• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 44
  1. #1
    Partecipante Affezionato
    Data registrazione
    09-05-2005
    Residenza
    Firenze
    Messaggi
    92

    sociologia dei media

    Ieri ho sostenuto questo esame da non frequentante e spero che queste informazioni possano essere utili a qualcuno che come me non può avere altri tipi di informazioni.
    Il Prof. Losito è molto disponibile e gentile, risponde alle e-mail e cerca di venirci incontro per le verbalizzazioni. Il compito è a risposta multipla, il tempo è abbondante, l'importante è leggere accuratemente le domande e le risposte. Anche gli assistenti sono gentili ed il clima che creano durante l'esame non mette ansia.
    Consiglio di NON studiare solo le dispense!
    Ciaooooooooooooooooo

  2. #2
    Partecipante Assiduo L'avatar di hender
    Data registrazione
    21-04-2004
    Residenza
    Roma ma sognando altro
    Messaggi
    120

    che fine hanno fatto i risultati???

    Ragà
    ma qualcuno sa che fine hanno fatto i risultati dell'esame di Losito
    Sociologia dei media?Sono rimasti in bachea per 1 giorno appena e poi desaparesidos!!!

  3. #3
    Matricola
    Data registrazione
    24-12-2006
    Messaggi
    29
    Ciao a tutti, qualcuno può dirmi se è possibile sostenere l'esame di Losito nell'appello di settembre considerando che, come riportato nella guida dello studente, le lezioni di tale corso sono ad ottobre-novembre? Io sono una non frequentante iscritta al I anno di specialistica nel 2006-2007

    Grazie mille

  4. #4
    Matricola L'avatar di ippoeele
    Data registrazione
    30-01-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    16
    ciao ragazzi!!!
    qualcuno di voi che ha sostenuto l'esame ricorda qualche domanda?
    grazie!!!
    lallina

  5. #5
    Matricola L'avatar di ippoeele
    Data registrazione
    30-01-2005
    Residenza
    roma
    Messaggi
    16
    ciao!!
    sapete dove posso trovare le dispense??
    garzie!
    lallina

  6. #6
    bamby833
    Ospite non registrato

    Riferimento: [Com.] Sociologia dei media (Losito)

    ragazzi qualcuno di voi ha sostenuto l'esame????? come è? io dovrei farlo a ascelta a luglio.. ho letto che è a scelta multipla.. sapete se sono sempre le stesse o se ne avete ??? grazie mille ila

  7. #7
    Partecipante Affezionato L'avatar di eeeetful
    Data registrazione
    17-01-2007
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    84

    Riferimento: [Com.] Sociologia dei media (Losito)

    ho sentito che girano le domande, qualcuno le ha, sa dove si trovano o le puo postare? grazie 1000!

  8. #8
    Partecipante
    Data registrazione
    22-04-2007
    Residenza
    roma
    Messaggi
    58

    Riferimento: [Com.] Sociologia dei media (Losito)

    ciao,
    vorrei sostenere questo esame tra uno di quelli a scelta, qualcuno sa dirmi com'è l'esame, come sono i voti ed eventualmente se ci sono domande o dispense in giro?
    grazie mille!!

  9. #9
    Partecipante Affezionato L'avatar di eeeetful
    Data registrazione
    17-01-2007
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    84

    Riferimento: [Com.] Sociologia dei media (Losito)

    guarda un po qui

    Sociologia dei Media

    l'esame sono 15 domande a scelta multipla, ognuna vale due punti, per risposta errata nn da penalità. Da quello che so devi studiare bene sia il libro suo (il potere del pubblico) che l'altro, perchè cmq le domande sono non impossibili ma tostine.
    Le dispense le trovi a questa pag

    Sociologia dei Media - MATERIALI DIDATTICI

    ti consiglio di prenderle prima che puoi perche dice che le togliera per aggiornare sito (credo abbia detto così...)

    INVECE se qualcuno ha le domande perchè nn le posta please???
    ciao !!!

  10. #10
    Partecipante
    Data registrazione
    22-04-2007
    Residenza
    roma
    Messaggi
    58

    Riferimento: [Com.] Sociologia dei media (Losito)

    grazie per tutte le info!
    ma sai per caso com'è di voti perkè alzare la media con gli esami a scelta!!

  11. #11
    Partecipante Affezionato L'avatar di eeeetful
    Data registrazione
    17-01-2007
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    84

    Riferimento: [Com.] Sociologia dei media (Losito)

    guarda davvero nn so...è un esame però dove se studi nn dovresti avere brutte sorprese, credo che sia fattibile, certo non so effettivamente se ti convenga come esame a scelta perchè è impegnativo, ad ogni modo lo proverei...

  12. #12
    Partecipante Affezionato L'avatar di CinziaS2S2
    Data registrazione
    03-10-2008
    Residenza
    Latina
    Messaggi
    108

    Riferimento: [Com.] Sociologia dei media (Losito)

    Chi ha sostenuto ieri l'esame? Potete scrivere quì le domande che sono uscite? Quelle che ricordate naturalmente. Grazie!!

  13. #13
    Partecipante Affezionato L'avatar di eeeetful
    Data registrazione
    17-01-2007
    Residenza
    Bari
    Messaggi
    84

    Riferimento: [Com.] Sociologia dei media (Losito)

    queste sono tutte le domande, possono uscire tutte...ciao!


    1.Cosa significa funzione Bardica? Narrativa
    2.Quando una comunicazione è asimmetrica? Quando c'è disparità tra le competenze degli attori
    3.Quale teoria dice “i media impongono i temi sui quali avere un'opinione più che l'opinione stessa”? Agenda Setting
    4.Quale fra questi è un testo chiuso? Libro di psicometria o articolo di finanza
    5.Su quale ipotesi si basa la teoria ipodermica? Stimolo-Risposta
    6.Su quale approccio si basa la teoria ipodermica? Comportamentismo
    7.L'attenzione alla fruizione è: a volte volontaria a volte involontaria
    8.Quale tra questi non è un bisogno di McQuail, Blumer e Brown? Bisogno di status e autostima; infatti i 4 bisogni previsti da McQuail sono: 1) informazione; 2) identità personale; 3) integrazione e interazione sociale; 4) intrattenimento
    9.Quale tra queste caratteristiche favorisce la comprensione? Presenza di una conclusione esplicita e anticipata (modello di Hovland)
    10.Cosa sono le Rappresentazioni Sociali? Teorie di senso comune socialmente generalizzate
    11.La percezione è un processo: selettivo e costruttivo
    12.Quali sono i 3 tipi di decodifiche nei “cultural studies” (Hall)? Conformista (fonte e lettore sono d’accordo su significati veicolati), negoziata (il lettore riconosce la legittimità a livello generale ma la respinge se quel fatto/problema riguarda la sua esperienza), oppositiva (rifiuto del discorso della fonte e dell’orientamento ideologico). Questa teoria fa riferimento al modello encoding/decoding
    13.Secondo McGuire quali delle seguenti fasi rientra nella teoria della persuasione? Conversione in azione
    14.Le fasi del processo persuasivo di McGuire: 1) esposizione al messaggio; 2) attenzione; 3) comprensione; 4) accettazione delle conclusioni; 5) memorizzazione delle conclusioni; 6) conversione in azione
    15.Negli studi sulla TV chi è che definisce la qualità televisiva percepita? Il pubblico
    16.Secondo la teoria dei powerful mass media di Noelle Neumann quali sono le caratteristiche dei mezzi di comunicazione di massa? Ubiquità, consonanza, cumulazione
    17.Quali tra queste è una caratteristica della teoria dei powerful mass media di Noelle Neumann?
    a) Consonanza;
    b) manipolazione;
    c) politicizzazione;
    d) concentrazione
    18.Quale di queste teorie si interessa alla motivazione e ai bisogni individuali all'uso dei media? Usi e gratificazioni, che pone anche l’accento sulle relazioni esistenti tra le concrete situazioni sociali nel cui ambito le persone costruiscono quotidianamente la loro esperienza sociale
    19.A cosa porta la comprensione e l'interpretazione dei messaggi dei media? A comprendere il significato globale del messaggio
    20.Qual è la caratteristica dei testi chiusi? Orientano in modo vincolante l'interpretazione
    21.Secondo la teoria di Rubin a cosa è associato l'uso strumentale dei media? Scelta intenzionale variamente motivata dei programmi
    22.Quali sono gli usi della TV secondo Rubin? Ritualistico e strumentale
    23.Che tipo di uso è l’uso ritualistico della televisione? Inconsapevole e non selettivo
    24.Cosa influenzano gli effetti a lungo termine? I processi di socializzazione, in particolare i processi di costruzione sociale della realtà
    25.Quale altra caratteristica presentano gli studi sugli effetti a lungo termine? La differenza più importante risspetto al vecchio paradigma degli effetti a breve termine consiste nell'adozione non più di studi basati su casi singoli, ma di una copertura complessiva dell’intero sistema dei media focalizzata su determinate aree tematiche
    26.Nello studio sugli effetti a lungo termine, cosa si intende per costruzione sociale della realtà? Prodotto delle interazioni simboliche di cui sono protagonisti gli attori sociali
    27.Quali sono le variabili che definiscono il gregarismo? Numero di amicizie e di associazioni frequentate
    28.Quali bisogni vengono indicati nella teoria di Maslow? Fisiologici, di sicurezza, di appartenenza e affetto, di stima, di autorealizzazione, di conoscenza ed estetici
    29.Cosa è il newsmaking? La risposta è la traduzione letterale della parola (processo di costruzione delle notizie)
    30.Studi sulla produzione di informazioni (newsmaking) riguardano: l’andamento normale della copertura informativa per periodi estesi
    31.Secondo la teoria delle risposte cognitive, quando un destinatario si espone al messaggio cosa fa? Rapporta i contenuti alla propria struttura cognitiva e li confronta con le conoscenze passate
    32.Nella teoria della spirale del silenzio cosa si afferma? Le opinioni che grazie ai media sono considerate maggioritarie, pur non essendolo, finiscono col diventare dominanti
    33.Cosa indica la figura doppia di Leeper? La percezione è guidata da predisposizioni alla percezione individuali (non sono innate ma dipendono dalla storia percettiva di ciascuno e dalla situazione in cui la percezione avviene, situazione che può sollecitare in taluni casi certe modalità di percezione piuttosto che altre)
    34.Chi è il lettore modello? Secondo Eco è il lettore per il quale è costruito il testo, lettore capace di fare la sua parte nell’interazione e negoziazione con il testo
    35.Quale non è un bisogno di Maslow? Eterodiretto
    36.Quale di questi è un uso distratto della TV? Di routine
    37.Quali usi della TV sono previsti da Glick e Levy? di routine e competente (embraced e accomodated)
    38.Cosa è uno script? Strutture che descrivono sequenze preordinate e stereotipiche di comportamenti ed eventi
    39.Quando si può dire che un fruitore è attivo? Quando c'è selettività, autonomia semantica e reinterpretazione collettiva
    40.Quale tra questi è un testo “più aperto” rispetto agli altri? Poesia di Neruda
    41.Il modificatore semantico è un codice comunicativo di che tipo? Paralinguistico1
    42.Secondo Losito cosa è la comprensione nella conclusione del “potere del pubblico”? Insieme integrato di atti di imputazione semantica dei segni selezionati (attribuzione autonoma di significato)
    43.Quali sono gli autori che trattano di OL? Katz e Lazarsfeld
    44.Negli anni '40, negli U.S.A., su cosa si focalizzavano le ricerche? Effetti a breve termine su atteggiamenti e opinioni degli individui
    45.Le ricerche sulle influenze dei media riguardano: Influenza su opinioni e atteggiamenti
    46.Cosa fa la teoria dell'agenda setting? Presenta al pubblico l'ordine dei fatti su cui essere informati
    47.Quale fra questi non è un modello pubblicitario? McGuire
    48.Con quale teoria si incomincia a non vedere più il fruitore come passivo e massificato? Teoria degli effetti limitati
    49.Quale autore ha dato importanza alla cultura? Bruner
    50.Qual è il primo momento del processo di elaborazione dei messaggi pubblicitari? Attenzione selettiva
    51.Le posizioni pro e contro le comunicazioni di massa, pur abbracciando diverse teorie, cosa hanno in comune? Sopravvalutazione del potere dei media e concezione del pubblico come massa passiva
    52.Quale effetto ha la teoria dell'agenda setting e come si manifesta? Effetto cumulativo e si manifesta in termini di salienza
    53.Quale teoria si basa sulla selettività dell'esposizione? Usi e gratificazioni
    54.Chi sono i rappresentanti della teoria critica e di quella amministrativa? Adorno (critica) e Lazarsfeld (amministrativa)
    55.Quali tra queste secondo Noelle Neumann caratterizzano il sistema delle comunicazioni di massa? Cumulazione, consonanza, onnipresenza
    56.Quale teoria dice che il fruitore più assiduo fruisce maggiormente dei testi mediali? Teoria della coltivazione
    57.Il Rafforzamento, uno degli effetti risultati dalle ricerche di Lazarsfeld, si riferisce: al rafforzamento di un’opinione già esistente
    58.Strategia per l’allocazione all’attenzione per pubblicità a mezzo stampa: novità dello stimolo
    59.Cosa costituisce il piano dei significanti? Il piano dell’espressione
    60.Un testo è aperto quando: quando presenta dei punti vuoti che il lettore deve riempire
    61.Da cosa dipende l’analogia tra interazione sociale e interazione coi testi mediali? I processi di attribuzione di senso si originano da una stessa matrice e tendono ad assumere modalità simili
    62.Nel modello di Shannon e Weaver come viene intesa la comunicazione? Semplice trasmissione di informazioni tra una fonte e un destinatario
    63.Quali tra queste è una strategia usata per stabilire un patto comunicativo con il pubblico ? Promozione dei programmi come un’occasione di incontro da non perdere oppure riprodurre modalità di interazione tipiche della quotidianità (chiacchierata, confidenza...) oppure insistere sulla fiducia del telespettatore con sollecitazione di attese e promesse
    64.Psicologia popolare: (Bruner) è una psicologia primitiva del senso comune, un' etnopsicologia che rappresenta il modo con cui, nell’ambito di una determinata cultura, si tenta di spiegare il comportamento degli esseri umani. E’ importante perché condivide con i media la tendenza alla trasmissione dei contenuti per via narrativa
    65.Modelli di azione pubblicitaria: sono modelli elaborati in ambito professionale per poter disporre di un riferimento operativo nell’ideazione e costruzione delle campagne
    66.Interazione con i testi mediali: è bidirezionale se intendiamo per bidirezionalità l’implicito aspetto di contrattualità che la contraddistingue
    67.Definizione di contesto: testuale (costituito da una parte del testo o dal testo nella sua interezza) o extra-testuale (costituito dalla concreta situazione in cui si svolge l’atto comunicativo)
    68.Un articolo scientifico è un testo chiuso od un testo aperto? È un testo chiuso (cioè chiusi sono i testi che non prevedono ulteriori interpretazioni, non presentano vuoti da colmare; si oppongono ai testi aperti, più liberi nell’interpretazione)
    69.Intentio auctoris o intentio operis: Per risalire ai possibili modi d’interpretazione che un testo può attivare, bisogna cercare in esso se non la intentio auctoris, ovvero ciò che l’autore voleva dire, certamente la intentio operis, ovvero ciò che il testo dice in riferimento alla propria coerenza testuale e ai sistemi di significazione cui si rifà. L’intentio lectoris è invece ciò che un destinatario reale può ritrovare nel testo
    70.Teoria degli apocalittici ed integrati: gli apocalittici sono preoccupati per la società di massa (in particolare per la diffusione di una cultura di massa, accusata di omogeneità e scarsa originalità, conformista e sottomessa alle leggi commerciali). Gli integrati si sentono all’interno della società e la lodano: i mass media, visti in quest’ottica assolvono al compito di innovazione dei linguaggi e sensibilizzazione
    71.Quale approccio stabilisce il superamento della teoria ipodermica? L’approccio degli effetti limitati. Il superamento è avvenuto lungo tre direttrici: la prima e la seconda centrate su approcci di tipo psicologico-sperimentale e sociologico (approccio sperimentale e empirico sul campo); la terza costituisce un approccio funzionale con l’affermarsi a livello sociologico dello struttural-funzionalismo.
    72.Agenda setting: La gente tende ad includere o escludere dalle proprie conoscenze ciò che i media includono o escludono dal proprio contenuto
    73.Cosa sono gli schemi? Strutture concettuali organizzate in memoria, acquisite con l’esperienza e che ci permettono di rappresentare oggetti ed eventi
    74.Cosa sono i piani? Strategie interpretative e d’azione che elaboriamo quando i comportamenti da mettere in atto in una situazione problematica sono tutt’altro che scontati

  14. #14
    Partecipante
    Data registrazione
    22-04-2007
    Residenza
    roma
    Messaggi
    58

    Riferimento: [Com.] Sociologia dei media (Losito)

    ciao grazie mille per le domande!!!!!!non ho capito bene una cosa, quelle sono tuttle domande ke possono capitare e il prof da quelle ne sceglie 15??

  15. #15
    Partecipante Affezionato L'avatar di CinziaS2S2
    Data registrazione
    03-10-2008
    Residenza
    Latina
    Messaggi
    108

    Riferimento: [Com.] Sociologia dei media (Losito)

    Grazie mille per le domande!!!

Pagina 1 di 3 123 UltimoUltimo

Privacy Policy