fine mese (scarsina, ma sempre busta) e lavoro più gratificante ma quasi sempre gratuito o quasi.
    Ho la vaga speranza che almeno da psicologa abilitata potrò fare qualcosina in più, almeno partecipare a concorsi e rompere le palle ancora di più ai vari enti etc.....
    ma ..come dire...qualsiasi suggerimento..è gradito...
    qui ci sono anch'io --> http://internos7.wordpress.com/

    Perfer et obdura. Dolor hic tibi proderit olim.

  4. #4
    Toblerone.om
    Ospite non registrato

    grazie

    grazie per le vostre repliche.
    almeno so di non essere fuori dal mondo perchè mi faccio questo tipo di problemi!
    come si dice... mal comune...

  5. #5
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    17-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957

    Re: Ma come si fa?

    Originariamente postato da Toblerone.om
    Se tutto va bene poi mi dovrò cercare un master o una specializzazione (dai 2 ai 4 anni) per indirizzare le mie capacità verso uno specifico ramo della psicologia.
    Confermo quanto espresso dagli altri. Io ho 28 anni e fortunatamente lavoro nel settore... Però non immagini quanto sia pagata poco!!!!
    Rispetto alla specializzazione/master, ti do un consiglio basato sulla mia esperienza (quindi opinabile): secondo me è meglio prima cercare dei lavoretti o un lavoro nel settore (qualche offerta la trovi, anche senza ulteriori specializzazioni, basta accontentarsi sul piano economico) poi specializzarsi. Purtroppo le scuole o i master ti portano via molto tempo, in alcuni casi sono inconciliabili con l'avere un lavoro... Meglio iniziare a lavorare, fare qualche esperienza, capire cosa piace o no, poi cercare qualche corso attinente.
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

Privacy Policy