• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 17

Discussione: Come si inizia?!?:-(

  1. #1
    Penelope*
    Ospite non registrato

    Come si inizia?!?:-(

    Panico.
    Wow finalmente tesi....ma poi come si inizia?
    Lo so è una domanda banalissima, ma quando si ha un argomento generico come si fa ad iniziare?Dove si trova il materiale?Mi date dei consigli?Mi spiegate un pò come devo muovermi perfavore?
    E poi tutti parlano di articoli..ma cosa sono e dove si trovano?
    Ho bisogno di un tutor

  2. #2

  3. #3
    Picciurina L'avatar di peperina
    Data registrazione
    08-09-2002
    Residenza
    Bologna
    Messaggi
    1,246
    Wow willy che belle risorse
    Io posso solo aggiungere la mia esperienza personale...
    Sono partita dall'indice...me l'ha chiesto il mio relatore, devi strutturare a grandi linee la tesi vedere che concetti vuoi inserire e fare una specie di scaletta suddivisa in capitoli.
    Per gli articoli esiste un motore di ricerca...ogni università di solito fornisce ai suoi studenti login e password per accedere.
    Forza Penelope la crisi del primo momento è arrivata a tutti
    Qual è la cosa più difficile a questo mondo?
    Vivere!
    Molta gente esiste, ecco tutto.
    (Oscar Wilde)

  4. #4
    Penelope*
    Ospite non registrato
    Non ci credo!Siete stupendi!Grazie grazie grazie
    Mi illudo a sperare che la mia relatrice però mi dica cosa devo fare?In pratica ho solo un argomento generalissimo scritto sulla richiesta tesi..mi sembra assurdo
    A grandi linee dovrà dirmi la strada da seguire no?
    Domandone: Come si fa una tesi sperimentale?

  5. #5
    Postatore Epico L'avatar di Rae
    Data registrazione
    22-11-2003
    Residenza
    * sul ciglio di un equilibrio che non ho *
    Messaggi
    7,432
    Blog Entries
    20
    Dipende dalla tesi sperimentale
    Da noi funziona che , in genere , hau uno strumento, fatto da te o dal prof, (intervista, prova, questionario..) . Parti da delle ipotesi, somministri, raccogli i dati, incaselli, analizzi statisticamente, risultati.
    Verifichi se hai confermato o no le ipotesi, aggiungi una parte bibliografica e fatta ( facile eh )
    Ma contro i sentimenti siamo disarmati, poiché esistono e basta, e sfuggono ad una qualunque censura. Possiamo rimproverarci un gesto, una frase, ma non un sentimento: su di esso non abbiamo alcun potere.
    M. Kundera

    "Non siamo uomini di buona volontà se ci limitiamo a piangere ciò che si è perso, se ricordiamo solo ciò che non può più tornare. Lo saremo solo se diventiamo consapevoli di ciò che di meglio c'è in noi, di più vitale, e se seguiamo la voce di questa Coscienza" H.Hesse


    "Non sono cattiva.. è che mi disegnano così"
    Per gentile concessione del Lupo Solitario


    fondatrice con Ele* del f.c.f.c.[fancazziste fan club]con sede in una bella spiaggetta della Croazia...e con una nuova adepta!!Benarrivata Claudina!!


    ...La farfalla , si dice, non sa cos'è il dolore..vive un giorno felice..e poi per sempre muore....

  6. #6
    Penelope*
    Ospite non registrato
    Si ma come fai a costruirti uno strumento da sola?Altri consigli?
    Tra le altre cose la mia relatrice con il cavolo che mi risponde alle mail per parlare un pò di cosa dovrei fare..
    Ah mi sono dimenticata di aggiungere che sono vecchio ordinamento.
    Mi sento molto stupida..ma non so camminare da sola..necessito di aiuto proprio nei passi-base
    Willy61 se ti mando un pm con l'argomento generico che ho me la dai una mano?

  7. #7
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Non se ne parla neanche di costruirsi strumenti da soli. Si usano quelli che ci sono che ce n'è fin troppi.
    Per parlare con la relatrice armati di pazienza, mandale una mail in cui annunci giorno e ora della visita e pescala in orario di ricevimento (che almeno in quelle ore DEVE farsi trovare).
    Non sei affatto stupida. Mi sembra normale che, se non hai mai scritto una tesi, tu sia in difficoltà ad iniziare. Io non so nuotare e la stessa sensazione ce l'ho quando vado al mare. Vedo tutti gli altri e mi sento stupido assai.
    Per il PM: non c'è problema. Tu manda e io una mano te la dò.
    Ciao
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  8. #8
    **meimi**
    Ospite non registrato
    Come capisco le tue preoccupazioni, sai? Le ho anche io, proprio ora, anche se la tesi ormai l'ho scritta.
    Io sono del nuovo ordinamento, e quindi ho fatto una tesi triennale sul tirocinio obbligatorio di 500 ore, (la discuterò a settembre e son gia terrorizzata ora). Ho un bel argomento, originale direi, ma sul quale si trova poco materiale. Ho dovuto elaborare quel poco che ho trovato.
    Non so che lavoro ho fatto, a me piace, ma non avevo mai scritto niente e la relatrice non mi ha dato molto aiuto (eufemismo! )
    Mi associo al consiglio degli altri.. prova a partire dall'indice, vedi di strutturare seguendo che so, un ordine gerarchico (es. prima definisci l'argomento generale, poi lo frammenti e analizzi nello specifico le componenti, oppure ti focalizzi su un aspetto preciso).
    Spero di esserti stata un pò di aiuto, e scusa per il poema.
    ciao!

  9. #9
    Penelope*
    Ospite non registrato
    Le tesi di ricerca come posso essere?
    Perchè io ho in mente che magari studi un test applicato a un determinato gruppo, ma credo possano essere fatte anche in altri modi no?

  10. #10
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281

    Tesi di ricerca

    Ce ne possono essere di molti tipologie. Quella basata sull'applicazione o somministrazione di test è un esempio.

    Io feci una tesi di ricerca, ma senza usare test. E andò pure bene.
    Te la allego, (l'avevo già postata su un altro thread) così puoi vedere come l'ho impostata.

    Ci si può basare su test, ma anche su interviste o su disegni, o su composizioni musicali. Dipende da cosa si cerca e con quale metodologia.
    Ultima modifica di willy61 : 05-11-2007 alle ore 18.23.31
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  11. #11
    Ciao Willy, ciao laureandi e non..

    Come vi capisco.. Anch'io sto facendo una tesi di ricerca su una piccola comunità dell'emilia..(Brescello, il paese di Peppone e Don Camillo).
    Sfrutto la particolarità di questo paese, perchè ci abito vicino, cercando di considerare l 'impatto dei mass media e della cinematografia sull'identità delle persone del paese e l'immagine esterna, soprattutto nell'ottica del turista.

    Mi trovo un po' in difficoltà, perchè come succede a molti di voi, la prof non è molto disponibile..

    Willy, tu conosci questionari già standardizzati che riguardino il rapporto fra identità e immagine delle collettività, comunità?

    Domanda da 6 milioni di dollari...

    bjork

  12. #12
    Postatore OGM L'avatar di willy61
    Data registrazione
    20-09-2004
    Residenza
    Albino (BG)
    Messaggi
    4,192
    Blog Entries
    281
    Riguarda questo forum stasera (20/07/05) verso mezzanotte. Se in rete ce qualcosa di quel che chiedi (ma la vedo dura, non ricordo di aver mai trovato questionari del genere, ma potrebbero esserci parti di questionari pensati per scopi diversi che indaghino questi aspetti) l'avrai.

    Buona ricerca brescellica

    Guglielmo
    Dott. Guglielmo Rottigni
    Ordine Psicologi Lombardia n° 10126

  13. #13
    Grazie mille..

    Sì, in effetti anch'io mi trovo in difficoltà perchè temo non ci siano strumenti del genere..

    Ridarò un'occhiata stasera e comunque mi ha già dato una mano..
    Ho visitato i link che hai postato per le linee generali della ricerca.


    bjork

  14. #14
    Partecipante Assiduo L'avatar di Painkiller79
    Data registrazione
    26-11-2003
    Residenza
    Provincia di Arezzo
    Messaggi
    186
    Il manuale di Amerio ("Psicologia di comunità"--->Cap. 12 "Il senso di comunità") cita i seguenti srtumenti:
    Glynn (1981), Psychological Sense of Community Scale (PSOC)
    Buckner (1988), Neighborhood Cohesion Instrument (NCI)
    Perkins et al. (1990), Sense of Community Index (SCI)
    Davidson e Cotter (1986), Sense of Community Scale (SCS), versione italiana di Prezza et al. (2000), Scala Italiana del Senso di Comunità
    Nel cap. in questione sono descritti anche le finalità e gli usi specifici per ciascuna scala...
    Ciao ciao.

  15. #15
    Grazie mille del suggerimento...

    Gentilissimo!

    bjork


    ---------------------------------------------

    Dove va il mondo
    Dove sta il resto
    Dove accade il tormento.
    Estatico mutacico dono
    delle coscienze senza riflesso.
    Non è qui nè là
    La terra senza padroni
    A noi offerta
    Con disincanto senza disimpegno
    La ingolliamo a zolle.

    Marzia Parmgiani

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

Privacy Policy