• Opsonline.it
  • Facebook
  • twitter
  • youtube
  • linkedin
Visualizzazione risultati 1 fino 4 di 4
  1. #1
    BIBOBULAB
    Ospite non registrato

    quanto contano i genitori.

    propongo uno scambio d'idee sul libro della harris THE NORTURE ASSUMPTION tit it I Genitori non hanno colpa.
    La Harris ritiene che il peso dell'ambiente e in particolare del gruppo dei pari ha un'influenza molto maggiore del ruolo dei genitori sul futuro dei figli. In USA si è scatenato un putiferio.
    Mi piacerebbe avere il parere del popolo di OPSONLINE.
    se volete potete inviarmi anche messgi diretti alla mia e-mail
    roberto.donati2004@libero.it
    grazie
    Roberto Donati

  2. #2
    maribea
    Ospite non registrato
    I genitori non hanno colpe, bensì responsabilità.
    Non è certo il gruppo dei pari a contribuire alla formazione di un corpo e di una psiche sana durante la gravidanza. Non è il gruppo dei pari a favorire la formazione di un attaccamento sicuro, insicuro o patologico.
    Non è il gruppo dei pari a creare un ambiente relazionale primario sano o disturbato.
    La gravidanza, i primi tre anni di vita ed il primo in particolare sono determinanti per la formazione dell'individuo e di solito questi periodi vedono una netta influenza genitoriale.

    La mia opinione è questa!

    Ciao,

    Maribea

    PS: avresti un riferimento URL da indicarci sia sul libro sia sul "putiferio USA"? Grazie!

  3. #3
    Zakk
    Ospite non registrato
    Mi trovo d'accordo con Maribea.
    Ho svolto il tirocinio presso un servizio per l'età evolutiva e adesso continuo a lavorare con i bambini.
    La relazione con le figure genitoriali è fondamentale non solo nei primi anni di vita ma continua ad esserlo anche in età scolare.
    Infatti i genitori restano il punto di riferimento principale anche per bambini di 7-8 anni ed è per questo che in bambini patologici si ottengono risultati migliori se si crea una buona alleanza terapeutica anche con i genitori.
    Questa almeno è la mia esperienza.

  4. #4
    Partecipante Assiduo L'avatar di lauryspriz1980
    Data registrazione
    23-01-2005
    Residenza
    brescia
    Messaggi
    159
    Si sono d'accordo con voi. Il genitore è fondamentale, soprattutto i primi anni di vita. Tuttavia credo che durante la fase adolescenziale le cose cambino di gran lunga. Il fatto che molti ragazzi si droghino è indipendente dall'avere una "madre sufficientemente buona", detta alla Winnicott, o meno. Il genitore è importante si, ma ci sono altri mille fattori.... queste considerazioni che ho fatto fanno crescere in me la paura di avere dei figli.....

Privacy Policy