• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Pagina 1 di 6 123 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 15 di 85
  1. #1
    Postatore Compulsivo L'avatar di sulinari
    Data registrazione
    11-01-2005
    Residenza
    provincia di Bologna
    Messaggi
    2,954

    proporre progetti alle scuole e ai comuni

    Negli ultimi anni ho lavorato a diversi progetti che riguardavano le scuole, ma l'ho sempre fatto appoggiandomi ad associazioni o a figure già note all'interno delle scuole....
    adesso mi piacerebbe andare avanti cn le mie gambe...ma non ho idea di come si possa proporre un progetto, nè dei tempi giusti per farlo.
    Speravo che nel forum ci fosse qualcuno con più esperienza di me che sapesse darmi qualche dritta...
    Anzi...se ci fosse qualcuno che ha voglia di buttarsi con me nell'ardua impresa...ben venga.

  2. #2
    samy
    Ospite non registrato
    io e delle mie amiche abbiamo proposto progetti a scuole e comuni,semplicemente li abbiamo portati e speriamo che ce li approvino,ma speranze poche.Tu di dove sei?io della prov di varese

  3. #3
    Postatore Compulsivo L'avatar di sulinari
    Data registrazione
    11-01-2005
    Residenza
    provincia di Bologna
    Messaggi
    2,954
    Io ho lavorato fin'ora in provincia di Bologna, ma ora sono a Parma...e la situazione mi sembra piuttosto grigia...
    qui ci sono anch'io --> http://internos7.wordpress.com/

    Perfer et obdura. Dolor hic tibi proderit olim.

  4. #4
    venere23
    Ospite non registrato
    ...come impostate i progetti? ...come li elaborate

  5. #5
    Ospite non registrato
    Ciao Sulinari!
    Vivi a Parma? Io sono di Reggio Emilia, in attesa di finire l'EDS proprio a Parma. In particolare, che tipo di progetti proponi?

    Grazie,

    Un saluto.

  6. #6
    Postatore Compulsivo L'avatar di sulinari
    Data registrazione
    11-01-2005
    Residenza
    provincia di Bologna
    Messaggi
    2,954
    Duuunque...
    Nelle scuole ho sempre fatto progetti riguardanti la lettura (o meglio...l'uso del libro per trattare diversi argomenti, dall'intercultura all'adolescenza)
    Poi un paio di attività con genitori (scuola elementare ) riguardanti il loro ruolo, la gestione dei figli etc.
    Mi piacerebbe continuare con cose del genere, e prima o poi riuscire a portare a scuola una qualche attività riguardante per es. l'educazione sessuale.
    Ma la vedo dura..
    Io l'esame di stato lo sto facendo a Bologna (ho studiato a Cesena) e sono in crisi...voglio finireeeeee
    qui ci sono anch'io --> http://internos7.wordpress.com/

    Perfer et obdura. Dolor hic tibi proderit olim.

  7. #7
    Ospite non registrato
    In bocca al lupo!!! Vedrai che ce la fai!
    Ma i progetti li hai fatti durante il tirocinio? Anch'io ne ho fatto uno, e anche prima, durante il servizio civile, ho partecipato a progetti di apprendimento cooperativo su attenzione, emozioni, abilità di studio (alle superiori e medie), insieme a degli psicologi. Quindi si può iniziare a lavorare nelle scuole anche con solo la laurea? La tematica genitoriale è molto impegnativa ... L'intercultura insegnata agli adolescenti è interessante, ho fatto un corso durante il tirocinio sulla cultura dell'Africa Occidentale ... Questo è ciò che conosco, in linea di massima.

  8. #8
    Postatore Compulsivo L'avatar di sulinari
    Data registrazione
    11-01-2005
    Residenza
    provincia di Bologna
    Messaggi
    2,954
    Dovremmo metterci in società e bombardare tutto il parmense reggiano finchè non ci fanno lavorare!
    qui ci sono anch'io --> http://internos7.wordpress.com/

    Perfer et obdura. Dolor hic tibi proderit olim.

  9. #9
    Ospite non registrato
    Perchè no? Io qualche contatto nelle scuole di Reggio ce l'ho! Conosco qualche professoressa e anche una maestra elementare di un circolo didattico. Ho già scritto una mail ad una prof. molto carina per fare (tanto per iniziare) qualche seminario gratis nella sua scuola media tanto per farmi conoscere ... se non mi risponde ho anche il tel.! In più ho dei contatti con diverse cooperative, una in particolare si occupa di disturbi dell'apprendimento. Io credo il difficile sia partire, poi ... certo bisogna impegnarsi molto. Io sono anche disposta a girare e venire a Parma e Bologna!
    Se sei interessata teniamoci in contatto! Puoi mandarmi una mail o un messaggio privato! Io sono piena di idee su come procedere per il mio futuro, e sto cercando di attivare un sacco di opportunità lavorative ... come dire: manco l'estate mi riposo! Mentre gli altri vanno in vacanza io scavo sotto la sabbia ... sto anche preparando un progetto di tesi molto interessante per potenziare le abilità di studio ... se funziona con un gruppetto piccolo potrei proporlo nelle scuole!


  10. #10
    Postatore Compulsivo L'avatar di sulinari
    Data registrazione
    11-01-2005
    Residenza
    provincia di Bologna
    Messaggi
    2,954
    Ci sto, teniamoci, anzi...mettiamoci in contatto.
    io se tutto è andato bene (caz...volo non so ancora il risultato della malefica prima prova) ho il 26 luglio la seconda (sono iper terrorizzata va beh lasciam perdere).
    Qui a Parma non ci sto da tanto (qualche mese) e mi sto attivando per farmi un po' strada, ho qualche contatto che si potrebbe sfruttare.
    Per dettagli ti mando una mail in questi giorni...potrebbe nascere qualcosa!!!
    qui ci sono anch'io --> http://internos7.wordpress.com/

    Perfer et obdura. Dolor hic tibi proderit olim.

  11. #11
    Ospite non registrato
    Io a Parma ho già fatto la seconda prova ... secondo me è più facile che a Bologna, perchè anche da Milano venivano ... Io avevo l'adolescenza come prima prova, e i processi di costruzione dell'identità, possibili ostacoli alla costituzione di una personalità armonica, e come seconda avevo un caso di sospetto disturbo del linguaggio con disturbo dell'apprendimento (era come andare a nozze, per me!); tu cosa avevi come prima prova? Farai l'evolutivo o il clinico o cos'altro come seconda? Se l'evolutivo io ho studiato sul libro di Fabio Celi "Psicopatologia dello sviluppo". E' fatto molto bene. Se vuoi una mano per l'EDS io ho dei riassunti dei criteri dei disturbi mentali (adulti e bambini), fatti da me, poi per esercitarmi ho fatto qualche tema evolutivo trato dal libro di Moderato e Rovetto .. se posso darti una mano ti aiuto volentieri! In bocca al lupo!

  12. #12
    Postatore Compulsivo L'avatar di sulinari
    Data registrazione
    11-01-2005
    Residenza
    provincia di Bologna
    Messaggi
    2,954
    Io sono laureata in psico clinica, e mi oriento sul caso clinico, (evolutivo non saprei da che parte partire).
    Sto studiandomi più che altro il dsm e sto dandomi alla stesura di casi clinici...speriamo bene,...non ne posso più di sto esame...è una rompitura totale. Se hai qualche caso svolto di adulti e me lo passi mi fai un grandissimo favore..
    Ovviamente...crepi il lupooooo!!!!!!!

    p.s. la nostra prima prova è stata "differenze e peculiarità del metodo sperimentale e del metodo clinico". molto molto generale, bisogna vedere cosa voleva la commissione...
    qui ci sono anch'io --> http://internos7.wordpress.com/

    Perfer et obdura. Dolor hic tibi proderit olim.

  13. #13
    samy
    Ospite non registrato
    mi 'potresti spiegare il progetto che hai fatto sull'intercultura,sembra molto interessante,grazie.Io ho proposto dei progetti sulla genitorialità,disturbi dell'apprendimento e grafoanalisi

  14. #14
    Ospite non registrato
    In realtà non l'ho fatto io, ma si tratta di un corso di formazione cui ho partecipato un paio di volte, poi è finito il tirocinio, ed esigenze di studio e di lavoro mi hanno impedito di parteciparvi! Lei è una psicologa (dr. ssa Taliani) che lavora a Torino presso un'associazione di cui non ricordo il nome. Poi ho partecipato ad un altro ciclo di incontri formativi, e in particolare al seminario di un antropologo (se non sbaglio) molto famoso, ma di cui ora mi sfugge il nome ... comunque Torino è una zona in genere molto ben preparata per queste cose.

  15. #15
    taniastop
    Ospite non registrato
    Al giorno d'oggi è molto importante essere creativi e sapersi buttare in ogni ambito. Nelle scuole i progetti vanno presentati a fine anno scolastico (medie e superiori), o al limite ad inizio settebre. Per le elementari invece a maggio-giugno. E' importante mettere un titolo accattivante, una introduzione, gli obiettivi, i destinatari, le modalità di svolgimento, i costi previsti.
    Tanti auguri e siate un po' più ottimisti.

Pagina 1 di 6 123 ... UltimoUltimo

Privacy Policy