• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 15
  1. #1
    Partecipante L'avatar di melaverde
    Data registrazione
    21-07-2004
    Residenza
    genova
    Messaggi
    34

    Caso Aziendale cercasi..

    Sono alla ricerca di qualche "caso aziendale "da proporre durante un colloquio di gruppo.
    Avete vecchio materiale o sapete suggerirmi dove posso reperirlo?
    Dimenticavo, ho pochissimo tempo!!!!

    Grazie !

  2. #2
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    17-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957
    Cosa intendi esattamente? Voglio dire, quale dev'essere la finalità del caso aziendale?
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  3. #3
    Partecipante L'avatar di melaverde
    Data registrazione
    21-07-2004
    Residenza
    genova
    Messaggi
    34
    La finalitò è quella di vedere come come i candidati analizzano una determinata problematica, quali soluzioni adotterebbero e come interagiscono fra di loro nel momento in cui si presentano punti di vista divergenti.
    I casi che ho visto, di solito, partono dalla descrizione di una determinata situazione critica (ad esempio cambiamento di ruoli, malessere di qche lavoratore collegato al processo lavorativo, ecc...)e alla fine vengono date alcune soluzioni .......a questo punto inizia la discussione fra i candidati perchè non tutti vedono e considerano il probl. nello stesso modo.

    Spero di essere stata chiara...
    grazie
    ciao

  4. #4
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    17-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957
    Ah! No, mi dispiace ma non ho niente del genere... Io utilizzo o in basket o altre eserciazioni sul decision making, che però sono slegate dal contesto aziendale.
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  5. #5
    Partecipante L'avatar di melaverde
    Data registrazione
    21-07-2004
    Residenza
    genova
    Messaggi
    34
    Ti posso chiedere di mandarmi ugualmente una o due esercitazioni? giusto per vedere come sono strutturate!
    Grazie mille!

  6. #6
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    17-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957
    Fino ad oggi ho sempre usato il naufragio e l'eredità, che usano poi quasi tutti...Cmq ti faccio avere i materiali appena passo da casa
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  7. #7
    Postatore Compulsivo L'avatar di ste203xx
    Data registrazione
    04-08-2003
    Residenza
    Latina-Roma
    Messaggi
    3,140
    posso avere anch'io questi materiali?


  8. #8
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    17-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957

    NAUFRAGIO

    Ho trovato solo questa, sorry

    IL NAUFRAGIO

    Istruzioni :

    Vi trovate a bordo di una nave con gravi avarie. Non è stato possibile lanciare un SOS perché la radio di bordo è danneggiata.
    Bisogna abbandonare la nave al più presto; è vicino a un ‘isola sconosciuta; la scialuppa di salvataggio può ospitare a stento il gruppo, per cui non è possibile portare con sé altri carichi. Il gruppo, dovendo però affrontare problemi di sopravvivenza, porterà con sé solo un oggetto tra i seguenti.
    - Una valigia contenente coperte
    - Una cassetta di medicinali
    - Una cassetta di liquori
    - Una cassetta di armi
    - Una scatola di viveri
    - Dei salvagente
    - Una piccola cucina da campo
    - Un cane che è la mascotte del gruppo
    - La radio di bordo nella speranza di riuscire a ripararla
    - Una cassetta con utensili

    Scelta individuale 10 minuti
    Formazione di coppie e seconda scelta (1 elemento) 15 minuti
    Formazione di sottogruppi e scelta di un elemento 30 minuti
    Gruppo dei relatori di ogni sottogruppo per scelta di un solo elemento 20 minuti
    e gruppo di osservatori per analisi delle problematiche 20 minuti
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  9. #9
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    17-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957
    Scusa ma l'avevo copiata da internet e mi sono accorta solo ora che è diversa da come la uso io. La storia e gli oggetti sono gli stessi, ma:

    1- ognuno deve stabilire una propria gerarchia di importanza da 1 (più importante) a 10 (meno importante)
    2- l'intero gruppo deve stabilire una gerarchia comune, sempre da 1 a 10
    3- ciascun soggetto confronta, per ogni elemento, il valore assegnato da sè e dal gruppo (valori assoluti) e somma poi gli scarti. Coloro che raggiungono il punteggio più basso dovrebbero aver dimostrato maggiore assertività.
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  10. #10
    Neofita L'avatar di XXXX_Alessia
    Data registrazione
    20-07-2005
    Residenza
    Falconara Marittima
    Messaggi
    5
    Ricordo la storia del naufragio...l'ho subita durante una selezione e sinceramente non ne avevo capito l'utilità....ecco che due anni fa durante una lezione di psicologia del lavoro il professore la propone come momento iniziale per avviare il gruppo e la sessione di lezioni...bhe..la prospettiva più interessante è stata la sua risposta...la storia ha una soluzione....
    ...bisogna portare il cane...la mascotte del gruppo...
    TUTTO QUESTO PER COMUNICARCI LA FORZA DELLA COESIONE DEL GRUPPO...
    ....(i paragoni con le bandiere, la lingua nazionale e la cultura...sono esemplificativi del caso!!!)...la gioco storia può anche essere utilizzata per incrementare le coesioni di nuovi gruppi di lavoro....

    Scusate se soo stata forse poco chiara o fuori luogo...ma sono nuova di qui...e forse un pò emozionata!!

    Alessia
    Alessia

  11. #11
    Postatore Compulsivo L'avatar di sulinari
    Data registrazione
    11-01-2005
    Residenza
    provincia di Bologna
    Messaggi
    2,954
    Io ho fatto un gioco di gruppo simile al naufragio in un momento di formazione dell''associazione con cui lavoravo.
    si trattava di trovarsi su una mongolfiera, e ogni partecipante poteva portare un po' di oggetti a scelta.
    ma la gonfolfiera rischia di precipitare,e bisogna buttare giù sempre più roba.
    il nostro conduttore alla fine ci ha detto che comunque la mongolfiera non stava su e bisognava anche...buttare una persona.
    In un gruppo c'è stato un "sacrificio"; cioè qualcuno si è buttato, in un altro invece hanno buttato giù una persona che non era d'accordo.
    Secondo me arrivare a questo punto del gioco non è molto positivo, si rischia di aumentare il conflitto nel gruppo più che altro e non mi sembra che comunque sia formativo...ma magari sono io che l'ho vissuta in modo strano.

    p.s. per fortuna non mi sono trovata nella situazione simulata del naufragio, perchè avrei avuto un conflitto interiore mostruoso se il gruppo avesse scelto di non salvare con noi il cane..
    qui ci sono anch'io --> http://internos7.wordpress.com/

    Perfer et obdura. Dolor hic tibi proderit olim.

  12. #12
    Partecipante Figo L'avatar di Doni
    Data registrazione
    17-12-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    957
    Infatti è proprio il cane a creare i maggiori conflitti, di solito!

    Comunque l'eliminazione di un partecipante mi sembra molto hard, io non la proporrei mai! Rischi di creare dei conflitti veramente grossi all'interno del gruppo... Se poi il conduttore non riesce a contenere l'aggressività che può scatenarsi...
    La psicoanalisi è un mito tenuto in vita dall'industria dei divani (W. Allen)

  13. #13
    Postatore Compulsivo L'avatar di sulinari
    Data registrazione
    11-01-2005
    Residenza
    provincia di Bologna
    Messaggi
    2,954
    ti dirò...
    Il gruppo di lavoro nell'associazione era molto variegato, più gruppo eravamo diversi gruppi.
    la conflittualità c'è sempre stata, ma di solito erano conflitti abbastanza costruttivi.
    Quando ci siamo trovati nel gioco del naufragio...come dicevo, i vari gruppi hanno reagito diversamente.
    E secondo me non è stata una gran mossa da parte del conduttore, perchè poi non ha creato uno spazio per discutere di quello che era successo,ha contenuto molto l'aggressività, a livello "esteriore" almeno...e questo sicuramente non ha portato a risolverla.
    qui ci sono anch'io --> http://internos7.wordpress.com/

    Perfer et obdura. Dolor hic tibi proderit olim.

  14. #14
    Postatore Epico L'avatar di darcylia
    Data registrazione
    22-01-2005
    Residenza
    passo dopo passo....su un cavo teso sopra Bologna
    Messaggi
    6,662
    Blog Entries
    202

    Riferimento: Caso Aziendale cercasi..

    Riesumo questa discussione perchè non ne ho trovate di simili sulla tematica di mio interesse.

    Anch'io ho partecipato a colloqui di gruppo e gli esempi presentati erano (quasi sempre) il naufragio e l'eredità.

    Ora che sto facendo alcune docenze di ricerca attiva e accompagnamento al lavoro con studenti 18enni, vorrei simulare con loro questo tipo di colloqui.
    Un'esempio sul caso del naufragio l'ho trovato ma non riesco a trovare una traccia per il caso dell'eredità

    Qualcuno mi può aiutare?
    DARCYLIA

    Ex-Referente Supremo per il F.E.R.U. nel Libero Comune di Bologna

    "Despite all my rage, I am still just a rat in a cage"
    Smashing Pumpkins, "Bullet with butterfly wings"


    E nonostante tutto....
    Enjoy life, there's plenty of time to be dead
    (la mia inguaribile vena di ottimismo...)

  15. #15
    Partecipante
    Data registrazione
    30-12-2009
    Messaggi
    49

    Riferimento: Caso Aziendale cercasi..

    Buonasera a tutti,
    mi interessano il naufragio e l'eredità, qualcuno può inviarmi del materiale in merito?
    Come decodificare i vari comportamenti e le scelte?
    Grazie!!!

Privacy Policy