• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 8 di 8

Discussione: l'isola e l'alluvione

  1. #1
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253

    l'isola e l'alluvione

    la scorsa notte ho sognato di trovarmi su un'isola, forse un isola vulcanica con montagne, strade asfaltate e linee ferroviarie che si inerpicavano (anche se avevo la sensazione che fossero tipo i trenini delle montagne russe) sono su quest'isola con un gruppo di persone ci sono anche dei bambini, siamo in cima alla montagna più alta dell'isola quando si scatena "l'inferno" un nubifragio, alluvioni, acqua limacciosa e terribile che spazza via tutto sul suo cammino noi che cerchiamo una via di fuga scendendo dalla montagna, le strade sono scomparse nel fango, i binari divelti scendiamo forse con una grossa jeep tutto è velocissimo, vorticoso, stiamo per essere trascinati via arriviamo con moltissima fatica, inerpicandoci a piedi anche nel fango abbandonata la jeep, fino alla spiaggia dell'isola intorno non mare ma un fiume in piena fangoso e ribollente non ci sono gommoni o salvagenti ci lanciamo nell'acqua prima di essere inghiottiti dal fango in 3/4 persone ancora bambini da portare in salvo siamo uniti tra di noi stringendo tra le mani un lenzuolo, una stoffa lunghissima che si gonfia di vento e acqua da quasi la sensazione di aiutarci a stare a galla, mi sento immersa in quest'acqua vorticosa, una corrente spaventosa che mi trascina via e con me i miei compagni ma restiamo a galla e un po' ci lasciamo trasportare dalla corrente il cielo è nero di nubi e pioggia.

    Mi sono svegliata molto stanca
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di Itsuki
    Data registrazione
    10-12-2004
    Residenza
    ROMA
    Messaggi
    3,057
    è curioso come nei tuoi sogni siano sempre presenti i bambini...suppongo che tu ti senta molto responsabile per tuo figlio, e suppongo anche che sia una cosa normalissima...

    per quanto riguarda l'alluvione...probabilmente hai usato l'immagine già vista di qualche notizia di cui sei venuta a conoscenza per esprimere a te stessa il tuo disagio nei confronti degli eventi incontrollabili che possono succedere in qualsiasi momento della vita e potrebbero coinvolgere te ed altri...ma senti che in fondo hai una grande forza dentro di te che potrebbe essere usata in caso di pericolo per cercare di salvare te e anche altre persone.
    Frequentatrice (ormai) molto saltuaria di opsonline!!
    EX-moderatrice della stanza di neuropsicologia e scienze cognitive

    Finalmente ho un sito personale "SERIO"
    + visita il sito scientifico +


    Ho anche un altro sito "demenziale" con gli appunti di psicologia & altre cavolate divertenti...tutto GRATIS!!

    + entra nel sito demenziale +

    My soul is painted like the wings of butterflies, fairy tales of yesterday will grow but never die...I can fly, my friends!

  3. #3
    psicorox
    Ospite non registrato
    ci sono molti elementi importanti da considerare per capire questo sogno, innanzitutto ti trovi in un' isola perchè, che cosa rappresenta? l' isola è bella e verdeggiante? come mai quando arrivi in cima con i tuoi compagni scoppia la tempesta? la tempesta potrebbe rappresentare la tua paura o ansia che degli imprevisti della vita reale potrebbero minacciare ciò che stai cercando di conquistare con fatica, ho notato che i bambini sono un' elemento ricorrente nei tuoi sogni, sei sposata hai figli?
    (credo di si, il tuo avatar ne è la dimostrazione) significa forse che in questo periodo sei concentrata sui bambini e forse questo è fonte di grande incertezza per te, ma anche di forza.
    Non sei sola nel sogno, ci sono altre persone con te, li conosci?
    la tempesta coinvolge anche loro che vengono trascinati nel fango, ciò potebbe rappresentare i problemi nella vita reale ed il timore che queste difficoltà possano travolgere anche coloro che ti sono vicini, dici anche che rimanete tutti a galla tenendovi con un lenzuolo, non potrebbe significare che forse la forza della coperazione e del legame che hai con loro di aiuta non lasciarti travolgere dalle difficoltà (fango dovuto alla tempesta) che forse stai vivendo in questo momento?

  4. #4
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    ciao a tutti che bello trovare dei reply ai miei sogni non capita spesso (non so forse inibisco un po'), sono sposata è ho un bimbo di 6 anni (non si era capito dall'avatar )
    l'isola non era verdeggiante ne bella nei termini di verde, lussureggiante ecc era montagnosa, impervia e brulla. Spesso compaiono bambini nei miei sogni ma ho imparato che molte volte nascondo sotto queste sembianze mie parti più fragili e a volte i miei progetti, i miei desideri da realizzare. La sensazione che ne ho avuto io e che tutto questo salire verso la montagna più alta con fatica, cercare di raggiungere la vetta porta con se una sorta di ribellione interna (la mia anima vulcanica, rabbiosa e incontenibile) ai sacrifici ai limiti e alla disciplina che con rigore mi sono imposta (il mio Super-Io è una sorta di supergeneralepotentissimoterribilespaventosoerigid o) una ribellione che si fa potenza distruttrice, la più temibile, l'acqua, c'è un vecchio detto che recita. il fuoco si spegne ma l'acqua non si può fermare. Quel che non riesco a "digerire" che l'acqua sia un'acqua fangosa, melmosa, scura e torbida e che io mi ritrovi con "pochi mezzi" (un lenzuolo) per portare in salvo me e i "miei compagni", non c'entra nulla ma in questo preciso istante pensando al lenzuolo ho pensato al lenzuolo annodato e lasciato scivolare dai balconi per "fuggire" ho anche pensato che il lenzuolo (almeno nella mia prima associazione) è solitamente BIANCO in netto contrasto con l'acqua-sporca.

    Mi date ancora una mano?

    Pat
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

  5. #5
    Postatore Compulsivo L'avatar di Itsuki
    Data registrazione
    10-12-2004
    Residenza
    ROMA
    Messaggi
    3,057
    come al solito le migliori interpretazioni le danno coloro che hanno fatto il sogno...

    probabilmente il contrasto dell'acqua torbida e del lenzuolo bianco significa davvero qualcosa...
    il fatto che tu ed altre persone vengano trascinata da un'acqua melmosa e torbida può essere dovuta alla realizzazione che noi tutti stiamo assistendo impotenti ad eventi "poco chiari", affari sporchi che non possiamo affrontare se non con i pochi mezzi che abbiamo a disposizione...?? (potrebbe essere, ma anche no ...dimmi quanto vicina la senti questa spiegazione...perchè se non ti dice niente, probabilmente bisogna spostare l'attenzione verso l'interno, verso te stessa...)

    cmq secondo me è importante il tuo fastidio nei confronti dell'acqua sporca e torbida...perchè in fondo durante questi eventi naturali l'acqua è sempre così, quindi bisogna continuare a scavare nella direzione del fastidio...per capire cosa potresti aver associato all'acqua distruttiva e sporca.
    Frequentatrice (ormai) molto saltuaria di opsonline!!
    EX-moderatrice della stanza di neuropsicologia e scienze cognitive

    Finalmente ho un sito personale "SERIO"
    + visita il sito scientifico +


    Ho anche un altro sito "demenziale" con gli appunti di psicologia & altre cavolate divertenti...tutto GRATIS!!

    + entra nel sito demenziale +

    My soul is painted like the wings of butterflies, fairy tales of yesterday will grow but never die...I can fly, my friends!

  6. #6
    psicorox
    Ospite non registrato
    Originariamente postato da alea
    ciao a tutti che bello trovare dei reply ai miei sogni non capita spesso (non so forse inibisco un po'), sono sposata è ho un bimbo di 6 anni (non si era capito dall'avatar )
    l'isola non era verdeggiante ne bella nei termini di verde, lussureggiante ecc era montagnosa, impervia e brulla. Spesso compaiono bambini nei miei sogni ma ho imparato che molte volte nascondo sotto queste sembianze mie parti più fragili e a volte i miei progetti, i miei desideri da realizzare. La sensazione che ne ho avuto io e che tutto questo salire verso la montagna più alta con fatica, cercare di raggiungere la vetta porta con se una sorta di ribellione interna (la mia anima vulcanica, rabbiosa e incontenibile) ai sacrifici ai limiti e alla disciplina che con rigore mi sono imposta (il mio Super-Io è una sorta di supergeneralepotentissimoterribilespaventosoerigid o) una ribellione che si fa potenza distruttrice, la più temibile, l'acqua, c'è un vecchio detto che recita. il fuoco si spegne ma l'acqua non si può fermare. Mi date ancora una mano?

    Pat
    quello che mi colpisce è la descrizione che fai del luogo in cui ti trovi perchè secondo me è una cosa importante, quali sentimenti provi e cosa associ all' isola oppure che sensazioni ti da il fango, ed esempio tu dici che la montagna è brulla, impervia non è un luogo piacevole, stai cercando di raggiugere la vetta, è un viaggio che ti costa fatica, suscita in te voglia di ribellione, ma probabilmete il tuo senso del dovere non ti permette di fermarti e pensare ad altro, ciò che conta è arrivare in cima alla montagna... cosa potresti fare per rendere il viaggio verso il vulcano più piacevole? cosa ti fa provare fatica? verso chi provi a ribellarti? spero che queste domande possano chiarire sopratutto quello che hai provato tu nei confronti di questo sogno...

  7. #7
    Partecipante Super Figo L'avatar di mircalla
    Data registrazione
    05-05-2005
    Messaggi
    1,718
    Ciao Alea
    Mi colpisce l'interpretazione che dai dei bambini. Se simboleggiano parti fragili di te o progetti da realizzare e l'acqua li travolge dopo essere giunta faticosamente in cima, trarli in salvo da una situazione che nulla sembra arginare, mi fa pensare al timore di perdere di vista degli obiettivi o parti di sè.
    Del resto dalla vetta più alta lo sguardo può abbracciare tutto, mentre l'acqua torbida impedisce la vista di alcunché...
    Il lenzuolo bianco è un mezzo per fuggire dalla prigione, ma lo lego anche alla sua funzione più banale, quella del letto dove ci si riposa e ci si sente protetti. In un altro sogno mentre eri nel letto, dei vampiri venivano a far scempio di te; il sangue elemento vitale come l'acqua. Un pericolo che ti veniva a cercare in un momento anche di vulnerabilità, quando si dorme...E in un'isola arida e spoglia, compare un lenzuolo a cui aggrapparsi.
    Queste sono le associazioni che ora mi son venute. Anche la jeep m' incuriosisce. E' un'auto che può attraversare sentieri e tracciati più agevolmente di ogni altra. Sali a piedi con fatica, facendo affidamento sulle tue forze, e la jeep in un momento tanto critico ti aiuta solo per un tratto, un mezzo alla fine inadatto. Un artificio, una panacea temporanea.
    Nel sogno della chiesa sconsacrata al posto dell'alluvione c'è un terremoto, due situazioni non controllabili nè prevedibili. E il ponte era stretto, poco sicuro. In equilibrio come un trapezista su un precipizio, l'unica forza è nelle tue gambe e nella tua volontà.
    In quel sogno andavi a far visita ad una "matrona", in questo sali su una vetta. Mi domando cosa cercassi in questi due posti...

  8. #8
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    grazie mircalla
    Pat
    "Il Signore, il cui oracolo è a Delfi, non dice nè cela, ma accenna" Eraclito

Privacy Policy