• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 20
  1. #1
    Partecipante
    Data registrazione
    17-03-2005
    Residenza
    prov venezia
    Messaggi
    41

    gruppo cinema x adolesc.

    ciao sto iniziando un nuovo lavoro e vorrei avere delle dritti o poter far 2 parole per confrontarmi.
    inizierò a condurre un gruppo di adolescenti con disagio e come strumento usero dei film.
    l'idea è :
    1 vedere un film
    2discussione sul film ma anche su ciò che provoca: vissuti, emozioni...

    ...perciò c'e qualcuno che ha gia questo tipo di esperienza alle spalle??
    avete un idea se esistono dei siti dove far na ricerca???
    so che è un po nebuloso cio che scrivo ma perchè è ancora in via di definizione
    grazie
    daniela

  2. #2
    Partecipante Esperto L'avatar di dario14
    Data registrazione
    02-12-2004
    Messaggi
    307
    Intanto, se non l'hai già fatto, potresti visitare il thread
    http://www.opsonline.it/forum/showth...threadid=23357

    Bisognerebbe capire se ci sono già dei temi che vorresti proporre e approfondire con i ragazzi o se fare con loro stessi una ricerca, partendo dalle loro idee e esigenze. Quest'ultima opzione è più complessa, ma, per il target di cui parli, credo che sia opportuno lavorare sulle positività, e quindi coinvolgerli il più possibile sulle scelte, il metodo, i film stessi da vedere. Potrebbe essere un percorso in cui, rispetto alla visione del film, c'è un prima (la ricerca, la preparazione) e un dopo (la riflessione, l'ulteriore ricerca, la ridefinizione).

    Buon lavoro.

    Ciao.
    Dario

  3. #3
    Partecipante
    Data registrazione
    17-03-2005
    Residenza
    prov venezia
    Messaggi
    41
    dunque i ragazzi sono inviati dai servizi specialistici dell'eta evolutiva, sono ragazzi con forte disagio famigliare....l'idea è che il film sia il mezzo per poi avviare un processo che li porti a riflettere da prima sul film ma poi anche su se stessi.....i film all'inizio dovrò sceglierli io, ma visto che il grupppo si deve formare e catturare l'attenzione credo che mi serva qualcosa che "vada forte" tra i ragazzi....successivcamente dovrei trovare delle griglie di lettura delle dinamche gruppali e anche rispetto al film...ma non ho idea perche è il primo lavoro di sto genere e sul gruppo che faccio, ho sempre lavorato con il singolo...
    grazie per ogni dritta
    daniela

  4. #4
    silviazero
    Ospite non registrato
    Thirteen: è un film che affronta molte problematiche adolescenziali: sesso, droga, autolesionismo... Molto "forte", conviene forse selezionare inizialmente degli spezzoni;

    Tre metri sopra il cielo: un film che segue il libro ormai apprezzatissimo dalla maggior parte degli adolescenti...

    Se mi vengono in mente altri film, ti dirò!
    Ciao e in bocca al lupo!
    Silvia

  5. #5
    silviazero
    Ospite non registrato
    Altri film: Caterina va in città; Come te nessuno mai

  6. #6
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975
    Ciao, anche io faccio 1 attività simile con adolescenti che vivono situazioni di forte disagio psicologico e sociale e mi è capitato di utilizzare lo stimolo cinematografico per stimolare alcune riflessioni intra-gruppo.
    L'ultima volta, abbiamo visto insieme la storia di Don Puglisi, non ricordo il titolo.
    Ora non ho tempo x scrivere, ma mi interessa condividere con voi questo argomento, quindi rientrerò nella discussione.
    A presto
    ikaro

  7. #7
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975
    Originariamente postato da silviazero
    Thirteen: è un film che affronta molte problematiche adolescenziali: sesso, droga, autolesionismo... Molto "forte", conviene forse selezionare inizialmente degli spezzoni;

    Tre metri sopra il cielo: un film che segue il libro ormai apprezzatissimo dalla maggior parte degli adolescenti...

    Se mi vengono in mente altri film, ti dirò!
    Ciao e in bocca al lupo!
    Silvia
    Ciao SilviaZero!!!!

  8. #8
    silviazero
    Ospite non registrato
    Zerosaluti Ikaro!!!

  9. #9
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di Parsifal
    Data registrazione
    04-03-2002
    Residenza
    Nel buio vicino alle porte di Tannoiser
    Messaggi
    2,719
    Originariamente postato da silviazero
    Thirteen: è un film che affronta molte problematiche adolescenziali: sesso, droga, autolesionismo... Molto "forte", conviene forse selezionare inizialmente degli spezzoni
    Anche io avevo usato thirteen in una scuola superiore:piace moltissimo,ma solo alle ragazze;va spiegato il punto in cui la protagonista si taglia perchè per gli studenti rimane un comportamento incomprensibile di solito.
    Poi usavo come te nessuno mai e autunno

  10. #10
    silviazero
    Ospite non registrato
    Ciao Parsifal,
    mi puoi spiegare di che cosa parla il film "Autunno"?

  11. #11
    silviazero
    Ospite non registrato
    Ho provato in internet: è forse questo?

    Autunno
    (Anno di uscita 1999)

    Genere: Drammatico
    Durata: 95 - Origine: Italia



    A Napoli, in un giorno di fine Novecento. Tre personaggi. Matteo, 16 anni, cresciuto in ambiente alto-borghese, ha una madre nevrotica e un padre abbastanza indifferente. Costanza, 25 anni, vive nel terrore di un futuro senza lavoro, ha la passione per la scrittura, è incapace di amare e farsi amare. Betta, 40 anni, zia di Costanza, arriva in città in fuga da un uomo che la tradisce e che forse..

  12. #12
    Giurato di Miss & Mister OPs L'avatar di Parsifal
    Data registrazione
    04-03-2002
    Residenza
    Nel buio vicino alle porte di Tannoiser
    Messaggi
    2,719
    Originariamente postato da silviazero
    Ho provato in internet: è forse questo?

    Autunno
    (Anno di uscita 1999)

    Genere: Drammatico
    Durata: 95 - Origine: Italia



    A Napoli, in un giorno di fine Novecento. Tre personaggi. Matteo, 16 anni, cresciuto in ambiente alto-borghese, ha una madre nevrotica e un padre abbastanza indifferente. Costanza, 25 anni, vive nel terrore di un futuro senza lavoro, ha la passione per la scrittura, è incapace di amare e farsi amare. Betta, 40 anni, zia di Costanza, arriva in città in fuga da un uomo che la tradisce e che forse..

    Yes,abbiamo usato spezzoni su Matteo che ha una personalità e una famiglia molto divesri da quelle dei personaggidegli altri 2 film ... vorrebbe scappare,ma non può...in pratica

  13. #13
    Partecipante
    Data registrazione
    17-03-2005
    Residenza
    prov venezia
    Messaggi
    41
    ragazzi grazie per i suggerimenti....anch'io avevo pensato a come te nessuno mai..tre metri sopra il cielo e caterina....giusto per iniziare...per stimolare il gruppo dopo il film pensavo a un cartellone dove possano scrivere le cose che gli vengono in mente subito dopo in modo da partire da questo per l'incontro successivo per una discussione....avete altre idee per stimolare il gruppo??
    e come griglie di lettura delle tematiche che emergono che posso usare
    grazie
    daniela

  14. #14
    Partecipante Super Figo L'avatar di ikaro78
    Data registrazione
    06-07-2004
    Residenza
    Milano
    Messaggi
    1,975
    Direi che il "brainstorming" su cartellone è 1 buon modo per stimolare la discussione successiva.
    In ogni caso io propenderei per discussioni poco strutturate, la griglia di lettura può essere utile, ma non può essere costruita a priori.
    A presto.

  15. #15
    Partecipante Esperto L'avatar di dario14
    Data registrazione
    02-12-2004
    Messaggi
    307
    Potresti valutare, col gruppo con cui lavori, se far reinterpretare e/o drammatizzare ai ragazzi alcune scene o trame dei film visti con loro, magari (cosa che in genere funziona bene) "producendo" dei video, delle canzoni o altre attività espressive autonomamente, con la tua guida/supervisione.
    A integrazione, potresti proporre delle attività di gruppo con cui centrare ed elaborare alcune tematiche emerse (ad es. la solidarietà e cooperazione tra i membri di un gruppo, le regole e le opportunità dello stare in gruppo, la conoscenza tra gli appartenenti a un gruppo come propedeutica allo star bene insieme, ecc.).

    Ciao.
    Dario

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy