• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4

Discussione: Vampiri

  1. #1
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253

    Vampiri

    ero nel mio letto e dormivo da sola, ero sola in casa, il balcone lasciato aperto e con la serranda che lasciava un'apertura di 40 cm circa per il caldo. Entrano dall'apertura : Vampiri, mi si riempie la stanza, sento le ali di mille pipistrelli sbattere nell'aria mi sono tutti addosso, la sensazione terrificante di averli "attaccati" sulla pelle mi sento mordere sul collo sulla schiena in ogni parte del corpo e rivoli di sangue colare dalla mia pelle, mi sento paralizzata dalla paura impotente con l'urlo che mi si chiude in gola poi per terra si fomano pozze di sangue scuro e denso , il terrore si impadronisce di me quando penso che potrebbero fare del male a mio figlio, anche se so che non č in casa lo sento in pericolo e allora URLO!!!!!!! e mi sveglio in preda all'angoscia.
    "Il Signore, il cui oracolo č a Delfi, non dice nč cela, ma accenna" Eraclito

  2. #2
    Partecipante Veramente Figo L'avatar di alea
    Data registrazione
    11-04-2002
    Residenza
    torino
    Messaggi
    1,253
    Ancora incubo, ancora scene da film dell'orrore. Una casa che so essere una chiesa sconsacrata, io che vado in visita a una "matrona" la casa č collegata da un ponte levatoio su un baratro, questa casa č anche una scuola, piena di bambini ... poi qualcosa di tremendo forse un terremoto ed io devo portare in salvo i bambini mentre tutto intorno crolla, fumo e urla cerco di mantenere calmi i bambini e di farli muovere in fila perchč il ponte levatoio sul precipizio č stretto e pericolante , sensazioni di vertigini a guardare di sotto i bambini terrorizzati, poi mi sveglio urlando (dormivo con Matteo , mio figlio che si sveglia e mi dice mamma stavi urlando tanto)
    ...
    "Il Signore, il cui oracolo č a Delfi, non dice nč cela, ma accenna" Eraclito

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di ghiretto
    Data registrazione
    15-11-2004
    Residenza
    nell'orbita di Anarres
    Messaggi
    3,359
    Alea, non č un gran periodo ve'?

    Solo impressioni, sensazioni, assonanze, fantasie

    Il primo: sembra come se tu, rintanata dal mondo dentro casa mentre dormivi lasci comunque uno spiraglio da e per l'esterno, i vampiri che ti succhiano il sangue mi fanno venire in mente che potresti avere sentore e/o paura che ti si prenda qualcosa di vitale con la forza come se al momento questo mondo esterno fosse un predatore e l'unica reazione vitale sia,in questo momento, tuo figlio il cui pensiero ti fa appunto reagire.

    Il secondo: mi sembra in scia, ma sul versante risolutorio, questa chiesa sconsacrata e la matrona, forse te stessa e il tuo metterti in discussione, e tutti i bambini da salvare, piccoli fiori e semi di speranza tuoi, da fa transitare attraverso il ponte in bilico sul precipizio della realta.

    A rileggerti

    Ciao
    Pat
    " E se scruti a lungo un abisso, anche l’abisso scruterā dentro di te" Nietzsche


    dai un'occhiata a questo sito www.altrapsicologia.it

    per usufruire del servizio contattare la scrivente per pattuire il compenso

  4. #4
    Angelus_Laguna
    Ospite non registrato
    personalmente mi vedo molto daccordo con quanto scritto sopra, ma l'aspetto dei vampiri mi ha fatto pensare che nel sogno vedevi e sentivi piistrelli che si nutrivano di snague...non vedevi figure pallide o cadaveriche, ma proprio animali, una forza naturale che si abbatte a sottrarre energie e sicurezze interiori.
    Coraggio!!!!!

Privacy Policy