• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 13 di 13

Discussione: psicologia dello sport

  1. #1
    Matricola
    Data registrazione
    13-09-2005
    Messaggi
    25

    psicologia dello sport

    ciao a tutti! Vorrei fare 1 tesi sulla psicologia dello sport ma purtroppo sono molto disorientata: ho letto il Cei ma non mi è stato di grande aiuto.. qualcuno può consigliarmi qualche libro?O in alternativa un modo per reperire qualche articolo interessante?Ve lo giuro, non so proprio che fare, mi sento in mezzo al mare

    Nessuno di voi ha lavorato o sta lavorando ad una tesi simile?

    GRAZIE!!!

  2. #2
    Partecipante Affezionato L'avatar di rompina
    Data registrazione
    01-03-2004
    Messaggi
    87
    ho un'amica che la sta facendo, sperimentale...posso provare a sentire...

  3. #3
    Matricola
    Data registrazione
    13-09-2005
    Messaggi
    25
    grazie, saresti davvero 1 tesoro!!!

  4. #4
    Personalmente nn conosco molto ma ho un libro "L'altro tennis" di Marcella Marcone e Carlo Rossi, mi è stato dato da leggere per curiosità personale, nnl'ho letto ma sfogliandolo posso dirti che ha suggerimenti interessanti, usando poi la bibliografia potrai poi fare una ricerca più specifica per il tuo lavoro.

  5. #5
    Partecipante L'avatar di atramev
    Data registrazione
    10-09-2004
    Residenza
    Venezia
    Messaggi
    50
    Hai già provato a visitare questo sito: http://www.psicologiasportiva.it/? Sembra che sia molto completo... e c'è anche una sezione dedicata appunto a libri e riviste che si occupano di queto campo. Secondo me ti potrebbe essere di grande aiuto per la raccolta del materiale. Inoltre c'è un forum e un indirizzo e-mail a cui riferirsi per dubbi e altr info...
    Un altro sito interessante è: http://www.psicosport.it/ poichè ti puoi scaricare le tesi sull'argomento che ti interessa così vedi come sono impostate, che lavoro è stato fatto e che bibliografia è stata sfruttata. Se no come libro mi viene in mente: Psicologia e sport. Metodi e tecniche di ricerca.
    in bocca al lupo

  6. #6
    Registered User L'avatar di effina
    Data registrazione
    11-07-2003
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    144
    prova ad andare su questo link: http://www.psyco.com/sitosport/tesic...ortgaiotti.htm
    c'è una tesi di psicologia dello sport!

  7. #7
    steve 14
    Ospite non registrato
    Ciao,
    io mi sono laureato con una tesi in psicologia dello sport un anno e mezzo fa, ho fatto un master (proprio con Cei) e tirocinio post-laurea nel campo e ancora faccio qualcosa (ricerche e stages).
    Da quella che è la mia esperienza per portare avanti una buona tesi sono utili un professore che ti sostenga e buone conoscenze nell'ambiente sportivo.
    Per iniziare il libro di Cei e quello di Giovannini e Savoia ("psicologia dello sport", ha un taglio sociale), possono iniziare a dare degli spunti interessanti.
    Che tipo di tesi vuoi fare? sperimentale?

  8. #8
    Matricola
    Data registrazione
    13-09-2005
    Messaggi
    25
    X effina: grazie da morire!!!!

    X steve 14:
    a me piacerebbe farla sperimentale, purtroppo il prof che mi segue mi ha detto che al massimo mi "concede" la possibilità di arricchire la tesi con delle interviste...mi ha detto di pensarci 1 pò sù e costruire 1 griglia di domande da somministrare poi ad 1 campione di atleti o istruttori (il tipo di sport già lho scelto)....
    A dire il vero a me l'idea non va tanto, ma almeno è qualcosa.
    Il problema reale è che ora non ho idea di come muovermi, di come poter costruire la griglia: quali informazioni interessanti potrei mai reperire con 1 intervista?! Su che "variabili" fare riferimento?! Mi seccherebbe fare la "solita cosa banale"....hao x caso consigli x questa povera quasi-psicologa disperata?

  9. #9
    steve 14
    Ospite non registrato
    Con una intervista ben mirata si possono raccogliere molte informazioni, dipende (ma questo è banale) da come svolgi l'intervista.. Io all'epoca feci delle interviste legate a due questionari. Ottenni risultati abbastanza contraddittori, ma utili per ulteriori approfondimenti e per ottenere interessanti risultati..
    Non so su che argomento vuoi fare la tesi e con che tipo di atleti, ma all'estero (non parliamo dell'italia) esistono una miriade di test di ogni tipo a cui potersi ispirare e da far vedere eventualmente al professore. L'unica cosa e che bisogna armarsi di molta pazienza per cercarli via Internet..Nello stesso tempo dovresti riuscire a trovare una bibliografia corposa (è incredibile quanti articoli di psicologia dello sport si possano reperire in Italia dopo qualche ora di ricerca)..
    Non ti abbattere, comunque! Con un pò di costanza le cose andranno alla grande!

  10. #10
    Matricola
    Data registrazione
    13-09-2005
    Messaggi
    25
    X steve 14:

    Innanzitutto ti ringrazio di cuore sia per la tempestività con cui hai risposto che per i tuoi incoraggiamenti.

    Purtroppo non ne so molto di interviste, forse è questo il problema principale...e poi il prof vuole che costruisca io la griglia di domande (ma chi ne ha vista mai una?!)...

    Hai detto che hai fatto 2 interviste "legate a due questionari"...posso chiederti in che senso?!

    X quanto riguarda le mie idee...Io vorrei soffermarmi sugli aspetti della psicologia dello sport che dimostrino come questo non sia solo 1 settore dedicato agli atleti professionisti. Nello specifico vorrei trovare i punti di contatto coi concetti di benessere, qualità della vita etc. (ovviamente analizzando tutte le età della vita e toccando anche le problematiche legate alle situazioni di disabilità).

    Già sto iniziando le mie ricerche via web (come mi hai consigliato), inoltre ho anche ordinato dei libri...adesso credo che il mio problema sia + che altro legato alla parte dell'intervista piuttosto che a quella teorica...

    Grazie anocra di tutto e...spero sarai così gentile da rispondermi ancora.

  11. #11
    steve 14
    Ospite non registrato
    Cara xwlollawx,
    in realtà i professori sanno che non sei esperta nelle interviste, di solito ti dicono così per studiare meglio come lavori e cosa vuoi fare con precisione (in pochi minuti è difficile capiscano pienamente il progetto, a meno che non sia loro... ). Però è difficile che non ti correggano la bozza delle domande, anche perchè la tesi la firmano loro, che figura ci farebbero con la commissione nel presentare una tesi senza senso?
    Ti consiglio di prendere uno dei tanti libri generali sulle tecniche dell'interviste e del questionario, non tanto da studiare (anche se può sempre servire nella vita da psicologo), ma da consultare e per prendere buoni spunti per formare una griglia di domande. Poi penso che al 90% lo rivedrete-correggerete insieme al professore.
    La tematica è interessante, anche perchè lo sport professionistico è solo la punta di un iceberg di un movimento ben sviluppato in Italia (i dati penso tu li possa trovare nel sito del C.O.N.I.). La maggior parte degli studi sono stati fatti, tra l'altro, proprio su soggetti non professionisti..Su due piedi mi viene in mente che potresti cercare gli articoli di Fabio Lucidi (prof. di Roma), che si occupa di tempi che vanno dal doping (sul sito dell'uisp c'è una sua iniziativa interessante che si intitola "prima e doping", campagna di sensibilizzazione dei giovani) agli anziani, passando per il benessere e la motivazione. Ti consiglio anche un libro del '90 della prof.ssa Giuseppina Speltini ("Aspetti psicologici dell'attività mototria e sportiva"), basata molto sul benessere, se non ricordo male soprattutto in ambito adolescenziale...

    Non sono sempre on-line, ma se hai bisogno spero di poterti aiutare. La strada è lunga, ma, e ne so qualcosa, alla fine si può riuscire a fare un buon lavoro, basta impegnarsi un pò...

    In bocca al lupo!

  12. #12
    Matricola
    Data registrazione
    13-09-2005
    Messaggi
    25
    Grazie ancora x tutti i consigli e gli spunti, non voglio però approfittare della tua disponibilità e gentilezza torturandoti con mille domande, timori e consigli!

    Magari se ti va puoi darmi la tua e-mail così in caso decidessi di "romperti le scatole" ancora, potrai essere libero di decidere se rispondermi o no...che dici?

    Mi metto subito alla ricerca dei testi e delle altre cose che mi hai consigliato....grazie ancora!!!!!!

  13. #13
    steve 14
    Ospite non registrato
    non mi rompi assolutamente le scatole.. io mi sono trovato nella tua stessa situazione, quindi so perfettamente cosa stai passando..
    Se hai bisogno sono qua, tanto alle mail risponderei comunque, poi non si sa mai che le informazioni servano anche ad altri...
    Ciao

Privacy Policy