• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 9 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 135

Discussione: siamo in guerra

  1. #1
    Postatore Compulsivo L'avatar di francy1981
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    nel mondo...
    Messaggi
    3,814
    Blog Entries
    1

    siamo in guerra

    Probabilmente ora con quello che dirò scatenerò polemiche, però dove se non in un forum esprimere un opinione e confrontarsi?
    dall'11 settembre...io penso che tutto sia cambiato,io mi considero in guerra, fino ad ora c'è stato new york,madrid, londra,sharm, e purtroppo penso che arriverà anche qua, ma noi siamo pronti?no, per niente, tutti continuano a non considerare il fatto che l'11 settembre è stata dichiarata guerra all'occidente, siamo nel mirino dei terroristi...ma chi a mai letto il corano?io non tutto ma alcuni pezzi si...e un verso dice che coloro che non credono in allah sono peccatori che vanno uccisi, non ci sono vie di mezzo, non si può parlare, ci vogliono uccidere e basta, e noi non facciamo nulla per difenderci, gli accogliamo in casa nostra egli diamo una casa dove con molta probabilità si creerà un covo per pianificare le strategie di attacco,i nemici sono in casa nostra ve ne rendete conto?vogliono conquistarci e noi stiamo li a guardare, loro costruiscono le moschee in territorio cattolico, ma provate ad andare in casa loro e costruire una chiesa?IMPOSSIBILE. La sera non si può più uscire, c'è da avere paura, puoi essere violentata e dopo pochi giorni nessuno più ne parla....veramente io sto male a pensare che non sono più libera di vivere, prima andavo a piedi a prendere il gelato quando avevo 6 anni ora i miei nipoti non li manderei mai. Siamo in un paese veramente messo male....e nessuno si rende conto che siamo in uno stato d'allarme...chi tutela la nostra vita?la nostra libertà?il nostro benessere?


    Se sapessi che questi sono gli ultimi attimi che ti vedo, direi "ti amo" e non darei scioccamente per scontato che già lo sai.

    Nessuno può mostrare troppo a lungo una faccia a sé stesso e un'altra alla gente senza finire col non sapere più
    quale sia quella vera.
    (Nathaniel Hawthorne)

    visita questo sito...per dire ANCHE IO SONO DALLA PARTE DI BAMBINI

    My Blog....venite a trovarmi...

  2. #2
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    proviamo a vincere la prima battaglia: quella con i nostri neuroni, proviamo a leggere cose diverse, a confrontarle, a sentire le notizie ed ad incorniciarle in un ampio quadro, proviamo a pensare un po' che non tutto quello che si "dice" sia verità, proviamo a parlare con la gente vera, non quella dipinta secondo canoni di due massimo tre coordinate, proviamo?
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di francy1981
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    nel mondo...
    Messaggi
    3,814
    Blog Entries
    1
    una mia amica è stata violentata.....da uno che gli ha detto che lei è solo una donna non ha nessun diritto lui poteva usarla a suo piacimento e sai cosa le ha lasciato oltre allo chifo' l'aids...ora che battaglia deve intraprendere lei? quella con chi le ha detto che invece di andare alle 14 al parco a correre doveva starsene a casa sua...?


    Se sapessi che questi sono gli ultimi attimi che ti vedo, direi "ti amo" e non darei scioccamente per scontato che già lo sai.

    Nessuno può mostrare troppo a lungo una faccia a sé stesso e un'altra alla gente senza finire col non sapere più
    quale sia quella vera.
    (Nathaniel Hawthorne)

    visita questo sito...per dire ANCHE IO SONO DALLA PARTE DI BAMBINI

    My Blog....venite a trovarmi...

  4. #4
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    mi spiace mille per quanto accadutole
    non so se in questo stato d'animo quello che posso dirti abbia valore, ma sappi che io sono siciliana e che di cose cattive sul mio essere inferiore in quanto donna ne ho sentite tante, da rispettabilissimi italiani esattamente come rispettabilissimi compratioti viaggiano verso lidi del mondo poveri per poter tranquillamente avere rapporti sessuali con ragazze-bambine di 12-14 anni , è questo che intendo quando parlo di ampliare il pensiero.
    I violentatori e gli assassini sono, lo ripeterò fino alla nausea, ingiustificabili qualunque sia la loro cultura la loro pelle la loro religione
    spero di essere stata più chiara
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  5. #5
    Postatore Compulsivo L'avatar di Itsuki
    Data registrazione
    10-12-2004
    Residenza
    ROMA
    Messaggi
    3,057
    in guerra ci siamo da tanto, da prima dell'11 settembre...ognuno per i suoi interessi, oriente e occidente, anzi, ad essere precisi abbiamo cominciato noi...noi "gente normale e comune" non la vogliamo la guerra, eppure ci siamo dentro e ne siamo le vittime...ne abbiamo passate tante, di guerre, abbiamo promosso guerre in onore di dio anche noi tanto tempo fa...sembra proprio che senza guerre non ci sappiano stare...emigrerò in groenlandia...
    Ultima modifica di Itsuki : 25-07-2005 alle ore 18.22.21
    Frequentatrice (ormai) molto saltuaria di opsonline!!
    EX-moderatrice della stanza di neuropsicologia e scienze cognitive

    Finalmente ho un sito personale "SERIO"
    + visita il sito scientifico +


    Ho anche un altro sito "demenziale" con gli appunti di psicologia & altre cavolate divertenti...tutto GRATIS!!

    + entra nel sito demenziale +

    My soul is painted like the wings of butterflies, fairy tales of yesterday will grow but never die...I can fly, my friends!

  6. #6
    samy
    Ospite non registrato
    dici bene tanto tempo fa.....le guerre in nome di Dio le abbiamo fatte,ma si parla di secoli!!!
    Cmq sono pienamente d'accordo con Francy è ora che ci difendiamo e se,purtroppo,per difenderci dobbiamo cacciare anche quei poveri arabi che non c'entrano,bisogna farlo....E aggiungo che sono anche stanca di sentire che dobbiamo ampliare le vedute,guardare con sguardi più comprensivi,mi spiace ma non posso essere comprensiva con chi mi toglie la libertà di andare anche al lavoro in pace.....e se non sono tutti attentatori,purtroppo non posso dire chi non lo è e quindi generalizzo eccome.....basta,questo schifo deve finire!!

  7. #7
    Pescelupo
    Ospite non registrato
    Io non posso che essere d'accordo con Ghiretto. ampliare le proprie vedute è necessario proprio per sopravvivere e andare avanti in questo mondo in un'ottica di pace e non di guerra. Se si conosce il "diverso" si diventa anche in grado di distinguere chi è pericoloso e chi non lo è, chi merita il nostro rispetto e chi invece no.
    Naturalmente ci sono sempre criminali, fanatici e deviati. Ma in una percentuale che è uguale in qualsiasi popolazione, purtroppo. Compresa la nostra.
    Essere di ampie vedute non significa accettare supinamente comportamenti scorretti e nemmeno tollerare eccessi o atti criminali. Ma capire come "funzionano" le persone che provengono da culture diverse e integrare chi lavora o studia è l'unica alternativa allo scontro, e lo scontro significa guerra..

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    dissento e con forza anche

    a parte che trovo davvero agghiacciante che masse di innocenti vengano punite per un manipolo di criminali (qualunque sia la loro provenienza etnica)

    domani Samy chiunquè potra privare te o la tua famiglia o le persone che ami di qualsivoglia diritto, magari solo perchè alcuni soggetti che con te condividono alcune caratteristiche compiono atti nefandi o non sono gradite o peggio vengono manipolate allo scopo di eliminare o limitare i diritti di un intera categoria

    Ripeto che finchè ci sarà un Jean Charles de Menezes morto solo perchè il delirio collettivo, il panico sta spegnendo quella civiltà di cui tanto andiamo fieri, vuol dire che come civiltà abbiamo perso, tutti.

    Se poi pensate che sarà con la repressione o con un inasprimento della spirale di violenza internazionale che le cose miglioreranno, argomentate.
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  9. #9
    Postatore Compulsivo L'avatar di francy1981
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    nel mondo...
    Messaggi
    3,814
    Blog Entries
    1
    è vero abbiamo anche nella nostra popolazione i criminali, appunto per questo iniziamo con il difenderci da loro, e non possimo farlo dovendo anche difenderci da coloro che vengono da fuori, purtroppo cosi ci vanno di mezzo anche quelli che non hanno colpe ma purtroopo è cosi.....


    Se sapessi che questi sono gli ultimi attimi che ti vedo, direi "ti amo" e non darei scioccamente per scontato che già lo sai.

    Nessuno può mostrare troppo a lungo una faccia a sé stesso e un'altra alla gente senza finire col non sapere più
    quale sia quella vera.
    (Nathaniel Hawthorne)

    visita questo sito...per dire ANCHE IO SONO DALLA PARTE DI BAMBINI

    My Blog....venite a trovarmi...

  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    Ma suvvia, non è che prima del 2001 questo fosse il paradiso! Cioè mi sembra un po' semplice dire che siccome ci si deve difendere da x allora non possiamo difenderci da y... a parte il fatto che, a mio avviso dovremmo cominciare a ragionare in termini di relazioni non di divisioni, cosa che già la parola difendere reca in sè.
    Poi i "nostri" non li troviamo se continuiamo a guardare nella parte sbagliata
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  11. #11
    Postatore Compulsivo L'avatar di francy1981
    Data registrazione
    17-10-2004
    Residenza
    nel mondo...
    Messaggi
    3,814
    Blog Entries
    1
    prima del 2001 però potevo ancora girare sola per il mio paese dopo le 21....ora è difficile....non che prima fosse rose e fiori però....da quando l'immigrazione è aumentata...si sono verificati più crimini rispetto a prima..e sono dati statistici....non è facile unire 2 culture cosi diverse...una che predica la pace e una che predica la guerra con usanze e credenze diverse come si fa a cercare dialogo con chi a priori ti considera nemico?


    Se sapessi che questi sono gli ultimi attimi che ti vedo, direi "ti amo" e non darei scioccamente per scontato che già lo sai.

    Nessuno può mostrare troppo a lungo una faccia a sé stesso e un'altra alla gente senza finire col non sapere più
    quale sia quella vera.
    (Nathaniel Hawthorne)

    visita questo sito...per dire ANCHE IO SONO DALLA PARTE DI BAMBINI

    My Blog....venite a trovarmi...

  12. #12
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    allora una cosa sono i dati statistici, che come adesso ti racconto vanno letti, un'altra è la "personale e soggettiva" percezione del fenomeno che se ne ha.

    in Italia nelle carceri italiane ci sono quasi 55.000 mila detenuti oltre 20.000 di loro non hanno ancora una sentenza definitiva cioè passata in giudicato, cioè allo stato attuale delle cose fino a quando la COSTITUZIONE sarà questa, sono innocenti, se vale per le alte sfere deve esserlo anche per il più pezzente e miserrimo degli umani.
    Circa la metà di loro sono extracomunitari, e questo, come ebbi già a dire, potrebbe voler dire che delinquono maggiormente. MA potrebbe essere anche che (uso il condizionale) non abbiano, visto che stranieri e perlopiù poveri, possibilità di pagarsi profumatissimi e onorevoli avvocati? E che quindi il loro accesso alla giustizia sia viziato in partenza? Può essere una possibilità?

    aspetto repliche sui contenuti per favore, non sulle impressioni, che sono rispettabilissime, ma soggettive.
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  13. #13
    Malkavian
    Ospite non registrato

    Re: siamo in guerra

    Originariamente postato da francy1981
    [...] tutti continuano a non considerare il fatto che l'11 settembre è stata dichiarata guerra all'occidente, siamo nel mirino dei terroristi...
    Io penso che "il mostro di Frankenstein" si sia rivoltato contro quello che un tempo era il proprio padrone, come era prevedibile.
    Con ciò intendo dire che Bin Laden e Al Kaeda, e compagnia bella, un tempo furono alleati e finanziati dall'Occidente per contrastare il comunismo in Afghanistan, così come Pinochet e i suoi squadroni della morte lo furono in Cile, e così in chissà quanti altri continenti, primo tra tutti quello africano.

    Ogni governo straniero (comunista o filosovietico) non gradito all'Occidente veniva (viene?) abbattuto supportando e finanziando la fazione di segno contrario, sia che fosse stata fascista (Pinochet, Colonnelli Greci, ecc.) o per la teocrazia islamica (Afghanistan, Iraq (?), Iran?) ecc.

    Strascichi della Guerra Fredda, combattuta per la maggior parte nel Terzo Mondo: Sud America, Africa, Asia...

    Fino a ieri erano i "nostri" migliori alleati contro la minaccia sovietica, oggi sono i "nostri" peggiori nemici.

    In sintesi, prima abbiamo fatto "i patti col diavolo" pur di contrastare certi governi, e ora ci lamentiamo di essere stati traditi dal diavolo.

    ma chi a mai letto il corano?io non tutto ma alcuni pezzi si...e un verso dice che coloro che non credono in allah sono peccatori che vanno uccisi, non ci sono vie di mezzo, non si può parlare, ci vogliono uccidere e basta, [...] non facciamo nulla per difenderci, gli accogliamo in casa nostra egli diamo una casa dove con molta probabilità si creerà un covo per pianificare le strategie di attacco,i nemici sono in casa nostra ve ne rendete conto?vogliono conquistarci e noi stiamo li a guardare, loro costruiscono le moschee in territorio cattolico, ma provate ad andare in casa loro e costruire una chiesa?


    Per me l'Italia non è "territorio cattolico" (tranne forse gli ex Stati Pontifici ), quanto alle chiese cristiane in paesi tradizionalmente islamici, ci sono, tranne che in Arabia che è considerata Terreno Sacro (al pari del Vaticano) e perciò là non saranno mai costruite chiese (come in Vaticano mai vi saranno moschee).

    Io come te del Corano ne ho lette alcune parti, e tra quelle che ho letto ne ricordo una il cui senso era questo: "non aggredire se prima non sei stato attaccato" ... quindi anche se da qualche parte ci fosse scritto che chi non crede nell'Altissimo (Allah) nel giorno del giudizio finirà all'inferno, non sarebbe compito degli uomini mettere in pratica quella punizione... che poi qualcuno la pensi diversamente arrogandosi il diritto di agire per conto del Signore è un altro paio di maniche.
    Ad ogni modo per i musulmani anche l'Antico Testamento fa parte dei propri testi sacri (essendo l'Islam "nipote" dell'Ebraismo) e nell'Antico Testamento (facente parte della "nostra" Bibbia) ci sono un sacco di brutte cose riferite ai non credenti peccatori, e chissà quante città ed eserciti distrutte tra piaghe bibliche ed eserciti divini.

    A seconda dell'interpretazione di chi legge, Bibbia e Corano possono essere piene di concetti misericordiosi o di incitamenti alle Crociate o alla Guerra Santa.

    Perciò, come al solito, la religione è soltanto una scusa usata come paravento per guerre i cui fini sono puramente economici: un collante ideologico usato da gente senza scrupoli per fare leva sull'ignoranza (intesa nel senso buono del termine) della povera gente a cui viene promesso il Paradiso in cambio di azioni orribili... dato che non possono vivere bene qui, viene promesso loro di vivere bene nell'aldilà. E tanti ci credono.

    Io non credo che tutti quelli che credono nell'Islam siano potenziali terroristi che nutrono odio omicida verso i non musulmani, così come non credo che tutti gli inglesi siano snob, i francesi stronzi, i tedeschi nazisti, gli americani stupidi, gli italiani mafiosi.


    IMPOSSIBILE. La sera non si può più uscire, c'è da avere paura, puoi essere violentata e dopo pochi giorni nessuno più ne parla....veramente io sto male a pensare che non sono più libera di vivere, prima andavo a piedi a prendere il gelato quando avevo 6 anni ora i miei nipoti non li manderei mai. Siamo in un paese veramente messo male....e nessuno si rende conto che siamo in uno stato d'allarme...chi tutela la nostra vita?la nostra libertà?il nostro benessere?
    Questo secondo me, come ho già espresso in passato, dipende dal fatto che nel nostro Paese, così come in altri, per una forma errata di tolleranza vengano accolti cani e porci senza preoccuparsi di accertarne prima l'identità e la storia passata... così assieme ai "profughi buoni" ci prendiamo pure i criminali in fuga dalle galere di quei paesi, e se certe cose avevano il coraggio di farle a casa loro dove c'è la legge del taglione, perchè non dovrebbero rifarle qui? Assieme a "buoni e criminali" poi arriveranno pure quelli che incitano alle azioni suicide, alla guerra santa e alla conversione dell'Europa.

    Ma noi siamo democratici e permettiamo a chiunque di entrare, se poi incita alla violenza pubblicamente (come avveniva e forse avviene ancora in Inghilterra) giustifichiamo il tutto in nome della libertà di espressione.

    Ma prova ad andare in piazza a urlare "uccidete quel tal politico!" allora finisci in galera per incitamento a delinquere.

    In conclusione, secondo me non tutti gli islamici sono colonizzatori assassini; la religione è usata come pretesto e giustificazione per una guerriglia a scopo esclusivamente economico; la soluzione non è buttare a mare gli stranieri, ma respingere alle frontiere quelli che sono stati delinquenti nel loro paese, assieme a tutti quelli che non avrebbero l'opportunità di trovare un lavoro in Italia, finendo così nel mondo sommerso dell'arrangiarsi per sopravvivere o peggio ancora tra le file della delinquenza organizzata (nostra o loro è indifferente).

    Infine, io non sono in guerra con nessuno: per me non siamo più o meno sicuri di 30 anni fa, quando le bombe esplodevano nei cortei dei manifestanti (vedi P.zza della Loggia a Brescia) o nelle stazioni ferroviarie (strage di Bologna) o nelle gallerie (strage dell'Italicus) o, seppure in modo differente sugli aerei (Ustica)... lo schifo è sempre lo stesso, è soltanto cambiato chi lo mette in atto.

    Anzi no, non è cambiato neppure quello: è sempre l'Uomo.

  14. #14
    samy
    Ospite non registrato
    malkavian....concordo pienamente.......ma credo che non si riuscirà mai ad attuare ciò che tu dici.....cmq penso sarebbe la soluzioni di molti deio nostri guai!!!!

  15. #15
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    Malka complimenti per l'analisi, Samy scusa qui nessuno di noi (spero ) crede più a babbo natale, non stiamo cercando l'utopia del mondo perfetto, ma solo di analizzare nel nostro piccolo gli eventi senza farci necessariamente imboccare tutto.
    Nel mio piccolo, certo poco posso, ma se sull'autobus mi indegno a voce alta perchè qualcuno grida a dei ragazzi probabilmente extracomunitari che devono ringraziare se li facciamo salire, questo posso farlo. E non so se sono irregolari criminali o dottori, so che come me stanno in quel momento usando un servizio di trasporto pubblico. Perchè ultimamente, come ho espresso nell'altro tread mi sento attorniata da un'atmosfera di guerra al nemico, che tale non è.
    Ripeto la mia provocazione: costruzione del nemico esterno, sua demonizzazione, diminuizione delle libertà personali via via sempre maggiore 60 anni fa portarono a morte qualcosa come sei milioni di esseri umani, uccisi da Governi, e la china che abbiamo preso non mi pare profumata...
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterà dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

Pagina 1 di 9 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy